Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Balena all’attacco di Bitcoin | Operazione da 12Mln € in BTC

Balena all’attacco di Bitcoin | Operazione da 12Mln € in BTC

Ci risiamo. Ad ogni crollo di prezzo di Bitcoin – ci riferiamo a quello di ieri in quota 40.000$ c’è qualcuno che ne approfitta, tipicamente tra le cosiddette whales.

Le balene, così come vengono chiamati quegli investitori e wallet che hanno un’enorme quantità di Bitcoin a disposizione – e che tendono ad accumularli proprio durante le fasi di crisi. Segno del ritorno al mercato bullish? Questo sarà da vedere nella nostra analisi.

Quello che si può dire in introduzione è che possiamo seguire le orme delle cosiddette balene con eToro – anche con un conto virtuale e senza limiti – che offre Bitcoin sia in soluzione singola, sia invece all’interno dei CopyPortfolios – panieri di criptovalute che inseriscono $BTC insieme alle migliori del settore.

Chi vuole seguire le orme dei migliori può anche scegliere il CopyTrading – sistema di copia in 1 click con motore di ricerca incorporato per individuare i migliori da copiare – e con la possibilità anche di spiare le loro posizioni. Bastano 50$ per iniziare a fare trading su questo specifico intermediario.

Ancora un buy the dip – e ancora balene

Lo avevamo già visto in occasione del precedente crollo: ci sono tante balene, ovvero grandi possessori di Bitcoin che tendono a compiere enormi acquisti proprio quando il prezzo di $BTC si trova in maggiore difficoltà. L’acquisto che riportiamo è stato di 321 BTC, per un controvalore di circa 12 milioni di euro.

Un acquisto che ha innescato la maggior parte dei radar – dato che è stato compiuto in singola fase al prezzo di 40.500$ – come possiamo verificare direttamente sul wallet che ha compiuto gli acquisti.

Una mossa che porta questo wallet all’impressionante cifra di 111.795 Bitcoin – che ai prezzi di mercato attuale valgono quasi 5 miliardi di dollari. Una somma sicuramente non indifferente – anche in un comparto che ha reso letteralmente miliardari moltissimi investitori della prima ora. Il wallet in questione è, ad oggi, il terzo per quantità di Bitcoin detenuti.

Tutto questo nel mezzo di uno short squeeze come non si vedeva da tempo

Tutto questo è avvenuto praticamente in concomitanza con uno short squeeze importante, che ha riportato, tra alti e bassi, il prezzo di Bitcoin sopra quota 42.000$, soglia sulla quale sta battagliando da questa mattina – e che probabilmente rimarrà la più rilevante all’interno di questa giornata di scambi.

Lo squeeze partito con l’acquisto MAXI della balena

Potrebbe essere stato proprio l’acquisto – importantissimo per dimensioni – ad innescare la ripresa immediata che abbiamo registrato ieri – quando in Italia era notte fonda – e che riportiamo nella nostra infografica.

Perché le whales comprano?

Difficile dare una giustificazione soltanto rialzista. Nel senso che dietro tali account si celano anche grandissimi investitori – che avranno valutato il livello di 40.500$ come quello giusto per fare un acquisto di questo tipo.

Probabilmente anche analizzando la situazione particoalre di mercato – con gli orsi che cercavano di buttare giù Bitcoin, anche sotto quota 39.000$ – e un book di ordini estremamente rarefatto a fare da contraltare. La tempesta perfetta per uno short squeeze che ha fatto guadagnare rapidamente oltre 200 milioni di dollari al fortunato investitore.

Grande mistero sul possessore del wallet – senza che ci siano associazioni credibili. Quello che sappiamo è che è attivo dal febbraio 2019 e che ha compiuto poco più di 400 operazioni sullo stesso wallet – per un volume totale di oltre 188.000 BTC che sono passati dal suo indirizzo. Qualcuno, su 4chan, punta ad Elon Musk – ma come tutto quello che si trova sulla popolare imageboard, ci sarebbe da prendere l’illazione cum grano salis.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

3 commenti

  1. e dopo lo squeeze di lunedì di chi faceva leve long, prontamente lo squeeze di chi ha fatto leve short… oh poverini, come mi spiace che chi punta contro BTC perda i propri soldi!
    Che lunedì si scendesse per colpa della Everm*rda era abbastanza telefonata (anche se per nulla scontata); ma la balena era prevedibile?!?
    *disco rotto mode on*
    Il succo è sempre quello, NON USATE LEVE se tenete alle vostre cripto (e all’ecosistema in generale!)
    *disco rotto mode off*

    • Come ci divertiamo ragazzi, quando vediamo che tentano di affondare il price di BTC, non riuscendoci. secondo noi se tiene in questo mese, riparte alla grandissima. Stay tuned !

  2. Quest anno i Bitcoin faranno un nuovo massimo storico: 100.000$.
    Questo traguardo lo raggiungerà anche se tutti cercheranno di far affondare il prezzo di BTC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *