Home / Come comprare Bitcoin

Come comprare Bitcoin

Bitcoin (BTC) è la prima criptovaluta per capitalizzazione, storia e importanza all’interno del comparto. Oggi è possibile acquistarla su molti exchange, con ciascuno che offre condizioni diverse.

In questa guida che abbiamo preparato nella redazione di Criptovaluta.it andremo ad illustrare gli exchange di criptovalute migliori che offrono Bitcoin. Analizzeremo cosa serve per comprare Bitcoin, partendo dai dispositivi fino ai metodi di pagamento e ai documenti per identificarsi.

Come e dove comprare Bitcoin senza rischi e a basso costo - la guida completa a cura di Criptovaluta.it
Come comprare Bitcoin – la guida passo passo su come si acquista la criptovaluta Bitcoin (BTC) per mezzo dei migliori exchange a cura di Criptovaluta.it + Infografiche

Non serve molto, né in termini di tempo né in termini di dotazioni per acquistare oggi Bitcoin. Bisogna solo sapere come fare e a chi rivolgersi. Oggi con questa guida potremo tutti imparare a farlo in pochi minuti, per acquistare anche noi BTC come stanno facendo, ogni giorno, milioni di persone.

Come comprare Bitcoin (BTC) – Principali caratteristiche:

💰Quanto costa:Commissioni sul volume (2/3%)
🤔È sicuro:Si, utilizzando solo gli exchange migliori
🥇Migliori piattaforme:Migliori exchange per acquistare Bitcoin
👶Livello difficoltà:Medio/Basso
Come comprare Bitcoin – tabella introduttiva

Comprare Bitcoin (BTC): Cosa sere per iniziare?

Bitcoin(BTC) è la criptovaluta più popolare del mondo e possiamo trovarla su tutti i migliori exchange, ovvero i borsini digitali che sono dedicati alla compravendita di criptovaluta. Per acquistarla dovremo aprire un account in uno di questi exchange, avere un carta o un conto bancario e operare tramite il nostro PC o smartphone. Vediamo ora in dettaglio di cosa avremo bisogno per acquistare BTC.

Cosa serve per comprare Bitcoin - infografica
Tutti abbiamo a disposizione quanto serve per comprare Bitcoin
  • Gli exchange

Sono dei siti internet dove possiamo comprare e vendere criptovaluta. I migliori sono nati ormai diversi anni fa e sono oggi regolamentati in dettaglio, almeno quando ci rivolgiamo ai migliori che operano in Europa o negli USA. Non tutti gli exchange sono uguali però: dovremo sceglierne uno di qualità e che possa offrire delle solide garanzie.

Nella nostra guida individueremo tutti i migliori exchange che oggi offrono i loro servizi in Italia per acquistare Bitcoin. E per farlo senza rischi e alle migliori condizioni possibili. Quelli che abbiamo scelto, inoltre, offrono anche accesso ad altre criptovalute, nel caso in cui volessimo diversificare il nostro portafoglio.

  • I mezzi di pagamento

Ogni exchange supporta diversi mezzi di pagamento. In genere possiamo pagare con carta di pagamento, che si tratti di una carta di credito o di una carta prepagata. Si possono poi utilizzare anche i bonifici sebbene i tempi siano in genere più dilatati. Ci sono anche altre differenze importanti per quanto riguarda i mezzi d pagamento:

Le carte: sono mediamente più care presso qualunque exchange, nel senso che le commissioni per acquistare BTC potrebbero ammontare anche al 2% in alcuni casi. Sono però il metodo più veloce per comprare Bitcoin oggi. Dal pagamento infatti i BTC vengono accreditati immediatamente e senza dover aspettare i tempi tipici del bonifico.

Il bonifico: tutti i migliori exchange accettano anche il bonifico bancario come mezzo di pagamento. In questo caso però dovremo aspettare che venga accreditato. Sebbene sia mediamente più economico, è anche più scomodo per chi vuole entrare adesso sul mercato di BTC. O meglio, per chi dovesse avere impazienza a farlo. La scelta tra i due canali è un bilanciamento tra costi e velocità.

Se vogliamo spendere meno, il bonifico è la migliore soluzione che abbiamo a disposizione. Se invece vogliamo la velocità massima, la carta è la scelta che fa per noi. Entrambi i sistemi sono comunque sicuri e accettati dalla maggioranza degli exchange. Scegliendo un buono scambio, potremo essere massimamente tranquilli sulla sicurezza dei sistemi di pagamento.

  • Un dispositivo per connetterci ad internet: PC, smartphone o anche tablet

Gli scambi di Bitcoin avvengono online e avremo bisogno di un dispositivo che ci faccia connettere alla rete. Andrà benissimo anche quello che stiamo usando per leggere questa guida. Gli exchange operano con siti internet raggiungibili con qualunque tipo di dispositivo. E offrono anche, per smartphone e tablet, App specifiche.

Non c’è assolutamente bisogno di un computer molto nuovo o di uno smartphone di ultima generazione: anche dispositivi che ormai hanno qualche anno andranno più che bene per comprare Bitcoin tramite gli exchange.

  • Un account sugli exchange

Dovremo aprire un account sull’exchange che avremo scelto. In questa procedura, che potrebbe essere quella più complicata per chi si avvicina per la prima volta a questo mondo, seguiremo una procedura passo-passo di esempio, così da permettere a tutti di iscriversi senza problemi.

Per registrarci all’exchange avremo anche bisogno però di un documento di riconoscimento: andranno benone il passaporto, oppure la carta di identità, o ancora la patente di guida. Bisognerebbe sempre diffidare dagli exchange che non ci chiedono un documento per iscriverci. Perché in quel caso non starebbero rispettando la legge. E non è mai una buona idea affidare il proprio denaro a chi non segue le norme di base del KYC, ovvero del know your customer, la politica secondo la quale gli intermediari di denaro devono conoscere l’identità dei propri clienti

  • Gli exchange forniscono anche il wallet

Almeno in principio non avremo bisogno di un wallet esterno o installato sul nostro computer. Tutti gli exchange forniscono infatti dei wallet interni, che nel tempo sono diventati anche relativamente sicuri. Almeno per il primo acquisto potranno essere considerati come un buon posto dove tenere i nostri Bitcoin dopo averli acquistati.

Chi poi vorrà investigare per quanto concerne i wallet esterni, più sicuri e più adatti per chi detiene grosse quantità di BTC, troverà su CriptoValuta.it i migliori approfondimenti per scegliere un dispositivo di qualità per la protezione dei nostri Bitcoin.

Come comprare Bitcoin (BTC)

Oggi possiamo comprare Bitcoin in pochi passi, che non ci porteranno via che pochi minuti, anche se dovesse essere la prima volta che facciamo un’operazione di questo tipo. Dovremo procedere con l’iscrizione presso un exchange, poi attendere l’attivazione del nostro account (in pochissimi minuti) e infine comprare i Bitcoin che volevamo acquistare.

  • Aprire un account su un exchange

Il primo passo che dovremo necessariamente fare è aprire un account presso un exchange. Non serve molto per aprirlo: basterà infatti scegliere uno dalla lista che ti propone Criptovaluta.it e procedere con il processo di iscrizione. La procedura di iscrizione è molto simile per tutti gli exchange.

Account per comprare BTC su exchange
Avere un account su un exchange è necessario per chi vuole comprare BTC

Per iscriverci avremo bisogno di un indirizzo e-mail, di un documento di riconoscimento e di niente altro. Successivamente, nella fase di acquisto, avremo anche bisogno di un metodo di pagamento per acquistare i nostri Bitcoin.

  • Scegliere BTC

Gli exchange offrono migliaia di criptovalute all’interno delle loro piattaforme. Bitcoin però, rivestendo un ruolo di assoluto prestigio, è sempre o quasi in prima posizione. Non sarà affatto difficile individuarlo dai listini, dove è sempre segnalato tramite la sigla BTC.

Nelle schermate di acquisto che sono fornite dagli exchange troviamo anche la scelta del metodo di pagamento. Sarà in questa fase, durante la scelta, che potremo indicare o il nostro numero di carta, oppure il deposito che abbiamo già effettuato, sulla piattaforma, tramite bonifico.

  • L’ordine

Potremo così concludere l’ordine per acquistare i nostri Bitcoin. In pochissimi minuti – compatibilmente con la congestione del network BTC. Successivamente all’ordine i Bitcoin vengono depositati sul wallet interno al nostro account. Successivamente potremo utilizzarlo per convertirli di nuovo in Euro o in Dollari USA, oppure per trasferirli all’interno di un wallet esterno.

Con l’ordine trasformiamo i nostri Euro in Bitcoin

A prescindere da quale sarà il servizio di exchange che utilizzeremo, avremo una storia dei nostri ordini che potremo consultare sempre, per verificare gli ordini già eseguiti e quelli in attesa.

Esempio pratico d’acquisto di Bitcoin – simulazione d’ordine

Abbiamo già detto che la procedura per comprare Bitcoin è semplice e non dovrebbe portarci via che pochi minuti. Per dimostrare la semplicità di questa procedura fare un ordine di prova insieme ai nostri lettori. Lo faremo con Coinbase – exchange per BTC ad ottime condizioni – che opera ormai da diversi anni anche in Italia.

  • Aprire un account su Coinbase

Il primo passo da fare è l’apertura di un conto sull’exchange Coinbase. Seguiamo il link per passare subito all’apertura, che non ci porterà più di qualche minuto del ostro tempo via.

Passo per aprire conto su Coinbase
Aprire un account su CoinBase è molto semplice

Ci troveremo a questo punto davanti ad una schermata per la registrazione del nostro utente. Dovremo inserire un indirizzo email valido (ci servirà per ricevere la mail di attivazione), per poi inserire anche il nostro nome e cognome e anche una Password. Dopo aver scelto la nostra password potremo selezionare Non sono un robot e poi cliccare su Crea Account.

  • Verificarsi

Per acquistare Bitcoin su Coinbase e più in generale su qualunque exchange che segua la legge, dovremo verificare la nostra identità. Sono regole valide in tutta Europa, alle quali non possono sottrarsi gli exchange che operano legalmente. Nella schermata che riportiamo dovremo inserire il nostro nome, il nostro cognome, la data di nascita, la nostra residenza e in ultimo un numero di telefono cellulare da collegare al nostro account.

Documenti validi su Coinbase per comprare BTC
Possiamo usare il documento che preferiamo per verificarci

Per il documento di riconoscimento potremo scegliere tra patente di guidapassaporto o anche la carta di identità. Sono tutte e tre valide presso Coinbase e non ci sono affatto differenze tra le stesse. I nostri documenti, che saranno inoltrati tramite fotografia sono in mani sicure, perché Coinbase rispetta al massimo livello tutte le procedure di sicurezza informatica per la conservazione dei nostri dati.

TEMPI DI VERIFICA: anche in momenti di particolare congestione, Coinbase approva e verifica i nuovi conti in pochi minuti. In alcuni casi può essere necessario aspettare qualche minuto in più. Ma tutto sommato, anche nel peggiore dei casi, la procedura è molto rapida.

  • Pagamento

Quando saremo all’interno della piattaforma, dovremo cliccare su Acquista, in alto, per comprare i nostri Bitcoin. Potremo pagare anche da subito con la nostra carta associata, oppure tramite il denaro che abbiamo depositato tramite bonifico.

Per associare i nostri metodi di pagamento al nostro account Coinbase, dovremo andare sull’icona del nostro account, e poi scegliere IMPOSTAZIONI e poi METODI DI PAGAMENTO. Cliccando su Aggiungi un metodo di pagamento potremo inserire la nostra carta. In alternativa possiamo procedere anche con Conto Corrente.

Ordine Coinbase Bitcoin
Anche l’ordine è molto semplice su CoinBase

Ora potremo piazzare l’ordine, tornando su ACQUISTA e scegliendo dal menù a tendina Bitcoin, che dovrebbe essere comunque già preselezionato. Inseriamo la quantità di euro che vogliamo spendere per acquistare i nostri BTC e poi clicchiamo su ANTEPRIMA ACQUISTO. Potremo così procedere con l’analisi anche delle commissioni e andare fino in fondo nel nostro proposito.

Dove comprare Bitcoin (BTC)? 🥇Migliori piattaforme consigliate

MIGLIORI EXCHANGES CRIPTOVALUTE

Su Criptovaluta.it abbiamo analizzato decine di exchange e di piattaforme che permettono l’acquisto diretto di Bitcoin. Abbiamo selezionato per i nostri lettori soltanto i migliori, quelli che possono offrire condizioni ideali, commissioni basse e il massimo della sicurezza. Purtroppo ci sono anche siti che si spacciano per exchange di qualità, ma che poi, a conti fatti, non possono offrire nulla se non il rischio di perdere il proprio denaro.

Noi abbiamo scelto soltanto i migliori, che abbiamo utilizzato anche in prima persona per acquistare Bitcoin o altre criptovalute. Sono tutti regolare, seguono tutti le regole imposte dalla legge e offrono garanzie importanti.

Uno degli exchange storici che offrono i loro servizi anche nel nostro Paese. Coinbase è un punto di riferimento molto importante per il settore e da sempre uno dei migliori per comprare Bitcoin. Sicurezza al massimo, commissioni basse e facilità d’uso sono i punti di forza di un exchange che consigliamo ai nostri lettori da sempre.

Coinbase offre anche una piattaforma pro molto simile alle strutture per il trading, che può essere utilizzata, dopo il nostro primo acquisto, per comprare e vendere Bitcoin contro altre criptovalute o anche contro EuroDollaro USA.

Chi apre un conto con Coinbase ha anche accesso a diversi mini-corsi per guadagnare gratuitamente criptovalute. La ciliegina sulla torta di un exchange dalle grandissime qualità e che oggi continua ad essere uno dei migliori al mondo.

A nostro avviso uno dei migliori exchange al mondo, per comprare Bitcoin ma non solo. È uno degli operatori storici del settore ed è attivo, anche in Italia, ormai da molti anni. Molto sicuro, non ha mai subito attacco considerevoli e ha sempre offerto ai propri clienti un porto sicuro per mantenere i propri Bitcoin.

I sistemi di pagamento supportati sono tutti quelli più comuni. Possiamo scegliere tra diverse modalità di bonifico, tra le quali anche quella istantanea se dovessimo avere supporto dalla nostra banca. In alternativa è possibile anche scegliere di pagare con carta, con commissioni che sono tra le più basse attualmente disponibili presso gli exchange.

Per aprire il conto con Kraken, come abbiamo già visto, non basta che pochissimi minuti, un documento e un qualunque dispositivo per connettersi alla rete. Con lo stesso dispositivo potremo anche scegliere di operare per la vendita o la conversione verso altre criptovalute.

Un altro grande exchange, anche se temporalmente più recente rispetto a Kraken. Oggi è uno degli scambi maggiori, anche in modalità simile al trading, per fare scambi tra criptovalute. Quello che ci interessa in questa circostanza è però l’acquisto di Bitcoin.

Anche in questo specifico caso potremo farlo sia con bonifico, sia invece utilizzando una comune carta di pagamento, che sia di credito o di debito. Potremo registrarci sempre in pochi minuti ed essere operativi cogliendo anche trend positivi di breve termine.

Binance offre la possibilità di scambiare istantaneamente i propri Bitcoin anche verso Binance USD, ovvero un token che ha prezzo identico a quello del dollaro, per scambi rapidi che ci consentono di sfruttare anche i movimenti al ribasso. Anche il conto di Binance si può aprire in pochi minuti. Dopo la verifica, che avviene molto rapidamente, potremo acquistare i nostri Bitcoin utilizzando qualunque metodo di pagamento dovessimo preferire.

Leggi la nostra recensione completa di Binance

Conviene comprare Bitcoin ora?

Bitcoin continua ad essere la criptovaluta di riferimento. Il suo valore continua, sul medio e lungo periodo a salire ed oggi rappresenta, anche per insospettabili investitori istituzionali, una possibilità di allocazione di denaro. Le previsioni su Bitcoin sono oggi molto positive sia sul medio che sul lungo periodo, sebbene vadano comunque fatte delle avvertenze per chi vorrebbe cercare guadagni sul breve periodo.

Bitcoin comprare conviene
Ci sono buoni motivi per comprare Bitcoin oggi

Le nostre previsioni sono costantemente aggiornate dallo staff e possono consigliare nel modo corretto come intervenire sul mercato anche tramite l’acquisto diretto di Bitcoin. Dobbiamo però, per chi fosse intenzionato ad acquistare BTC subito, fare un breve riassunto della situazione.

  • Bitcoin viaggia sui suoi massimi storici

Dopo la crisi del 2018 che ne aveva ridotto sensibilmente il valore, Bitcoin è tornato ormai da qualche mese a viaggiare intorno ai suoi massimi storici. Sebbene ci siano dei momenti di saliscendi sul mercato, comprare oggi Bitcoin può essere, per moltissimi, una buona idea in prospettiva futura. Sebbene in tanti parlino poi di bolla, BTC ha dimostrato di poter tranquillamente rimanere su livelli di valore molto alti.

La sua forza relativa e recente si innesta lungo un percorso di crescita che dura praticamente da sempre. C’è poco da dire: se vogliamo iniziare ad interessarci di criptovalute, con ogni probabilità Bitcoin è il punto giusto dal quale iniziare.

  • Bitcoin è solido, anche contro le altre criptovalute

L’intero comparto delle criptovalute segue spesso delle mode, con i token del momento che possono far registrare tassi di crescita anche più alti di BTC. Per chi vuole però qualcosa di solido, che sia possibile detenere in portafoglio anche per lunghi periodi senza troppe preoccupazioni, Bitcoin rimane la migliore delle alternative.

Per questo motivo chi non è molto addentrato nel settore, dovrebbe sempre partire da BTC all’esplorazione di un comparto molto interessante anche per gli investitori classici.

  • Inflazione che arriva dalle valute fiat

Dove con valute Fiat intendiamo le valute che sono legate alle banche centrali degli stati. Tanto la BCE quanto la Fed hanno espanso le loro politiche monetarie a dismisura per far fronte, dicono loro, alla crisi incombente. Questo vuol dire che aumenteranno tanto gli euro quanto i dollari in circolazione.

Bitcoin invece, per design, ha un numero di token in circolazione assolutamente fisso. Potremo pertanto essere certi che il rapporto tra USD e BTC circolanti sarà sempre a favore del primo, anche potenzialmente in termini di valore. Questo tipo di investimento anti-inflazionistico è molto gettonato tra chi ha paura che il denaro che conserva in banca possa perdere di potere d’acquisto.

  • Bitcoin è anche riserva di valore

E su questo c’è ormai molto poco da discutere. Perché appunto Bitcoin ha dimostrato durante la passata crisi – e continua a dimostrare oggi – di essere una sorta di oro digitale, che ben può fungere per accumulare risparmi. Certo, la volatilità è ancora molto alta e rischi insiti nell’operazione altrettanto importanti.

Ma se gli investitori istituzionali stanno facendo la proverbiale fila per inserire BTC all’interno dei loro portafogli di investimento BTC, ci sarà un motivo. Blackrock, ma non solo, guardano oggi con sempre più interesse a Bitcoin. E nel nostro piccolo potremmo accodarci a quanto fanno i migliori fondi e investitori del mondo.

  • Bitcoin è sempre più comune

Cosa che non è da poco per il suo valore intrinseco, perché appunto l’adozione di massa è sempre stata l’obiezione prima dei detrattori di Bitcoin. Con l’interesse fattivo di PayPal e di VISA, si stanno aprendo porte importanti per l’utilizzo, ogni giorno, di BTC.

E questo non potrà che portare in alto il valore di Bitcoin, che diventerà finalmente, come in molti estimatori sognavano da tempo, un prodotto finanziario mainstream e accessibile anche ai meno tecnologici. L’impegno dia aziende così importanti per i sistemi di pagamenti non può che essere considerato come un invito a comprare oggi, in attesa di rialzi futuri.

Considerazioni finali

Bitcoin è e rimarrà a lungo la migliore criptovaluta per chi la compra allo scopo di guadagnare da eventuali rialzi. Anche se tecnologicamente ormai indietro rispetto alle nuove soluzioni offerte dal mondo delle crypto, BTC continua ad essere re, sia per capitalizzazione che per diffusione. Abbiamo analizzato insieme i metodi per acquistarla, così come abbiamo analizzato i motivi che dovrebbero portarci a farlo.

Per chi guarda al lungo periodo l’acquisto diretto di Bitcoin è forse il miglior modo di procedere. Le commissioni, che sono parzialmente più alte rispetto agli intermediari più strettamente finanziari, possono essere facilmente recuperate se Bitcoin dovesse seguire il percorso che abbiamo tracciato all’interno della nostra guida alle previsioni.

Ci sono moltissimi ottimi motivi per comprare Bitcoin oggi – i canali che abbiamo individuato e consigliato all’interno della nostra guida rimangono quelli migliori per questo tipo di operazioni. In sicurezza massima e nel rispetto delle norme attualmente vigenti, pur se con commissioni molto ridotte.

FAQ come comprare Bitcoin: domande frequenti

  1. Quali sono gli exchange per comprare Bitcoin oggi?

    Ne abbiamo selezionati tre, all'interno di una più vasta selezione in genere presente sul nostro sito. Bitcoin è una criptovaluta molto comune e non esistono intermediari che non la trattano.

  2. È difficile comprare Bitcoin?

    Assolutamente no. Con la procedura che abbiamo delineato nel corso della nostra guida è semplice comprare Bitcoin, anche da zero e anche se non abbiamo alcun tipo di esperienza pregressa nel settore. Basta un PC (o anche uno smartphone) e una carta per pagare i BTC che vorremo comprare.

  3. Quante commissioni dobbiamo pagare per comprare Bitcoin?

    Dipende da quali exchange utilizzeremo. Mediamente, con l'acquisto su carta, avremo una commissione effettiva tra il 2% e il 3%. Le commissioni qui riportate possono essere fortemente ridotte grazie all'utilizzo dei bonifici, che pur sono meno immediati.

  4. Comprare Bitcoin è rischioso?

    No. Non è rischioso. A patto di utilizzare exchange che siano conosciuti sui mercati e che possano offrire dei buoni livelli di sicurezza. Nella nostra guida abbiamo individuato i migliori exchange a questo scopo, di quelli che ci permettono di acquistare in totale sicurezza e senza alcun tipo di preoccupazione.

  5. Conviene comprare Bitcoin oggi?

    Dipende in larga parte da quello che ci aspettiamo dai nostri investimenti e dal nostro capitale. Oggi Bitcoin è una criptovaluta molto solida e con delle buone prospettive future, come d'altronde segnalato dalle nostre guide alle previsioni, che indicano BTC fortemente in rialzo per il futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *