Home / Migliori Carte Prepagate per Bitcoin e Crypto

Migliori Carte Prepagate per Bitcoin e Crypto

Secondo lo studio semestrale1 pubblicato dalla Banca Centrale Europea, i pagamenti con carta sono aumentati, nella sola Europa, del 16,5% rispetto ai sei mesi precedenti, superando i 36 miliardi di dollari per il periodo di riferimento. Un trend che è in continua ascesa. Motivo per il quale anche sul fronte crypto c’è chi si è dato da fare e ha iniziato a offrire carte che permettono di spendere Bitcoin e criptovalute.

Potremmo dire lo stesso per il cashback2: la modalità che permette di ottenere indietro parte di quanto si è speso è parte fondamentale del marketing di grandi gruppi come American Express, ai quali si sono ispirati i principali operatori del mondo crypto. Anche recenti dati diffusi da IO, l’App della Repubblica Italiana dalla quale passano molti dei bonus e delle iniziative governative, testimoniano una certa presa di queste iniziative in Italia e in Europa.

Le carte crypto che ti presentiamo in questa sezione cercano di unire i due mondi di cui sopra a quello di Bitcoin e crypto: spendere le proprie detenzioni, con tutte le comodità delle carte accettate ovunque e in aggiunta con la possibilità di ottenere in cambio anche del cashback.

Gianluca Grossi – Caporedattore di Criptovaluta.it

Ecco la nostra classifica in anteprima delle migliori carte per Bitcoin e crypto:

CartaTipologiaCashbackCanoneBonusRichiedila
Carta debito esclusivaFino al 2%Gratuito15€ cashVAI QUI
Carta esclusivaFino al 5%Gratuiton.dVAI QUI
Carta contoFino al 2%Gratuiton.dVAI QUI
Carta contoFino all’8%Gratuiton.d.VAI QUI
Carta credito / debitoFino al 2%Gratuiton.d.VAI QUI
Carta conto fullFino al 15%0,99€ Move, 9,99€ Pron.d.Sito uff.
Carta debitoN.d. ItalyGratuiton.d.VAI QUI
Migliori carte prepagate e carte conto per crypto e Bitcoin del 2024 – rassegna completa

Se sei in cerca di una carta prepagata – anche ricaricabile – perfetta per Bitcoin, ETH e criptovalute (anche da debito, carta conto e cashback con BTC e Crypto) e non sai quale scegliere allora sei nel posto giusto. Criptovaluta.it ti offre una classifica sempre aggiornata sulle migliori carte prepagate e i relativi dettagli.

Cos’è e come funziona una carta prepagata crypto

Le carte prepagate crypto sono carte che permettono di spendere direttamente le nostre criptovalute, che si tratti di Bitcoin o di altra crypto. Sono carte che si appoggiano a i migliori circuiti – Visa e Mastercard, quelli più accettati dai negozianti – e che rendono molto più facile “vivere in crypto“.

  • Per il negoziante non cambia nulla

Il primo vantaggio di queste carte è che per il negoziante non cambia nulla. Lui vedrà semplicemente una carta e riceverà un pagamento in Euro (o in altra valuta locale, nel caso in cui fossimo fuori dall’Europa). Non dovremo dunque metterci alla ricerca di negozianti ben disposti verso il mondo delle crypto. Potremo pagare letteralmente ovunque siano accettati questi circuiti.

  • Con servizi aggiuntivi

Molte carte offrono servizi aggiuntivi come il cashback – la possibilità di ricevere indietro parte della nostra spesa – come il prestito con base in crypto e anche la possibilità di impegnare le nostre crypto per ottenere rendimenti. Altre carte permettono anche di ottenere dei prestiti offrendo collaterale in crypto e Bitcoin, così da avere liquidità senza vendere le nostre detenzioni.

  • Anche virtuali

Alcuni degli intermediari che sono entrati a far parte di questa nostra guida offrono la possibilità di avere anche carte virtuali. Potremo utilizzarle per gli acquisti online – e anche in alcuni casi da collegare a Apple Pay e Google Pay.

  • Talvolta con IBAN e con gestione anche FIAT

Alcune delle carte che presenteremo nel corso di questa guida sono in realtà dotate di un IBAN tramite il quale versare e ci permettono anche di spendere euro che abbiamo appunto versato tramite bonifico. Sono soluzioni complete, in questo caso, che possiamo utilizzare anche in sostituzione delle carte prepagate classiche che abbiamo già nel nostro portafoglio.

  • Cashback

È una delle funzionalità più ambite dai clienti e viene offerta quasi da tutti: possiamo ricevere indietro – cosa rara sulle carte europee classiche – parte di quanto spenderemo tramite carta. È una modalità che piace molto ai clienti e che praticamente tutte le migliori carte che ti presentiamo in questa guida offrono.

Le 7 migliori carte prepagate crypto del 2024 (+ cashback)

Abbiamo scelto le 7 migliori carte prepagate collegate a Bitcoin e al mondo delle criptovalute, che ci permettono tanto di effettuare pagamenti in crypto, quanto invece di ottenere cashback quando spendiamo. Ciascuna di queste ha delle proprie caratteristiche, che ti illustreremo in modo sintetico, così da offriti un excursus completo di quanto hanno da offrire.

Bybit card

  • Tipo: Carta debito
  • Dove richiederla: Apri un conto qui*
  • Emittente: Bybit
  • Cashback crypto: Fino al 2% in punti
  • Circuito: Mastercard
  • Canone: GRATIS
  • Limite di spesa: 5.000€ al giorno / 50.000€ al mese / 250.000€ annui
  • Limite di prelievo: 2.000€ al giorno / 10.000€ al mese / 75.000€ annui
  • *Bonus fino a 15€ se si richiede dai link presenti sul nostro sito.

*Importante: anche se possiedi già un account su Bybit, puoi usare questa promozione ed ottenere la card + bonus.

La carta di Bybit

Anche Bybit offre, nel complesso dei suoi servizi per il trading crypto, anche accesso a una carta tramite la quale possiamo spendere direttamente le nostre criptovalute. Si tratta di una carta Mastercard e quindi potremo utilizzarla presso il grosso dei rivenditori dotati di POS a livello mondiale. E non solo in Italia.

Bybitvai qui per richiederla gratuitamente come di lettore di Criptovaluta.it – mette sul piatto un cashback fino al 2%, gestione direttamente tramite App di tutte le caratteristiche della carta. Costi ridotti e possibilità di prelievo rendono questa carta crypto una delle più complete.

OTTIMO PIANO DI CASHBACK: il piano di cashback offerto da Bybit è il più ricco attualmente in circolazione. Con il massimo livello VIP otteniamo infatti il 10% sulle spese tramite carta, oltre alla possibilità di guadagnare un punto per ogni euro speso, da utilizzare poi per le offerte speciali.

GOOGLE PAY E APPLE PAY: la card di Bybit è perfettamente integrata al circuito Google Pay e Apple Pay.

BONUS AGGIUNTIVO PER I NUOVI ISCRITTI: per chi si iscrive da qui (BONUS CRIPTOVALUTA.IT) sono disponibili dei bonus aggiuntivi, per i primi 10.000 clienti: 5 euro subito all’iscrizione e un bonus cash di ulteriore 10 euro al raggiungimento di 120€ di spesa.

CASHBACK AGGIUNTIVO: ogni mese c’è la possibilità di ottenere un cashback aggiuntivo su specifiche categorie, per una convenienza maggiore rispetto a un piano di cashback di base già molto importante.

EMISSIONE GRATUITA: l’emissione della card è completamente gratuita così come la sua spedizione, arriverà a casa senza alcun costo.

APY FINO ALL’8%: abbiamo la possibilità di ottenere una redditività sulle nostre crypto nel saldo della carta con percentuali di ritorno fino all’8%.

POSSIBILITÀ DI CARTA VIRTUALE: c’è la possibilità di ottenere non solo una carta fisica, ma anche una carta virtuale. La seconda è una soluzione comoda per chi vuole spendere online riducendo il rischio di perdere la carta o di vedersela clonata.

COLLEGATA AD UN EXCHANGE IMPORTANTE: e che offre una quantità importante di criptovalute a listino. Diverse delle scelte che elencheremo sono collegate, purtroppo, a exchange o intermediari che offrono servizi invece minimi.

OTTIMO SISTEMA OFF-RAMP: la carta di Bybit è un ottimo modo per uscire dal mondo crypto in fiat, in euro o in spesa diretta.

OFFERTE SPECIALI: ci sono diverse offerte speciali, che sono collegate all’utilizzo della carta e che vengono aggiornate periodicamente. Potremo così accedere a bonus aggiuntivi semplicemente utilizzando la carta. Le offerte speciali sono accessibili tramite punti che raccoglieremo tramite l’utilizzo della carta.

FEE CONTENUTE: Bybit offre sul suo scambio commissioni che sono tra le più contenute sul mercato. Quelle aggiuntive per la conversione tramite carta sono comunque ridotte e ci permettono di spendere crypto in assoluta tranquillità e senza badare troppo ai costi.

POSSIBILITÀ DI PRELIEVO CASH: è possibile anche prelevare contante presso tutti gli ATM / Bancomat in Italia e nel mondo, ovvero ovunque siano accettate le carte Mastercard.

Youhodler card

  • Tipo: Carta
  • Dove richiederla: Apri un conto qui
  • Emittente: YouHodler
  • Cashback crypto: Fino al 5%
  • Circuito: N.D.
  • Canone: GRATIS
  • Limite di spesa: N.D.
  • Limite di prelievo: N.D.
Carta crypto YouHodler
La carta crypto di YouHodler

Anche YouHodler lancia la sua carta crypto, abbinandola ad un nucleo di servizi che è già tra i più sviluppati al mondo e dei più accessibili per chi sta muovendo i primi passi. Oppure per i più esperti che vogliono in realtà accedere a servizi più strutturati, anche per guadagnare dalle crypto e dai Bitcoin che hanno già acquistato.

YouHodlerpuoi aprire qui un conto gratuito – propone una carta con fino al 5% di cashback sui nostri acquisti e che permetterà di spendere le criptovalute che abbiamo acquistato, in una soluzione che renderà più lineare e semplice la gestione di quanto abbiamo accumulato. Aprendo un conto potrai già accedere al pre-ordine della carta.

ENTITÀ REGISTRATA: YouHodler è dotato di regolare licenza sia in Italia sia in Svizzera. È una combinazione che praticamente nessuno è in grado di offrire sul mercato e che ci permette di dormire sonni certamente più tranquilli che altrove.

CASHBACK: la carta di YouHodler offrirà fino al 5% di cashback sui nostri acquisti. È un buon modo per accumulare ulteriori risorse, anche mentre facciamo le piccole spese di tutti i giorni.

ALTRI SERVIZI: ci sono poi tanti altri servizi che YouHodler offre in abbinamento alla carta. Dal mining in gamification fino alla possibilità di ottenere rendimenti sulle crypto che deteniamo su questa piattaforma. C’è anche la possibilità di ottenere prestiti offrendo collaterale in crypto, così da non dover vendere nulla anche quando abbiamo necessità di liquidità.

SPENDERE OVUNQUE: potrai spendere ovunque con la tua carta YouHodler, che si tratti di negozi fisici oppure ancora di negozi online.

INTERFACCIA SEMPLICE: adatta anche a chi sta muovendo i primi passi nel mondo crypto e magari arriva dritto dal mondo bancario.

Puoi verificare sul sito di OAM*, l’effettiva registrazione di YouHodler.

Bitpanda card

  • Tipo: Carta conto
  • Dove richiederla: Apri un conto qui
  • Emittente: Bitpanda GmbH
  • Cashback crypto: Fino al 2%
  • Circuito: Visa
  • CanoneGRATIS
  • Limite di spesa: 10000 € / giorno
  • Limite di prelievo: 350 € / giorno
crypto card bitpanda
La carta Crypto di Bitpanda

La carta Bitpanda è una carta Visa che ci permette di spendere qualunque tipo di investimento abbiamo presso questo exchange con una comoda carta VISA, accettata praticamente ovunque. È tecnicamente una carta di debito: potremo utilizzarla per spendere le nostre criptovalute e anche gli altri investimenti – come quelli nei metalli e nelle azioni frazionate – che abbiamo effettuato tramite Bitpanda.

INTEGRAZIONE: possiamo integrarla in Google Pay, in Apple Pay, per i pagamenti contactless tramite il nostro smartphone e anche in Samsung Pay.

CASHBACK: È una delle carte più complete attualmente disponibili sul mercato e permette anche di ottenere un cashback, convenientemente chiamato cryptoback. Per i livelli VIP 3, 4 e 5 possiamo ottenere rispettivamente lo 0,50%, l’1,00% e il 2,00% di cashback di quello che spendiamo direttamente in Bitcoin.

GESTIONE COMPLETA TRAMITE APP: possiamo gestire ogni aspetto della nostra carta tramite una comoda App, che offre la rendicontazione di ogni spesa, notifiche nel caso di utilizzo, la possibilità di scegliere quale asset utilizzare in via prioritaria per i pagamenti.

Wirex

  • Tipo: Carta conto
  • Dove richiederla: Apri un conto qui
  • Emittente: Wirex
  • Cashback crypto: Fino all’8,00%
  • Circuito: Visa / Mastercard
  • Canone: GRATIS
  • Limite di spesa: 30.000 € / giorno
  • Limite di prelievo: 500 € / giorno
carta crypto wirex
La carta crypto di Wirex

Wirex offre, in collegamento con la sua App, carte su circuiti Visa e Mastercard che permettono di pagare con crypto classiche o stablecoin. Le carte sono accettate da qualunque POS supporti il circuito di riferimento, senza limiti geografici. Per gli utenti europei, inoltre, i limiti offerti da questa carta sono piuttosto elevati, con spesa fino a 30.000€ al giorno e prelievi ATM fino a 500€ al giorno.

CRYPTOBACK: una soluzione di cashback che permette di ottenere dallo 0,5% fino all’8% a seconda del nostro livello di carta. Il cashback viene offerto in WXT, che possono essere poi prontamente convertiti. I limiti del cashback possono essere consultati sul profilo ufficiale della carta.

GESTIONE COMPLETA: possiamo ottenere una gestione completa della nostra carta tramite la App dedicata. Possiamo bloccarla, gestire la sua sicurezza, aggiungere la verifica in due step. Sono gli standard più elevati in termini di sicurezza per l’utilizzo delle carte.

ANCHE VIRTUALE: con Wirex potremo scegliere anche di attivare una carta virtuale, per avere così uno strumento di pagamento che sia limitato e più sicuro e che potremo disattivare una volta che l’utilizzo sarà terminato. C’è piena libertà nella scelta di carta fisica e/o virtuale.

Nexo

  • Tipo: Debito / Credito
  • Dove richiederla: Apri un conto qui
  • Emittente: DiPocket UAB
  • Cashback crypto: Fino al 2%
  • Circuito: Mastercard
  • Canone: GRATIS
  • Limite di spesa: 10.000 € / giorno
  • Limite di prelievo: 2.000 € / giorno
La carta crypto di Nexo
Carta crypto Nexo

Nexo è una delle più popolari destinazioni per chi vuole mettere a frutto le crypto acquistate e offre anche un set di carte su tre livelli, del circuito Mastercard. L’offerta di Nexo è interessante perché è doppia: possiamo sia spendere direttamente le nostre criptovalute, sia utilizzarle come collaterale per ottenere denaro a spendere, senza che le nostre crypto vengano vendute.

MODALITÀ CREDITO: oltre alla possibilità di spendere direttamente criptovalute, possiamo ottenere delle linee di credito caricando criptovalute su Nexo. Questo ci permetterà di spendere senza vendere immediatamente le nostre criptovalute.

INTERESSI COMPOSTI: possiamo ottenere interessi composti su base giornaliera sulle criptovalute che caricheremo. Si possono inoltre ricevere come pagamento degli interessi gettoni NEXO.

CARTE VIRTUALI: possiamo anche utilizzare carte Nexo virtuali, che possono essere anche collegate con Apple Pay e Google Pay così da poterle utilizzare fisicamente tramite smartwatch o smartphone.

GESTIONE TOTALE TRAMITE APP: anche per la carta di Nexo possiamo utilizzare una App per bloccare i pagamenti futuri, cambiare il pin, gestire ogni tipo di limite. Ogni spesa viene accompagnata da notifiche sul nostro smartphone, così da tenere sempre tutto sotto controllo.

Bitsa

  • Tipo: Carta Conto Completa
  • Dove richiederla: Sito ufficiale
  • Emittente: BITSA
  • Cashback crypto: Fino al 15% in negozi selezionati
  • Circuito: Visa
  • Canone: GRATIS, 0,99€ al mese per Move, 9,99€ per Pro
  • Limite di spesa: € / giorno
  • Limite di prelievo: fino a 450€ / giorno
La carta crypto di Bitsa

L’offerta di Bitsa per una carta conto è forse la più completa e la più vicina alle classiche carte con IBAN che qualcuno dei nostri lettori conoscerà nel mondo del settore bancario classico. Bitsa offre infatti una carta che possiamo ricaricare direttamente in crypto oppure con bonifico o anche con trasferimento da un’altra carta e possiamo anche utilizzarla per fare bonifici. Una carta che si comporta dunque come un conto completo, per quanto limitato nelle funzioni – e che per qualcuno potrebbe essere anche l’unica alternativa che si utilizza per le piccole necessità bancarie.

RICARICHE: possiamo caricare la carta tramite diversi canali. Possiamo inviare caricare con bonifico classico o anche ricaricare da un’altra carta. Non è possibile inviare crypto tramite indirizzo. Dovremo pertanto comprarle tramite il servizio stessa di Bitsa.

ANCHE PER MINORENNI: Bitsa offre la possibilità di attivare un conto anche per i minorenni. Basterà l’autorizzazione dei genitori per avere una carta da associare ad una App e che permette anche dei controlli da parte dei tutori legali.

LIMITATA NELL FUNZIONI CRYPTO: al contrario delle altre carte che abbiamo visto in questo approfondimento, non abbiamo la possibilità di inviare direttamente crypto. Saremo dunque legati all’acquisto e alla vendite delle stesse su Bitsa.

VOUCHER: per quanto sia relativamente difficile trovarli fisicamente in Italia, è possibile anche acquistare dei voucher per ricaricare il nostro conto Bitsa.

DCA: è possibile anche impostare un DCA, ovvero un acquisto ricorrente di criptovalute – sono supportate tutte le principali – per accumulare. Ripetiamo però che non ci sono per il momento.

FINO A 8 CARTE: è possibile anche avere fino a 8 carte con saldi separati, per una gestione più capillare dei nostri fondi.

CASHBACK: è presente tramite le offerte che sono elencate nel Marketplace interno e prevede sconti fino al 15% su determinati acquisti. Tuttavia sarà necessario passare ai piani a pagamento per avere accesso a questa funzionalità.

Coinbase

  • Tipo: Carta Debito
  • Dove richiederla: Apri un conto qui
  • Emittente: Paysafe
  • Cashback crypto: Non disponibile in Italia
  • Circuito: Visa
  • Canone: GRATIS
  • Limite di spesa: N.D.
  • Limite di prelievo: N.D.
Carta crypto Coinbase
La carta crypto di Coinbase

Anche Coinbase offre la possibilità di ottenere una carta. Tale possibilità è aperta anche all’Italia e ci basterà fare richiesta tramite la App dell’exchange sul nostro smartphone. La carta offerta da Coinbase permette di spendere sia fiat che caricheremo sul nostro account con bonifico o carta, sia invece di caricare crypto e spenderle. Non servirà spostare nulla: le crypto che sono già presenti sul nostro account Coinbase possono essere immediatamente spese.

CASHBACK: per ora, ci comunicano da Coinbase, non è attivo in Italia. Non è chiaro se sarà attivato più avanti.

CARTA VIRTUALE: potremo iniziare a utilizzare da subito la nostra carta Coinbase, dato che alla richiesta della carta fisica ci verrà fornita immediatamente una carta virtuale.

POSSIBILITÀ DI PRELIEVO GRATUITO: abbiamo anche la possibilità di effettuare prelievi gratuiti presso gli ATM, ovunque siano supportate carte VISA.

QUALUNQUE ASSET: si può spendere qualunque asset presente su Coinbase e avremo la piena gestione di quello primario da spendere e di quelli secondari. Potremo così organizzare le nostre spese in crypto come preferiamo.

Carta conto, carta debito/credito e carta prepagata: quale conviene scegliere?

Ci sono diverse scelte possibili per chi vuole una carta crypto e scegliere quella giusta potrebbe non essere facile. Per questo motivo abbiamo preparato per te un prospetto semplice, con le diverse necessità che certe soluzioni offrono, così da permetterti di scegliere in modo più semplice.

  • Per chi vuole spendere in crypto

È il profilo forse più generico, nel quale con grande probabilità finirai per riconoscerti. Hai accumulato qualche crypto o Bitcoin oppure stai pensando di accumularli. E vorresti anche iniziare a spenderli perché vuoi liberarti del mondo bancario classico a 360°. Cos’è importante in questo frangente?

CASHBACK: è un buon modo per accumulare qualcosa in più. Vivilo come una sorta di sconto che ti viene applicato per qualunque acquisto che fai e che ti verrà restituito direttamente in cripto.

Le carte che ti offrono cashback più alto sono preferibili, anche se questo non è l’unico criterio che dovrai considerare.

IBAN: è importante? No. Questo perché potrai versare, scegliendo la carta giusta, direttamente in crypto. Certo, è un’aggiunta, ma non è uno dei primi criteri dei quali dovrai tenere conto.

ANCHE VIRTUALE: a nostro avviso dovresti optare per un servizio che ti proporrà anche una carta virtuale così da poter gestire gli acquisti online con maggiore sicurezza. Se rientri in questo identikit avrai come obiettivo principale quello di utilizzare la carta anche per i piccoli acquisti.

QUALE CARTA SCEGLIERE IN QUESTO CASO? Quelle che chiamiamo prepagate saranno più che indicate per questo obiettivo, così come quelle che operano come carta di debito pura. Per quelle che offrono anche credito, ci torneremo più avanti, in un altro identikit.

  • Per chi ha accumulato già buone risorse in crypto e vuole incassare di più

Magari hai già convertito una parte importante dei tuoi risparmi in Bitcoin e crypto. Una buona parte di quello che hai risparmiato non è più in banca e ora però vuoi iniziare a utilizzare le crypto anche per le spese di tutti i giorni. Magari non sei ancora una balena, ma non hai granché custodito in banca.

In questo caso riteniamo che una carta che sia in grado di offrire anche servizi di credito contro crypto sia la scelta migliore.

PRESTITI CRYPTO: la dicitura carta di credito potrebbe farti preoccupare. Non vuoi indebitarti e non hai assolutamente intenzione di pagare le folli commissioni e i folli interessi legati a questi tipi di prodotti.

Niente paura però, servizi come YouHodler ti permettono di impegnare le tue crypto, senza venderle, per ottenere liquidità. Qui puoi aprire un conto gratuito e iniziare a testare il servizio anche in assenza di carta.

SICUREZZA: quando le tue dotazioni in crypto sono importanti, è assolutamente necessario rivolgerti ad un servizio che offra una custodia degna di questo nome. Devi essere certo del fatto che i tuoi denari crypto siano al sicuro.

SERVIZI AGGIUNTIVI: avere dei capitali in crypto può essere anche fonte di ulteriore reddito. Preferisci quelle carte che possano offrirti rendimenti sulle crypto che depositi. YouHodler è uno dei più attivi in questo senso e quello che offre i rendimenti più elevati per le detenzioni che sposterai presso il loro conto.

  • Con le crypto a caccia di offerte, anche se non ne hai accumulate

Diverse delle carte crypto offrono promozioni speciali che sono accessibili anche se non hai accumulato grandi capitali.

PROMOZIONI AL 15%: è il caso di Bitsa, che ti propone sconti importanti su negozi e attività selezionate. Si può risparmiare fino al 15% accedendo alle risorse offerte da Bitsa.

BONIFICO: sempre nel caso di Bitsa, poter accedere ad un conto effettivo, con tanto di bonifico, può essere un vantaggio per questo tipo specifico di operatività.

MISTO: la carta preferibile per questo tipo di identikit è quella mista o – in gergo tecnico – carta conto. Non abbiamo ancora tante crypto, vogliamo spostarci gradualmente dal settore bancario a quello crypto e abbiamo bisogno di buoni e solidi canali per spostare denaro.

Carte Bitcoin e Crypto: PRO e Contro

Le carte crypto sono sempre convenienti? Ci sono solo dei pro? Oppure anche dei contro? Come per tutti i servizi legati al mondo finanziario, anche le crypto carte non sono per tutti e qui riassumeremo in modo sintetico quelli che sono i pro e i contro delle soluzioni maggiormente gettonate.

  • Pro delle carte crypto

SPENDERE CRYPTO: è ancora molto difficile trovare negozianti che accettino Bitcoin e crypto. Con le carte tagliamo la testa al toro e grazie ai circuiti Visa e Mastercard possiamo utilizzarle come e dove preferiamo.

SICUREZZA: chi offre carte, almeno tra quelli presenti in questa lista, offrono custodia piuttosto sicura e anche una buona tutela dei nostri risparmi. Difficile che un exchange scapestrato possa offrire servizi di questo tipo.

CASHBACK: il cashback è una delle funzionalità maggiormente richieste. Ci permette di ottenere indietro parte dei pagamenti e di accumulare ancora di più.

OFFERTE: diverse carte includono anche offerte speciali presso certi negozianti o marche. E potremo così accedere anche a sconti aggiuntivi che non potremmo ottenere con le carte bancarie classiche.

LIBERARSI DALLE BANCHE? Forse è ancora presto, ma comunque sono passi importanti in questa direzione. Oggi con un po’ di attenzione potremmo sopravvivere anche soltanto con una carta crypto.

SERVIZI AGGIUNTIVI: ci sono diversi servizi aggiuntivi, come il prestito in collaterale crypto, che possono permetterci una gestione più avanzata dei nostri token e coin.

  • Contro delle carte crypto

COMMISSIONI: le conversioni hanno delle commissioni, proprio come quando utilizziamo gli exchange. Ci sono poche eccezioni. E dovranno essere valutate!

RAMP IN RAMP OUT: non tutte offrono una modalità di accesso al mondo e dal mondo fiat. Tuttavia ce ne sono diverse – consulta la lista! – che ti permettono di entrare e uscire facilmente.

👍 CARTE PRO👎 CARTE CONTRO
Spendere cryptoCosti e commissioni
Offerte aggiuntiveRamp in e ramp out
Cashback
Prestiti
I pro e contro dell’utilizzo delle carte crypto

Tipologie di Carte Prepagate

Ci sono diversi tipi di carte prepagate che possiamo utilizzare per spendere Bitcoin e criptovalute. Ciascuna di queste ha delle caratteristiche, dei pro e dei contro che sarà nostra premura analizzare in questa parte della nostra guida. Tra fisica e virtuale, gratuita o a pagamento, con o senza IBAN: il mercato delle carte crypto prepagate è ormai sviluppato a sufficienza per offrire soluzioni a tutti, anche ai più esigenti.

Carta prepagata fisica

Le carte crypto prepagate fisiche sono la forma più classica per l’utilizzo di questo tipo di servizi. Hanno forma e sostanza identiche a quelle delle carte prepagate: una tessera in plastica che contiene un chip di sicurezza e che possiamo utilizzare nei negozi che sono dotati di POS.

Tutte le carte che abbiamo analizzato all’interno della nostra guida vengono consegnate in questa versione. Tutti i servizi inoltre ci consegnano la carta a casa pronta all’uso: basterà attivarla per iniziare a poter spendere criptovalute e anche denaro fiat come l’euro, per i servizi che offrono appunto questo tipo di soluzione insieme al pagamento in crypto.

La carta prepagata fisica rimane il modo più diretto di pagare tramite carta: possiamo tirarla fuori e passarla sul PoS, anche in quelle attività che magari non sono dotate di PoS contactless o che non accettano di interfacciarsi con il nostro smartphone.

Carta prepagata virtuale

Le carte prepagate virtuali non hanno corrispettivo fisico. Direttamente dalla piattaforma che avremo scelto infatti potremo ottenere numero della carta, scadenza e codice utile per spendere online quello che preferiamo.

Tra le carte che abbiamo citato questo servizio viene offerto ad esempio da Wirex, che permette così di avere da subito una carta, per quanto sia possibile utilizzarla soltanto online, a meno di avere la possibilità di collegarla a servizi come Apple Pay e Google Pay.

Questione però, quest’ultima, ancora assai rara per chi offre crypto carte, date le restrizioni – spesso illogiche a nostro avviso – che questi provider di pagamenti impongono.

I vantaggi delle carte prepagate virtuali: abbiamo una gestione completamente online e non avremo bisogno di attenere che ci venga consegnata la carta.

Gli svantaggi delle carte prepagate virtuali: non abbiamo una carta fisica da poter utilizzare. E questo vuol dire che in assenza di possibilità di collegarle ai wallet virtuali di Apple o Google, sarà pressoché impossibile pagare non online.

Carte prepagate Gratis

Diverse delle carte che abbiamo inserito in questa nostra guida sono in realtà gratuite, almeno per l’ottenimento della carta stessa. Ci sono due motivi che portano i gestori delle carte ad offrire questo tipo di servizi senza costi fissi aggiuntivi.

  • Collegate ad altri servizi

Spesso le carte crypto sono collegate a altri servizi, il che vuol dire che finiremo per spendere qualcosa in commissioni sull’exchange che le offre. Le carte crypto sono spesso considerate come un servizio aggiuntivo che serve per attirare clienti.

  • Costi di conversione

Quando paghiamo in Bitcoin, Ethereum o in qualunque altra crypto, è chi ci offre la carta a offrire la conversione. Questo servizio è a pagamento, comporta delle commissioni ed è da qui che chi ci propone la carta guadagnerà.

  • Altre carte con canone fisso

Per quanto rare, ci sono anche carte con canone fisso o – presso ad esempio exchange che non sono entrati a far parte di questa guida – che prevedono la messa in staking di un determinato quantitativo di criptovalute per ottenere servizi aggiuntivi. Non è detto comunque che sia più conveniente affidarsi sempre ai prodotti zero canone: dovremo calcolare in relazione al tipo di utilizzo che faremo della carta, i costi medi di utilizzo.

Carte prepagate con IBAN

Le carte prepagate con IBAN sono una realtà che esiste fuori dal mondo crypto con maggiore frequenza. Nel mondo crypto purtroppo ci sono ancora limiti in questo senso, fatta eccezione per la carta di Bitsa, che abbiamo visto poco sopra e che comunque offre un accesso limitato al mondo crypto.

  • Con IBAN

E quindi con il codice che possiamo utilizzare per il trasferimento di denaro tramite bonifico bancario. Non è un’opzione comune ma, come vedremo, la sua assenza non deve essere fonte di preoccupazione.

  • Gli exchange offrono comunque buone alternative

Il grosso delle carte crypto che abbiamo recensito all’interno di questa guida sono collegate a exchange o a servizi che ci permettono comunque di versare tramite bonifico. Per quanto non sia un bonifico diretto alla nostra carta, nel peggiore dei casi ci toccherà fare un solo passaggio intermedio.

Quali sono i vantaggi delle carte prepagate con IBAN?

Ci sono diversi vantaggi che hanno portato le carte con IBAN ad essere molto popolari:

  • Per ricevere denaro anche da altri

Con le carte prepagate con IBAN puoi in genere ricevere denaro anche da altri. Puoi ricevere bonifici come se si trattasse di un conto in banca completo. Nei casi in cui questo non è permesso, puoi comunque caricare da un altro conto di tua proprietà sfruttando la comodità del bonifico.

  • In alternativa al conto completo in banca

L’altro vantaggio è avere un conto in banca completo o quasi, che ci permette di pagare (tramite carta) e di ricevere bonifici, pur al costo contenuto di una carta, con canone spesso assente. Per quanto riguarda però le carte crypto, questo tipo di attività è quasi impossibile da ottenere. Dovremo versare al servizio (magari proprio tramite bonifico), facendo talvolta un passaggio in più. Qualcosa con il quale, almeno a nostro avviso, si può venire a patti.

Carte per giocare ai casinò

le carte che supportano i pagamenti in crypto possono essere utilizzate anche per giocare ai migliori casino criptovalute con bonus in Bitcoin. Criptovaluta.it ricorda ai suoi lettori che quello del gioco d’azzardo è un settore pieno di truffe e scam, pertanto invitiamo tutti gli interessati a valutare attentamente i rischi connessi e a giocare responsabilmente.

Carte prepagate per minorenni

C’è anche la possibilità, in particolare tramite Bitsa, di avere una carta prepagata in crypto per i minorenni. Serve l’autorizzazione dei genitori, ma si può facilmente attivare nel giro di pochi minuti, sia in forma virtuale che in forma fisica.

La carta può essere poi gestita a distanza dai genitori, per limitare spese, per impostare limiti o per bloccarla. Ci sono certamente alternative più diffuse nel mondo delle carte non crypto, ma per chi vuole unire l’utile al dilettevole e sfruttare l’occasione per insegnare ai propri figli anche cosa ha da offrire il mondo Bitcoin e crypto.

Utilità delle carte per i minorenni: nel mondo crypto il vantaggio è duplice. Insegneremo ai nostri figli a gestire le proprie spese e li faremo anche venire a contatto, per quanto indirettamente, con il mondo delle criptovalute.

Carte prepagate contactless

La tecnologia contactless ci permette di pagare presso i PoS e anche presso i rivenditori automatici (anche quelli della benzina) semplicemente poggiando la nostra carta. È una tecnologia ormai diffusa e che viene inclusa in tutte o quasi le carte di ultima generazione.

Anche le carte che abbiamo elencato all’interno di questa guida offrono questo di utilità: la potremo ottenere sia caricandole sui wallet di Apple e Google (anche se non sempre nel caso di carte virtuali).

Compatibili con Apple Pay e Google Pay

Quasi tutte le carte che abbiamo analizzato nel corso di questa rassegna possono essere utilizzate con i servizi di Wallet di Google e di Apple. Potremo pertanto caricarle nel wallet del nostro smartwatch o del nostro smartphone.

Si tratta di un vantaggio importante, perché così non avremo bisogno di tirare fuori la carta ogni volta che dovremo pagare. Anche il mondo crypto si è finalmente adeguato a questa… comodità, così come richiesta dai clienti.

Carte prepagate aziendali (business) crypto

Sì, ci sono anche carte che possono essere intestate ad aziende nel mondo delle prepagate e delle carte conto crypto. L’importante è attivare il proprio account collegato alla carta con i propri dati aziendali.

Per quelle aziende – saranno forse ancora poche, ma certamente esistono, che vogliono sfruttare queste possibilità, si può scegliere tra diverse delle carte che abbiamo indicato nel corso di questa guida.

Carta prepagata virtuale anonima crypto (senza KYC)

Tutti gli operatori che abbiamo indicato in questa guida richiedono procedure di KYC, ovvero identificazione con documento e con prova di residenza. Si tratta di necessità imposte dalla legge e che a nostro avviso rendono più sicuro l’operatore che abbiamo di fronte, in particolare se dovremo lasciarci dlele quantità importanti di fondi, che siano crypto o fiat.

Le procedure di KYC si sono fatte più snelle e possiamo così iniziare ad utilizzare i conti in questione nel giro di pochi minuti.

Carta prepagata crypto circuito Visa e Mastercard

Visa e Mastercard sono le due alternative più importanti a livello mondiale quando si parla di carte. Sono accettate pressoché ovunque ed è una buona cosa che tutte abbiano scelto di affidarsi all’uno o all’altro network.

  • Milioni di punti vendita supportati

Potremo spendere con le nostre carte Visa o Mastercard in praticamente qualunque negozio sia dotato di POS, in tutto il mondo.

  • Prelievi quasi ovunque

Fatta eccezione per realtà geografiche in realtà piuttosto limitate, è possibile utilizzare queste carte praticamente ovunque anche per prelevare dagli ATM.

  • Supportate da Google e Apple

VISA e Mastercard sono altresì supportate anche da Google e Apple con i loro wallet virtuali, per una maggiore comodità di spesa.

Le migliori carte prepagate facilitano la gestione del denaro

Con una buona carta prepagata possiamo gestire il nostro denaro, che si tratti di fiat oppure ancora di criptovalute o Bitcoin, in modo più agile, più preciso e più coerente.

  • Gestione dei conti

Molti dei servizi che abbiamo presentato in questa pagina ci permettono di avere anche conti separati, per una migliore gestione del nostro patrimonio.

  • Spesa direttamente in crypto

Per chi si lamenta del fatto che tutti vedano il mondo crypto come investimento e speculazione. Con le carte prepagate crypto possiamo accedere anche ai pagamenti, anche quando il negoziante non ha alcuna intenzione di accettare crypto.

Carte prepagate all’estero

Le carte prepagate crypto possono essere utilizzate ovunque siano supportati i network che vengono utilizzati dalla carta stessa. Che si tratti di VISA o di Mastercard – ti ricordiamo che sono queste le opzioni più utilizzate da chi offre questo tipo di servizi, potrai usarle ovunque, con qualche rarissima eccezione. A fare riferimento comunque sarà il network che la nostra carta utilizza. Se il POS del venditore o il bancomat supporta Visa o Mastercard, non dovremmo avere problemi di sorta nell’utilizzare le carte di cui sopra.

Per quanto riguarda Visa, sono accettate in più di 200 paesi. E lo stesso si può dire di quelle Mastercard. Non avremo dunque problemi anche in viaggio.

Modalità di addebito delle carte prepagate: le carte conto

Le carte prepagate crypto possono essere utilizzate ovunque siano supportati i network che vengono utilizzati dalla carta stessa. Che si tratti di VISA o di Mastercard – ti ricordiamo che sono queste le opzioni più utilizzate da chi offre questo tipo di servizi, potrai usarle ovunque, con qualche rarissima eccezione.

A fare riferimento comunque sarà il network che la nostra carta utilizza. Se il POS del venditore o il bancomat supporta Visa o Mastercard, non dovremmo avere problemi di sorta nell’utilizzare le carte di cui sopra.

Occhio alle commissioni

C’è da valutare, prima di chiudere nella disamina delle migliori carte crypto, anche le commissioni. Dovremo infatti tenere conto di tutto quello che costa una carta crypto, in termini sia di conversione che di mantenimento. Noi abbiamo offerto per tutte le principali carte analisi approfondite e recensioni, starà a te ora decidere quali sono le questioni più importanti che derivano dal tuo utilizzo concreto della carta in questione. Conviene più una carta con bassi costi per i prelievi? Quella che offre più cashback? Quella che fa pagare meno le conversioni?

In conclusione

Le carte crypto sono una buona alternativa per spendere le nostre criptovalute e i nostri Bitcoin dove preferiamo. Finché non ci sarà un’adozione diffusa dei pagamenti direttamente in crypto, rimarranno a nostro avviso molto popolari e ci saranno incentivi importanti per il loro utilizzo.

Gianluca Grossi – Caporedattore di Criptovaluta.it

In questa nostra guida abbiamo elencato tutti i servizi che offrono questo tipo di prodotti e che riteniamo essere adeguati, lasciando fuori dalla lista servizi che erano o troppo complicati, oppure con qualche meccanismo che non ci piaceva da utenti.

Fai la tua scelta – tenendo conto di costi, rischi e funzionalità – e poi torna qui a farci sapere la tua.

Domande frequenti

Le carte prepagate crypto sono convenienti?

Le carte crypto prepagate possono essere convenienti. Molte offrono servizi aggiuntivi come il cashback e l’opportunità di mettere a rendita le proprie crypto. Nella nostra guida analizziamo i pro e i contro di tutte le migliori soluzioni.

Quanto costa una carta prepagata?

I costi sono variabili, così come le commissioni. Nel complesso siamo in linea con quanto viene offerto dalle carte prepagate “classiche”. Molte delle carte ci permettono di avere servizi a costo zero (di mantenimento).

Le carte prepagate sono sicure?

Sì. Sono tutte sui circuiti VISA e Mastercard. Discorso diverso per la custodia delle criptovalute. Stiamo comunque depositandole presso un terzo, con tutto ciò che ne consegue.

Posso avere più di una carta prepagata?

Certamente sì. Si possono avere tutte le carte che si desidera. Tuttavia non sempre si possono avere più carte tramite lo stesso servizio.

Posso pagare con la mia carta prepagata ovunque?

Puoi pagare con le carte crypto ovunque siano accettati i circuiti di riferimento, ovvero VISA e Mastercard. Tutte le offerte che vengono proposte fanno parte di questi tue – molto diffusi – circuiti.

Riferimenti:

  1. DATI BCE: https://www.banque-france.fr/system/files/2024-01/2024-01-31%20-%20PR%20-%20Payment%20Statistics%20-%20first%20half%20of%202023.pdf ↩︎
  2. DATI APP IO: https://io.italia.it/cashback/dashboard/ ↩︎
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments