Home / Bitcoin: arriva un bull market pluriennale | Parla il gestore di fondi

BULL MARKET BITCOIN

Bitcoin: arriva un bull market pluriennale | Parla il gestore di fondi

C'è già chi è pronto a scommettere su una bull run di Bitcoin che durerà più anni. Per questo gestore di fondi siamo agli inizi..

Sono tutti d’accordo. O forse quasi tutti. Su cosa? Sul fatto che Bitcoin stia vivendo una fase molto interessante del suo percorso e che ci siano diversi segnali che indicano la possibilità di una nuova corsa per questo asset, tanto sul breve quanto sul medio periodo.

Negli scorsi giorni è stato il turno di Michael Saylor, forse il più scontato del terzetto di imprenditori e investitori che si sono spesi a favore di BTC e del suo futuro aumento di prezzo. È stato anche il turno di Hugh Hendry, gestore di fondi con una meritata reputazione di eccentricità. E ora è il turno anche di Matt Hougan, CIO di Bitwise, che pur avendo un interesse diretto nella questione, si è detto molto ottimista sul futuro di Bitcoin.

Tutto sembrerebbe girare intorno a quella che è la notizia del momento da più di una settimana: l’arrivo di BlackRock a gamba tesa con il suo ETF Bitcoin Spot, ETF che è per natura simile a quelli che l’agenzia che vigila sul mercato USA, SEC, ha già rifiutato più volte. Qui il dossier sul nostro Magazine.

Il terzetto per Bitcoin: si aggiunge anche Matt Hougan

Soltanto poche settimane fa sarebbe stato impossibile o quasi trovare qualcuno disposto ad andare in video da Bloomberg con una faccia così serena e sorridente. Le preoccupazioni (alcune delle quali presenti ancora oggi) erano forse maggiori dei motivi di ottimismo, e anche i più bullish degli appassionati di Bitcoin avrebbero forse evitato una difesa pubblica di BTC così sperticata. Ora nel giro di pochi giorni abbiamo visto presso le principali TV finanziarie mondiali ben tre personaggi di primo profilo intervenire a favore di questo asset.

Bull market pluriennale Bitcoin
Opinioni dirette – e che faranno discutere

Abbiamo già parlato di Michael Saylor, e abbiamo anche recentemente raccontato l’uscita di Hugh Hendry che preferisce Bitcoin all’oro, Hugh Hendry che ha previsto la possibilità di un rialzo del 300% del valore di BTC.

È stato il turno anche del CIO di Bitwise, al secolo Matt Hougan, che è apparso recentemente su Bloomberg TV:

I prezzi di Bitcoin sono aumentati costantemente a partire dallo scorso novembre dopo la debacle di FTX. Dopo un muro di preoccupazioni, ora abbiamo BlackRock, il più grande asset manager, che pianta la sua bandiera sul campo [di Bitcoin, NDR]. Bitcoin è importante e sarà un asset che gli investitori istituzionali vorranno detenere nei prossimi 5-10 anni. Credo che stiamo entrando in una nuova era per le crypto, quella che ritengo essere l’era mainstream per le cripto e credo che stiamo entrando in un bull market pluriennale.

Oltre BlackRock: i segnali di una buona resistenza

Oltre al caso direttamente legato a BlackRock ci sono altri segnali positivi, almeno per Matt Hougan. Su tutti il fatto che il prezzo di Bitcoin abbia fondamentalmente tenuto durante un giugno che si era aperto con la causa di SEC contro Binance e poi contro Coinbase.

Il fatto che neanche due eventi di questo tipo siano riusciti ad affossarne il prezzo è probabilmente segno del fatto, come dice Hougan, che passato il grande caos dello scorso novembre targato FTX, ci siano effettivamente delle buone probabilità di vedere un trend invertito nei prossimi mesi e per i più ottimisti nei prossimi anni.

Permane qualche preoccupazione

Almeno a nostro avviso, almeno in termini di spazio crypto più in generale, permangono comunque dei problemi di cui ci si dovrà prendere necessariamente cura.

La situazione degli exchange continua ad essere degna di attenzione, dati i volumi ancora particolarmente bassi. Così come ci saranno da valutare questioni macro che riguardano tanto l’inflazione quanto le politiche monetarie.

Per quanto riguarda il breve periodo, i nostri analisti si sono espressi recentemente su Bitcoin ed è da qui che vi consigliamo di partire.

Iscriviti
Notificami
guest

2 Commenti
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
massimo
massimo
10 mesi fa

btc e eth avranno un futuro, la maggioranza delle alt no. si vede già ora dall’andamento dei corsi. come ogni rivoluzione, pochi verranno inglobati e gestiti dalla finanza mainstream e diventeranno un asset innovation come tanti. le altre spariranno e anche gli exchange faranno una brutta fine, oppure entreranno a far parte della solita cosca, tra acquisizioni e partecipazioni incrociate.

Klaus Marvin
Klaus Marvin
10 mesi fa

Resteranno i prodotti di qualità, ovviamente come sempre ci saranno ancora delle mele marce ma non preoccupiamoci coltiviamo anche questo orto e buoni frutti arriveranno.