Home / News / Per Elon Musk le criptovalute sono migliori delle banconote

Per Elon Musk le criptovalute sono migliori delle banconote

Secondo Elon Musk, le criptovalute sono strumenti migliori delle banconote per poter trasferire ricchezza.

Durante una recente intervista condotta con la CNBC, il visionario timoniere di Tesla ha affermato che il denaro cartaceo, nelle “forme” in cui noi oggi possiamo conoscerlo e utilizzarlo, sta gradualmente andando in disuso, sostituito da altri elementi di trasferimento del valore.

Le criptovalute sono più efficienti?

Cercando di sostenere le proprie opinioni, Musk ha sostenuto che le criptovalute sono uno strumento migliore delle valute tradizionali quando si tratta di trasferire valore, replicando un parere peraltro sempre più diffuso nell’ecosistema criptovalutario, che sta acquisendo sempre più sostenitori dell’utilizzo delle valute digitali non solamente come strumenti di investimento speculativo, quanto anche – e soprattutto – come strumento di regolamento commerciale.

Il denaro non è più insostituibile

Le dichiarazioni di Musk hanno ovviamente supportato autorevoli opinioni comparse nelle stesse ore da parte di chi ha osservato l’intervista dell’imprenditore, facendo emergere come il denaro contante non sia più così “utile” come lo fosse prima che le criptovalute facessero irruzione sul mercato.

Ulteriore consapevolezza di ciò emerge nel momento in cui un crescente numero di Paesi sta già applicando in maniera incrementale l’uso delle criptovalute al posto dei contanti. Tra gli esempi più vicini c’è certamente la Svezia, che ha previsto di introdurre la propria moneta nazionale crittografica entro il 2021, e dematerializzare completamente gli strumenti di pagamento entro il 2023. Anche la Cina si sta muovendo – pur, con alterna intensità – in tale direzione.

La questione della sicurezza

Per quanto attiene il tema della sicurezza, e in particolar modo della privacy, rimane pur sempre una questione piuttosto spinosa nello spazio criptovalutario. Alcuni opinionisti ritengono che sostituire il denaro contante sarà molto difficile, mentre altri affermano che l’adozione in massa delle criptovalute favorirebbe sistemi finanziari più efficienti.

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *