Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Trading Dogecoin

Trading Dogecoin

In questo approfondiremo impareremo a fare trading su Dogecoin – nome coin $DOGE – la più famosa delle criptovalute meme. Vedremo come poter fare trading al rialzo ma anche al ribasso – con un atteggiamento sul mercato più aggressivo rispetto a chi investe sul medio e lungo periodo.

Sceglieremo insieme quelli che sono i migliori intermediari che offrono questo tipo di opportunità – e che propongono piattaforme e strumenti adeguati per cavalcare qualunque tipo di opportunità di breve periodo il mondo di Doge dovesse offrire agli investitori.

Approfondimento completo di Criptovaluta.it al trading Dogecoin
La guida completa di Criptovaluta.it al trading su Dogecoin – selezione dei broker, infografiche e ordini di prova.

Ci sarà questo e molto altro nel nostro approfondimento sul trading Dogecoin – che indicherà il percorso più sicuro per avviarsi a questo tipo di attività. Con una selezione stringente anche in termini di piattaforme che possiamo utilizzare o meno con profitto per questo tipo di operazioni.

Trading in Dogecoin – caratteristiche introduttive:

💰Quanto costa:Commissioni percentuali in forma di spread – Circa 1% per operazione
Come fare:Trading in CFD
👍Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
È rischioso:Altamente speculativo
📱App IOTA:Migliori app per DOGE Token
🥇Dove fare trading:Migliori piattaforme DOGE consigliate
Trading in Dogecoin – Tabella introduttiva

Che cos’è il trading in Dogecoin

Fare trading su Dogecoin vuol dire puntare sui rialzi e sui ribassi di prezzo di breve periodo. Una strategia complessiva di investimento che punta a cavalcare qualunque movimento di prezzo – in entrambi i sensi – e a prescindere da quale possa essere l’intensità di questo specifico movimento.

  • Aggressivi – all’attacco di ogni minima variazione di prezzo

E questo è importantissimo per chiunque voglia effettivamente fare trading all’interno di questo tipo di mercato. Perché le criptovalute – e in particolare Doge – si sono dimostrate molto volatili. Questa capacità di modificare il proprio prezzo anche nell’arco di pochi minuti è una potenziale miniera d’oro per chi vuole fare trading.

Perché con il trading online su questo tipo di strumenti abbiamo la possibilità di sfruttare tanto i prezzi che repentinamente salgono, tanto quelli che repentinamente scendono. E chi è abituato a seguire Doge sa bene che è proprio questo il caso di questa criptovaluta.

Dogecoin - cos'è il trading- infografica di Criptovaluta.it
Il trading su Dogecoin è identico a quello sugli asset finanziari standard
  • Tanti piccoli guadagni ripetuti nel tempo

Il vero trader – che si tratti di criptovalute come Doge oppure di altro tipo di mercato sul quale vuole investire – punta in realtà a fare tanti piccoli guadagni (rispetto al capitale effettivamente impegnato), piuttosto che cercare l’operazione della vita.

Ci si può benissimo accontentare di anche 1 o 2 punti percentuali in positivo per posizione – imparando però al tempo stesso a limitare le perdite quando non abbiamo indirizzato la nostra posizione verso il trend corretto.

  • Al rialzo o al ribasso: non esiste situazione di mercato che non possiamo sfruttare

Il vantaggio del trading rispetto agli investimenti di lungo periodo è che possiamo prendere posizione in entrambi i versi. Ovvero sfruttare sia quando Dogecoin sta vivendo un momento ottimo e rialzista, sia quando invece c’è un netto trend negativo. Possiamo fare questo grazie ai migliori broker del circuito, che offrono la possibilità di fare trading allo scoperto – puntando su una diminuzione di valore invece che su un rialzo.

Con eToro (qui per un conto dimostrativo gratuito) possiamo farlo in un solo click – proprio come faremmo con una posizione rialzista. Ci basterà, in fase di ordine – scegliere di operare al ribasso invece che al rialzo. Questa possibilità è particolarmente utile perché ci permette di investire qualunque sia il trend di mercato dominante.

  • L’aiuto degli strumenti per il trading semi-automatico

Anche questa è un’esclusiva del mondo del trading Doge. Con intermediari come Capital.com (qui per il conto demo gratuito e illimitato) possiamo fare trading aiutandoci con strumenti utilizzati dai professionisti per automatizzare in parte o in tutto le operazioni. Possiamo farlo appoggiandoci all’intelligenza artificiale, oppure ancora agli Expert Advisor di MetaTrader 4 – o ancora agli strumenti che vengono offerti da TradingView. Nel complesso abbiamo tanto di cui approfittare se il nostro obiettivo è quello di farci aiutare dalle macchine nelle nostre avventure nel trading.

Con qualche avvertenza che vedremo nel corso del nostro approfondimento. Perché non è tutto oro quel che luccica nel mondo del trading automatico e dovremo imparare a riconoscere, anche nel mondo di Doge, eventuali truffe o sistemi poco chiari, che in realtà hanno come unico obiettivo quello di farci perdere denaro.

Trading su Dogecoin DOGE come funziona: caratteristiche principali

Il trading su Dogecoin segue degli schemi classici del trading che sono validi per tutti i mercati finanziari. Abbiamo già detto che si tratta di un atteggiamento molto propositivo, con una strategia di investimento attiva, di breve periodo e che è molto diversa da chi compra per detenere sul lungo periodo.

Caratteristiche del trading su Dogecoin - di Criptovaluta.it
Il trading su Dogecoin è volatile, sfrutta anche i trend negativi e si basa sull’analisi tecnica

In questa sezione ci occuperemo di analizzare le caratteristiche fondamentali che riguardano il mondo del trading su Doge – anche in particolare. Con una disamina che permetterà a tutti di capire di cosa stiamo parlando, dei suoi vantaggi e anche dei suoi svantaggi.

  • Si parte sempre o quasi dagli strumenti di analisi tecnica

Che sono indicatori, oscillatori e medie mobili che i trader professionisti utilizzano ormai da decenni per cercare di anticipare il trend. Non sono strumenti semplici da leggere o da utilizzare, anche se le migliori piattaforme che offrono questo tipo di strumenti oggi ci aiutano anche in questo senso. L’analisi tecnica è un nucleo di strumenti che interessa principalmente, se non esclusivamente, il trader di breve periodo.

Nel complesso hanno tutti la stessa funzione: partire dallo storico dei prezzi e dal grafico per individuare quale sarà il prossimo trend, rialzista o ribassista. È una scienza esatta? Assolutamente no – ma utilizzando in modo proprio questi strumenti abbiamo sicuramente la possibilità di insight aggiuntivi rispetto a chi non li utilizza. Non è detto che dovremo diventare esperti, ma se vorremo fare del trading una delle nostre attività principali, dovremo fare i conti con questo specifico modo di leggere i mercati.

  • Il trend è tutto, anche per Doge

Chi fa trading ha la lettura del trend come attività principale. Dovremo cercare di posizionarci su un trend positivo il più possibile al suo inizio e cavalcarlo fino alla fine, o al momento di turn in trend negativo. Si può anche fare, grazie agli strumenti che vengono offerti da piattaforme come Capital.com (qui per un conto demo gratis, illimitato ed eterno), appoggiandosi a degli strumenti avanzati come possono essere l’intelligenza artificiale, o anche gli Expert Advisor di MetaTrader.

Analisi tecnica su Dogecoin - come usarla - di Criptovaluta.it
L’analisi tecnica è la base dalla quale sviluppare ogni operazione di trading su Dogecoin

Altri intermediari ci permettono di copiare i migliori, anche in un solo click, oppure di spiare gli altri e dunque di sfruttare la loro conoscenza dei mercati (e dei trend) anche se non ne sappiamo nulla. Questo ce lo permette eToro (che qui possiamo testare gratuitamente in demo), altro intermediario di grande qualità che ci permette di fare trading su Doge.

Come fare trading su DOGE: Guida completa

Fare trading su Doge oggi è alla portata di tutti. Avremo semplicemente bisogno di una piattaforma che ci consenta accesso ai mercati – nonché strumenti aggiuntivi per posizionarci correttamente al rialzo o al ribasso. Sono anche utili le interfacce che permettono di gestire ordini condizionali – strumenti avanzati che potremo utilizzare per far lavorare il nostro denaro anche quando siamo lontani dal computer o dallo smartphone. Anche se moltissimi intermediari e broker possono offrire Doge a listino, la scelta dei giusti strumenti è fondamentale per avere successo in questo tipo di attività.

  • Scegliere il miglior broker per fare trading su Doge

Il broker è l’intermediario che ci consente di avere accesso al mercato di Doge. È di fondamentale importanza, in primo luogo perché è garante della sicurezza, in secondo luogo perché oggi sono i broker s scegliere le piattaforme di trading che andremo ad utilizzare. I broker devono essere europeidotati di licenza e devono anche offrire dei buoni strumenti per andare a fare trading su Doge.

Più avanti vedremo, grazie ai nostri esperti, una scelta di ottimi broker che possono essere ideali per le nostre operazioni di trading, evidenziandone anche punti di forza e punti di debolezza. C’è tanto altro a cui dovremo guardare, vediamolo insieme.

  • La piattaforma di trading

La piattaforma è l’interfaccia complessiva di strumenti che abbiamo a disposizione per fare trading su Doge, ma anche su qualunque altro tipo di asset che potrebbe interessarci. È qui che troviamo gli strumenti di analisi, è qui che troviamo l’operatività tramite ordini condizionali oppure anche servizi aggiuntivi come il CopyTrading, che abbiamo visto poco sopra.

Dato che il trading è in genere molto tecnico, scegliere una piattaforma che non sia all’altezza potrebbe ridurre i guadagni anche dei trader più esperti. Tutti gli intermediari che andremo a segnalare all’interno della nostra guida di oggi sono intermediari che ci permettono di investire tramite gli stessi strumenti che sono in genere disponibili per gli investitori professionali. Avremo effettivamente a disposizione il meglio che il mercato può offrire.

  • Il capitale

Per fare trading serve capitale. Ma non dobbiamo essere estremamente facoltosi per fare trading su Doge. C’è Capital.com (qui per aprire un conto demo) che ci permette di fare trading a partire da 20 euro. I minimi per la piattaforma eToro sono leggermente più bassi, ma bastano comunque 200€ per avere accesso a tutti gli strumenti del broker.

Oggi, anche per chi non vuole rinunciare al meglio in termini di strumentazione e di interfaccia – non ci sono limiti di sorta che possono arrivare dalla mancanza di capitali importanti. Anzi, consigliamo di partire proprio dalla demo e poi iniziare poco a poco, per prendere le misure ad un mercato che è a tutti gli effetti di difficilissima lettura, in particolare a causa della sua volatilità.

  • Leggere il trend con l’analisi tecnica

Abbiamo già detto che l’analisi tecnica è il cuore del trading. Perché è un gruppo di strumenti di breve e brevissimo periodo che cerca di individuare chiaramente il trend. Dovremo imparare ad utilizzare medie mobiliMACD, ma anche Bande di Bollinger ed altri strumenti utili per prendere le misure al mercato.

Possiamo sempre farci aiutare – e anche in questo caso la scelta di un buon broker può fare la differenza. Perché i migliori broker ci permettono di aver anche letture di mercato e analisi tecniche diffuse sia dai propri utenti – come accade con il social trading – sia invece di operare con servizi esterni di segnali, che oggi possono essere integrati presso tutti i principali broker. Criptovaluta.it offre una lettura dell’analisi tecnica anche nelle sue previsioni Dogecoin, sempre aggiornate con orizzonte ad 1 mese.

Trading Dogecoin $DOGE: esempio pratico

Abbiamo realizzato anche una guida passo per passo per fare il nostro primo ordine di trading online su Doge. Una guida che è aperta a tutti e che non ha bisogno di versamento di denaro reale. Perché possiamo utilizzare il conto demo gratuito che viene messo a disposizione da tutti i broker che andremo poi a consigliare. Utilizzeremo eToro – che ha recentemente inserito Dogecoin all’interno dei suoi listini – e che propone anche una piattaforma molto semplice da utilizzare, anche per chi è alle prime armi.

Possiamo aprire un conto dimostrativo gratis per avere a disposizione tutto quello di cui abbiamo bisogno per fare trading su Dogecoin e seguire questa guida passo passo per il primo ordine. Poi, se e quando lo vorremo, potremo passare al conto reale, che ci permetterà di puntare denaro reale e dunque di guadagnare o perdere effettivamente.

  • Inizio: aprire il conto demo

Per il primo passo dobbiamo aprire il conto dimostrativo di eToro, un passaggio molto semplice e che non ci porterà via che pochissimi minuti del nostro tempo. Seguendo il link avremo davanti la pagina di iscrizione. Dovremo inserire un nickname, ovvero un soprannome che poi utilizzeremo dentro la piattaforma di eToro – anche nel social trading – per poi inserire anche il nostro indirizzo e-mail e una password. Terminato questo step riceveremo una mail di accettazione nel giro di pochi secondi. Seguiamo il link che troveremo dentro la mail e avremo accesso alla piattaforma.

  • Scegliere Doge: la seconda fase

eToro offre nel complesso listini non solo di criptovalute, ma anche di azioni, di ETF, di materie prime, di Forex e di tante altre categorie di titoli. Dovremo muoverci pertanto all’interno dell’interfaccia per trovare Dogecoin. Ci basterà andare sul menù di sinistra e selezionare Mercati. Successivamente in alto dovremo scegliere Cripto. Poi troveremo il listino delle criptovalute presenti sul broker – e anche Doge. Clicchiamo su Acquista, dato che immagineremo di avere analisi di trend positive. Il prossimo passo sarà quello di piazzare un ordine, cosa che possiamo fare in pochi secondi.

  • Facciamo la nostra puntata: l’ordine con eToro

Abbiamo ora davanti – e lo riproduciamo in infografica – lo schema che ci permette di piazzare il nostro ordine. Dovremo inserire la quantità di denaro che intendiamo investire. Cliccheremo poi su Apri Posizione per aprire il nostro ordine. In pochi minuti abbiamo fatto per la prima volta trading su Doge – anche senza avere alcun tipo di esperienza pregressa. Con la stessa procedura, ma scegliendo Vendi, potremo anche fare trading allo scoperto su Doge , ovvero puntare su eventuali ribassi di questa criptovaluta.

Ordine su eToro - schermata infografica di Criptovaluta.it
La schermata di ordine di eToro è semplice e lineare

Gli ordini saranno poi presenti all’interno della sezione portafoglio, che ci permette di gestirli e anche di chiuderli, una volta che avremo raggiunto il livello di profitto che riteniamo congruo. Una piattaforma pertanto molto semplice – e come è evidente da quanto abbiamo riportato adatta anche a chi non ha mai investito prima in questo tipo di strumenti.

Leggi Anche: Opinioni e recensioni eToro

Dove fare trading in Dogecoin: Migliori Piattaforme consigliate

MIGLIORI PIATTAFORME TRADING CRIPTOVALUTE
Spreads: Bassi
Licenza: CySEC/ASIC/FCA
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione eToro
PROVA GRATIS ETORO Visita il sito ufficiale Il tuo capitale è a rischio.
Spreads: Minimi
Licenza: CySEC/FCA
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione Capital.com
Spreads: Da 0.0 pips
Licenza: CySEC/ASIC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione FP Markets
Spreads: Onesti
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione IQ Option
SCOPRI TUTTE LE PIATTAFORME
Spreads: Stretti
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione Plus500
PROVA GRATIS PLUS500 Visita il sito ufficiale Il tuo capitale è a rischio.

La prima delle piattaforme che consigliamo per fare trading su Dogecoin è eToro, una piattaforma che ci permette di investire facilmente su oltre 2.300 asset e con una buona selezione anche di criptovalute. È un broker con regolare sede in Europa e che offre tutte le garanzie che la legge riconosce a favore di chi investe da uno qualunque dei paesi europei – pertanto è un intermediario al di sopra di ogni eventuale rischio di truffa.

eToro deve una parte consistente della propria popolarità al fatto che oggi può offrire servizi fintech unici ed avanzati, che possiamo utilizzare facilmente anche se non siamo degli esperti. Parliamo di CopyTrading – che è un sistema che permette di investire copiando i migliori trader che la piattaforma ospita, nonché i CopyPortfolios, panieri di titoli a mo’ di fondo, diversi dei quali anche nel comparto delle criptovalute. Il Social Trading completa un quadro molto avanzato e che ad oggi nessuno degli intermediari è in grado di replicare.

Possiamo testare tutte le funzionalità con il conto demo gratuito, con 100.000$ di capitale virtuale e accesso libero a qualunque tipo di offerta del broker. È lo stesso che abbiamo utilizzato per la nostra guida passo passo di cui sopra.

Un altro grandissimo broker, che nel complesso ha a disposizione 3.000 titoli e 235+ coppie di criptovalute – con una selezione che riguarda anche quelle meno conosciute, ma comunque di grande prospettiva. Non è però soltanto qui la grandezza di questo intermediario, perché ha molto da offrire anche in termini di selezione di piattaforme.

Partiamo con quella proprietaria e via web, che è corredata da potenti algoritmi di intelligenza artificiale, che possiamo utilizzare per l’analisi del nostro portafoglio e per individuare errori che potrebbero costarci carissimo. Poi abbiamo anche la possibilità di investire tramite MetaTrader 4 e TradingView, due piattaforme molto utilizzate dai professionisti del trading e che offrono tutto quanto sia necessario per il trading semi-automatico e per l’analisi tecnica.

L’investimento via trading su Doge possiamo testarlo anche con il conto virtuale di Capital.com, un conto demo illimitato e gratuito che integra tutti i servizi di cui abbiamo appena parlato. Anche qui la semplicità d’uso è pressoché massima – e ci sono davvero gli estremi per avere il massimo dei rendimenti, grazie a commissioni molto ridotte.

Guida completa: Capital.com opinioni e recensioni

🥇Migliori App per trading in Dogecoin (sicure ed affidabili)

Oggi possiamo fare trading in mobilità, scegliendo tra le migliori App che abbiamo però anche i migliori strumenti utili per fare questo tipo di operazioni. Entrambi i broker che abbiamo segnalato in apertura in realtà offrono questo tipo di strumenti, che andremo ad analizzare nel dettaglio nel seguito della nostra guida.

APPeToro
Costo:Gratuita
Funzionalità esclusiveCopyTrading, CopyPortfolios, Azioni realstock reali, Ricompense automatiche di criptovalute (staking)
Demo:Disponibile qui gratis
Download Android:https://play.google.com/store/apps/details?id=com.etoro.openbook&hl=it&gl=US
Download iOS:https://apps.apple.com/it/app/etoro-social-trading/id674984916
Recensioni Android:⭐⭐⭐⭐|
Opinioni iOS:⭐⭐⭐⭐|
L’app di eToro: riassunto delle caratteristiche

eToro offre un’interfaccia assolutamente identica a quella che abbiamo visto nella sezione broker anche su smartphone e tablet, senza che ci siano distinzioni di sorta tra prodotti Apple e prodotti Android. Potremo pertanto iniziare a fare trading in modo semplice e immediato anche dal dispositivo che portiamo con noi durante tutta la giornata, ovvero usando quei dispositivi che ci permetteranno di prendere posizione quando e dove vorremo.

Le funzionalità incluse sono assolutamente identiche a quelle alle quali abbiamo accesso da PC – e potremo pertanto usare anche il CopyTrading e anche i CopyPortfolios per migliorare le nostre opportunità di trading tramite eToro su Dogecoin.

Anche le App di eToro possono essere testate con un conto dimostrativo gratis prima di passare agli investimenti reali, con un versamento minimo molto contenuto. L’account sarà accessibile anche da PC – così non dovremo gestire due diversi versamenti. Le caratteristiche dell’App di Capital.com

APPCapital.com
Costo:Gratuita
Funzionalità esclusiveIntelligenza artificiale / MetaTrader 4 / Segnali Trading Center / App formazione gratis / TradingView / 0 commissioni
Demo:Disponibile qui gratis
Download Android:https://play.google.com/store/apps/details?id=com.capital.trading&hl=it&gl=US
Download iOS:https://apps.apple.com/it/app/capital-com-trading-e-finanza/id1230088754
Recensioni Android:⭐⭐⭐⭐|
Opinioni iOS:⭐⭐⭐⭐|
Le caratteristiche dell’App di Capital.com

Capital.com ha fatto un ottimo lavoro per offrire ai suoi clienti la possibilità di accedere ai mercati anche in mobilità. Oltre a poter utilizzare la versione mobile di MetaTrader potremo affidarci all’App ufficiale di Capital.com, perfettamente riadattata per essere utilizzata al top anche su schermi non enormi.

Avremo a disposizione tutti gli strumenti dell’analisi tecnica direttamente a grafico, nonché la possibilità di fare trading utilizzando anche l’intelligenza artificiale per individuare errori di composizione del portafoglio o delle posizioni. In una parola: tutto. Tutto quello che il broker ha utilizzato negli anni per affermarsi come uno dei migliori intermediari al mondo sia nel comparto cripto, sia nel resto dei mercati finanziari.

Anche in questo caso non dovremo puntarci ad occhi chiusi. Perché potremo avere a disposizione tutto quello che ci interessa anche sul conto gratuito ed illimitato che potremo utilizzare per tutto il tempo che vorremo e senza costi associati. Una grande occasione per renderci conto di cosa abbiamo effettivamente a disposizione con uno dei nomi più blasonati del trading internazionale.

Meglio fare trading in Doge o acquistarli realmente?

Chi vuole fare trading su Doge ha bisogno di strumenti e di modalità di entrata sul mercato particolari, che difficilmente chi offre l’acquisto diretto di coin può offrire. Ci sono diversi vantaggi che passano dall’acquisto indiretto di Doge per chi vuole sfruttare anche i movimenti di breve e brevissimo periodo, anche nel caso di una criptovaluta dai costi di transazione comunque molto bassi.

  • Velocità: avremo bisogno del massimo

Comprare e vendere criptovalute può essere molto veloce, in particolare se utilizzeremo i migliori intermediari sottoforma di exchange. Tuttavia nessuno di questi può garantirci un ingresso sul mercato o la chiusura di una posizione con tempi inferiori al secondo. Questo può fare un’enorme differenza in particolare per chi vuole sfruttare trend anche di proporzioni ridotte, nell’arco di pochissimi secondi.

Il primo grande vantaggio per chi sceglie di operare in via indiretta è questo: mercati infinitamente liquidi e dunque ordini eseguiti a mercato senza alcun tipo di problema. E può fare davvero la differenza, sia per chi apre diverse posizioni ogni ora, sia per chi ha un atteggiamento decisamente più attendista.

  • Costi: con i broker si paga meno

Anche se i costi di transazione, tecnicamente parlando, sono bassi per quanto riguarda Dogecoin, ci sono dei costi invisibili che spesso ci dimentichiamo di calcolare. Facciamo l’esempio del costo del pagamento via carta: per i broker che abbiamo consigliato è zero, il che vuol dire che potremo utilizzare tutto il capitale che abbiamo versato. Gli exchange per l’acquisto diretto di Doge invece impongono dei costi di transazione molto alti per tutti coloro i quali pagano con carta.

Più avanti studieremo a fondo il sistema di commissioni per il trading Dogecoin. Per ora basti, a chi ci sta leggendo, sapere che in realtà si paga molto poco e meno anche degli exchange che pubblicizzano transazioni a costo zero.

  • Vendita allo scoperto: esiste solo in via intermediata

La vendita allo scoperto, alla quale abbiamo comunque solo tramite broker, è un prodotto al quale non possiamo avere accesso in via diretta. E questa presenza è un ulteriore vantaggio per tutti coloro i quali scelgono di fare trading rispetto all’acquisto diretto. Anche quando gli asset sono molto solidi, non è assolutamente detto che il coin salga sempre.

E senza avere a disposizione quanto viene offerto dalla vendita allo scoperto, finiremmo per perderci tantissime opportunità di guadagno. Opportunità che invece con il trading sono sempre a portata di click.

  • Detenere criptovalute è rischioso

Ed è per questo che moltissimi si rivolgono al trading o a servizi di custodia. Anche se dovessimo scegliere un ottimo hardware wallet per criptovalute, c’è il rischio di perdere i propri fondi. E comunque i wallet hanno un costo. Chi invece li lascia sugli exchange si espone al rischio di perdere tutto in caso di attacco. Nel complesso dunque conviene sempre utilizzare un servizio di trading, che è in grado di tutelare al top i denari che gli avremo conferito.

Quello della sicurezza è un tema da non sottovalutare. Perché non è raro che soprattutto i meno esperti finiscano per perdere una parte consistente del loro investimento, anche a causa di una cattiva gestione dello stesso. Con i broker che abbiamo consigliato per il trading in questa guida non corriamo di questi rischi.

Trading Doge Opinioni e recensioni reali

In questa sezione raccogliamo delle opinioni reali sul trading Doge – inserendo sia i pensieri della nostra redazione (che fa trading attivo dei coin che poi descrive). Così da avere un quadro completo che tenga conto soltanto delle opinioni che contano davvero nel panorama del trading. Rimanendo anche lontani da quei falsi profeti che parlano di guadagni milionari senza effettivamente poter mettere granché sul tavolo.

Conviene fare trading in Dogecoin?

In realtà ci sono diversi aspetti molto interessanti per Dogecoin, per quanto riguarda il mondo del trading. Siamo davanti ad una criptovaluta molto particolare, che in molti prediligono per il trading proprio in virtù di suoi diverse caratteristiche. Le analizzeremo qui una per una, per capire se Dogecoin possa essere effettivamente un coin sul quale puntare con questo tipo di strumenti o meno.

  • L’alta volatilità è una manna per il trading

Moltissimi investitori provano a rimanere lontani da Dogecoin proprio per la sua scarsa governabilità. È una posizione che comprendiamo, ma che nulla ha a che fare con il trading. Questa tipologia di investimenti si nutre infatti di variazioni di prezzo importanti, anche sul breve periodo. Ci sono poche criptovalute così importanti per capitalizzazione che possono offrire una volatilità di questo tipo.

Rischio Dogecoin Trading - di Criptovaluta.it
I mercati appartengono a chi rischia – ma dovremo essere bravi a modulare

La volatilità ci costringe a studiare a fondo le nostre posizioni e a cercare di prevedere anche situazioni piuttosto anomale. Tuttavia è la grande occasione per tutti coloro i quali riescono ad avere un buon approccio nei confronti dell’analisi tecnica.

  • I rischi ci sono, ma si possono gestire

Il trading Doge è rischioso? Dipende da come approcceremo il mercato. È sicuramente un’operazione ad alto rischio rispetto ad altri tipi di investimenti. Ma anche in questo caso vale quanto dicono riguardo, ad esempio, il mondo della finanza classica: a grandi rischi corrispondono rendimenti potenzialmente alti e viceversa.

Il trading su Dogecoin è per chi vuole cercare di far correre il proprio capitale, conscio però dei rischi che questo tipo di mercati comportano. Si può comunque stare attenti ed evitare disastri anche utilizzando gli strumenti che ci vengono messi a disposizione dai migliori intermediari che abbiamo presentato all’interno della nostra guida.

  • Difficile trovare un contesto del genere altrove

E questo vale anche per il mondo delle criptovalute. Doge ha una configurazione unica in termini di alta capitalizzazionealta volatilità ed enorme facilità nell’avere trend di chiara lettura, ma che partono da notizie che arrivano dall’esterno. È terra per i cosiddetti animal spirits, che pur utilizzando strumenti di analisi amano il gusto dell’avventura anche sui mercati. Un contesto di questo tipo, che a molti potrebbero sembrare come simile a quanto troviamo con gli altri meme token è in realtà più unico che raro.

  • Doge: 1.000 funerali anche senza morire

Chi fa trading su Doge deve anche giocoforza abituarsi al particolarissimo status di questa criptovaluta all’interno dei mercati. Una foltissima schiera di appassionati di criptovalute la trova inutile – se non addirittura dannosa all’interno dell’ecosistema. L’interesse enorme di Elon Musk verso questo progetto adesso non gli sta portando grossi benefici. Sta di fatto che sebbene in moltissimi continuino ad organizzare funerali per Doge, questo coin rimane sul mercato, con un’elevatissima capitalizzazione e sempre a ridosso delle primissime posizioni in termini di capitalizzazione di mercato.

Una situazione più unica che rara nel comparto – dove sono in molti i token a nascere e morire anche nell’arco di pochi mesi. Dogecoin coniuga l’esplosività dei progetti nuovi a mercato con la solidità in termini di capitale dei progetti più blasonati.

Trading in Doge Vantaggi e Svantaggi

Riassumiamo anche i vantaggi e gli svantaggi (perché anche nel mondo del trading non esistono strumenti che vadano bene a tutti) di Doge in questo particolare contesto di investimento, anticipando che almeno a nostro avviso i vantaggi siano enormemente più rilevanti degli svantaggi.

  • Pro del trading in Doge

REDDITIVITÀ ALTA: almeno potenzialmente. Chi ha investito nel corso dei trend chiaramente definiti, che si sia trattato di trend positivi o negativi, ha potuto capitalizzare al top il trading su Dogecoin. Questa criptovaluta negli anni ha saputo essere estremamente generosa con chi ha voluto dargli fiducia. E spesso i trend sono, mediamente, di lettura più semplice rispetto ad altre criptovalute con caratteristiche simili.

DISPONIBILE PRESSO GRANDI BROKER: e anche questo non è qualcosa da poco. Perché ci sono magari tante cripto interessanti che però abbiamo difficoltà a trovare su piattaforme di qualità come quelle che abbiamo indicato nel corso di questa specifica guida. Con Dogecoin invece una grande scelta anche in questi termini.

ALTA VOLATILITÀ: che vuol dire che le finestre per entrare sul mercato saranno diverse anche all’interno della stessa giornata di trading. Chi ha poco tempo per stare dietro ai mercati, troverà in Doge un validissimo alleato, dato che potremo, anche nel giro di pochissime ore alla settimane, entrare sul mercato in modo profittevole.

SEGUITO DA TANTI SPECIALISTI: il che vuol dire che avremo a disposizione anche analisi e operatività da altri trader e dagli analisti. Una manna dal cielo per chi vuole iniziare a fare trading su Doge pur non avendo una grande esperienza pregressa. CopyTrading, come abbiamo visto sopra, ma non solo. In aggiunta anche tutti i principali servizi di segnali ormai includono Dogecoin.

  • Contro del trading in Doge

Elon Musk: e non perché abbiamo una particolare antipatia verso il magnate che è a capo di Tesla. Tuttavia il fatto che un suo tweet può spostare in modo considerevole il mercato può essere, per molti, e estremamente frustrante. E questo è un fattore esogeno di cui tenere debitamente conto. E che può materializzarsi in qualunque giornata e anche senza preavviso.

RISCHIO: la volatilità di Dogecoin può voler dire maggiori guadagni, ma anche maggiori perdite. Dovremo schermarci adeguatamente, ricorrendo agli strumenti che le migliori piattaforme ci mettono a disposizione per fare trading nel modo corretto.

Quanto costa il trading di Dogecoin?

Chi fa trading su Dogecoin pagherà le stesse commissioni che si pagano su tutti gli altri asset finanziari. Per quanto riguarda l’acquisto indiretto e dunque mediato tramite CFD – che rimangono lo strumento maggiormente utilizzato al mondo per chi vuole fare trading – ci sono due tipi di commissioni, che andremo ad analizzare accuratamente in questa nostra specifica sezione.

Costi e commissioni trading su Dogecoin - di Criptovaluta.it
Il trading Doge ha le stesse commissioni del trading su altri asset
  • Commissioni di spread

I broker non offrono l’effettivo prezzo di mercato di Doge, ma aumentano il gap tra prezzo di offerta e prezzo di acquisto, con una differenza che prende appunto il nome di spread. Questo può essere variabile in base alla volatilità in un certo momento del mercato – oppure alle necessità del broker. Tutti i migliori offrono oggi un sistema dinamico che permette di avere, in qualunque momento, il livello più basso possibile per quanto riguarda Dogecoin e tutti gli altri asset ad alta volatilità. Queste commissioni difficilmente finiscono per impattare in modo concreto sul nostro capitale.

  • Commissioni overnight

Quando stiamo facendo trading tramite CFD stiamo tecnicamente prendendo in prestito una parte del denaro, secondo un complesso meccanismo che non dovrebbe essere però di nostro interesse. Ci basti sapere che ogni giorno alle 23 i broker caricano una commissione che ammonta al tasso interbancario di interesse, diviso per 365, applicando talvolta anche una maggiorazione.

Questo tipo di commissioni hanno un bassissimo impatto – e lo avranno finché i tassi interbancari rimarranno molto bassi (data la congiuntura economica attuale, questo dovrebbe durare per anni). Anche in questo caso pertanto c’è davvero poco di cui preoccuparsi, perché in primo luogo potremmo fare trading chiudendo le posizioni prima delle 23. In secondo luogo comunque, anche se dovessimo trovarci a pagare queste specifiche commissioni, non avremmo molto di cui farci carico.

Trading sul Token DOGE automatico: Truffa o funziona?

Ci sono moltissime offerte di trading automatico anche su Doge, con moltissimi intermediari non esattamente limpidi che approfittano di quanto è popolare il meme token per eccellenza per rifilare prodotti non esattamente all’altezza. Altri tipi di offerte di trading automatico sono invece palesemente delle truffe, dalle quali dovremo stare alla larga se non vogliamo rischiare di perdere il nostro capitale. In questa sezione scopriremo quali sono le caratteristiche tipiche di queste truffe, così da poterle riconoscere e per neutralizzarle prima che possano sottrarci capitali.

  • I guadagni facili non esistono

E questo è un fatto della vita che vale anche per il mondo del trading, su Doge o su altri tipi di asset. Quando l’intermediario che abbiamo scelto finisce per proporci guadagni automatici e semplici, senza che noi dovremo fare nulla – siamo davanti ad una truffa.

Trading Dogecoin - rischio truffe bot - di Criptovaluta.it
Bisogna prestare attenzione alle truffe e imparare a riconoscerle

Anche i servizi di segnali migliori difficilmente superano il 55% del tasso di riuscita, figurarsi se qualcuno può mettersi ad offrire online sistemi con il 90%+ di guadagno. Se l’offerta è troppo bella e irrinunciabile, le probabilità che si tratti di una truffa approcciano al 100%.

  • I robot automatici raramente sono utili

E bisognerà comunque sceglierli all’interno di intermediari che abbiano un buono storico alle spalle. Se qualcuno invece ci sta proponendo l’ennesima scoperta rivoluzionaria per fare trading su Doge e guadagnare con facilità, possiamo essere anche qui ragionevolmente certi del fatto che stanno cercando di truffarci. Più avanti vedremo, tramite MetaTrader 4, quali sono le effettive opportunità che abbiamo per iniziare a fare trading con l’aiuto di sistemi semi-automatici di qualità. Ma anche in quel caso non potremo avere un tasso di riuscita del 100%.

  • Sempre con intermediari conosciuti

Legati possibilmente a piattaforme che possono offrire licenze europee e che siano ben conosciute all’interno del mercato. Quando un operatore sconosciuto propone trading automatico, le possibilità che si tratti di una truffa, anche in questo caso, salgono alle stelle. Meglio dunque evitare voli pindarici e occuparsi soltanto di quanto ci viene offerto da degli intermediari con un’ottima reputazione.

Migliori alternative al BOT trading su Doge

Il Bot Trading, come abbiamo visto nella sezione dedicata alle truffe, può essere molto rischioso. Ma ci sono delle alternative solide alle quali possiamo ricorrere riducendo al minimo i rischi? A nostro avviso sì – e ne abbiamo selezionate due che possono fare per noi la differenza, sia in termini di tassi di successo, sia per quanto riguarda la sicurezza del capitale con il quale faremo Trading su Doge.

  • CopyTrading di eToro

È il miglior sistema di copia al mondo e potremo scegliere anche trader che utilizzano nel loro portafoglio Dogecoin. La schermata di selezione ha filtri molto avanzati e ci permette di selezionare i trader non solo per tasso di crescita, ma anche per quanto riguarda il rischio insito, gli asset sui quali investono, etc.

Un sistema semplice, perché potremo attivarlo e disattivarlo con un solo click, corredato di dati minuziosamente raccolti e facilmente consultabili – così da poter prendere sempre una decisione informata per quanto riguarda le nostre posizioni. Possiamo anche avere occasione di testare il CopyTrading accedendo al conto demo di eToro, un conto che prevede 100.000$ di capitale virtuale che potremo utilizzare anche per fare trading su Doge con il CopyTrading.

  • Expert Advisor di MetaTrader

Che troviamo invece su Capital.com (qui per il conto demo gratuito, illimitato e full optional), degli script che vengono realizzati tramite il linguaggio di programmazione MQL – esclusivo di MetaTrader – e che possono aiutarci sia nell’analisi, sia operare direttamente in seguito ai segnali raccolti. Nel complesso uno degli strumenti alternativi ai bot che sono più articolati e maggiormente funzionali.

Se non ci fidiamo dello scritto che abbiamo scaricato, avremo anche a disposizione il collaudatore di strategie, con tutti i dati storici sui mercati per testare il nostro script. Una delle soluzioni migliori che si possono avere a disposizione oggi in alternativa ai Bot per il trading.

Considerazioni finali

Il trading su Dogecoin è una delle migliori alternative che abbiamo oggi a disposizione per sfruttare i movimenti di prezzo di DOGE. Tuttavia è una modalità di investimento che non è adatta a tutti e che non vuol dire automaticamente accumulare una grande quantità di denaro. In questa nostra guida abbiamo analizzato a fondo tutte le caratteristiche di questa possibilità, evidenziandone inoltre pro e contro.

Il trading su Doge ha dato enorme soddisfazione a chi si è avvicinato a questo mondo per tempo – ed oggi è una delle migliori alternative che abbiamo sul tavolo, anche tramite grandi broker che offrono il top per quanto riguarda il trading in generale, anche per altri mercati diversi dalle criptovalute.

Grazie ai conti demo possiamo avvicinarci a questo mondo con tutte le cautele del caso – per poi passare, anche a fronte di un investimento minimo, ad un conto reale per mettere sul tavolo e sul mercato i nostri capitali, per piccoli o grandi che siano. Seguendo però sempre le indicazioni di base che abbiamo fornito all’interno di questa guida.

FAQ – Trading Dogecoin DOGE: domande e risposte comuni

  1. Che cos'è il trading Dogecoin?

    Il trading Dogecoin è un investimento di breve e brevissimo periodo su questa criptovaluta, per sfruttare tutti i movimenti positivi e negativi di prezzo. Non è un investimento di lungo periodo.

  2. È rischioso fare trading su Doge?

    . Tutte le attività di trading sono rischiose, ma possiamo mitigare questo specifico aspetto ricorrendo a delle buone piattaforme che offrano anche degli strumenti di tutela. Il rischio c'è e va di pari passo alle possibilità di guadagno.

  3. Cosa serve per fare trading su Doge?

    Abbiamo bisogno di un buon broker come eToro (che qui possiamo testare in demo gratis), di una piattaforma e di una piccola somma. Avremo poi bisogno di studiare strategie o affidarci a algoritmi o a strumenti come il CopyTrading.

  4. Conviene fare trading su Dogecoin?

    Dogecoin offre diversi aspetti unici anche rispetto alle altre criptovalute. Ci sono diversi vantaggi propri di Doge per questo tipo di investimento, che illustriamo in dettaglio all'interno della nostra guida.

  5. Quali sono i migliori broker che offrono Dogecoin?

    Per fare trading su Dogecoin abbiamo scelto eToro (qui per un conto demo gratuito) e anche Capital.com (qui per il conto demo illimitato e gratis), intermediari che offrono la possibilità di fare trading con capitale virtuale e con strumenti avanzatissimi – gli stessi che vengono utilizzati dai professionisti.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *