Home / Bitpanda accoglie BAT tra i propri token negoziabili

bitpanda

Bitpanda accoglie BAT tra i propri token negoziabili

Bitpanda ha annunciato l’ulteriore allargamento delle opportunità di negoziazione del proprio exchange, accogliendo il token BAT (Basic Attention Token) all’interno delle proprie strutture digitali.

In seguito a tale nuovo ampliamento della lista di token, come ricorda il sito AMBCrypto, Bitpanda è ora in grado di garantire ai propri utenti delle operazioni con 27 coppie di criptovalute e 4 coppie di valute fiat, oltre a una serie di opzioni e di funzioni che continuano ad essere revisionate per poter migliorare l’esperienza d’utilizzo.

A proposito di funzionalità piuttosto innovative – almeno per quanto concerne il mondo criptovalutario e quello degli exchange – segnaliamo l’aggiunta dell’opzione Bitpanda Savings, una particolare funzione che permette agli utenti di interessati di poter impostare degli acquisti ricorrenti di criptovalute.

In altri termini, quel che desidera fare Bitpanda Savings è cercare di favorire l’avvio di piani di accumulo di risparmio di criptovalute, in modo tale che l’utente possa costituire un salvadanaio graduale nel tempo, in maniera completamente automatizzata.

Numerosi sono, evidentemente, i vantaggi di questa nuova opzione di risparmio. Il principale è tuttavia legato alla possibilità di “entrare” nel mercato delle criptovalute con diversi prezzi di ingresso, e impedendo così che la redditività dei propri investimenti in valute digitali dipenda essenzialmente da un unico prezzo di partenza. Si tratta di una strategia particolarmente accorta soprattutto in fase di mercato calante, quando – impostato un valore fisso da “scambiare” con le criptovalute – a parità di spesa si potranno acquistare più token.

Un’altra funzionalità di Bitpanda che potrebbe essere di utilità ad alcuni utenti è il c.d. Bitpanda Swap, che permette agli utenti di poter convertire ogni asset in BAT, ampliando così le opportunità di trading all’interno della propria piattaforma, senza dover ricorrere a servizi terzi.

Insomma, con le novità degli ultimi giorni Bitpanda si conferma uno degli exchange più innovativi del momento e, altesì, uno degli operatori che meglio di altri può offrire un ventagio ampio e diversificato di token.

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *