Home / Migliori Crypto Exchange del 2023 / Binance: Guida completa all’utilizzo

GUIDA COMPLETA BINANCE

Binance: Guida completa all’utilizzo

Binance è un exchange di criptovalute con servizi integrati anche legati al mondo del risparmio e della rendita con regolare licenza per operare in Italia. È il primo degli exchange a livello mondiale per volume di transazioni, statistica che lo pone di diritto in cima all’Olimpo degli exchange di criptovalute, uno dei player più rilevanti anche in termini di decisioni che possono modificare l’andamento di mercato. Dietro Binance c’è il cinese Changpeng Zhao, eclettico ed intraprendente personaggio (anche sui social, ndr) anche noto con l’appellativo di “CZ“; noi di Criptovaluta.it lo abbiamo incontrato a Roma lo scorso 11 maggio 2022 (puoi approfondire qui).

All’interno di Binance, oltre che ai servizi di compravendita di crypto, è possibile trovare un importante nucleo di strumenti pensato per chi guarda alle criptovalute con interessi di lungo periodo, nonché servizi per la compravendita di NFT e per la partecipazione a staking e a programmi di rendita. Essendo uno dei più popolari intermediari del mondo cripto, non poteva mancare la recensione dettagliata di Criptovaluta.it, una recensione che spiegherà per filo e per segno quali sono i servizi, i pro e i contro, i costi e le commissioni che sono legati a questo intermediario.

Exchange Binance – Riepilogo:

🌏SITO UFFICIALE ITA:HTTPS://WWW.BINANCE.COM/IT 🇮🇹
👍Recensioni clienti:4,87/5
🔍Voto Criptovaluta.it:⭐⭐⭐⭐⭐
💰Bonus iscrizione:Nessuno
💸Fee e commissioni:Basse🟢
Apri un conto:Iscriviti Gratis Qui!
🎥Videotutorial:Gratis🟢 – Play!
Cos’è e come funziona Binance – Introduzione all’exchange

Cos’è e come funziona Binance exchange

Binance è un intermediario completo per il mondo delle criptovalute che permette l’acquisto e la vendita di token e coin, accompagnando queste operazioni a servizi aggiuntivi che spaziano dallo staking alla messa a rendita classica, dalla fornitura di liquidità fino a carte e mining. Un operatore completo e a 360° che punta ad offrire ai propri clienti tutto quanto è necessario per fare compravendita di criptovalute nel modo più diretto possibile, con i servizi accessori che puntano a staccarlo dalla massa di operatori del settore.

Exchange binance - analisi prima
Binance è il più importante exchange al mondo per volumi
  • Un exchange per la compravendita di criptovalute

Questa è la configurazione base di Binance: tramite i servizi di questo exchange possiamo decidere di comprare e vendere centinaia di criptovalute, con una politica di quotazioni piuttosto aperta (ci troviamo praticamente di tutto) e interfacce di diverso tipo, studiate per offrire a qualunque livello di esperienza del cliente il canale giusto. Al suo interno, come vedremo più avanti, troveremo anche tutto quanto serve per la messa a rendita di quanto abbiamo acquistato, con programmi a rendita variabile che sono tra i più convenienti del settore.

  • Piattaforma per il risparmio completa

Tra i servizi più interessanti che abbiamo a disposizione con Binance troviamo il nucleo per il risparmio che prevede la possibilità, ad esempio, di bloccare le proprie cripto per ricevere dei rendimenti periodici. Ci sono anche servizi liberi per la fornitura di liquidità, così come la partecipazione a liquidity pool interne per gli scambi, così come servizi aggiuntivi per chi è sempre alla ricerca del miglior rendimento possibile per il proprio investimento.

  • Servizi finanziari avanzati

Che vanno da quelli più puri per il trading, con accesso anche a derivati a leva – sempre nel rispetto delle leggi europee – fino ai servizi di prestito con collaterale in cripto. Abbiamo poi anche i programmi di Earn semplice così come quelli più evoluti. Se dovessimo considerare Binance nel suo complesso, potremmo definirla come una banca completa per il mondo cripto, che offre tutti i servizi che abbiamo a disposizione presso una filiale classica, avendo però come centro nevralgico il mondo di Bitcoin e delle criptovalute.

Binance - analisi cripto compravendita
Non è l’unico servizio che viene offerto da Binance
  • Pagamenti in cripto

Tanto da ricevere, con Binance Pay, quanto da effettuare tramite la carta che tutti gli utenti possono ottenere. Il servizio di Binance Pay è attivo per tutti i negozianti online e offline che vogliono ricevere pagamenti in Bitcoin e cripto. Si tratta di un servizio almeno in Italia ancora poco diffuso, ma comunque utile per chi dovesse o volesse avere già a che fare con Binance.

  • Il primo al mondo per volumi

Quando parliamo di Binance stiamo parlando dell’exchange che, anche grazie ai grandi investitori che utilizzano la sua piattaforma di derivati, muove i volumi più importanti di tutto il settore cripto. Volumi che lo rendono l’ovvia forza con la quale fare i conti per tutti gli altri exchange nonché una considerazione obbligata per tutti gli investitori che vogliono avvicinarsi al mondo cripto. Nel corso di questo approfondimento avremo modo di conoscere in dettaglio tutti i servizi che vengono offerti da questo exchange, anche per valutare se sia il caso o meno di utilizzarlo per le nostre operazioni.

  • Anche una App

Tutti i servizi di Binance sono anche disponibili tramite una App che possiamo installare tanto su iPhone quanto sugli smartphone dell’universo Android. Le App incorporano tutti i servizi che possiamo trovare anche sulla versione Desktop e avremo accesso al medesimo account, così da poter investire senza soluzione di continuità dal computer allo smartphone.

  • Operatore regolarmente registrato

A qualcuno interessa. Ed è bene dunque ricordare già in apertura che abbiamo davanti un intermediario di grande qualità anche in questo senso. Binance è regolarmente dotato di licenza per operare nel rispetto delle leggi in Italia, come hanno fatto tutti i grandi player del settore. È davvero un ottimo segno, dato che ci permette di essere pienamente nel rispetto della legge per le nostre operazioni.

Binance sta inoltre operando sempre nel medesimo senso anche in legislazioni molto lontane dall’Europa e dove si sta spostando una parte considerevole delle attività che sono legate al mondo cripto, come ad esempio Dubai. Questa “nuova” organizzazione di Binance è segno dell’internazionalizzazione e della struttura che il gruppo sta provando a creare. Anche in questo caso aumentando la solidità percepita ed effettiva.

Commissioni ridotte Binance
Binance può fare affidamento anche su commissioni ridotte e competitive
  • Società di investimento

Binance è da tempo ormai anche una società di investimento con il suo braccio Ventures, che si occupa di acquisizioni e di operazioni strategiche, la stragrande maggioranza delle volte legate proprio al mondo delle criptovalute e dei servizi ad essi collegati. Sebbene questa sezione di Binance sia in larga parte non interessante per gli investitori, rimane comunque simbolo della potenza di un gruppo che cerca di dominare, con davvero pochi concorrenti, il comparto. Gli investimenti mirati e strategici da parte di Binance sono inoltre ottimo segnale per la solidità del gruppo e per le sue prospettive future anche in termini di performance.

Videorecensione Binance exchange completa per principianti 2022

Abbiamo anche preparato una videorecensione completa di Binance che ci offre una disamina di tutti i servizi, utile per chi non vuole seguire questa guida testuale ma preferisce imparare (e avere un assaggio di Binance) via video.

Poco meno di 40 minuti di video all’interno dei quali possiamo trovare tutto quello che è necessario sapere su Binance e sui suoi servizi, così da poter conoscere tutto il necessario prima di investire tramite questo intermediario.

Come aprire un conto sull’exchange Binance

Aprire un conto su Binance è un’operazione che porta via davvero pochi minuti e al termine della quale potremo accedere a tutti i servizi che vengono garantiti da questo specifico intermediario. Partiamo visitando il sito ufficiale.

  • Andare su REGISTRATI

Dopo aver seguito il link che abbiamo fornito poco sopra potremo cliccare su REGISTRATI che troveremo sulla barra in alto. Seguendo questo link potremo decidere per ben tre diversi canali per fare la registrazione. Potremo scegliere mail o telefono, il nostro account Google oppure ancora il nostro account Apple. Selezioniamo la modalità che ci interessa di più e che ci va più a genio. Noi per il seguito di questa guida procederemo con la sezione via mail/numero di telefono.

  • Inserire mail e password

Subito dopo aver selezionato la modalità di registrazione di cui sopra potremo procedere con l’inserimento del nostro indirizzo e-mail e di una password che avremo scelto per l’occasione. Prestiamo grande attenzione ai dati che inseriremo: dovremo infatti essere certi di aver utilizzato una mail alla quale abbiamo effettivamente accesso. Una volta che i dati sono corretti spuntiamo la conferma di lettura dei Termini di servizio e clicchiamo su CREA ACCOUNT PERSONALE. Riceveremo un codice di verifica via e-mail. Inseriamolo nell’apposita casella e clicchiamo INVIA.

  • Processo di verifica

Il passo successivo è lo step di verifica della nostra identità e della nostra residenza. Dovremo inserire il nostro nome, il nostro cognome, il nostro indirizzo di residenza, completare il riconoscimento facciale e anche fornire una prova della nostra residenza (una bolletta andrà più che bene). Seguiamo le indicazioni a schermo e non dovremmo avere alcun tipo di problema.

  • Tempi di verifica

Binance offre una stima del tempo necessario per la verifica. Questi tempi il grosso delle volte sono una sovra-stima: il grosso delle volte bastano davvero pochi minuti per iniziare a fare trading e a fare acquisti anche di lungo periodo su Binance.

  • Una nota sui documenti da fornire

Come per tutti gli exchange che operano all’interno dell’alveo fissato dalla legge, è necessario fornire dei documenti per essere verificati e per potere operare con Binance. Per quanto riguarda il documento di identità potremo scegliere la nostra carta di identità, oppure il passaporto o la patente di guida. Per quanto riguarda invece i documenti necessari per la verifica della nostra residenza, andrà bene la bolletta. Ricordiamoci che dovremo fare la foto di tutto il documento e che l’indirizzo e il nostro nome dovranno essere perfettamente visibili.

Come depositare su Binance

Ci sono diversi metodi che abbiamo per depositare su Binance. Tenendo conto del fatto che l’exchange in questione è nato come mero borsino tra cripto, è naturale che sia possibile depositare tutte le criptovalute disponibili e supportate dall’exchange stesso. È possibile inoltre anche depositare con bonifico bancario oppure utilizzare una carta di pagamento, che sia prepagata o meno. Potremo anche utilizzare Skrill.

  • Deposito di cripto

Il metodo più comodo per depositare su Binance è via cripto. Andando su Wallet potremo scegliere la criptovaluta di riferimento, scegliere tra i diversi network supportati e poi ottenere l’indirizzo verso il quale inviare le nostre criptovalute. Per quanto concerne questo specifico canale, Binance si conferma come uno di quelli con il supporto più capillare. Potremo infatti scegliere network diversi anche per quanto riguarda asset come Bitcoin. Questo metodo può essere utile a chi ha già criptovalute sul proprio wallet esterno oppure su altri *exchange**.

  • Depositare con bonifico

Una volta dentro la schermata dedicata ai depositi potremo decidere di depositare anche tramite bonifico bancario. Selezioniamo Deposita Euro e poi SEPA. Dopo aver selezionato la quantità di cripto da acquistare ci verrà offerto l’IBAN verso il quale inviare denaro. Si tratta di un metodo che non prevede costi aggiuntivi, ma che ha tempi che vengono dettati dal sistema bancario.

  • Depositare con carta

È il metodo più veloce, anche se viene applicata una sovratassa dell’1,8%. Sempre all’interno della schermata depositi scegliamo quale valuta fiat oppure cripto depositare sul conto e selezioniamo invece di Bonifico Sepa la carta. Verremo rediretti verso la schermata per caricare la nostra carta (sono supportati tutti i circuiti più comuni al mondo). Potremo da quel momento in avanti fare acquisti diretti tramite la nostra carta.

Come prelevare da Binance

Gli stessi metodi di pagamento che sono supportati per il deposito sono anche disponibili per il prelievo. Anche per l’evenienza in cui volessimo ritirare il nostro denaro da Binance potremo in primo luogo procedere con un trasferimento verso l’esterno della piattaforma delle nostre criptovalute.

  • Prelievo via bonifico

Potremo prelevare i nostri Euro, una volta che avremo venduto le nostre criptovalute, direttamente verso il nostro conto corrente. Dalla schermata Prelievo su Euro, andiamo a scegliere Bonifico Bancario SEPA. Il trasferimento di questo tipo ha un costo di 1 euro per bonifici verso conti europei.

  • Prelievo su carta

Potremo in aggiunta scegliere il prelievo via carta. Anche qui si tratta di una mossa speculare a quella del deposito. Selezioniamo dalla schermata di prelievo la nostra carta e procediamo. Anche in questo caso viene applicata una sovrattassa dell’1,8%. Sovratassa che purtroppo rende il più rapido dei sistemi di pagamento e prelievo anche il meno conveniente.

Acquisto di criptovalute tramite CEX di Binance

Una volta che avremo depositato i nostri valori, potremo andare ad effettuare le nostre prime operazioni su Binance. L’esempio che offriremo qui, passo per passo, sarà sulla coppia BTCUSDT, che è la più importante non solo su questo specifico intermediario, ma per il mercato cripto in generale.

  • Andiamo sul CEX

Per accedere al CEX di Binance sulle coppie cripto ci basterà il tab in alto Trading, per poi scegliere Spot, che è la versione maggiormente semplificata per il trading su questa piattaforma. Una volta cliccato su SPOT saremo già rediretti sulla coppia BTCUSDT, ovvero Bitcoin contro Tether. La schermata in mezzo include un grafico sul quale poter applicare dei rudimentali strumenti di analisi tecnica. Subito sotto il grafico, abbiamo anche la nostra schermata di ordine.

  • Scegliere il mercato sul quale vogliamo operare

Possiamo scegliere sempre dalla solita schermata di operare sul mercato spot, che è il mercato più diretto dove a fronte di una criptovaluta ne acquistiamo un’altra, oppure scegliere il mercato Cross Margin e Isolato 10x, che sono mercati a margine che non dovrebbero interessare almeno per ora i principianti.

CEX Binance acquisto
La schermata di ordine per il CEX è rapida e indolore
  • La schermata di ordine

La schermata di ordine è piuttosto semplice. Dovremo inserire se compriamo la quantità di USDT da investire. Potremo scegliere di piazzare un ordine Limite, ovvero che si innescherà quando avremo raggiunto un determinato livello di prezzo, oppure potremo scegliere di investire anche con prezzi a mercato, per un ordine che sarà immediatamente eseguito. All’interno della schermata Stop-Limit possiamo anche impostare per i nostri ordini livelli di vendita o acquisto automatici. Quando tutti i dettagli saranno completi e coerenti con quanto abbiamo pensato, clicchiamo su COMPRA BTC per completare il nostro ordine.

  • Chiudere la posizione

La posizione aperta sarà immediatamente visibile nella parte inferiore della pagina. Sempre da lì potremo annullarla prima che si inneschi. In caso contrario rimarrà uno storico che potremo utilizzare anche per ricordarci di come abbiamo operato precedentemente.

Come comprare crypto tramite sito ufficiale Binance [Procedura semplice]

Possiamo anche procedere con gli acquisti tramite il sito web e senza passare dal borsino. In questo caso ci basterà fare login sul sito e seguire le indicazioni a schermo.

  • Compra ora

Il bottone è ben visibile e ci basterà cliccare sopra per passare alla schermata di selezione. In alternativa possiamo scorrere la lista criptovalute popolari e scegliere quella che vorremo acquistare.

Ordine diretto Binance - analisi di Criptovaluta.it
Facile come bere un bicchiere d’acqua
  • Inseriamo la quantità di criptovaluta da comprare

Potremo decidere di inserire il numero di coin o di token da acquistare, con il sistema che farà direttamente la conversione per darci contezza di quanto effettivamente spenderemo. Una volta che la somma sarà giusta, procediamo cliccando su Compra. Potremo anche decidere di impostare l’ordine ricorrente, ovvero acquisti periodici e completamente automatici. Una volta che tutto sarà impostato secondo i nostri desideri, ci basterà cliccare di nuovo su Continua.

  • Scegliamo il pagamento

Ci sarà data ora la possibilità di scegliere il metodo di pagamento che preferiamo. Possiamo scegliere la carta che abbiamo già impostato o aggiungerne un’altra tramite Gestisci le carte. In alternativa possiamo scegliere anche AirTM o Skrill. Selezioniamo il sistema di pagamento a noi più congeniale e passiamo alla fase finale dell’acquisto.

  • Subito nel wallet

Troveremo le nostre criptovalute direttamente nel wallet, pronte per essere trasferite su un wallet esterno oppure per essere scambiate sul CEX che abbiamo visto poco sopra. Abbiamo anche la possibilità, sebbene il livello di sicurezza sia leggermente inferiore rispetto a quello di un wallet esterno, di continuare a detenerle su Binance.

Binance Card: cos’è, come funziona e caratteristiche

Binance offre, come ormai fanno anche tanti dei suoi concorrenti, una carta VISA che possiamo utilizzare per spendere direttamente le nostre criptovalute. Richiederla è semplice: basta visitare l’apposita sezione sul sito e cliccare su Inizia. Dovremo inserire il nome che preferiamo sulla carta e poi scegliere anche un PIN di 4 cifre che sarà utilizzato per prelevare o per pagare. La carta verrà spedita nel giro di qualche giorno, anche se avremo da subito a disposizione una carta virtuale da poter utilizzare per ogni tipo di acquisto online.

  • Possibilità di collegare la carta con Google Pay e Samsung Pay

Uno dei vantaggi più importanti almeno per chi vive in Europa è la possibilità di collegare la nostra carta ai sistemi Google Pay e Samsung Pay. Per il momento le carte di Binance non sono ancora utilizzabili per il collegamento ad Apple Pay.

  • Scegliere la priorità di pagamento

Ovvero le criptovalute che consumeremo prima nel pagare con la nostra carta Binance. Potremo scegliere esattamente l’ordine in cui il nostro bilancio in cripto verrà speso. La scelta può essere modificata quante volte vogliamo e possiamo anche tornarci più avanti. Appena attivata la carta potremo già spendere, con il sistema che deciderà in ordine proprio come spendere.

  • Ricaricare la carta

Il bilancio della carta è separato da quello del nostro wallet su Binance e dovremo cliccare su ricarica carta per trasferire cripto all’interno della carta stessa. Si tratta di una procedura istantanea che non porta via che pochi secondi.

  • Il Cashback

Abbiamo anche un ottimo piano di Cashback, che è su più livelli e in relazione alla quantità di BNB che abbiamo in cassa. Questi sono i tassi di Cashback che ci vengono offerti a seconda della quantità di $BNB.

LIVELLOPERCENTUALE CASHBACKCASHBACK MASSIMOBNB NECESSARI
10,1%5€0
22%100€1
33%150€10
44%200€40
55%275€100
66%350€250
78%500 €600
Il sistema di cashback premiale di Binance Card
  • VISA completa

Altro vantaggio offerto dalla Binance Card è il fatto di essere a tutti gli effetti una carta che appartiene al circuito VISA e che quindi potremo utilizzare presso praticamente tutti i PoS fisici e presso qualunque tipo di shop o negozio online. È un vantaggio non da poco, almeno rispetto a circuiti meno conosciuti. Anche se non si tratta di un servizio cruciale per Binance, rimane una buona aggiunta ad un nucleo di servizi comunque di alto livello.

Binance Earn: come funziona

Nel pacchetto Earn di Binance sono racchiusi quasi tutti i principali strumenti di risparmio offerti da questo exchange. Prima di addentrarci nello specifico di queste offerte, sottolineiamo come questo sia uno dei fiori all’occhiello di Binance, sia perché offre ritorni spesso superiori a quelli di mercato.

Analisi di Binance - staking guadagni
Un pacchetto completo di servizi per il risparmio
  • Earn Semplice o Simple Earn

È una modalità che ci permette di inserire per un tot di tempo in blocco determinate criptovalute e a fronte di questo blocco riceveremo una percentuale variabile di guadagno calcolata su base annua. In termini più semplici, bloccheremo le nostre cripto (che potremo sempre sbloccare rinunciando poi agli interessi) per ricevere dei ritorni.

I programmi vengono cambiati costantemente e abbiamo sempre nuove opportunità di risparmio. Tipicamente i programmi di blocco sono da 30, 60, 90 e 120 giorni. Occhio però, appena sono disponibili dobbiamo affrettarci a sottoscriverli, perché sono validi solo fino al raggiungimento di una certa quota.

  • Earn libero senza lock

Per diverse criptovalute è anche disponibile un programma Earn senza blocco, il che lascia la somma sempre disponibile e che potremo ritrasferire sul nostro wallet quando vorremo. Offrono ovviamente degli interessi molto più bassi e meno interessanti per chi risparmia. Ma è una legge inconfutabile della finanza: i fondi bloccati vengono pagati, ovviamente, di più.

  • Il portafoglio di auto-investimento

Sempre nella sezione Earn potremo creare un portafoglio di investimento automatico. All’interno di questa sezione potremo selezionare molte tra le criptovalute più in voga, impostare acquisti ricorrenti da 1 ora ad 1 mese e procedere con l’accumulo. Un buon servizio che ci permette di impostare piani di accumulo e di comprare sia tramite carta sia tramite i fondi che abbiamo già trasferito sul sito.

  • Pool di liquidità

Ciclicamente vengono aggiunte pool di liquidità alle quali possiamo partecipare in piena libertà per ricevere per l’appunto indietro parte delle commissioni generate dal sistema. Ci sono diversi sistemi che vengono aggiunti periodicamente e ai quali possiamo fornire capitali volta per volta.

  • Launchpool

È la sezione dei programmi Earn che ci permette di partecipare al lancio di progetti cripto, acquistando in anteprima token e altre utilità. È una modalità di investimento forse tra le più rischiose di tutto il comparto cripto però, e come tale andrebbe trattata, per quanto Binance effettui una selezione di quanto decide di listare sul suo sito anche nella sezione Launchpool.

Lo staking di Binance: cos’è e come si usa

Binance si occupa anche di staking ed offre la possibilità di partecipare a diversi degli eco-sistemi più popolari, sebbene sempre con quote massime che poi fanno esaurire il prodotto.

I rate che vengono ricevuti sono quelli ufficiali degli ecosistemi e può essere un buon modo per partecipare a staking che richiederebbero altrimenti grandi somme da un singolo, o anche se non abbiamo la capacità di organizzare questo tipo di attività.

Lo Staking è attivo su tutte le principali chain ma può essere soggetto a limitazioni da parte dell’exchange in termini di massimi volumi raggiunti. In generale comunque ci si può rivolgere anche ai programmi di Binance Earn in alternativa, dove le remunerazioni sono talvolta anche più alte.

I prestiti crypto di Binance

Binance ha un’offerta completa anche sotto il piano degli strumenti bancari classici, ma anche in questo caso con un focus esclusivo sul mondo delle criptovalute. Anche i privati possono accedere infatti alla soluzione prestito che prevedono lo sblocco immediato di somme in BUSD o anche in cripto classiche a fronte di un blocco di nostra criptovaluta.

Prestiti cripto - collaterale analisi
Binance propone anche un servizio di prestiti con collaterale cripto

Possiamo ottenere un prestito con tassi molto competitivi e senza commissioni aggiuntive, che verrà liquidato soltanto nel caso in cui la nostra criptovaluta offerta a garanzia non sia più in grado di coprire tutta la posizione. Tra in vantaggi rispetto a servizi simili troviamo anche la possibilità di liquidazioni parziali e anche la possibilità di gestire prestiti di durata variabile.

Mining Pool di Binance

Binance offre anche delle mining Pool alle quali possiamo partecipare mettendo a disposizione la nostra potenza di calcolo, vuoi tramite GPU vuoi tramite ASIC dedicate, a seconda della criptovaluta sulla quale vorremo fare mining.

Ne sono presenti diverse e in genere Binance si preoccupa, in presenza di adeguato seguito, di inserire anche quelle di nuova generazione e nuova concezione, come è stato nel caso di Ethereum PoW, sebbene il progetto non sia stato pienamente supportato dall’exchange stesso.

Binance - mining - intermediario
Anche per il mining possiamo rivolgerci a questo intermediario

Tramite le Mining Pool di Binance possiamo partecipare al mining sfruttando ulteriormente la sicurezza che ci viene messa a disposizione da questo intermediario, con fee che sono comparabili a quelle migliori tra le offerte di soggetti terzi.

Binance P2P Exchange

Uno dei servizi forse meno conosciuti di Binance, eppure decisamente utilizzato e segno anche delle origini di questo exchange, che è nato come una sorta di rogue player all’interno del comparto per poi istituzionalizzarsi nel tempo. Nella sezione dedicata al p2p exchange potremo metterci d’accordo con altri utenti al fine di acquistare, con diversi metodi di pagamento, diverse criptovalute.

Nel momento in cui stiamo scrivendo questa guida sono disponibili acquisti diretti su USDT, ma anche su Bitcoin, Binance USD, BNB, DAI, SHIB.

  • In contatto diretto con un altro privato

Cliccando su ACQUISTA potremo scegliere tra tutte le offerte per una determinata criptovaluta, che sono elencate per prezzo. Per ogni venditore c’è anche lo storico di punteggio e affidabilità.

  • Diversi sistemi di pagamento

Possiamo inoltre utilizzare diversi sistemi di pagamento, a seconda di quanto ci viene appunto messo a disposizione dal venditore. Molto popolari i bonifici SEPA e anche Wise. E quindi il transfer P2P può essere una buona occasione anche per chi vuole comprare cripto con metodi di pagamento alternativi, che sono più di 50 tra quelli supportati.

  • Un modo di conservare la privacy

Almeno verso l’exchange (anche se teoricamente siamo loggati, quindi da prendere comunque con le pinze). Effettueremo una transazione con un terzo con Binance che fa da deposito di garanzia, nel caso in cui il venditore abbia attivato tale opzione.

Binance Academy: come imparare tutto sulle crypto gratuitamente

Da ormai qualche tempo Binance si occupa anche di fornire ai propri clienti accesso a materiale di carattere didattico. Sono presenti articoli che riguardano sia le criptovalute emergenti sia quelle più blasonate, senza dimenticare quanto viene offerto anche da mondi nuovi come quello dei NFT o dei Metaverse.

  • Approfondimenti

Sono relativamente ben dettagliati e ci permettono di approfondire la conoscenza di questo o quel protocollo, nonché di leggere qualcosa in più su diversi aspetti del mondo blockchain. Sono anche presenti degli approfondimenti di base per chi si è avvicinato per la prima volta al mondo delle criptovalute.

  • Glossario

È una sorta di dizionario con i termini più utilizzati del mondo cripto, anche come slang. Quando non capiamo qualcosa in qualche discussione online, possiamo prontamente fare riferimento a quanto troveremo scritto su questa sezione della Academy.

  • Programma Learn & Earn

Che ricalca un po’ quanto abbiamo già visto da Coinbase. Si tratta di un progetto che è nato per offrire in cambio di studio qualche dollaro in criptovalute. Operazione per rendere più conosciuti i progetti emergenti, che però almeno per il momento ha relativamente poco da offrire a noi italiani.

Le carte regalo di Binance: cosa sono?

Binance può essere anche un ottimo intermediario per acquistare delle carte regalo o Gift Card personalizzate ai nostri amici o ai nostri parenti, magari per un’occasione speciale. Tutto quello che dovremo fare è andare sulla specifica sezione del sito, dove troveremo diverse possibilità di scelta anche a livello grafico e creare la nostra carta.

Possiamo inserire la valuta che vogliamo imprimere sulla carta, così come il controvalore, a seconda di quanto avremo a disposizione. Una volta generata la nostra carta virtuale sarà aggiunta all’account e potremo utilizzarla noi oppure regalarla a terzi senza limiti. I terzi non dovranno fare altro che iscriversi a Binance per riscattare la carta per l’importo con la quale l’avevamo caricata. In alternativa potremo anche inviare soltanto il codice al destinatario del nostro regalo.

BNB Coin: Cos’è, come funziona e caratteristiche di $BNB

BNB Coin è il token di riferimento dell’intero ecosistema di Binance, un token che si è confermato storicamente anche un buon investimento, dato che è il terzo per capitalizzazione di mercato e continua ad avere una buona base di domanda, che lo rende tra i più resistenti anche durante le fasi di calo del mercato.

  • Un token di utility

Il primo punto interessante di $BNB è che è in promo luogo un token utility, perché può essere utilizzato all’interno della piattaforma di Binance anche per ottenere degli sconti importanti per quanto riguarda le commissioni. E quindi in primissimo luogo il suo valore è legato anche ai volumi di utilizzo legati all’exchange stesso.

  • Uno strumento di investimento

$BNB è anche uno dei token più importanti per capitalizzazione all’interno del mercato delle criptovalute. Questo è dovuto sia al grande successo che Binance ha avuto negli ultimi anni, sia al fatto che il token è molto richiesto proprio per i vantaggi che offre all’interno della piattaforma stessa.

  • Presente anche nei programmi di Risparmio

All’interno di Binance troviamo anche dei programmi di risparmio all’interno dei quali potremo bloccare i nostri $BNB per ottenere indietro dei rendimenti (per quanto minimi su questa specifica criptovaluta). Tali somme bloccate contribuiscono ai livelli di $BNB necessari per raggiungere determinati benefit.

Leggi anche: Binance Coin: cos’è e come funziona

Binance fee: costi e commissioni dell’exchange

Binance deve una parte importante del suo successo anche a piani di commissioni molto convenienti, in particolare per chi vuole fare trading su Bitcoin. Anche per quanto riguarda le altre criptovalute, si tratta comunque di tassi molto convenienti.

Binance - commissioni analisi
Binance parte da una commissione massima molto competitiva
  • Su Bitcoin e coppie selezionate

Abbiamo lo zero percento di commissioni. Il che vuol dire che possiamo comprare e vendere Bitcoin tramite il CEX, ovvero tramite la piattaforma da cripto a cripto, senza spendere nulla. Lo stesso è vero anche per chi vuole utilizzare BUSD, lo stablecoin che è legato per l’appunto a Binance e g4estito da Paxos.

  • Sconti per chi utilizza BNB per il pagamento delle commissioni

Sconti che sono del 25% rispetto al sistema di commissioni generico. Possiamo dunque avere ulteriori sconti rispetto a quelli che sono previsti per i diversi livelli di VIP che possiamo raggiungere. Il sistema utilizzato è quello classico dei livelli VIP insieme alla separazione tra commissioni taker e commissioni maker.

LIVELLO VIPCONDIZIONICOMMISSIONI MAKER/TAKERSCONTO BNB
1Più di 1 milione transato e più di 25 BNB in portafoglio0,09% / 0,1%25%
2Più di 5 milioni transati e più di 100 BNB in portafoglio0,08% / 0,1%25%
3Più di 20 milioni transati e più di 250 BNB in portafoglio0,07% / 0,1%25%
4Più di 100 milioni transati e più di 500 BNB in portafoglio0,02% / 0,04%25%
5Più di 150 milioni transati e più di 1.000 BNB in portafoglio0,02% / 0,04%25%
6Più di 400 milioni transati e più di 1.750 BNB in portafoglio0,02% / 0,04%25%
7Più di 800 milioni transati e più di 3.000 BNB in portafoglio0,02% / 0,04%25%
8Più di 2 miliardi transati e più di 4.500 BNB in portafoglio0,02% / 0,04%25%
9Più di 4 miliardi transati e più di 100 BNB in portafoglio0,02% / 0,04%25%
Le commissioni di Binance
  • Commissioni su depositi e prelievi

Sono presenti delle commissioni sui depositi in carta, nella misura dell’1,8%, che vengono applicate anche nel caso di prelievo. Per quanto riguarda invece i bonifici, abbiamo un exchange che chiede 1€ per i bonifici SEPA e la loro gestione. Sono commissioni piuttosto alte e che possiamo aggirare versando direttamente criptovalute all’interno della piattaforma.

Binance Wallet: Come funziona? Recensione

Binance offre pieno supporto ai suoi clienti anche per quanto riguarda il capitolo Wallet, che viene gestito sia tramite il sito, sia tramite una App separata / plugin per Chrome, sia tramite Trust, che è appunto wallet ufficiale del gruppo.

Binance wallet - analisi di Criptovaluta.it
Binance offre soluzioni complete anche per quanto riguarda i wallet
  • Sul sito e nel nostro account

Per tutte le criptovalute quotate su Binance avremo un indirizzo collegato al nostro account, tramite il quale poter ricevere (spesso anche su chain parallele) la criptovaluta in questione. Tali wallet possono essere utilizzati per scopi legati al trading: possiamo caricare la cripto che vogliamo, scambiarla e poi anche uscire dal mercato dirigendo il risultato verso un wallet esterno. Non ci sono limitazioni di sorta, se non fosse che non siamo in possesso delle chiavi di ogni singolo wallet e dunque dovremo prestare la massima attenzione, per quanto Binance sia da considerarsi come un operatore estremamente affidabile.

  • App e plugin Chrome

Per chi dovesse preferire un’esperienza separata da quella che viene offerta direttamente sull’exchange è disponibile anche una App esterna per il wallet, che possiamo utilizzare anche con il plugin di Chrome, come magari siamo abituati a fare con MetaMask. Il supporto è totale per tutti i principali network e viene offerto un buon livello di sicurezza. Possiamo anche utilizzare questo wallet per interagire con le Dapp online, come faremmo ancora una volta con MetaMask.

  • Trust

Forse lo sanno in pochi, ma Binance è anche proprietaria di Trust, uno dei wallet più utilizzati al mondo. Trattandosi però di un prodotto esterno tecnicamente all’exchange, rimandiamo alla recensione del prodotto presente sul nostro sito.

Binance App iOS e Android: come funzionano + Download

Tutti i servizi di Binance sono anche accessibili tramite la App collegata al conto che ci permette di investire anche dal nostro smartphone o dal nostro tablet.

  • Tutti i servizi di Binance

All’interno dell’applicazione per smartphone e tablet possiamo trovare tutti i servizi di Binance, a partire dalla compravendita con bonifico o carta per finire anche al CEX tramite il quale fare scambi a basso costo. Sono disponibili anche tutti i servizi di Earn e anche quelli di carattere educativo. Potremmo, in via teorica e pratica, utilizzare Binance anche soltanto dal nostro dispositivo mobile.

  • Trading

Dallo smartphone possiamo anche fare trading, utilizzando un’interfaccia molto simile a quella che troviamo all’interno del servizio via Web, ma ovviamente ripensata per uno schermo di dimensioni ridotte.

  • Per tutti i principali smartphone

E anche per quelli che non sono più nuovi di pacca. Binance come App è supportata tanto dagli smartphone Android quanto da quelli Apple. Possiamo trovare la App nei relativi store e senza costi aggiuntivi.

  • Gestione totale dell’account

L’altra importante comodità che ci viene messa a disposizione da Binance App è la possibilità di gestire ogni aspetto del nostro account anche in mobilità. Parliamo non solo dunque del trading e degli acquisti, ma anche dei servizi legati alla piattaforma Earn, così come tutti i servizi che sono legati ai prestiti, alla carta e alla gestione degli investimenti ricorrenti.

Binance è affidabile o una truffa? Opinioni reali del 2022

Binance non è una truffa. Nel giro di pochi anni è diventato uno degli intermediari più utilizzati al mondo e anche uno dei più apprezzati. Oltre al riconoscimento da parte dei clienti, che vale più di qualunque recensione, è bene ricordare anche che Binance ha da tempo avviato procedure per la sua regolarizzazione in termini legali e che è uno degli exchange più attivi sotto questo versante.

Binance sicurezza truffa
Binance offre un livello di sicurezza, anche legale, molto avanzato
  • Regolarmente registrato in Italia

Questa è la prima delle preoccupazioni che chi vuole operare nel rispetto della legge (e affidandosi ad un exchange che faccia lo stesso) deve avere. Binance si è registrata tra le primissime al registro imposto presso l’OAM e pertanto si obbliga a seguire le norme che riguardano la verifica delle operazioni degli utenti (che devono essere inoltrate a determinati enti) e anche a rispettare le specifiche tutele nei confronti degli utenti.

  • Regolarmente registrato in diverse parti d’Europa

Interessante anche il fatto che Binance stia cercando ormai da tempo (e ottenendo nella maggior parte dei casi) di raggiungere la registrazione praticamente in qualunque paese abbia già attivato registri e licenze in Europa. È stato ad esempio il caso della Francia, che poco interesserà gli investitori italiani ma che è comunque segnale della grande solidità di questo intermediario.

  • Anche in paesi extra-UE

Dagli Emirati passando per diverse giurisdizioni del Lontano Oriente. Anche nei luoghi lontani dall’Italia l’exchange Binance ha ottenuto la licenza relativa. E per questo motivo possiamo dormire sonni più che tranquilli nell’utilizzare i suoi servizi. Tutto questo è segnale inequivocabile di una sorta di istituzionalizzazione di un exchange che era nato come free rider ma che al crescere degli introiti ha preferito scegliere la via della “normalizzazione”.

  • Ottimo storico

Le lamentele riguardo Binance si contano letteralmente sulle dita di una mano, fatta eccezione per qualche turbolenza che s è verificata in momenti di particolare congestione per il sistema, in seguito a grandi corse o a grandi crolli dell’intero comparto cripto. Non si tratta problemi però di frequenza e rilevanza tali da rendere Binance una truffa o un exchange inaffidabile.

Conviene usare Binance per acquistare criptovalute?

In questa sezione del nostro approfondimento ci occuperemo di andare ad analizzare anche fonti terze per quanto riguarda la convenienza di Binance, vedendo anche quali sono i pareri di chi ha un account dell’exchange come mero piccolo investitore. Per questa sezione abbiamo analizzato tutti gli hub informativi più importanti del settore cripto, andando poi a segnalare le opinioni più prestigiose, comprese quelle della nostra redazione. Nostra redazione che offre subito un confronto tra pro e contro di Binance come intermediario.

Listini Binance Forniti
I listini di Binance sono tra i più forniti

Binance exchange Pro e Contro

Binance, come qualunque tipo di operatore finanziario e di exchange ha dei pro e dei contro, sia generici, sia invece di carattere personale, ovvero in relazione a quelle che sono le convenienze personali di ciascuno. In questa sezione della nostra guida ci occuperemo di evidenziare quali siano effettivamente i pregi e i difetti di questo intermediario. Un intermediario che rimane comunque uno degli standard con i quali confrontarsi.

  • Pro di Binance

Binance è per volumi l’exchange più utilizzato al mondo e con questa specificità si dovrà pur fare i conti. In assenza di pro importanti nessuno o quasi avrebbe destinato questa quantità di capitali e di scambi alla piattaforma.

LISTINO: è forse la forza più interessante di Binance. Abbiamo infatti uno degli exchange maggiormente reattivi per quanto riguarda le novità che arrivano sul mercato. Difficile trovare altri exchange che siano così attivi nel listare nuove proposte. Se non è da Binance, difficilmente potremo trovarlo altrove.

TOKEN PROPRIO: che è un vero token di utility e il cui possesso comporta diversi vantaggi trasversali. Oltre ad essersi dimostrato un ottimo strumento di investimento, $BNB ci permette di accedere a commissioni convenienti e anche ad altri tipi di iniziative. Pochi tra i token di utility riescono ad offrire tanto.

OTTIMA PIATTAFORMA: la piattaforma, in particolare quella relativa all’exchange interno, è di altissima qualità e ci permette non solo di condurre analisi, ma anche di gestire ordini complessi. Pur per questo aspetto siamo davanti ad un exchange che detta la linea e che si trova tra i primissimi per qualità.

COSTI BASSI: le commissioni di Binance sono molto competitive, segno anche il fatto che tutti o quasi i grandi trader utilizzano questa piattaforma anche per risparmiare. E detenendo $BNB si possono ottenere anche delle commissioni più basse, cosa che permette all’exchange di creare domanda costante per il suo token.

RISPARMIO: all’interno dei programmi di risparmio di Binance possiamo trovare molto per mettere a rendita i nostri token. Ottime le percentuali annue che vengono offerte, e chi avrà l’intelligenza di seguire gli annunci potrà godersi delle APY difficilissime da trovare presso altri intermediari.

LIQUIDITY FARM: ce ne sono tantissime e su molte coppie e sono un altro strumento, sebbene piuttosto rischioso, per mettere a frutto le proprie criptovalute. Anche qui sono in pochi i concorrenti ch epossono controbattere, se non in maniera molto limitata. Certo, c’è lo spauracchio dell’impermanent loss, ma è comunque una funzionalità aggiuntiva per la quale potrebbe valere la pena orientarsi verso questo grande exchange.

REGISTRAZIONE OAM: per molti è inutile, per altri invece è una questione di vita o di morte essere perfettamente allineati con le richieste del governo e del parlamento italiano. Binance in questo senso ha tagliato la testa al toro e ha confermato a stretto giro di posta la sua registrazione. Anche in altre giuridizioni l’exchange si sta muovendo in modo rapido per registrarsi.

  • Contro di Binance

Anche dei colossi come Binance possono avere qualche spigolo da limare e qualcosa che, almeno secondo le necessità di determinati investitori, potrebbe non essere adeguato. Qui riporteremo pertanto i contro che riguardano questo specifico intermediario.

COSTI: almeno per i prodotti di risparmio potrebbero essere un tantino più trasparenti. Ci sono in molti che si lamentano della difficoltà di fare certi calcoli ed è qualcosa che, almeno per il momento, sposiamo. In realtà si tratta di un problema, se così vogliamo chiamarlo, decisamente minore.

ANALISI: rispetto agli intermediari sotto forma di broker è ancora piuttosto primitiva, ma comunque in linea con quanto viene offerto da tanti altri intermediari sotto forma di exchange. Chi cerca il top dell’analisi tecnica dovrà comunque guardare altrove o appoggiarsi a servizi esterni.

SEDE: per un periodo Binance è stato una sorta di Carmen Sandiego. Nessuno sapeva dove si trovasse effettivamente l’azienda e dove fosse responsabile degli obblighi verso la propria clientela. Ora anche questo problema sembrerebbe essere finalmente alle spalle.

👍PRO DI BINANCE👎CONTRO DI BINANCE
ListiniCosti talvolta non competitivi
Piattaforma CEXSovratassa carta
Servizi risparmio
Commissioni competitive
Registrazione OAM
Pro e contro di Binance secondo i nostri analisti

Binance VS FTX: Quale conviene di più? Pro e contro di entrambi

Per volumi ma anche per nuovi iscritti, i due exchange a rivaleggiare per il primo posto in classifica sono Binance e FTX. Due exchange di criptovalute che possono essere considerati, entrambi, come prodotti di grandissima qualità. Ed è qui che effettueremo un confronto per capire dove possa vincere l’uno e dove possa vincere l’altro.

  • Listini: parità o a quasi

Se dovessimo fermarci all’aspetto listini, potremmo dire con FTX e Binance di avere davanti due exchange primi della classe, con Binance che forse offre un numero maggiore di token emergenti. Sta di fatto che almeno per i token sui quali ha un senso investire, siamo praticamente in parità.. Chi preferisce un listino più “curato” dovrebbe scegliere FTX, mentre chi invece vuole investire su cripto e mercati più “emergenti” troverà con maggiore possibilità copertura da Binance.

FTX Analisi CEX con Binance
Il CEX di Binance è uno stumento potente, pari a quello di FTX
  • Interfaccia: per gli esperti forse meglio FTX

Anche a livello di interfaccia le differenze sono minime, con entrambi gli exchange che offrono strumentazione professionale per la gestione degli ordini. Qui forse però un po’ meglio FTX, che ha qualche strumento in più per quanto riguarda l’analisi tecnica e la gestione degli ordini. E quindi può offrire ai veri professionisti del trading una strumentazione migliore. Cosa che si ripropone anche nella gestione degli ordini. Quindi questo set va a favore di FTX.

  • Prodotti di risparmio: stravince Binance

Per chi ha un orientamento maggiormente di lungo periodo avere a che fare con Binance è sicuramente meglio. Su questo exchange abbiamo lo staking, il lock delle cripto o anche in forma libera e abbiamo l’offerta di liquidità a pagamento. Sono tutti strumenti che permettono una maggiore resa dei nostri investimenti, perché offrono per direttissima ritorni, anche periodici. Qui Binance batte a mani basse FTX.

  • Commissioni: pareggio

Certo, dipende dalla modalità con la quale investiremo e dipende anche da quali saranno le nostre necessità. Tuttavia lo scarto è minimo: Binance con il suo recente taglio delle commissioni su Bitcoin si è accaparrato una fetta di mercato molto importante e che a nostro avviso sarà sempre di più fondamentale per i destini del mercato. Ma FTX con ogni probabilità non starà a guardare e risponderà al fuoco. La differenza è comunque, nel grosso dei casi, davvero minima.

  • Solidità

Quando parliamo di Binance e di FTX facciamo riferimento a due popolari crypto exchange che hanno fatto dell’enorme solidità uno dei loro punti di forza e che a nostro avviso difficilmente potranno dimostrarsi barcollanti, dopo aver superato con grande agilità una delle fasi di mercato più complicate della storia. Pertanto anche se la nostra preoccupazione principale dovesse essere quella della solidità, potremmo dire di avere davanti due operatori equivalenti.

  • Investimenti esterni

E questo dovrebbe interessare in particolare chi vuole fare un confronto tra $BNB e $FTT, i due token che sono rappresentativi rispettivamente dell’uno e dell’altro exchange. FTX durante la grande crisi del settore si è dimostrata molto più aggressiva di Binance e questo potrebbe darle un vantaggio competitivo in futuro. Ma la situazione è ancora lungi dall’esplicarsi completamente e dovremo pertanto rimanere, per quanto possibile, alla finestra per capire come si muoverà il mercato in questo rispetto.

Senza voler essere per forza equidistanti, dobbiamo comunque sottolineare come entrambi gli exchange che sono al centro di questo confronto sono di ottima qualità e che potrebbero essere entrambi degli ottimi partner per i nostri investimenti nel settore delle criptovalute. Starà alle necessità di ciascuno decidere quale utilizzare.

Binance opinioni e recensioni reali clienti 2022

In questa sezione della nostra recensione di Binance offriremo uno spaccato di quelle che sono le opinioni dei clienti, opinioni reali da parte di chi ha effettivamente utilizzato i servizi di questo exchange e può dunque offrirci un’analisi puntuale di quanto questo exchange ha effettivamente da offrire.

Testimonianze e Opinioni Binance TrustPilot

TrustPilot dovrebbe fare di più per tutelare chi vuole informarsi sul mondo cripto. È un’opinione che abbiamo da tempo e che quanto sta avvenendo sulla pagina dedicata a Binance lo conferma. I punteggi sono molto bassi, ma basta un occhio un poco scaltro e la capacità di separare il vero dal falso per capire cosa sta succedendo.

Il sito infatti è stato letteralmente inondato di testimonianze false, talvolta chiaramente tradotte con un traduttore automatico, che hanno come unico scopo quello di cianciare di inaffidabilità di questa piattaforma. Ovviamente tutto falso, senza appello, dato che si fa riferimento a promesse di guadagno e tante altre cose che in realtà con Binance hanno molto poco a che fare. Truffe belle e buone che magari sfruttano il buon nome di questa piattaforma. Oppure commenti creati ad arte per screditare una delle poche piattaforme al mondo che sono effettivamente regolari e che possono vantare un curriculum di tutto rispetto.

Certo, in passato e magari anche nel presente ci sono stati problemi con Binance per qualche utente. Ma quanto riportato su questi siti ha semplicemente dell’incredibile e come tale andrebbe trattato. Quindi non fidiamoci di quello che troviamo scritto su Binance sulle pagine di TrustPilot.

Forum Binance

Ci sono diversi forum e simil-forum online che possiamo frequentare per avere un’opinione maggiormente chiara di quanto Binance offre effettivamente e della qualità dei suoi servizi. Citeremo i principali tre, così da poter proporre ai nostri lettori, nel caso in cui ce ne fosse ancora il bisogno, ulteriori approfondimenti dedicati a questo intermediario.

  • Discord

Binance gestisce direttamente un server Discord ufficiale dentro il quale avvengono sia comunicazioni ufficiali, sia invece discussioni tra gli utenti. Si tratta di un canale di comunicazione ufficiale con tutto quello che ne consegue.

  • Reddit

Tra i diversi sub-reddit che si occupano di criptovalute le discussioni su Binance sono piuttosto frequenti. Sia su /r/cryptocurrency che sul subreddit dedicato direttamente a questo exchange potremo intrattenere discussioni complete sull’exchange, sulle sue qualità e anche sugli eventuali problemi.

  • Bitcointalk

Rimane il migliore dei forum indipendenti che sono legati al mondo di Bitcoin e delle criptovalute. Le discussioni sono sempre di grande quantità e qualità e potremo pertanto frequentarlo anche se quanto ci interessa è discutere di Exchange e delle loro caratteristiche.

Opinioni Gruppi Facebook su Binance

Ci sono diversi gruppi Facebook o comunque legati al social un tempo tra i più utilizzati al mondo che ci permettono di avere ulteriori informazioni su questo specifico exchange.

  • Pagina ufficiale internazionale

È presente una pagina internazionale che serve sia da piattaforma per gli annunci, sia invece per quanto riguarda le comunicazioni con i clienti e tra gli stessi. Rimane la pagina Facebook più importante per chi volesse saperne di più riguardo Binance e volesse per l’appunto andare ad investire con maggiore sicurezza, anche tenendo conto degli annunci più recenti che riguardano il gruppo.

  • Twitter ufficiale

Non è legato a Facebook, ma rimane il canale più utilizzato da questo scambio per le comunicazioni di carattere ufficiale. Da seguire sempre, anche perché Twitter ha una sorta di status ufficiale per tutto il mondo cripto, anche per quello che esula da Binance in senso stretto.

  • Telegram ufficiale

Anche per quanto riguarda il Telegram ufficiale possiamo avere informazioni di prima mano che ci permettono di rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità dell’exchange.

Opinione e giudizio finale di Criptovaluta.it su Binance

Binance è a buon diritto uno dei migliori exchange a livello mondiale e occupa, correttamente, la prima posizione per quantità di scambi. Una posizione dominante che è arrivata in breve tempo anche grazie alla qualità dei suoi servizi. Qualità che rimane intonsa per quanto stia invece cambiando l’atteggiamento di questo exchange nei confronti dei mercati e anche dei regolatori

Binance rimane a nostro avviso una forza che continuerà ad essere praticamente standard e il primo termine di paragone per qualunque tipo di servizio, per nuovo o vecchio che sia, per forte e popolare o di nicchia. Tutti o quasi gli aspetti del mondo cripto sono egregiamente coperto dall’exchange di CZ, che continuerà ad essere per ancora molto tempo, a meno di clamorosi stravolgimenti per il momento non prevedibili, il primo della classe.

Tutto questo però non vuol dire che non ci siano alternative molto allettanti e che possano servire alcune categorie di utenti anche in modo migliore. Il mondo delle cripto, dopotutto, è bello anche perché è vario.

Binance: numeri utili [Sede, contatti e assistenza clienti]

Forse uno degli aspetti nei quali Binance è più carente è quanto attiene ai contatti diretti per eventuali problematiche. Non abbiamo un numero di telefono e un’assistenza clienti propriamente detta, ma dovremo muoverci lungo diversi canali.

  • Pagina FAQ

Il più delle volte è più che sufficiente per risolvere eventuali problemi. Le guide sono ben fatte e ci permettono di risolvere la stragrande maggioranza dei problemi più comuni che attengono a Binance e ai servizi che utilizza.

  • Pagina di richiesta contatto

Tramite questa pagina potremo richiedere il pronto intervento di uno specialista. Dovremo compilare un form e spiegare nel modo più dettagliato possibile il nostro Problema o la nostra richiesta. Verremo ricontattati quanto prima per risolvere il problema che abbiamo incontrato.

  • Chat Live

Potremo anche accedere alla Live Chat, con la quale avremo accesso ad un bot in grado di indirizzarci verso le risposte più complete, oppure nel caso di impossibilità di risolvere il problema con la documentazione, verso uno specialista che interagirà con noi via chat.

Considerazioni finali

Binance è un exchange di enorme importanza, con una base di clienti enorme che ha guadagnato sia per le commissioni basse, sia per i servizi integrati che offre ai propri clienti. Un vero gigante del settore, rimane una delle scelte più intelligenti da fare nel caso in cui volessimo per l’appunto utilizzare un intermediario sicuro, con un ottimo listino e con tutti i servizi di cui abbiamo bisogno.

Sebbene non sia ideale per tutti – e l’abbiamo visto apertamente nella sezione che dedichiamo a pro e contro – Binance rimane un punto di riferimento importante, e ci sono ottime probabilità che debba far parte del ventaglio di exchange che utilizziamo per fare trading oppure ancora per acquisti di lungo periodo. Anche per i detentori in grado di sopportare il rischio della custodia non diretta possono trovare presso questo intermediario tutto ciò che è necessario per mettere a rendita i propri token. Ed è, nello scenario medio delle cripto, un buon segno.

FAQ – Binance Exchange: Domande e Risposte comuni

Che cos’è Binance?

Binance è un exchange di criptovalute che permette di accedere a servizi di compravendita, di investimento, di risparmio e anche a carte basate sulle criptovalute. Ad oggi è poi degli intermediari più completi del mondo cripto e quello con il più alto volume di transazioni.

Possiamo investire con leva su Binance?

, è possibile accedere a diversi servizi di investimento a margine, che previa verifica ci permettono di aumentare la nostra esposizione sui mercati cripto e anche di organizzare posizioni complesse.

Binance ha una sua criptovaluta?

, $BNB o Binance Coin è la criptovaluta ufficiale del gruppo. È un token di utility che permette di avere accesso a commissioni scontate, nonché a servizi specifici più convenienti anche per le carte, con un aumento progressivo del tasso di cashback.

Quanto costa fare compravendita cripto o trading con Binance?

Le commissioni sono varie e sono basate su un sistema VIP che premia chi effettua i maggiori volumi di transazione e che ha in cassa determinati quantitativi di BNB, la criptovaluta del gruppo. Le commissioni sono comunque estremamente competitive a tutti i livelli.

Si può fare stacking con Binance?

Assolutamente sì. Binance prevede la possibilità di fare staking sulle principali criptovalute e anche di investire con Lock o senza Lock su quelle che non prevedono questa possibilità. I servizi di risparmio di Binance sono tra i più completi al mondo.

Binance offre altri servizi di investimento?

Per il momento no. Binance è un intermediario puro nel mondo delle criptovalute. In passato ha offerto azioni tokenizzate, ma il servizio non è più attivo.

Binance è una truffa?

No, Binance non è una truffa. È un intermediario molto affidabile che ci permette di investire nel mondo cripto con il top degli strumenti e con uno storico encomiabile. Binance è da considerarsi come uno degli exchange più affidabili al mondo.

Iscriviti
Notificami
guest

24 Commenti
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Marusca Canti
Marusca Canti
1 anno fa

Una domanda, dopo aver venduto una criptovaluta, ho provato a ricomprare ma viene chiesto di depositare, ma non và a prendere il capitale da quello che ho preso con la vendita? Quel capitale devo per forza prelevarlo? Grazie.
Marusca

Gianluca Grossi
Editor
Gianluca Grossi
1 anno fa
Reply to  Marusca Canti

Buonasera Marusca, devi accedere al tuo Wallet, poi sulla colonna di sinistra troverai conto principale. Cliccaci sopra, troverai il tuo saldo in Euro. Lì potrai spendere i tuoi Euro per acquistare di nuovo criptovaluta.
Speriamo di aver risposto in modo esaustivo alla tua domanda. Continua a seguirci!

vito
vito
1 anno fa

Mi sembra di capire che l’eventuale gain non può essere versato sulla carta di credito utilizzata per versare fondi sul proprio account. Confermi. Grazie

Gianluca Grossi
Editor
Gianluca Grossi
1 anno fa
Reply to  vito

Buongiorno Vito, dovresti essere in grado di ritirare, dal tuo portafoglio, verso la tua carta di credito.
Nel caso in cui dovesse esserti la negata possibilità, saresti davanti ad un bug dell’interfaccia di Binance noto – e che dovrebbe essere risolto a breve. Grazie e continua a seguirci!

giancarlo
giancarlo
1 anno fa

Salve , essendo un principiante, trovo di non sapere esattamente qual’e’ la procedura che inizia con la vendita di crypto per poi portare i soldi alla mia carta di credito, in parole povere incassare eventuali guadagni da vendita. Esiste un tutorial , oppure e’ possibile anche avere informazioni qui ? grazie mille, giancarlo

mauro
mauro
1 anno fa

Buonasera,
per fare investimenti su Binance c’è una cifra minima stabilita?
Grazie

Dario
Dario
1 anno fa

Buonasera,ho un problema relativo ad un prelievo da binance:ho inviato ad un broker metà dei miei bitcoin,l’altra metà è scomparsa dal mio wallet binance,il quale non risponde sul perché, avete qualche consiglio?
Grazie Dario

Gianluca Grossi
Editor
Gianluca Grossi
1 anno fa
Reply to  Dario

Buonasera Dario, hai la transazione su chain?

Edoardo
Edoardo
1 anno fa

Salve, non si riesce a prelevare da Binance su Carta di Credito perché l’Italia non è tra i paesi riconosciuti da Binance, chiedo gentilmente un consiglio su come operare (altri pagamenti ADvcash… che non ho..).
Grazie

Giovanna
Giovanna
1 anno fa

Buonasera,io ho fatto la registrazione il mese scorso.il mio account risulta verificato . Il problema è che non riesco ad effettuare operazioni di deposito o acquisto. Faccio tutta la procedura utilizzando Visa o Mastercard (postepay evolution)ma in entrambi i casi le operazioni falliscono. Con messaggio Operazione fallita ,riprovare con un’altra carta.
La stessa cosa accade con l’account e la postepay di mia madre.

bombardier
bombardier
1 anno fa
Reply to  Giovanna

prova a depositare direttamente dall app non sul pc e vedrai che riuscirai

Francesco Muraca
Francesco Muraca
1 anno fa

Buongiorno, sono iscritto a binance da qualche mese ho verificato il conto ma, non mi permette di versare in alcun modo. Ogni tentativo mi appare un messaggio in cui dicono che per via di restrizioni e della politica di binance non si accettano versamenti dai residenti in alcuni paesi, più o meno è questo il messaggio che visualizzo. Qualcuno ha consigli??

Valeria
Valeria
1 anno fa

Buongiorno, ho un paio di domande da neofita assoluta (e in tal senso vi ringrazio per questa guida e anche per il video tutorial).

Vorrei sapere: se voglio passare il denaro che ho su Binance su un classico conto bancario: è vero che devo necessariamente usare una carta di credito appoggiata solo e soltanto al circuito VISA?

è vero che esiste una carta Binance (va richiesta? dove si va. all’interno dell’app o del sito, per richiederla?) ? la posso banalmente usare per fare la spesa al supermercato o la posso usare solo ed esclusivamente per acquisti online?

Sono consapevole che il tenore delle domande altrui sono di altro tenore e livello, ma se mai domando mai capisco….
Se foste anche in grado di consigliarmi qualche riferimento per comprendere meglio il mondo delle crypto e del trading sarei ancora più contenta…

in ogni caso grazie!

Gianluca Grossi
Editor
Gianluca Grossi
1 anno fa
Reply to  Valeria

Buongiorno Valeria – e non avere mai paura di fare domande!

Con Binance al momento è come hai detto tu: puoi trasferire solo tramite VISA se devi spostare Euro.

Per quanto riguarda la carta, dovresti riuscire ad ordinarla da questo link: https://www.binance.com/en/cards/order

Per quanto riguarda invece le guide per le cripto, ne pubblichiamo spesso, continua a seguirci 😉

Melissa
Melissa
1 anno fa

Buongiorno volevo un’informazione mi è capitato di non riuscire a ricaricare il mio conto binance per limite giornaliero. Voi sapete se mi è successo perché ho usato la carta del bancomat non avendo la carta di credito? La carta di credito invece ha un limite giornaliero? Grazie

renato
renato
11 mesi fa

buonasera scusa : posso versare 50,00 euro sul conto ? o all’inizio ci di più. poi è vero che si guadagna tanto ?

ed infine non e che questi sono grossi ed i piccoli li affondano ?

scusami per que ste mie malizie ma non sono ricco , vivo di pensione se ce la faccio.

ciao e grazie Trucco Renato.

Flaviano Rossetti
Flaviano Rossetti
11 mesi fa

Ciao a tutti sono da qualche giorno in questo mondo Binance.
Ho acquistato delle cripto ma non so come fare uscire i guadagni
Grazie

benedetto
benedetto
9 mesi fa

buongiorno ho fatto un deposito vorrei sapere dove posso vedere gli interessi accumulati su spot ho eran purché sto vedendo che su eran stanno aumentando e spot no

MARA
MARA
7 mesi fa

Salve ho effettuato registrazione su BINANCE e chiedo se potreste fornire info in merito all’obbligo di dichiarare ai fini fiscali. grazie tante

Stefano
Stefano
7 mesi fa

Salve, ho notato che non è possibile inserire la propria carta Visa Binance su Apple Pay, mentre lo si può fare tranquillamente su altri wallet digitali. Io ad esempio ho Samsung Pay e funziona esattamente come l’altra mia carta SUPERFLASH di Intesa Sanpaolo.
Ne sapete il motivo, o conoscete un altro modo per utilizzare tale carta ed effettuare pagamenti con il proprio smartphone Apple? Grazie.

Angelo ravazzani
Angelo ravazzani
3 mesi fa

Buongiorno, vorrei sapere quali sono i conti correnti online che possono operare con binance. Ho provato a fare un deposito e un acquisto ma la mia banca non è accettata nel circuito binance. Grazie

antonio
antonio
3 mesi fa

buongiorno,
ho conto UEFA2016 in USDT mi hanno detto che posso prelevare solo tramite binance.
Come posso fare?

flavio
flavio
3 mesi fa

Buonasera, avrei bisogno urgentemente di saper se la mia pratica di recupero bitcoin è attendibile,perchè ho qualche dubbio sulla gestione del recupero capitale. Sono stato contattato da una dottoressa di nome Mery.se possibile contattatemi grazie Pinton Flavio

Francesco Aportone
Francesco Aportone
2 mesi fa

Devo trasferire una grossa somma da Binace (sono registrato a Binance nel REGNO UNITO) al mio conto bancario in ITALIA devo pagare le tasse allo stato inglese o a quello italiano o a nessuno Grazie