Home / Ruja Ignatova nella FBI Most Wanted | Si stringe il cerchio intorno a OneCoin

REGINA ONECOIN FBI

Ruja Ignatova nella FBI Most Wanted | Si stringe il cerchio intorno a OneCoin

FBI ha inserito Ruja Ignatova nella lista dei 10 most wanted, la lista tramite la quale il Bureau indica quali siano i criminali riguardo i quali ha maggiore interesse a ricevere informazioni.

Una mossa importante per cercare di ottenere qualunque tipo di indicazione che possa condurre alla cattura di un personaggio collegato a OneCoin, con il Federal Bureau of Investigation che segue le mosse di Europol, che qualche mese fa aveva messo una vera e propria taglia su colei che amava farsi chiamare Regina delle Cripto.

Anche questo è necessario per un mondo cripto che dovrà reagire in modo veemente ai tentativi di truffa, e separarli dai progetti che invece possono avere (piacciano o meno) effettivi utilizzi reali e che non sono nati al solo scopo di mettere in piedi schemi Ponzi. Quelli che possiamo trovare sulla piattaforma sicura eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con il TOP dei SERVIZI di TRADING – intermediario che offre una buona scelta di cripto asset, più di 75, che sceglie minuziosamente cercando di proteggere i propri clienti da truffe come questa.

Sempre all’interno di questo intermediario troviamo strumenti utili anche per il trading automatico, come ad esempio il CopyTrader che ci permette di investire copiando i migliori sulla piattaforma. Per chi preferisce operare per conto proprio, c’è comunque il WebTrader con tutti gli strumenti di analisi per il breve periodo. Con 50$ possiamo poi passare al conto reale.

Anche FBI si muove contro Ignatova di OneCoin

La storia dovrebbero conoscerla tutti, dato che a suo tempo fu coperta ampiamente sulle pagine di Criptovaluta.it. Lo scam multimilionario OneCoin, che vide poi la fuga di chi amava farsi chiamare La Regina delle Cripto. Parliamo di Ruja Ignatova, che è ancora oggi impossibile reperire e che è sulla lista dei maggiori ricercati delle polizie di mezzo mondo.

Regina cripto cosa fa
Da Regina delle Cripto a Regina delle Ricercate

Qualche tempo fa si era mossa Europol per una volta in anticipo rispetto a i colleghi americani, che ora arrivano a rimorchio inserendola addirittura nella lista dei 10 più ricercati da parte del Bureau, in compagnia di narcotrafficanti, del centro America, assassini, rapitori. Una compagnia niente male ma tutto sommato meritata per una delle menti dietro una delle più grandi truffe di sempre.

Truffa di enormi proporzioni, dalla quale però temiamo non aver imparato poi molto, dato il fatto che in molti provano a rimettere in piedi situazioni simili, continuando a trovare presso il grande pubblico non poche adesioni.

Cosa vuol dire l’inserimento nella lista?

Vuol dire che si intensificano le attività di indagine, data anche la corposa taglia su informazioni che possano condurre alla cattura di Ruja Ignatova. La somma viene messa a disposizione anche per cercare di creare qualche crepa tra le persone che la stanno aiutando a nascondersi. Fanno gola e potrebbero aiutare ad arrivare alla soluzione di situazioni complesse per chi magari non è più contento di offrirle protezione.

Difficile però che vengano recuperati gli ingenti capitali sottratti agli investitori, volatilizzati anch’essi insieme a Ruja la Regina delle Cripto. Regina di niente, se non della truffa.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *