Home / Wallet criptovalute: guida completa

Wallet criptovalute: guida completa

Le criptovalute, dopo l’enorme successo di Bitcoin, hanno preso sempre più piede nell’economia mondiale. Queste valute elettroniche materialmente non esistono, non si troveranno mai monete o banconote di una criptovaluta. Tutto viene gestito attraverso la rete digitale, i computer e internet. Gli utenti stessi fanno parte del sistema, aiutando ad eseguire tutte le operazioni necessarie. Ma se non esistono monete o banconote, come si può possedere Bitcoin? Come è possibile trasferire denaro in criptovalute?

Wallet per criptovalute: guida completa ai portafogli elettronici

Essendo le criptomonete solo ed esclusivamente digitali, per utilizzarle è necessario creare un portafoglio elettronico. Questi wallet, cosi chiamati, saranno utili per immagazinare moneta e per trasferire denaro da un utente all’altro. Esistono diverse categorie di wallet, che si andranno ad analizzare di seguito. La cosa più importante da sapere è che il portafoglio elettronico è lo strumento più importante per le negoziazioni di criptovalute.

Cos’è un wallet

wallet bitcoin
I wallet sono dei portafogli elettronici atti a conservare e gestire criptovalute.

Un wallet è un portafoglio digitale sicuro utilizzato per memorizzare, inviare e ricevere valuta digitale come Bitcoin, Dash, Ethereum, ecc. La maggior parte delle monete ha un portafoglio ufficiale e alcuni portafogli di terze parti raccomandati. Per poter utilizzare qualsiasi crittomoneta è necessario utilizzare un portafoglio potetto da crittografia.

Ogni portafoglio elettronico avrà un proprio indirizzo composto da lettere e numeri. Questo servirà a ricevere denaro, proprio come l’IBAN di cui tutti dispongono. L’indirizzo avrà una lettera iniziale differente in base alla criptovaluta di riferimento (B per Bitcoin).

Wallet: come funzionano

All’interno del proprio wallet ci saranno due chiavi differenti: una pubblica e l’altra privata. La chiave pubblica è utilizzata durante la ricezione di denaro. Durante una transazione infatti, questa chiave viene inviata al mittente. Quest’ultimo, dopo la ricezione della chiave, potrà effettuare il pagamento in criptovaluta. La chiave privata invece, non dovrà mai essere diffusa a nessuno!

Utilizzare un portafoglio è piuttosto semplice, infatti, una volta aperto, si potrà decidere se inviare o ricevere denaro. Per ricevere la tua valuta non devi fare altro che richiedere un indirizzo di ricezione dal wallet da fornire al mittente. Per quanto riguarda i pagamenti, è necessario conoscere un indirizzo di ricezione del destinatario.

Prima di inviare del denaro è necessario pagare una sorta di tassa, fondamentale per la conferma del pagamento. In base alla quota scelta, la conferma del pagamento può avvenire più o meno velocemente. Questo meccanismo avviene per la maggior parte delle criptovalute. Inoltre, ogni transazione, una volta effettuata, è irreversibile, quindi è necessario controllare con attenzione importo e indirizzo del destinatario.

Caratteristiche principali di Wallet

Tutte le tipologie di wallet permettono di inviare e ricevere denaro in criptovalute e garantiscono l’anonimato dell’utente. Infatti, per aprire un portafoglio elettronico, basterà utilizzare un indirizzo mail. Non sarà quindi necessario inserire dati sensibili come cognome, codice fiscale, data di nascita, ecc.

Il wallet sarà poi personalizzabile con diverse metodologie di sicurezza. Ad esempio si potrà impostare una password per l’apertura del software. Oppure farsi inviare un messaggio con un codice differente per ogni utilizzo del portafoglio o una mail per controllare gli accessi indesiderati.

Il wallet potrà essere gestito in diversi modi: tramite il proprio PC, il proprio smartphone o tramite siti che offrono questo tipo di servizio.

Quali sono i migliori Wallet

wallet criptovalute
Esistono numerose tipologie di portafogli elettronici, con caratteristiche differenti.

Come detto in precedenza, esistono numerose tipologie di wallet, ognuna con le proprie caratteristiche. I più utilizzati sono i portafogli gestibili direttamente tramite PC.

Questi dovranno essere installati sull’hard disk del computer e, solitamente, vengono protetti con diverse password. L’utente dovrà gestire autonomamente la protezione del software, nascondendolo ad occhi indiscreti all’interno delle cartelle del PC. Risulta consigliabile creare diverse copie di backup dei file, in modo tale da non perdere il proprio capitale in caso di cancellazione del wallet.

Dovesse succedere questo inconveniente, non sarà più possibile accedere al proprio portafoglio, con conseguente perdita del denaro al suo interno. Per quanto riguarda questa tipologia di portafogli, i migliori sono:

  • Coinbase.com: questo sito internet permette di acquistare, vendere e depositare Bitcoin, Ethereum e Litecoin. La registrazione è semplice ed eseguibile in pochi minuti. Sarà possibile comprare criptovaluta direttamente dal loro sito utilizzando la carta di credito o il conto corrente. Coinbase è sicuramente uno dei più famosi exchanges di criptovalute al mondo.
  • Spectrocoin.com:  con SpectroCoin si possono gestire transazioni su pressoché qualsiasi criptovaluta basata sul sistema blockchain. Il 99% dei fondi viene conservato offline, al riparo da qualsiasi attacco informatico, e le transazioni sono immediate. L’app per Android e iOS consente di portare le negoziazioni anche su mobile in totale sicurezza. Spectrocoin offre inoltre un sistema di exchange molto affermato ed una carta prepagata brandizzata.
  • Jaxx: grazie a questo wallet sarà possibile gestire più di 16 criptovalute differenti, comprese Bitcoin, Dash, Litecoin ed Ethereum. Il portafoglio potrà essere gestito tramite PC, browser e addirittura dal proprio smartphone (tramite app). Una funzione molto comoda è quella da exchanges. Sarà infatti possibile cambiare il proprio portafoglio Bitcoin in un portafoglio Ethereum, Dash, ecc…
  • Electrum: questo portafoglio permette di gestire solo Bitcoin. Sicuramente è uno dei wallet più utilizzati e famosi all’interno del mondo Bitcoin. Sarà possibile utilizzarlo da qualsiasi dispositivo elettronico: PC (Windows, Linux e OSX), smartphone e tablet (Android, iOS, Linux).
  • Exodus: anche questo portafoglio permette di gestire differenti criptovalute in contemporanea. Il software è utilizzabile su Windows, Linux e Mac. Al suo interno troviamo, oltre al wallet, anche un exchanges, utile per convertire le varie criptovalute al suo interno.
  • Hodly. E’ un nuovo servizio realizzato dal broker IQ Option che permette di custodire in modo semplice le migliori criptovalute online come Bitcoin, Ethereum ed EOS. L’accesso al wallet è univoco e avviene solo da parte del suo iscritto inserendo credenziali di accesso standard come mail e password più un codice unico inviato in precedenza con un sms. L’80% dei dati dei clienti sono trattati in modalità off-line, così come sono adottati standard di sicurezza molto elevati come AES-256. Hodly, offre anche un sistema di Exchange per acquistare e vendere le migliori criptovalute con carte di credito appartenenti al circuito Visa o Mastercard.

Wallet raccomandati

Ogni criptovaluta ha bisogno del suo portafoglio elettronico. Nella situazione in cui è necessario gestire più criptovalute, è conveniente utilizzare un wallet multycurrency che permette di gestire più valute. In caso contrario, se si è interessati ad utilizzare una sola moneta digitale, basterà un qualsiasi portafoglio raccomandato. Questi vengono sponsorizzati dai team di sviluppo di ogni singola criptovaluta e garantiscono un’alta efficenza e sicurezza.

  • Bitcoin, sul suo sito ufficiale, consiglia più di 10 wallet differenti. Ognuno di essi ha caratteristiche uniche, spiegate all’interno della scheda tecnica.
  • Ethereum ha creato un proprio portafoglio, scaricabile direttamente dal sito ufficiale.
  • Dash, oltre a consigliare il suo portafoglio Dash Core, elenca anche Jaxx ed Exodus tra i migliori wallet della criptovaluta. Per quanto riguarda la gestione tramite smartphone, consiglia Coinomi. Per ulteriori informazioni sui portafogli elettronici, visitare il sito ufficiale Dash.
  • Litecoin permette, attraverso il suo sito internet, di scaricare il proprio wallet, denominato Litecoin Core.

Questa lista è solo una piccola parte delle numerose criptovalute esistenti. Per qualsiasi informazione aggiuntiva è consigliabile visitare il sito ufficiale della valuta desiderata.

Hardware wallet per criptovalute

Grazie a piccoli hardware, si potrà portare il proprio wallet ovunque. Questi dispositivi permettono un’alta portabilità del proprio capitale e, collegandoli ad un wallet elettronico, sarà possibile inviare e gestire il denaro. Questi hardware potranno anche essere collegati ai portafogli per smartphone e quindi essere utilizzati ovunque.

Ledger NANO S: ottimo hardware wallet per criptovalute

Ledger NANO S
Il Ledger NANO S è attualmente uno dei migliori hardware wallet in circolazione.

Esistono, oltre ai wallet per PC e quelli online, i portafogli hardware. Questi ultimi sono degli hardware progettati per contenere un wallet di criptovalute.

Negli ultimi anni, questa tipologia di portafoglio elettronico, ha preso piede grazie alle sue caratteristiche uniche. L’hardware wallet consente di portare il proprio capitale ovunque e, interfacciandolo con i più famosi wallet, si potrà inviare e ricevere denaro.

Il Ledger NANO S è attualmente il più famoso ed utilizzato wallet hardware. Grazie alle sue ridotte dimensioni (grande quanto una chiavetta USB) è presto diventato virale tra gli investitori di criptovalute.

Per approfondire l’argomento leggi: Recensione ledger Nano S

Guida completa Trezor hardware wallet

hardware wallet criptovalute trezorTrezor è un ottimo hardware su cui conservare i propri Bitcoin. Quando non è collegato ad un dispositivo online, si comporta come un normale wallet deep-cold. Cosa significa? Significa che non essendo in alcun modo accessibile dalla rete è inutilizzabile per le transazioni, ma quando si connette ad un dispositivo diventa subito operativo. Il wallet Trezor è costantemente aggiornato, e ne sono state presentate più versioni nel tempo. Una volta collegato ad un dispositivo con accesso alla rete, Trezor assicura massima sicurezza anche qualora il device in uso fosse stato compromesso da un attacco informatico.

Per approfondire l’argomento leggi: Recensione Trezor hardware wallet

Guida completa Keepkey hardware wallet

keepkey wallet criptovalute recensioneKeepkey è un wallet estremamente diffuso. Una parte del successo, non lo si può negare, va anche al suo design piacevole e alla cura dei materiali con cui è realizzato. É facilmente reperibile sia su keepkey.com che su Amazon. Il software che utilizza è al 100% open source: non ci si deve infatti limitare per forza a quello pre-installato. É possibile eseguire manualmente delle modifiche ed è persino possibile far operare l’hardware con un software completamente riprogrammato; prima di qualsiasi aggiornamento del firmware, Keepkey elimina le keys e le ripristina solo dopo aver accertato che l’aggiornamento sia andato a buon fine e che il nuovo codice sia sicuro.

Per approfondire l’argomento leggi: Recensione KeepKey hardware wallet

Wallet on-line per criptovalute

Per completezza è necessario citare anche questa tipologia di wallet. Esistono numerosi siti internet che permettono di creare portafogli di criptovalute in maniera totalmente gratuita. Questi siti permettono di avere il proprio capitale sempre al sicuro da irruzioni o da furti del proprio pc.

Guida completa Electrum Wallet

Electrum è un wallet online davvero completo. Il motivo della sua popolarità non va cercato semplicemente nel servizio principale, ma in tutte le features aggiuntive. Gli sviluppatori sono stati infatti molto attenti a studiare soluzioni molto elastiche per adattarsi bene, si direbbe, non “a tutti i portafogli” ma ad essere “il portafoglio di tutti”.

wallet criptovalute online electrum

Electrum garantisce che i suoi server non siano mai in down per aggiornamenti o problemi; consente di gestire i propri fondi dividendoli in più portafogli, supporta i plug-in di terze parti e supporta tutti i principali client esterni. Questo significa che, scegliendo Electrum, non si rinuncia ad impiegare i propri fondi anche attraverso altre piattaforme. Le transazioni sono verificate tramite una prova SPV che assicura ad ognuno l’accesso esclusivo e sicuro al proprio wallet.

Per approfondire l’argomento leggi: Recensione Electrum wallet

Guida completa Spectrocoin.com exchange e wallet

Spectrocoin.com è un servizio integrato che comprende sia l’exchange che il wallet online. Non finisce qui: esiste anche una carta prepagata brandizzata utilizzabile per integrare il servizio. Uscendo dagli schemi tradizionali di Mastercard e Visa, chiaramente, questa carta vuole anche aumentare gli standard di anonimato della piattaforma. Nonostante l’esclusione dai due principali circuiti, va sottolineato, è possibile utilizzarla presso i bancomat di tutto il mondo con commissioni estremamente basse.

comprare criptovalute su spectrocoin

Al momento Spectrocoin supporta l’exchange e la conservazione di Bitcoin, Ether, NEM e Dash. Escluso d’eccellenza è Ripple, un limite di questa piattaforma che insieme a Litecoin ne compromette la validità per alcuni utenti. Chi la utilizza, tuttavia, può accedere ad ottime condizioni sia di scambio che di conservazione delle valute.

Per approfondire l’argomento leggi: Recensione Spectrocoin.com exchange e wallet

Guida completa Coinbase.com exchange e wallet

Con oltre 50 miliardi di controvalore in dollari americani di criptovalute scambiate, Coinbase ha bisogno di poche presentazioni. Il sistema è molto semplice: ci si iscrive, si collega una carta di credito e si acquista la cryptocurrency desiderata. Una volta fatto ciò, non rimane altro che gestire le transazioni in modo semplice e sicuro attraverso la piattaforma offerta. Le transazioni, ovviamente, sono rese estremamente sicure da un sistema di verifica all’avanguardia.

coinbase exchange e wallet criptovalute

La cosa più strabiliante di Coinbase è la sicurezza del wallet. Tutto il valore depositato, infatti, è coperto da una polizza assicurativa che rimborserà l’utente nel caso in cui qualsiasi incidente dovesse capitare. Inoltre è possibile programmare a scadenze definite gli acquisti di criptovalute. Questo significa che il proprio piano di investimento, definito in partenza, può essere realizzato senza dover costantemente entrare e uscire dalla piattaforma.

Per approfondire l’argomento leggi: Recensione Coinbase.com exchange e wallet

Guida completa Hodly exchange e wallet

Un nuovo e importante Exchange Europeo, Hodly offre servizi sia di Exchange e sia di Wallet online. I pagamenti avvengono in tempi molto veloci e senza costi aggiuntivi. Sono accettati pagamenti sia con carta di credito del circuito Visa e sia con carta di credito del circuito Mastercard.

Hodly è una app realizzata dal ben noto broker IQ Option e con assortimento molto ricco di criptovalute come Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash, EOS, Litecoin, TRON, Dash, Ethereum classic, Qtum, Zcash, OmiseGo e Bitcoin Gold. Tutte le criptovalute citate possono essere acquistate e vendute online o custodite in un portafoglio elettronico. Gli accessi sicuri mediante credenziali di accesso e codice univoco inviato sul cellulare dell’utilizzatore del servizio e elevati standard di sicurezza, sono altri importanti punti di forza del nuovo Hodly.

Per approfondire l’argomento leggi: Recensione Hodly exchange e wallet

Guide ai migliori wallet per le criptovalute

miglior wallet
Un portafoglio elettronico, per essere tra i migliori, deve avere determinate caratteristiche.

Esistono numerosi wallet di criptovalute, ognuna con le sue caratteristiche e prestazioni. La scelta del portafoglio elettronico di riferimento è fondamentale per una corretta ed ottimale gestione del proprio capitale. Le caratteristiche fondamentali per un buon portafoglio sono:

  • Controllo sul proprio denaro: i migliori wallet non permettono a nessuno di visionare o gestire i wallet. Il pieno controllo lo avrà solo ed esclusivamente l’utente, compresa la sicurezza tramite password.
  • Conferma completa: il portafoglio dovrà inviare la transazione direttamente all’interno della rete della criptovaluta, senza utilizzare intermediari. Questa tipologia di wallet è più sicura ma occupa più spazio e necessita di più tempo per l’elaborazione.
  • Completa trasparenza: se il wallet è open source, qualsiasi programmatore potrà verificare il codice e assicurarsi che il codice non nasconda segreti.
  • Autenticazione a più fattori: per accedere al wallet sarà necessario avere accesso a più dispositivi in quanto verranno richieste più password.
  • Privacy: ogni transazione da e per il portafoglio deve essere completamente anonima e non rintracciabile. Spesso viene utilizzato un proxy esterno per evitare ad hacker di visionare le transazioni.

Per maggiori informazioni riguardante le singole criptovalute, si consiglia di leggere le nostre guide complete ai wallet:

  • Bitcoin: per conoscere tutti i wallet Bitcoin consigliati;
  • Dash: questa criptovaluta consiglia pochi wallet sul proprio sito, si andranno ad analizzare uno per uno;
  • Ethereum: sul sito ufficiale Ethereum viene sponsorizzato il wallet creato dal team di sviluppo.

Come creare un wallet: esempio pratico

Come già accennato, esistono diversi wallet per criptovalute. La registrazione è sempre facile e veloce, bastano pochissimi dati per avere il proprio portafoglio elettronico. A mero titolo di esempio, si mostra di seguito la procedura per l’apertura di un wallet Jaxx.

Per iniziare, è necessario collegarsi al sito ufficiale di Jaxx ed andare nella sezione “Download”. In questa schermata si potrà decidere se effettuare il download della versione desktop o dell’estensione di Google Chrome; selezionare la versione per Windows (Desktop). Il file ha una dimensione di circa 40 MB, basteranno quindi pochi minuti per completare il download.

Jaxx wallet criptovalute
Grazie a Jaxx si potranno gestire numerosi portafogli contemporaneamente.

Una volta completato, cliccare sul file per iniziare l’installazione del software. La prima schermata mostrerà gli ultimi aggiornamenti applicati al wallet, per continuare cliccare su “Continua” e successivamente su “Accept”.

Se si desidera recuperare un portafoglio precedente di Jaxx, selezionare “PAIR/RESTORE WALLET”, in caso contrario selezionare “CREATE NEW WALLET”.

Nella schermata successiva, verrà richiesto se si desidera effettuare un’installazione veloce o completa. Se non si è esperti di computer, è consigliabile utilizzare la selezione di default.

A questo punto, è necessario effettuare la prima importante scelta: quali criptovalute utilizzare nel wallet. Jaxx permette si scegliere oltre 20 valute differenti, una delle migliori offerte sul mercato. La scelta potrà essere modificata in futuro. Selezionare le criptovalute desiderate e cliccare su “TAKE ME TO MY WALLET”.

A questo punto, il portafoglio è creato e si avrà già la possibilità di ricevere ed inviare denaro.

Come utilizzare il wallet Jaxx

L’interfaccia del portafoglio Jaxx è minimale ed intuitiva. Nella schermata principale sarà possibile visualizzare l’ammontare del proprio capitale e selezionare il portafoglio desiderato (Nell’immagine Bitcoin ed Ethereum). Il proprio indirizzo viene mostrato sotto forma di codice alfanumerico e tramite codice QR. Sulla destra vengono mostrate le ultime transazioni effettuate.

wallet jaxx
Il wallet Jaxx risulta facile ed intuitivo da utilizzare.

Per ricevere denaro è necessario cliccare su “Receive” ed immettere la somma da ricevere (selezionabile anche in Dollari). Verrà immediatamente generato un codice da mandare a colui che dovrà effettuare il pagamento.

Prima di poter inviare denaro è necessario avere il codice del wallet del destinatario. Non appena ricevuto, cliccare su “Send” e digitare codice ed ammontare da inviare.

Un altro utile esempio che vogliamo mostrarti, riguarda una nuova realtà nel settore delle criptovalute e realizzata da un broker tra i più noti come IQ Option. Si tratta di Hodly e della possibilità di custodire tutte le migliori criptovalute come Bitcoin, Ethereum e Ios in distinti conti online.

Per utilizzare questo servizio puoi cliccare qui: sito ufficiale di Hodly e procedere alla prima registrazione dei tuoi dati. Se disponi anche di un conto di trading in IQ Option, invece, potrai utilizzare direttamente hodly con le credenziali del suddetto conto e senza eseguire una nuova registrazione online. L’accesso al wallet di Hodly è molto semplice e richiede di inserire mail e password nel pannello di controllo e un codice univoco ricevuto via SMS.

portafoglio hodly
Come creare un nuovo portafoglio in Hodly

Una volta aperto il pannello di controllo, tutti i conti in criptovalute sono immediatamente disponibili sulla sinistra. Per alimentare il conto è invece sufficiente selezionare la cripto da acquistare e il metodo di pagamento scelto tra le carte di credito del circuito Visa o Mastercard.

portafoglio hodly
Come creare un portoglio virtuale su Hodly

Su Hodly, è possibile custodire negli appositi wallet le migliori criptovalute del 2018 come Bitcoin, Ethereum, Ripple, Bitcoin Cash, EOS, Litecoin, Tron, Dash, Ethereum classic, Qtum, Zcash, OmiseGO e Bitcoin Gold.

Conclusioni

Le criptovalute stanno sempre più entrando nel mondo economico mondiale. Prima di entrare in questo nuovo universo è però necessario aprire un portafoglio elettronico. Esistono numerosi tipi di wallet con caratteristiche diverse. I wallet per PC sono gestibili solo dall’utente, che dovrà garantire la sicurezza dello stesso.

I portafogli online hanno una maggiore sicurezza, garantita dalla sito che offre il servizio; ma peccano in gestibilità del capitale. Gli hardware wallet infine, permettono di portare i propri soldi ovunque ma sono vulnerabili a furti. La scelta è ovviamente a carico dell’utente, che prenderà una decisione in base alle proprie necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *