Home / Exchanges di criptovalute: guida completa ai migliori / BitPanda: Guida completa all’utilizzo

BitPanda: Guida completa all’utilizzo

Vuoi acquistare e vendere bitcoin? Allora probabilmente ti conviene saperne qualcosa di più sull’exchange BitPanda, probabilmente uno dei luoghi migliori al mondo dove puoi iniziare a comprendere quali siano le potenzialità di scambio nel mercato delle criptovalute.

Se non hai idea di cosa si tratti, ti invitiamo a leggere questa completa recensione: al termine della lettura scoprirai come sia facile ottenere bitcoin in BitPanda in modo economico e sicuro. Pronto?

Cos’è BitPanda

Sul web puoi trovare tanti siti che ti permetteranno di scambiare una criptovaluta con un’altra, o una criptovaluta con una valuta tradizionale. Uno di questi è BitPanda, un exchange che propone BTC ai suoi utenti, nella speranza di ottenere profitti alla fine della giornata mediante la fruizione di tassi di cambio, commissioni e volumi scambiati tutti i giorni attraverso il proprio servizio.

Cos'è BitPanda
Conosciamo BitPanda!

BitPanda è dunque un exchange di bitcoin, una piattaforma di scambio che offre la criptovaluta ai trader europei mediante differenti metodi di deposito che gli investitori potranno utilizzare per l’acquisto di bitcoin. La piattaforma è di proprietà di una società chiamata Coinimal GmbH, una start-up austriaca con sede a Vienna, fondata nel 2014 e ben presto in grado di diventare un punto di riferimento per tutti quegli utenti che desiderano commerciare bitcoin in modo semplice e (quasi) istantaneo.

La piattaforma funziona come qualsiasi altro exchange che puoi trovare online: ti consentirà infatti di scambiare EUR con bitcoin e altre criptovalute (come Ethereum, DASH e Litecoin), all’interno di un processo qualificato, affidabile ed efficiente.

Nelle prossime righe, scopriremo ogni caratteristica di questo servizio, permettendoti di comprendere per quale motivo è una delle nostre scelte preferenziali!

Metodi di pagamento di BitPanda

Al momento in cui scriviamo, BitPanda offre alla sua clientela diversi metodi di acquisto che possono essere utilizzati per poter finanziare il proprio account, con la conseguenza di fruire del saldo così creato per poter comprare bitcoin e altre valute:

  • Carte di credito: ti garantiranno un accesso immediato alle valute digitali, considerato che le transazioni con carte di pagamento necessitano di soli 5-10 minuti per pioter essere concluse (ma, di contro, prevedono delle tariffe medie più elevate);
  • Bonifici bancari: è sicuramente il metodo più economico per poter arrivare al possesso di bitcoin, ma è anche quello più lento, rispetto alle carte di credito (fino a 5 giorni lavorativi);
  • Skrill & Neteller: sono due sistemi di pagamento elettronico molto popolari tra i trader europei, e potranno – così come le carte di credito- permetterti un acesso quasi immediato agli ordini di criptovalute (ma attenzione alle tariffe);
  • Depositi in contanti: si tratta di particolari buoni che possono essere acquistati presso gli store autorizzati da BitPanda in tutta Europa (anche in questo caso, attenzione ai costi).

BitPanda disponibile in Italia?

Ad oggi i servizi di BitPanda supportano tutti i Paesi europei, mentre altre zone del mondo potrebbero non essere in grado di fruire della propria piattaforma. In Italia è dunque possibile comprare e vendere bitcoin attraverso BitPanda.

In ogni caso, sebbene i Paesi europei siano tutti coperti dal servizio, è bene rammentare come alcuni metodi di pagamento potrebbero essere disponibili solo per alcuni, e non per altri. Ti consigliamo pertanto di dare uno sguardo ai metodi di pagamento di volta in volta aggiornati per il nostro Paese.

Differenze BitPanda con altri exchange

Quando si sceglie un exchange è sempre una buona abitudine mettere il servizio in confronto con quello degli altri siti concorrenti, in maniera tale da individuare i pro e i contro in maniera più accurata.

BitPanda e gli altri exchange
BitPanda è meglio degli altri exchange?

Sperando di farti cosa gradita abbiamo pensato di mettere in relazione BitPanda con quello che è probabilmente il suo più grande concorrente, Coinbase.

Metodi di pagamento: come abbiamo visto, BitPanda si avvale di carte di credito, bonifici bancari, portafogli elettronici e depositi in denaro presso gli store convenzionati; Coinbase possiede più o meno gli stessi strumenti, con una più recente apertura verso PayPal, che non risulta essere comunque disponibile in tutto il mondo;

Disponibilità del servizio: BitPanda è disponibile in Italia e nel resto d’Europa. Sicuramente più ampia è la popolazione internazionale raggiunta da Coinbase, che oltre all’Italia / Europa è disponibile anche negli Stati Uniti, in Canada, in Australia e in alcune parti dell’Asia;

Commissioni: BitPanda è un servizio sicuramente molto trasparente. Non percepisce commissioni esplicite, ma solamente degli oneri che sono già inclusi nel prezzo dei bitcoin che potrai visualizzare nella sua piattaforma. In parte è la stessa politica operativa di Coinbase, che esplicita però i suoi costi di transazione sia per i bonifici bancari (1,49%) sia per le carte di credito (3,49%);

Criptovalute scambiabili: BitPanda e Coinbase hanno aperto i loro servizi a Bitcoin, Ethereum, Litecoin e Dash (BitPanda).

Insomma, dal raffronto di cui sopra emerge come BitPanda possa ben reggere il confronto con Coinbase, uno dei maggiori fornitori di bitcoin nel mondo. Entrambe le piattaforme – peraltro – richiedono la piena verifica dell’identità dei propri clienti al fine di poter operare con regolarità, mentre le tariffe di quest’ultimo servizio sono mediamente superiori a quelle di BitPanda, con i trasferimenti effettuati con carte di credito che costano il 3,99%, contro il 2% di BitPanda.

Un’altra differenza sta nel fatto che Coinbase offre solo tre metodi di pagamento, bonifici bancari, carte di credito e PayPal (non dappertutto), con quest’ultimo metodo che non è disponibile in BitPanda.

Privacy BitPanda

Per poter acquistare bitcoin attraverso BitPanda, è necessario sottoporsi a una procedura di verifica completa che include – tra gli altri elementi – anche la scansione di un documento di identità in corso di validità, la prova del domicilio e una foto di chi detiene i documenti.

Si tratta di un processo piuttosto rigoroso, comunque non troppo lungo e che, soprattutto, non solo non dovrebbe scoraggiarti o infastidirti, ma dovrebbe essere in grado di permetterti di comprendere quanto seria e affidabile possa essere la proposta di servizio di BitPanda.

Il motivo per cui il broker ti richiederà i documenti di identità, infatti, risiede nel fatto che si tratta di una società regolamentata, che applica le leggi comunitarie che nell’Unione Europea impongono di individuare la clientela al fine di contrastare fenomeni di riciclaggio di denaro sporco e altre attività sanzionabili.

In altri termini, ti consigliamo di dare i tuoi dati con particolare fiducia a BitPanda: si tratta di una procedura scrupolosa che ti permetterà di migliorare la serenità e la sicurezza nella fruizione della piattaforma dell’operatore.

Velocità delle operazioni BitPanda

A seconda del metodo di acquisto, la transazione nell’exchange BitPanda può richiedere da 5 minuti a diversi giorni. I sistemi di pagamento elettronico, così come gli acquisti con carte di credito, sono sicuramente i percorsi che condurranno i bitcoin nel tuo wallet il prima possibile (generalmente, entro 10 minuti). Di contro, i trasferimenti bancari possono richiedere tra un giorno e 5 giorni lavorativi.

Commissioni BitPanda

I costi di transazione, a differenza di molte altre piattaforme, non sono visualizzati pubblicamente ma vengono incorporati nel prezzo di acquisto della criptovaluta. Nell’interfaccia della pagina di acquisto, potrai pertanto notare la diversa quantità di bitcoin che otterresti facendo clic sulle diverse opzioni di pagamento.

Ad ogni modo, possiamo cercare di estrapolare e di rendere esplicite le tariffe (implicite) di BitPanda: così facendo, scopriamo che le tariffe di acquisto con carte di credito ti costeranno circa il 2% del valore di mercato della criptovaluta, Skrill circa il 3,7%, Neteller circa il 3,6% mentre i bonifici sono i metodi più economici, con commissioni intorno all’1,8%.

Assistenza BitPanda

L’assistenza clienti di BitPanda può essere raggiunta direttamente attraverso una richiesta nel ticket che si trova nella parte in basso a destra della pagina: si aprirà un pop up che ti permetterà di inviare la tua domanda di supporto.

Assistenza BitPanda
Una buona assistenza clienti

Di norma, lo staff di assistenza contatta i propri clienti entro 24 ore dal momento in cui inviano il ticket, ma dalla nostra esperienza ti possiamo certamente rammentare come i tempi siano di norma molto più stringenti, e come già entro 2-3 ore è possibile che tu possa ricevere una risposta.

Oltre al sistema di supporto ufficiale, i dipendenti di BitPanda sono attivi anche in altre piattaforme, come ad esempio Reddit e bitcointalk.org, dove rispondono alle richieste dei clienti.

BitPanda è sicuro?

Dal momento del suo lancio, nel 2014, non ci risultano essere stati segnalati degli episodi di truffa o di frode collegabili a BitPanda, nè ci sono state segnalazioni di gravi violazioni che possano aver compromesso i fondi depositati.

Oggi, dopo quattro anni dal varo dell’exchange, e dopo averlo utilizzato a lungo, possiamo certamente affermare che non solo la piattaforma è sicura da usare, e i servizi hanno dimostrato di essere tra i più affidabili in Europa e in tutto il mondo, bensì anche che BitPanda è un operatore solido, la cui autenticazione a due fattori va a integrare le già note e apprezzate misure di sicurezza per i suoi clienti.

Come comprare bitcoin su BitPanda

Se a margine di queste nostre riflessioni hai ben pensato che BitPanda possa essere l’exchange che fa per te, non ti rimane altro da fare che comprare la tua nuova valuta di riferimento a scelta tra quelle disponibili!

Ma come?

I passaggi sono davvero molto semplici, ma abbiamo pensato comunque di schematizzarli per comodità:

  1. andare sul sito ufficiale di Bitpanda all’indirizzo: https://www.bitpanda.com
  2. cliccare dal menù alla voce ” Signap ” per aprire un conto
  3. dopo la registrazione e la verifica del tuo account, il primo passo è individuare il pulsante “Acquista”; si trova nella parte centrale superiore della pagina o nella sezione “saldo”. Fai clic su di esso per essere reindirizzato alla pagina operativa;
  4. seleziona l’opzione bitcoin e il metodo di acquisto disponibili al momento dell’acquisto, e fare clic su “passaggio successivo”;
  5. assicurati ora di controllare il valore aggiornato del bitcoin e l’importo per il denaro che hai scelto di investire prima di procedere ulteriormente;
  6. verifica il metodo di pagamento che desideri utilizzare e procedi ancora al passaggio successivo;
  7. fornisci il tuo indirizzo bitcoin per ricevere le monete nel tuo wallet, e procedi quindi verso l’ultimo passaggio in cui ti verrà chiesto di verificare tutti i dettagli della transazione. Se sei sicuro che tutto sia in ordine, fai clic ancora una volta per confermare la transazione, che verrà così eseguita immediatamente!

Come creare un account BitPanda

Se invece non hai ancora creato un account BitPanda, prima di procedere con le indicazioni che sopra abbiamo voluto riassumere per te, ti chiediamo di pazientare ancora qualche secondo: dovrai infatti seguire queste istruzioni per poter aprire un conto sull’exchange!

Farlo è comunque molto semplice, e non ti porterà via più di qualche minuto. Inoltre, se te lo stai chiedendo, registrare un account su BitPanda è completamente gratuito, e il processo stesso è molto intuitivo.

Segui dunque i seguenti passaggi:

  • registra un account sul sito internet BitPanda e verifica il tuo indirizzo di posta elettronica cliccando sul link contenuto nell’email che ti è stata inviata;
  • ti verrà altresì richiesto di verificare che non sei un robot risolvendo alcune semplice operazioni;
  • una volta superata con successo la verifica via email, verrai reindirizzato al sito e ti verrà data la possibilità di accedere immediatamente al tuo account;
  • tieni conto che come login puoi usare anche i profili di Gmail o Facebook (accorciando ulteriormente i tempi di registrazione);
  • clicca sul pulsante di accesso all’account usando le tue credenziali!

Verifica identità con BitPanda

Anche se hai avuto modo di accedere all’account in modo così semplice e immediato, non significa che puoi già operare con tutte le funzionalità e per tutti i controvalori che desideri!

BitPanda dispone infatti di limiti di verifica e di acquisto che vengono organizzati in base ai livelli di operatività. Attualmente, l’exchange che ad esempio previsto tre diverse categorie principali:

  • Starter” richiede un’email verificata che ti consente di vendere bitcoin in totale tranquillità, fino ai limiti del secondo livello;
  • Bronzo” è la seconda soglia, e richiede anche la necessità di fornire un numero di telefono cellulare (da verificare). “Bronzo” ti consente acquisti molto piccoli, fino a 50 EUR al giorno e 600 EUR in totale.
  • Gold” è invece il terzo livello, nel quale devono essere forniti la scansione di un documento di identità in corso di validità e una prova di indirizzo, unitamente una chat live. Potrai però effettuare operazioni fino a 10.000 EUR al giorno e 300.000 EUR mensili.

Opinioni finali BitPanda

Giunti a questo punto del nostro focus, non possiamo che concludere rammentando come BitPanda sia davvero un ottimo exchange e, probabilmente, uno dei 3-4 migliori exchange che al momento puoi trovare disponibili sul mercato italiano.

Se pertanto sei alla ricerca di un servizio valido e competitivo con il quale poter acquistare e vendere bitcoin, la tua indagine potrebbe essere terminata: sperimenta con fiducia BitPanda e facci sapere come ti sei trovato!

Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Average rating:  
 1 reviews
by gianfranco cryptotrader on Criptovaluta.it
bitpanda buon exchange per criptomonete

è un buon exchange questo quà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *