Home / Comprare Bitcoin: guida per acquistare BTC

Comprare Bitcoin: guida per acquistare BTC

Se ora sei qui e stai cercando maggiori informazioni riguardo ai Bitcoin, è probabile che tu come molti altri utenti della rete, stai cominciando a comprendere che il fenomeno Bitcoin, e quello di molte altre interessanti criptovalute, è in costante crescita.

Ecco quindi se sei curioso e vorresti iniziare anche tu a capire come comprare Bitcoin, e come iniziare a interagire all’interno di questo mondo, sappi che qui sei nel posto giusto perché abbiamo creato una guida completa e aggiornata per insegnarti come farlo.

Qui trovi molte info utili sui Bitcoin, quindi dedicaci qualche minuto del tuo tempo e vieni a scoprire quelli che sono i vantaggi dei Bitcoin e soprattutto quelli del trading di questa famosa criptovaluta. Saprai già bene che il trading rappresenta il principale metodo per comprare la valuta virtuale.

comprare bitcoin
Bitcoin, impariamo a conoscerli…e a comprarli !

Cosa sono i Bitcoin?

Prima di scendere nel dettaglio e spiegare come comprare i Bitcoin sarà necessario capire prima per bene cosa sono i Bitcoin, è probabile infatti che tu come molti altri non l’abbia ancora capito.

Quando si parla di Bitcoin si ha anche fare con la criptovaluta per eccellenza, ovvero una moneta digitale, anche se ormai non è più la sola visto che ne esistono molte altre tipologie e sempre nuove ne stanno nascendo. I Bitcoin nascono sfruttando la potenza di calcolo dei computer e di hardware specifici.

Era il 2009 quando un gruppo di persone che si sono nascoste dietro uno pseudonimo, quello di Satoshi Nakamoto, ha deciso di creare la prima moneta virtuale, la prima mai esistita fino a quel momento, di certo tra molti dubbi e perplessità.

I Bitcoin si basano su un sistema Peer 2 Peer completamente open source, ciò significa che il sistema è pubblico e controllabile da tutti e sfrutta un database distribuito su nodi.

Scegliere di usare una rete Peer 2 Peer significa creare un sistema simile a quello su cui si basano i comuni Torrent. Ciò permette ai Bitcoin di funzionare senza la necessità di affidarsi a un qualche tipo di ente centrale, che trattandosi di monete potrebbe essere una banca ad esempio.

Al momento nel mondo esiste solo una fondazione no-profit denominata Bitcoin Foundation, che annovera al suo interno molti membri rispettati nell’ambiente dello sviluppo di programmi e nell’ambiente della finanza.

Tramite la fondazione si possono ottenere Bitcoin tuttavia la fondazione stessa non ha alcun potere sul funzionamento dei Bitcoin e non può gestire il valore della criptovaluta.

Comprare Bitcoin è legale?

Ora forse ti stai chiedendo: ma un sistema che sfugge a qualsiasi controllo ed è libero di regolarsi da solo può essere legale? Grazie alle sue caratteristiche il Bitcoin ha delle regole ben precise di funzionamento che lo rendono del tutto sicuro e legale, altrimenti non avrebbe mai avuto il successo che sta avendo in questo momento e che probabilmente avrà nei prossimi anni.

Se vuoi saperne di più sui Bitcoin non ti resta che restare seduto dove sei e leggere gli altri contenuti dedicati alla moneta virtuale presenti sul nostro portale, puoi trovare molte info utili e chiarimenti per quanto riguarda il mondo dei bitcoin e delle criptovalute.

comprare-bitcoin
Bitcoin, che valore possiedono

Iniziare con i Bitcoin

Ora prima di capire come comprare i Bitcoin è importante fare una ulteriore doverosa specifica, ovvero: quanto vale un Bitcoin?

È importante capirlo perché altrimenti non sapresti qual è il “prezzo “ della moneta digitale. I Bitcoin funzionano da questo punto di vista come qualsiasi altra valuta. Ciò significa che il loro valore può cambiare di molto anche da un giorno all’altro con la differenza che i Bitcoin sono immuni dalle leggi dell’inflazione, ma non a quelle dei mercati finanziari.

Se vuoi avere un’idea di quelle che sono le quotazioni attuali di un Bitcoin ti basta consultare i grafici dei vari broker online che abbiamo recensito su questo portale. Molti di loro offrono account gratuiti attraverso i quali è possibile accedere ai conti demo delle piattaforme e consultare le attuali quotazioni su un grafico semplice da leggere.

In alternativa per sapere quanto vale oggi un Bitcoin rispetto all’Euro ad esempio puoi andare sul sito Bitcoin Charts che mostra le principali valutazioni dei Bitcoin su tutti i siti di exchange.

C’è poi un dato che non tutti conoscono, numericamente i Bitcoin sono limitati, nel senso che non se ne potranno “creare” più del numero stabilito in partenza. Ciò significa che il loro numero complessivo è tenuto sotto controllo, e infatti il massimo è stabilito a 21 milioni in totale. Ogni 4 anni il numero di Bitcoin viene dimezzato. Per ora non si è raggiunta questa cifra ma si stima che ci vorranno comunque moltissimi anni ancora per far si che il numero totale di Bitcoin raggiunga quota 20 milioni e questo porterà ad un forte aumento del loro valore reale.

Il miglior metodo per comprare Bitcoin

Ci sono molte soluzioni possibili per iniziare a comprare Bitcoin e le spiegheremo tutte prima della fine di questo articolo, ma intanto volevamo parlare subito del miglior metodo possibile per usare i Bitcoin e guadagnarci fin da subito.

La migliore soluzione per comprare Bitcoin è farlo attraverso i mercati finanziari. Da qualche tempo i Bitcoin vista la loro importanza vengono scambiati anche sui mercati globali e questo ha aperto le porte della loro acquisizione a milioni di persone che erano interessate.

Se ottenere un Bitcoin e “metterlo in banca” oggi è una cosa molto difficile, fare trading di Bitcoin è invece molto semplice ed è una soluzione accessibile a tutti. Se il tuo obiettivo nel comprare Bitcoin è solo quello di guadagnare, sappi che non ti conviene molto comprarli nel mercato reale, ma in quelli virtuali offerti dai diversi broker online. In tal modo non possiederai realmente un Bitcoin, ma in cambio puoi guadagnare grazie alle oscillazioni costanti del loro prezzo sui mercati.

Come comprare e vendere Bitcoin con i broker

I broker sono intermediari autorizzati a permettere alle persone di comunicare con i mercati per fare trading su molti tipi di asset differenti compresi i Bitcoin. Grazie ai servizi dei broker che mettono a disposizione una vera e propria piattaforma di trading e molte indicazioni utili per cominciare a negoziare, oggi sempre più persone scelgono questa scorciatoia per accedere ai potenziali guadagni offerti dai mercati finanziari.

Basta un’iscrizione e un deposito minimo per cominciare a negoziare su molti tipi di asset differenti, compresi i Bitcoin che si stanno rivelando sempre di più come l’alternativa migliore per investire anche online grazie alle loro oscillazioni molto importanti.

Che tipo di operazioni puoi fare con le piattaforme dei broker? Puoi:

  • Sia comprare Bitcoin
  • Sia vendere Bitcoin

Questo è un grande vantaggio. Ma forse tu eri interessato all’acquisto di Bitcoin per conservarli e rivenderli quando il loro valore si fosse alzato. Bene con i broker per il trading online puoi sia comprare, sia vendere i Bitcoin, quindi puoi avere accesso ad ambedue le operazioni che sono altrettanto lucrative.

Il bello è che “vendere i Bitcoin” con un broker per il trading online, non comporta che tu debba realmente possedere il bene prima di venderlo, perché è il broker stesso che lo possiede ed è come se te lo prestasse in modo che tu possa venderlo, in questo modo puoi guadagnare sia tu sia il broker.

Se invece acquisti Bitcoin la procedura è più o meno la stessa. Ciò vuol dire che acquistare Bitcoin non significa che tu in seguito possieda realmente moneta virtuale, ma semplicemente che stai facendo trading, ovvero investi il tuo capitale in una posizione di acquisto e se il prezzo dei Bitcoin sale tu guadagnerai rivendendo la criptovaluta solo dopo che il suo valore sarà aumentato rispetto a quando hai iniziato la tua operazione.

Un esempio pratico

Se per assurdo oggi tu dovessi investire 100€ in Bitcoin servendoti di una piattaforma di trading online e la loro quotazione attuale è di 2800$, l’indomani se il prezzo dovesse arrivare a 3000$, quindi se dovesse verificarsi una salita di 200$, tu puoi guadagnare anche 100€ netti grazie a questa oscillazione del mercato.

Lo stesso meccanismo si applica quando vendi Bitcoin. Se apri una posizione di vendita da 100$, ma il valore della criptovaluta invece di crescere si abbassa, ad esempio da 2800 a 2600$, tu hai ottenuto un profitto.

Con i broker l’apertura e la chiusura delle operazioni dipende da te, sei tu a decidere quando aprire e quando chiudere un trade, quindi se temi che mentre stai vendendo il prezzo possa tornare a salire causandoti una perdita sei libero di chiudere subito l’operazione portando a casa quanto hai guadagnato fino a quel momento. Viceversa con le operazioni di acquisto devi chiudere il trade nel momento in cui il prezzo dei Bitcoin ricomincia a scendere.

Strategie per comprare Bitcoin

Vista la volubilità dei mercati finanziari e le difficoltà che puoi incontrare nel cercare di capire sempre la direzione che può prendere il mercato dei Bitcoin i broker mettono a disposizione sulle loro piattaforme la possibilità di fare analisi tecnica. Tutto questo è possibile anche farlo utilizzando un account demo per fare pratica senza spendere denaro.

I Bitcoin sono la valuta virtuale principale ed è un fenomeno in costante crescita a livello mondiale. Questo sta facendo in modo che il valore dei Bitcoin continui ad aumentare a dismisura, ad oggi un solo Bitcoin vale quasi 3000€, ciò che significa? Significa che potenzialmente si possono acquistare Bitcoin per guadagnarci al meglio.

Il nostro consiglio strategico è quello di impiantare un programma di lungo termine di investimento. Ciò implica che una volta individuata la tendenza rialzista bisogna entrare a mercato e lasciare la posizione aperta molto a lungo fino a quando i profitti non saranno soddisfacenti. Ciò significa che puoi tenere aperta una posizione anche per anni. Nel frattempo se desideri guadagnare puoi sempre fare trading di breve e medio termine con l’aiuto degli strumenti tecnici presenti sulle piattaforme di trading.

Altri metodi per acquistare Bitcoin

Passiamo ora ad analizzare i metodi tramite i quali puoi comprare Bitcoin senza fare trading, si tratta ovviamente di metodi meno convenienti perché i Bitcoin come abbiamo visto sono molto costosi, ma ci sono anche altre alternative per ottenerli ma sono tutte piuttosto complesse.

Prima cosa da fare assolutamente dovrebbe essere quella di creare il tuo portamonete digitale, ovvero un wallet elettronico, un portafoglio sul quale accumulare la tua valuta virtuale.

Non si tratta di una procedura complessa: l’unica cosa da fare è scegliere il cliente, ovvero il software che fa al caso tuo e ce ne sono diversi disponibili. Una volta creato il tuo wallet quello che devi fare è seguire le indicazioni contenute in esso per aprire il tuo portamonete Bitcoin.

Lettura d’approfondimento consigliata su come funzionano i wallet Bitcoin: guida completa ai wallet bitcoin

Se ti serve qualche idea e non sai quale portafoglio scegliere puoi iniziare con Bitcoin Core che è compatibile con Windows, macOS e Linux ed attraverso il quale è possibile gestire il portamonete, effettuare e ricevere pagamenti in Bitcoin.

Non preoccuparti troppo della difficoltà di utilizzo di questa soluzione perché è molto semplice da utilizzare. In modo molto facile, dopo averlo scaricato e installato devi lanciarlo e scegliere la cartella sul tuo computer nella quale mettere il tuo portafoglio di Bitcoin personale. Ricordatevi sempre di farne qualche copia di backup perché se perdete il wallet perderete per sempre il suo contenuto, quindi le criptovalute.

Oltre ad essere facile da usare i wallet sono molto sicuri. Non appena lo avrai installato sul tuo PC per garantire la sicurezza ti basterà attivare la cifratura recandoti in impostazioni e cliccando su Cifra portamonete.

Nota bene: per fare in modo che il sistema funzioni c’è un’altra operazione importante da fare per il tuo portamonete digitale, ovvero devi dare in modo che il portafogli si sincronizzi con la rete principale dei Bitcoin.

Il prossimo passo quindi è quello di scaricare sul tuo computer la blockchain su cui si basa il sistema, ovvero il database nel quale vengono registrate tutte le transazioni dei Bitcoin che, come suggerisce il nome stesso, è strutturata a blocchi. Questo è il sistema base di sicurezza del sistema Bitcoin, ogni volta che viene effettuata una transazione un nuovo anello si aggiunge alla catena del sistema a testimonianza e garanzia dell’operazione effettuata.

Siti per comprare Bitcoin: guida agli exchanges

Ora parliamo nello specifico come puoi semplicemente acquistare la criptovaluta e farlo arrivare al tuo portafoglio. Per fare ciò è sufficiente appellarsi ad appositi servizi online Bitstamp che permettono di aprire un conto e riempirlo facilmente con monete digitali comperate da altri utenti del sito.

Per servirtene ti basta recarti alla home del sito Bitstamp raggiungibile all’indirizzo: https://www.bitstamp.net/ che ti permetterà di fare una registrazione e diventare un utente certificato. Sarà il sito stesso a fornirti nome utente e password da utilizzare per fare l’accesso ogni volta che lo vorrai.

Da qui potrai parlare con altri utenti per acquistare da loro i Bitcoin.

Oltre a Bitstamp ci sono poi altri siti specializzati ( exchanges ) per comprare direttamente Bitcoin partendo da un bonifico ( è necessario su tutti gli exchanges seri e regolamentati inviare i propri documenti per la verifica della propria identità con annesse prove di residenza – certificato di residenza rilasciato dalla propria anagrafe comunale è uno dei documenti che consigliamo di inviare ).

A tal proposito ti consigliamo quindi la lettura della nostra guida completa ai migliori exchanges sulle criptovalute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *