Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Elon Musk SNL: Cosa è successo e perchè Dogecoin scende…

Elon Musk SNL: Cosa è successo e perchè Dogecoin scende…

Non è stata la serata che in molti si aspettavano. Elon Musk ha parlato più volte, nel corso dell’ultima puntata di Saturday Night Live, di Dogecoin, ma gli effetti sul prezzo del coin sono stati tutt’altro che positivi.

DOGE è stato vittima di una fortissima correzione, che lo ha riportato nel corso della puntata di SNL anche sotto quota 0,50$, per poi invece recuperare e riportarsi in quota 0,55$. Mercati in evidente difficoltà, con la vendita che ha scatenato la corsa al ribasso che sarebbe però partita, in coordinamento, da diversi portafogli importanti.

Doge coin crash con Musk
Perché Doge è crollato e cosa fare adesso

Correzione salutare? Buy the rumors, sell the news? Ci sono diverse angolazioni dalla quale possiamo affrontare questa notizia – che è quello che faremo all’interno di questo approfondimento, anche per capire cosa fare con i DOGE che abbiamo eventualmente in portafoglio.

E chi vuole approfittarne per entrare adesso sul mercato di Dogecoin, può farlo su eToro (qui per un conto demo gratuito), piattaforma cripto che offre DOGE insieme ad altre 18 criptovalute – con l’aggiunta del CopyTrading – per copiare e spiare i migliori trader della piattaforma. Sempre sulla stessa piattaforma possiamo trovare i CopyPortfolios – panieri tematici presenti anche per il settore cripto.

Cos’è successo a Dogecoin durante il SNL?

È successo quanto in moltissimi si aspettavano. Elon Musk ha tenuto fede alla sua promessa – se così vogliamo chiamarla – e ha parlato più volte di Dogecoin durante la puntata. Tuttavia il nominare più volte il meme coin per eccellenza, non ha sortito i suoi effetti. Robinhood è stata presa d’assalto dalle vendite per poi crashare e il prezzo di DOGE ha perso oltre il 20%, per poi tornare su livelli più alti.

Dietro quanto avvenuto a Doge ci sarebbero inoltre le vendite da parte di almeno un paio dei portafogli più importanti per quantità di token detenuta. Le cosiddette whale avrebbero capitalizzato durante uno dei momenti più attesi per la vita di questo token. Con i piccoli che sono rimasti con il cerino in mano.

Questo è stato uno degli sketch della puntata più condivisi, dove Elon Musk spiega, in una gag, la natura di Dogecoin. Con il conduttore che ad un certo punto chiede al CEO di Tesla se si tratti o meno di trambusto – e con Musk che risponde in modo affermativo. Una gag che secondo Bloomberg sarebbe stata dietro il crash di Dogecoin, ma che in realtà contiene altri elementi che in pochissimi hanno colto. Come il riferimento al dollaro, con tanto di banconota da 1$ – riferimento a quello che è, da mesi, il traguardo degli hodlers di Dogecoin.

Ci sono poi stati altri momenti dedicati a Dogecoin, che hanno coinvolto anche la madre di Musk e Miley Cyrus, senza che però questo abbia avuto degli effetti positivi sul mercato. Musk responsabile del crash di Doge? Assolutamente no, ma forse la conferma che Buy the deep, sell the news è una delle verità incontrovertibili dei mercati finanziari.

Cosa fare adesso con Dogecoin?

Analizzare le prossime ore e i prossimi giorni di Dogecoin non sarà facile. Il token continuerà ad essere caratterizzato da una volatilità molto accentuata, anche se non è da escludersi un rimbalzo, anche importante, nelle prossime giornate di trading.

Chi aveva acquistato DOGE con obiettivo 1$, non dovrebbe farsi spaventare troppo da quanto avvenuto questa sera. Sempre rimanendo in guardia e investendo, su questa criptovaluta, soltanto quanto possiamo permetterci di perdere. Anche se Musk, come ha confermato durante il SNL, punta ancora alla luna, è sempre intelligente fare le nostre considerazioni in modo autonomo.

Le perdite delle ultime ore – che sono una correzione come tante ne abbiamo viste su Doge e su altre criptovalute – non dovrebbe sconvolgere i piani dei piccoli che erano entrati, con posizione long, sui mercati.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

7 commenti

  1. Mio commento del sul vostro articolo: dove tutti dicevano Compra Compra Compra!!……………………
    mirco
    1 Maggio 2021 at 17:16

    Io ho qualcosa da parecchio ma non ci metterei un cent ora, se sale mi fa felice, ma son convinto che bastonerà parecchi… vedremo.

    • avete veramente tradotto “hustle” con “trambusto”?
      complimentoni

      • Gianluca Grossi

        Buongiorno Mr. Brown, lei come avrebbe tradotto?

        • Antonio De Besi

          Imbroglio, truffa o furbacchiata ma non TRAMBUSTO che non significa nulla con Hustle

          • Gianluca Grossi

            Buongiorno Antonio, ho preferito, nella traduzione, utilizzare trambusto perché offre maggiormente il senso di hustle, perché incorpora anche movimenti informi della massa, panico e scelte non sempre ragionate. Sebbene in modo informale si possa tradurre anche con “truffa” o “raggiro”, ho pensato di essere più in linea con il senso. Comunque il tuo commento, che arricchisce la traduzione, sarà visibile a tutti.

            Grazie mille e continua a seguirci!

    • Ciao Mirco , porti ancora bene. DOGE sta già ripartendo. Ricordiamo dove stava solo un paio di mesi fa e dove sta oggi. Chi è entrato ha fatto buon gain.

  2. Tommy Sanfelix

    Pessima performance. Madre che chiede “spero che non siano altri DOGE”. Uso della parola “hustle” che vuol dire in ambito finance imbroglio bello e buono. Ma soprattutto era l’opportunità per mettere in risalto il mondo crypto che ha bisogno di pubblicità positiva per togliere dalla testa della gente l’immagine negativa legata al black net, hacker, laundry etc di cui ancora oggi soffre moltissimo. Peccato. Road to €1 si è allungata… chissà di quanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *