Home / News / Litecoin sfonda la soglia dei 60$, la corsa non si ferma
litecoin

Litecoin sfonda la soglia dei 60$, la corsa non si ferma

Era il 14 dicembre 2018, Litecoin valeva 24$ e sembrava destinata ad uscire rapidamente dall’elenco delle dieci criptovalute più capitalizzate. Poi, gradualmente, le cose sono cambiate. A quattro mesi di distanza e poco più, il valore di LTC è arrivato a superare i 60 dollari americani e la corsa non sembra destinata ad arrestarsi. Inizialmente sembrava un trend passeggero, ma ora è decisamente un fatto. Anche se nessuno può sapere con precisione cosa possa succedere, buona parte degli analisti è ottimista.

Non ci sono delle vere spiegazioni per quello che sta succedendo. Una delle cose che preoccupano il mercato è che sembra un rialzo dovuto alla pura speculazione, insieme al modello di business di Litecoin che di fatto non è all’avanguardia. Stiamo pur sempre parlando di uno dei primi progetti nati dopo Bitcoin, quando ancora non si parlava di app decentralizzate e reti come Tron o Tezos non esistevano.

Rialzi sopra la media

Qualcuno potrebbe dire che non è soltanto Litecoin, ma tutta l’economia delle criptovalute che sta facendo segnare buoni risultati. Di fatto, però, quello di Litecoin è un aumento percentuale della capitalizzazione decisamente superiore a Bitcoin ed Ethereum; anzi, possiamo dire che sia una delle crypto che sta contribuendo maggiormente a far calare la “Bitcoin dominance”, ovvero la percentuale di capitalizzazione totale delle criptovalute rappresentata da Bitcoin. Per parlare di numeri, il 14 dicembre con 1 BTC si potevano comprare 136 LTC. Oggi, invece, se ne possono comprare appena 65. Significa che il cambio LTC/BTC è aumentato del 110% in quattro mesi, un rialzo che ricorda quelli del 2017.

Tentate giustificazioni

Si parla molto del fatto che il 2019 sia l’anno delle altcoin. In qualche modo non possiamo negarlo, ma è altrettanto vero che Litecoin non è una di quelle altcoin moderne ed estremamente sofisticate. In questa categoria potrebbero rientrare EOS, Tron o Zcash, ma sicuramente non LTC. In generale, sembra che tutte le criptovalute nate semplicemente per essere “denaro digitale” non stiano attraendo granché gli investitori. Più che un anno delle altcoin, il 2019 sembra un grande anno per tutti quei progetti che permettono di lanciare e gestire applicazioni decentralizzate. Anche Ethereum è riuscita a recuperare saldamente il suo secondo posto nella classifica della capitalizzazione, a discapito di Ripple che non è un progetto basato su blockchain. In tutto questo, non è chiaro come Litecoin riesca ad inserirsi nella cordata delle monete in rialzo.

Per il momento possiamo soltanto rimanere ad osservare l’andamento dei mercati e vedere fin dove potrà spingersi questo trend. In ogni caso, quanto visto fino ad ora è sicuramente degno di nota e Litecoin è tra le monete da tenere d’occhio.

Info su Alessandro Calvo

Web editor dall'età di 16, non manca occasione di cavalcare i trend dell'innovazione. Nella vita studia Economia e, privatamente, approfondisce i meccanismi blockchain in cui crede molto.

2 commenti

  1. luigi soriani

    litecoin… lo spauracchio del 2018… l’ho comprati a gennaio e son felice. quando pensate possa arrestarsi la corsa ? grazie criptovaluta.it per gli aggiornamenti che fornite sulle criptovalute costantemente.

    • Alessio Ippolito

      Salve Luigi, non sappiamo se la corsa nel breve possa esser destinata ad arrestarsi, ma personalmente li ho presi un pò nel periodo in cui stavano soffrendo di più e questo rimbalzo credo sia dovuto proprio ad un sentiment positivo di mercato che ha portato molto crypto investitori negli ultimi mesi a richiederne un bel pò.

      saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *