Home / Come comprare AAVE

Come comprare AAVE

Come comprare il token AAVE? Una delle criptovalute del momento – che è davvero sulla bocca di tutti, anche dei non specialisti – può essere acquistata ricorrendo a diversi scambi di qualità. Nell’approfondimento curato da Criptovaluta.it valuteremo i migliori canali, i requisiti e le procedure per farlo, senza correre rischi e con il massimo della comodità.

Dopo aver testato più di 50 operatori in Europa, abbiamo selezionato quelli che sono oggi i migliori exchange per comprare AAVE; questi ci permettono di acquistare il token sia con la nostra carta, sia tramite bonifico.

La guida per comprare AAVE con i migliori exchange
Come comprare AAVE – la guida passo passo per comprare la criptovaluta Aave (AAVE) con i migliori exchange a cura di Criptovaluta.it + Infografiche

Tutti possono acquistare criptovalute e tutti possono esporsi sul mercato di AAVE. Un token caldo, con un grande futuro secondo gli analisti e che è uno di quelli che ha fatto registrare le migliori performance negli ultimi tempi.

Come comprare AAVE (UNI) – Principali caratteristiche:

💰Quanto costa:Commissioni a seconda del volume ( fino al 2/3%)
🤔È sicuro:Si, se si utilizzano gli exchange di qualità
🥇Migliori piattaforme:Migliori exchange per acquistare AAVE
👶Livello difficoltà:Medio/Basso
Come comprare AAVE – tabella introduttiva

Comprare AAVE (AAVE): Cosa serve per iniziare?

Abbiamo già detto che non serve molto per andare ad acquistare AAVE. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è già nelle nostre disponibilità se stiamo leggendo questo approfondimento. Gli exchange lavorano infatti online e tramite siti internet e offrono la possibilità di accedere ai loro borsini senza grossi requisiti da rispettare.

Non avremo neanche bisogno – come spiegheremo più avanti – di dotarci di un wallet esterno – perché tutti i migliori exchange ci forniscono la struttura informatica utile per depositare i nostri AAVE e poi per eventualmente rivenderli.

  • Perché non affidarsi al primo intermediario che capita

La grande popolarità di AAVE l’ha resa praticamente ubiqua. Sono pochissimi infatti gli scambi che non la listano e che non la propongono ai nostri clienti. Continuano inoltre ad operare diversi intermediari informali, che provano a far incontrare domanda e offerta di token e criptovalute.

Riteniamo che la scelta fondamentale sia quella di un buon exchange per comprare AAVE. Le garanzie che possono offrire questo tipo di prodotti sono molto avanzate e permettono di dormire sonni tranquilli, anche quando sono coinvolte delle grandi somme.

Rischi exchange AAVE
I rischi degli accordi tra privati, anche per AAVE, sono altissimi
  • Qualunque dispositivo va bene

Chi non ha un computer non deve preoccuparsi. Il mondo delle criptovalute in generale – e quello di AAVE in particolare – è accessibile anche tramite un comune smartphone o tablet.

Le alternative che abbiamo davanti – tutte poco esose sotto il piano delle risorse consumate – sono i siti internet degli exchange o in alternativa le App che mettono a disposizione tramite gli store di riferimento, sia per Apple sia invece per Android. La scelta è nostra: ricordiamoci soltanto che un vecchio telefono o un vecchio computer saranno più che sufficienti per procedere all’acquisto.

  • Connessione internet: va benissimo quella del telefono

Non dovremo inoltre preoccuparci di avere una connessione molto performante. Gli exchange si accontentano anche in questo caso di poco, perché gestiscono i contenuti in modo asincrono e bloccano il prezzo di AAVE per qualche minuto.

Anche se abbiamo una connessione domestica molto lenta, potremo comunque iniziare a comprare AAVE senza grosse preoccupazioni, che si tratti del sito internet dell’exchange oppure della App dedicata.

  • Anche il wallet non è necessario

Lo abbiamo anticipato poco sopra e ci torniamo per ulteriore chiarezza: tutti gli exchange che offrono AAVE propongono anche un wallet integrato, che non sarà il top per chi vuole comprare con grandi somme, ma che è comunque sufficiente a supportare la transazione. Se non abbiamo grandi capacità tecniche e abbiamo paura di avvicinarci a concetti complicati, non dovremo temere. Gli exchange oggi hanno creato una struttura che renderà l’acquisto (e la vendita in futuro) di AAVE estremamente semplice.

  • Abbiamo bisogno di un metodo di pagamento

Lo abbiamo lasciato per ultimo, perché il più scontato: avremo bisogno di un modo per pagare i nostri token AAVE. Trattandosi di negoziazione online, servirà un metodo di pagamento elettronico.

La maggior parte degli exchange accetta tutte le carte dei principali circuiti, così come garantisce anche l’accesso al bonifico. Le differenze tra i due sistemi sono importanti e andremo ad elencarle subito, per permettere a tutti di orientarsi verso il sistema che più utile alla nostra causa.

Le carte hanno costi maggiori – molti degli exchange, anche se non tutti, aggiungono una piccola commissione al trasferimento tramite carta. Istantaneo dunque, ma anche più costoso. Con il bonifico invece non si paga nulla anche se spesso dovremo aspettare l’accredito dello stesso. Ci sono anche exchange che propongono bonifici istantanei, ma devono essere supportati dalla nostra banca.

requisiti per comprare AAVE
I requisiti per comprare AAVE sono alla portata di tutti

Come comprare AAVE

La procedura che ci porterà a comprare AAVE è molto semplice. Chi non ha esperienza non deve assolutamente preoccuparsi, così come chi non è un mago dei computer. Gli exchange non sono nati per gli specialisti – che oggi hanno a disposizione anche altri canali – ma sono nati per soddisfare la domanda di chi, come magari ci sta leggendo, non ha grande esperienza.

In questa sede scomporremo la procedura nelle sue tre parti principali che poi andremo a riproporre anche nel nostro ordine di prova – una procedura passo per passo che i nostri esperti realizzano proprio per aiutare chi non ha una grande esperienza in questo tipo di settore.

  • Aprire un account con l’exchange

Tutti gli exchange che operano legalmente sono costretti a registrarci. Le leggi di tipo bancario internazionale impongono a tutti gli intermediari di denaro di certificarsi anche dell’identità dei loro clienti, il che ci porterà a doverci verificare tramite documento.

Sono procedure dovute e che tutti gli exchange che rispettano la legge devono necessariamente seguire. Quando ci troviamo davanti un exchange che non ci chiede di registraci, meglio starne alla larga, perché chi decide di non rispettare la legge, non è detto che lo faccia poi anche con la custodia dei nostri soldi. Verificarsi è una procedura di pochi minuti, automatizzata e che non sarà un grande fastidio anche per chi vuole iniziare a comprare AAVE da subito.

  • Scegliere AAVE

Questo è un passaggio fondamentale della fase di ordine – perché tutti i principali exchange in realtà operano con decine se non centinaia di altre criptovalute. Chi dovesse avere difficoltà su questo specifico punto potrà comunque fare riferimento alla nostra guida passo per passo, dove spieghiamo come scegliere dalla fase di ordine il token che vogliamo comprare.

  • La fase di ordine

È la più importante. È durante questa fase che segnaleremo infatti quanto denaro vogliamo spendere per comprare AAVE. Così come è in questa fase che daremo la conferma per il nostro ordine. Una conferma che lo rende irreversibile.

Quando avremo chiuso l’ordine gli AAVE verranno trasferiti automaticamente nel nostro account e da quel momento in poi, per rientrare in possesso dei nostri euro, potremo solo rivenderli.

Esempio pratico d’acquisto AAVE – simulazione di ordine

Abbiamo preparato una guida passo per passo da seguire per compare AVEE, tramite l’eccellente exchange Coinbase – che è il migliore per questo tipo di operazioni, soprattutto per chi non ha grande esperienza e vuole comunque iniziare a comprare.

La procedura è semplice da seguire ed è anche corredata di infografiche che spiegheranno cosa, dove e quando inserire i dati necessari.

  • Primo passo: dobbiamo aprire il conto

Da qui non si scappa. Non è possibile acquistare in modo sicuro AAVE senza aprire un account. La buona notizia per chi ci legge è che si tratta di una procedura molto rapida. Apriamo un conto con Coinbase. Seguendo il link ci troveremo davanti alla schermata che riproponiamo qui in basso.

Apertura conto per AAVE
Apertura del conto con Coinbase

Dovremo inserire il nostro nome, i nostro cognome e l’indirizzo email. Sì, dovremo inserire un indirizzo al quale abbiamo accesso. L’exchange Coinbase lo utilizzerà infatti per mandarci l’attivazione e anche per le credenziali. Anche la scelta della password è molto importante: utilizziamone una che potremo ricordare ma difficile da indovinare per gli altri. Dopotutto sarà la custodia principale per il nostro wallet e per il denaro che abbiamo deciso di investire.

Una volta completato questo passaggio, clicchiamo su Apri conto per passare al processo di verifica della nostra identità.

  • Verifica dell’identità con Coinbase: pochi minuti di attesa

La procedura di verifica è anche questa imposta per legge agli exchange ed è segno della loro attenzione per la sicurezza del cliente. Dovremo inviare un qualunque documento valido anche in Italia, ovvero carta di identità, oppure ancora patente di guida o in alternativa anche il nostro passaporto. I documenti verranno così inviati a Coinbase che dopo una brevissima verifica ci attiverà il conto.

I documenti per registrarsi su Coinbase
Per verificarsi con Coinbase basta un qualunque documento

Nel caso in cui dovessero esserci problemi, sarà l’exchange stesso a contattarci e a chiudere ulteriori foto. Il processo, nel complesso lo ripetiamo, non porterà via che pochi minuti del nostro tempo.

  • Scegliere il metodo di pagamento: Coinbase accetta sia bonifico che carta

Dovremo inoltre, prima di piazzare il nostro ordine, aggiungere un metodo di pagamento. Per farlo potremo andare su Impostazioni, poi sui Metodo di Pagamento. A questo punto dovremo cliccare su Aggiungi Metodo di Pagamento e selezionare carta o bonifico, seguendo le istruzioni a schermo. Una volta che avremo versato o che avremo indicato la nostra carta, potremo andare ad operare sul nostro account e finalmente comprare AAVE.

  • Ordine: ci siamo quasi

Siamo finalmente in dirittura d’arrivo e siamo pronti per acquistare AAVE tramite questo exchange. Dalla pagina principale scegliamo Acquista. Ci troveremo davanti la schermata che riportiamo qui in allegato.

Coinbase - come fare ordine AAVE
L’ordine di AAVE su Coinbase

Dovremo inserire la quantità di denaro che intendiamo destinare all’acquisto di AAVE, poi dovremo scegliere AAVE dal menù a tendina e successivamente cliccare su Anteprima Acquisto, bottone che si attiverà soltanto dopo che avremo inserito la somma in Euro.

Ci verrà a questo punto proposto un riassunto della nostra posizione: ovvero commissioni da pagare e numero esatto dei token che ci saranno trasferiti. Confermiamo il nostro acquisto e i token verranno immediatamente trasferiti nel nostro account. Abbiamo acquistato per la prima volta AAVE!

Dove comprare AAVE? 🥇Migliori piattaforme consigliate

MIGLIORI EXCHANGES CRIPTOVALUTE

Abbiamo già specificato diverse volte all’interno della nostra guida che la scelta del giusto exchange è assolutamente fondamentale per chi vuole avere un processo di acquisto limpido e sicuro.

Ci siamo preoccupati, per conto dei nostri lettori, di selezionare tra decine di exchange, scegliendo soltanto quelli che offrono le migliori condizioni e che operano nella legalità e nella sicurezza. Siamo pure sempre parlando di denaro e dunque avere una precauzione in più è sempre meglio che averne una in meno.

Lo abbiamo appena utilizzato con il nostro ordine di prova e tutti si saranno resi conto dell’estrema funzionalità di questo exchange, che permette a tutti, anche a chi non ha esperienza, di comprare AAVE. Coinbase ha anche una piattaforma Coinbase PRO, che ci permette di operare anche su scambi rapidi in stile trading – che però mancano ancora degli strumenti degli investimenti professionali. Ma per chi vuole muoversi con AAVE rapidamente, è comunque un’importante aggiunta. Qui si può aprire il conto – che come abbiamo visto dal nostro ordine di prova, ci consentirà di comprare AAVE nel giro di pochissimi minuti.

Un altro importantissimo exchange, che se la gioca con quello che abbiamo appena citato come re delle operazioni almeno in Europa. Kraken è sicuro, affidabile e offre ottime condizioni per l’acquisto di AAVE e di tutte le altre grandi criptovalute che offre a listino. Aprire un conto su Coinbase è molto semplice e non ci porterà via che pochi attimi. La registrazione è semplice, la verifica altrettanto, così come è semplice l’utilizzo della piattaforma per le nostre operazioni di compravendita.

Terzo, ma sicuramente altrettanto prestante, exchange. BitPanda è sicuramente meno conosciuti degli altri grandi nomi che abbiamo già citato, ma è più che capace di battersela alla pari con tutti. I servizi che vengono offerti sono di livello molto avanzato e praticamente tutti possono, in pochi minuti, iniziare a comprare AAVE con questo intermediario. Anche aprire il conto è facile – alla pari con l’esempio che abbiamo appena fatto, poco sopra. Adatto a tutti, semplice, sicuro.

Conviene comprare AAVE (AAVE)?

Sì, in questo momento conviene comprare AAVE. Ci sono ottimi motivi per farlo, che partono dalla tecnologia, dalla penetrazione di mercato di questo specifico token / blockchain e soprattutto dalle previsioni future che nutrono i grandi e i piccoli esperti del settore.

Comprare AAVE - i motivi per il sì
Sì, oggi comprare AAVE conviene. Ecco perché.

Qui, nonostante alle previsioni AAVE abbiamo dedicato uno speciale ben più approfondito, proveremo a fare il punto sul perché AAVE è già una criptovaluta del presente e sarà una del futuro di ancora più spessore.

  • AAVE è avanzato

AAVE è il token di base di un protocollo di liquidità molto avanzato, che è oggi alla base di tantissimi progetti di finanza decentralizzata. Ad oggi ospita oltre 5 miliardi di valore, che gli utenti hanno depositato all’interno della piattaforma, credendo nel progetto principale e traendone già beneficio. Questo è il segnale di un sistema che è sì pionieristico, ma già grandemente accettato dal mondo che – nelle criptovalute – conta. E questo è un ottimo biglietto da visita, soprattutto in prospettiva futura per il valore del token stesso.

  • Previsioni tutte fortemente rialziste

E non prendiamo ad esempio quelle che arrivano da chi è eccessivamente cripto-entusiasta. Abbiamo tratto le nostre conclusioni, analizzando la situazione di mercato, la solidità del progetto e soprattutto le prospettive future e abbiamo sposato anche noi chi vede AAVE in grossa crescita, sia sul breve che sul lungo periodo.

Con previsioni di questo tipo, sempre nel caso in cui dovessero essere confermate, sarà ovviamente molto conveniente comprare oggi AAVE.

  • Lending protocol che domina il mercato

AAVE è innanzitutto un protocollo di prestiti, che permette di incrociare offerta e domanda di liquidità, a costi di transazione molto bassi e che supporta già 20 diverse criptovalute. Oltre alla questione tecnologica, che sicuramente non sarà indifferente per il futuro di AAVE, dobbiamo parlare anche di penetrazione. Oggi AAVE è assolutamente leader di questo settore e può offrire un sistema funzionantesicuro e molto più competitivo di altri servizi dello stesso tipo.

Nel complesso possiamo dire che sì, conviene oggi comprare AAVE proprio per tutti questi motivi: il predominio è importante e anche se dovesse arrivare una concorrenza molto spregiudicata, il progetto avrebbe le spalle larghe abbastanza da resistere a qualunque tipo di assalto.

Conclusioni

AAVE è uno dei protocolli crypto più interessanti, tra quelli nati durante la corsa alla finanza decentralizzata degli ultimi mesi. Un progetto che in apertura sembrava anche agli esperti della nostra redazione piuttosto velleitario e che invece ha dimostrato, con i fatti, di potersela giocare con i grandi.

Oggi comprare AAVE è davvero un’opportunità per tutti, a prescindere dalle sostanze economiche e dalle capacità informatiche. Gli exchange, è il caso di sottolinearlo, hanno svolto un lavoro enorme in questo senso, rendendo il mondo delle criptovalute di frontiera molto più democratico.

Le altre valutazioni che si dovranno fare riguarderanno anche le altre criptovalute e l’ormai famoso, per i nostri lettori, costo-opportunità. Perché appunto un acquisto di AAVE vuol dire anche capitale investito che non potrà essere destinato altrove.

AAVE è sicuramente una scommessa, che parte però da ottimi presupposti e che ha davanti a sé un futuro sicuramente interessante, se non addirittura da protagonista.

FAQ come comprare AAVE: domande frequenti

  1. Quali sono i migliori intermediari per comprare AAVE e come riconoscerli?

    Ci sono centinaia di intermediari che offrono la possibilità di acquistare direttamente AAVE. Non tutti sono sicuri e affidabili. Noi abbiamo selezionato i migliori exchange per aave all'interno della nostra guida, pronti all'uso e adatti a tutti.

  2. Quanto si spende in commissioni per comprare AAVE?

    Dipende dal metodo di pagamento che andremo ad utilizzare. Se si opera con bonifico, in genere non ci sono costi aggiuntivi. Se invece opereremo tramite carta, qualche exchange potrebbe applicare commissioni, fino al 3% della somma che andremo a depositare / utilizzare per acquistare AAVE.

  3. È difficile comprare AAVE?

    Assolutamente no. La procedura è adatta a tutti, anche a chi non è un mago dei computer o non ha mai operato sul mercato delle criptovalute. Chi dovesse avere difficoltà troverà in questo approfondimento anche una guida passo passo dalla registrazione all'acquisto finale.

  4. Conviene oggi comprare AAVE?

    Sì. Oggi conviene acquistare AAVE. Questo token ha delle ottime prospettive future e soprattutto gode di previsioni positive sul breve, medio e lungo periodo. Tutti dovrebbero considerarne l'acquisto.

  5. Comprare AAVE è rischioso?

    Non lo è, se ci affideremo ai migliori exchange, che possono garantire un processo di acquisto sicuro e affidabile. I rischi ci possono essere in termini di investimento, ma questo è comune d ogni tipo di operazione, su questa criptovaluta o su altri asset finanziari.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *