Home / Bitcoin: dopo la correzione a Maggio segna +10%. Torna sopra la resistenza e punta 70.000$

bitcoin

Bitcoin: dopo la correzione a Maggio segna +10%. Torna sopra la resistenza e punta 70.000$

Bitcoin a Maggio crescita del 10% con il setup degli indicatori weekly rimasto positivo. Il prezzo torna sopra la resistenza area 65.200$ e può provare l'allungo a 70.000$. Primo supporto di breve a 63.300$

Per il prezzo di Bitcoin (BTC) la settimana si sta avviando a chiudere in modo positivo con una crescita dell’8,60%. Attualmente, BTC quota 66.951 USD riportando in verde il mese di Maggio, che era iniziato con una brusca correzione. Il movimento rialzista da inizio anno si attesta nuovamente sopra il 50% arrivando ad un +58,20%.

Bitcoin reazione rialzista

La vita post-halving di Bitcoin è tornata ad essere influenzata da una serie di eventi macro e dalle news provenienti dai grossi player istituzionali.

Il prezzo di BTC il 15 Maggio, ha registrato un rally del 7,50%, in concomitanza del rilascio di una serie di dati macro americani, inclusisi quelli sull’inflazione di cui potete leggere un’approfondita analisi del nostro caporedattore Gianluca Grossi.

Bitcoin sempre più asset macro

Nel corso dei prossimi mesi, probabilmente si evidenzierà ancora maggiormente questa correlazione tra eventi macro e BTC, in particolare per le decisioni sui tassi della Fed.

Durante questa settimana sono tornati a crescere i flussi di denaro provenienti dalla raccolta degli ETF Spot BTC, come possiamo vedere dalla tabella pubblicata sul sito Forside Investor che alleghiamo.

In questi giorni ha iniziato a circolare anche la good news che il CME di Chicago vorrebbe introdurre il trading su BTC Spot, offrendo così una piazza regolamentata ad una serie di soggetti istituzionali che operano prevalentemnte solo in questi contesti, quali assicurazioni e fondi pensioni.

Abbiamo riportato questa serie di eventi per evidenziare come il prezzo di BTC sia influenzato, anche oggi, dal comportamento di fattori da fattori esogeni alla vita della  blockchain di Bitcoin.

La situazione grafica di Bitcoin sul settimanale

Analizzando il grafico su base weekly, abbiamo una panoramica dai minimi di Novembre 2022 al prezzo di 15.588$ fino ad oggi. Dall’area dei minimi è iniziato il lungo trend rialzista attualmente in atto, che si è concretizzato con il breakout della resistenza principale a 42.000 dollari che ha portato BTC in un bullish trend.

Bitcoin (BTC) - Weekly 18 Maggio 2024
Bitcoin (BTC) – Weekly 18 Maggio 2024

Con l’inizio del 2024 abbiamo avuto la fase di accelerazione rialzista fino al nuovo ATH (all-time hihg) a 73.666$ lo scorso Marzo. Da questa zona è iniziato un swing correttivo che ha portato BTC ha testare il primo supporto rilevante in area 56.000 dollari circa due settimane fa.

I livelli supportivi

Con il movimento di questa settimana, il prezzo è in fase di rimbalzo e si sta allontanando dalla zona di pericolo. Su questa panoramica grafica, abbiamo evidenziato anche lo scenario dei due livelli supportivi principali di lungo termine, determinati dal vettore principale che parte dal minimo a 15.558$ di Novembre 2022, fino al recente massimo di Marzo a cui applichiamo i ritracciamenti di Fibonacci.

Il primo livello di supporto si trova a 51.600$, mentre più in basso è situato il supporto principale che passa nell’area dei 44.500 dollari. Al momento il prezzo è ben sopra quest’ultimo livello.

Il setup degli indicatori weekly resta positivo

Nelle ultime settimane abbiamo ripreso a evidenziare l’andamento del setup system degli indicatori weekly. Nell’analisi dell’11 Maggio, abbiamo scritto dela delicatezza della situazione con il rischio di uscita dalla posizione long aperta a Gennaio 2023:

La situazione resta critica .. non abbiamo avuto ancora il segnale di uscita dalla posizione .. dobbiamo attendere la chiusura della candela di domenica sera..

Alex Lavarello – Trader professionista e analista di Criptovaluta.it

Per l’uscita dalla posizione entrambi gli indicatori devono passare in negativo, situazione che ancora una volta non si è verificata, lasciando inalterata la posizione long.

N.B: Ricordo che questo setup è una metodologia operatività da posizione, è quindi una strategia lenta e non adatta al trading a breve termine o allo scalping.

La situazione di breve termine su Bitcoin

Analizzando il grafico daily, si vede chiaramente la fase di rimbalzo dopo la discesa sulla zona di supporto. Nel rimbalzo, BTC si è fermato una prima volta sull’area di resistenza a 65.200$ indicata il 4 Maggio per poi scendere sul livello indicato Sabato scorso:

.. Bitcoin deve tenere il supporto ch passa in area 61.000 dollari.

Alex Lavarello – Trader professionista e analista di Criptovaluta.it

Ha rotto la resistenza a 65.200$

Il prezzo, da questo livello a 61.000$, è ripartito ed è andato sopra la resistenza indicata sempre sabato scorso, tornando anche sopra la media mobile a 50 periodi:

.. la resistenza principale a 65.200$ il cui breakout porterebbe ad una ripresa del trend rialzista.

Alex Lavarello – Trader professionista e analista di Criptovaluta.it

In questo scenario il prezzo di BTC adesso può puntare nuovamente verso l’area dei 70.000$ con il primo supporto di breve che si è alzato verso la zona dei 63.300$ e successivo a 62.000 dollari.

Iscriviti
Notificami
guest

1 Comment
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Klaus Marvin
Klaus Marvin
27 giorni fa

E’ solo questione di tempo, fino a quando Bitcoin non verrà adottato come sistema di pagamento alternativo e allora assisteremo a varie forme di pubblicità sui mass media che informeranno i cittadini di una nuovo sistema per i loro pagamenti, magari con le carte prepagate in Bitcoin acquistabili in euro o dollari che avranno un vantaggio in più riguardo al loro potere di acquisto e tanto altro ma ci dovrà essere una simbiosi fra finanza tradizionale e tutto il comparto cripto e più ci sarà richiesta di Bitcoin più il suo valore salirà, truffe e scandali premettendo perchè c’è ne saranno di nuovi stile FTX. E’ un cambiamento che avverrà anche a causa della debolezza delle fiat.