Home / Bitcoin: in gran rialzo – è arrivato a forti resistenze | Occhio agli entusiasmi

Bitcoin: in gran rialzo – è arrivato a forti resistenze | Occhio agli entusiasmi

Bitcoin (BTC) è vivo ed è tonico, è tornato a sfiorare i 21000$ e segna +26% da inizio anno. Questo movimento ha fatto tornare il sorriso a molti e riacceso la fiammella dell’entusiasmo e dell’euforia.

Gli indirizzi in gain di Bitcoin tornano sopra il 50%.

La percentuale degli indirizzi in the money, cioè in guadagno, è tornata a crescere, ed è arrivata al 57,63%. Mentre un 4,80% sta viaggiando attorno al break even, dollaro più dollaro meno.

BTC
Bitcoin (BTC) – Adresses in gain – Gennaio 2023

Considerate che solo il 31/12/2022 gli indirizzi in gain erano appena a 44,16% con il Bitcoin che quotava 16555$. Nell’immagine seguente possiamo vedere la situazione attuale con il prezzo a 18884$.

Perché di questa gamba rialzista di Bitcoin?

Bitcoin nella giornata di Giovedì 12 Gennaio, è partito al rialzo del 5% e così a ruota in questi giorni successivi. Questa impennata è stata innescata dal dato sull’inflazione americana (IPC). Il dato è stato del 6,5% a/a come da aspettative, ma soprattutto ancora in discesa di un 0,6% rispetto al mese precedente.

Nell’aria, a livello di mercati mondiali c’era un velato entusiasmo da alcune settimane all’avvicinamento di questo dato. Però ciò sul Bitcoin e le crypto non si vedeva e probabilmente non tutti si aspettavano.

Nel 2023 la discesa dell’inflazione sarà il market mover che guiderà anche l’andamento dei tassi di interesse, che influenzano tutto il sistema finanziario globale. Ciò a molti non piace ma anche la criptovalute sono ancora direttamente collegate a questi elementi della finanza tradizionale.

Attenzione ai facili entusiasmi

Senza voler essere Cassandra, riporto un grafico mensile di Bitcoin, per avere una panoramica di lungo su quella che è la situazione grafica.

Bitcoin (BTC)
Bitcoin (BTC) – Monthly del Bennaio 2023

Dai massimi Bitcoin sta perdendo ancora il 70,12% e dai minimi toccati a 15479$ lo scorso Novembre’22, dista solo un 24%. Il trend ribassista è ben evidente e ad oggi siamo ancora lontani da evidenze di una sua inversione.

I livelli per un primo segnale di inversione del trend

Un primo livello da rompere lo individuiamo a 21200$, ma il principale per un segnale d inversione, sarà il break out del livello statico a 23500$. Ma per una conferma completa del segnale sarà necessaria la chiusura mensile sopra i massimi toccati ad Agosto scorso a 25200$.

A salire abbiamo una serie di livelli di Fibonacci che faranno da obiettivo e resistenza e che costelleranno la ripartenza di Bitcoin. Probabilmente l’area più dura sarà quella compresa tra 32500 e 36000$, ma al momento resta distante dal prezzo attuale.

Scendendo su un time frame weekly, più consono a valutazioni di breve-medio termine, possiamo vedere una simmetria di movimenti. Con le trend azzurre sono evidenziati due movimenti ribassisti avvenuti in passato, con una terza possibile proiezione.

Segnali dal grafico weekly

Bitcoin (BTC) - Weekly del 14-01-2023
Bitcoin (BTC) – Weekly del 14-01-2023

Abbiamo anche una nota positiva dal setup degli indicatori. Entrambi stanno virando al rialzo dando conferma della forza del movimento in atto. Questo setup è molto utile soprattutto sui segnali di uscita, come si può vedere a Novembre’21.

Resistenze e supporti sul breve

Per la situazione sul breve, vedaimo sul grafico daily, che Bitcoin è arrivato alla resistenza statica che indicavamo in precedenza, che può dare un primo timido segnale di inversione del trend ribassista primario in atto. Il movimento è stato fatto con forza ed ha bucato al rialzo tutti i livelli precedenti di Fibonacci, che in altre situazioni sappiamo fanno il loro lavoro di obiettivo e resistenza in modo egregio.

Bitcoin (BTC) - Daily del 14 Gennaio 2023
Bitcoin (BTC) – Daily del 14 Gennaio 2023

A livello di tempo ciclico, è partito correttamente, adesso ha tempo fino alla prima decina di Febbraio per salire sul ciclo lungo. L’obiettivo diventa l’arrivo a 25000$ per il primo segnale serio di inversione del tred.

Per non inficiare questo rialzo è necessario che Bitcoin resti sopra il livello supportivo dei 1880 -18600$. Anche i dati on-chain confermano che l’area supportiva l’abbiamo tra 16900 e 19040$.

Info su Alex Lavarello

Profesional Trader, Analista tecnico, Socio SIAT, ha operato presso le sale trading di Twice Sim e poi IWBank.
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments