Home / Dash: Guida definitiva sulla criptovaluta

Dash: Guida definitiva sulla criptovaluta

In questa guida analizzeremo la criptovaluta Dash. Vedremo come funziona ma soprattutto cercheremo di capire il perché della sua nascita e quali sono stati i fattori che hanno determinato una crescita così rapida.

Negli ultimi anni abbiamo visto la criptovaluta Dash salire di quotazione, tanto che la possiamo considerare un successo senza precedenti.

Dash-logo
Il logo della criptovaluta Dash

Molti sono i trader che la scelgono e tantissimi quelli che optano per questa criptovaluta anche dopo aver iniziato a tradare altre tipologie di asset.

Questo lo si deve in particolar modo alle sue caratteristiche intrinseche che hanno permesso ai trader di guadagnare sempre di più, preferendo la criptovaluta Dash alle altre visto e considerato anche i prezzi molto più accessibili.

Questo ha consentito ovviamente anche un innalzamento generale del prezzo e della capitalizzazione di mercato.

Se poi si considera anche il fatto che il Dash Coin è una criptovaluta che viene chiamata “contante digitale” ed ha un funzionamento alquanto similare al Bitcoin, allora è subito intuibile il perché del suo irrefrenabile successo.

Ma passiamo subito a vedere cos’è e come funziona questa criptovaluta senza tralasciare le caratteristiche che la rendono unica, e tutt’altro che una truffa !

Che cos’è Dash criptovaluta?

Dash la possiamo ovviamente considerare come una criptovaluta differente rispetto alle altre e ad altri progetti di criptovalute come ad esempio Ethereum o i Bitcoin.

In sostanza potrebbe essere definito come una piattaforma di sviluppo che si avvale non solo di denaro elettronico decentralizzato per scambi di tipo peer-to-peer, il quale intende essere liquido come il denaro reale che utilizziamo giornalmente di Paese in Paese, ma che potrebbe essere anche paragonato alle normali valute come ad esempio:

  • USD;
  • GBP;
  • EUR;
  • INR;
  • CNY.

La prima considerazione da fare è che Dash è costruito sulla base del codice utilizzato già per i Bitcoin ma con l’aggiunta di nuove funzionalità come ad esempio privacy e transazioni molto più veloci.

Come anche i BTC, Dash è una moneta open-source tanto che possiede una propria infrastruttura di blocchi, compreso anche portafogli e comunità.

A differenza di BTC, la sua tassa di transazione è trascurabile.

Oggi possiamo confermare che Dash, in base alle nostre analisi, almeno per i prossimi anni al pari di tutte le altre criptovalute rimane solo e soltanto una cripotmoneta, ovvero una moneta dal cuore digitale che non prenderà il posto di nessuna valuta reale.

Criptovaluta dash
Dash factory criptovaluta

Dash definizione

Dash è la locuzione che identifica una specifica criptovaluta che inizialmente era intesa come Darkcoin e XCoin.

In sostanza si tratta di una criptovaluta open source che sfrutta uno scambio di tipologia peer-to-peer che si è posta come scopo quello di essere la criptovaluta più “amichevole” per tutti i trader ma anche quella maggiormente tradata da questi ultimi.

Essa offre transazioni instantane e transazioni private. Opera su di un modello auto-finanziato e auto-governante il quale abilita la rete dash a pagare individui e imprese per eseguire lavori che aggiungono valore alla rete.

Una delle sue peculiarità è la governance decentralizzata di Dash che ha un sistema di budget tale da renderla la prima organizzazione autonoma decentralizzata.

Cosa sono i Dash Coin?

Dash Coin definito come denaro contante completamente digitale (e quindi assolutamente non fisico) che permette di operare tramite una rete p2p completamente open source in maniera molto veloce e sicura, permette dunque di inviare e di ricevere denaro a bassissime commissioni.

Tutto questo avviene all’interno di una rete completamente decentralizzata, che come abbiamo visto è sinonimo di sicurezza, anonimato e affidabilità.

Il Dash, grazie alla sua rete completamente decentralizzata infatti non può essere assolutamente intercettata dalle banche centrali né gestita da queste, le quali non possono avere nessuna voce in capitolo all’interno del mondo delle criptovalute.

Un aspetto molto interessante per chi utilizza il Dash è quello di offrire a tutti i trader la possibilità di inviare pagamenti praticamente istantanei in tutto il mondo con il massimo della privacy.

In breve, altro  non è se non un vantaggio molto allettante per tutti i trader che desiderano iniziare intervenendo in prima persona nel mercato delle criptovalute.

Lettura d’approfondimento consigliata: Che cosa sono i Dash

Quando e perché è stato creato Dash? Un po’ di storia

Un po’ di storia non fa mai male. Vediamo quella del Dash.

Dash è stato creato non tanto tempo addietro, appena 4 anni fa: il 18 gennaio 2014 per opera di Evan Duffield. Dash è stato originariamente rilasciato come XCoin (XCO).

Nel febbraio del 2014, il nome è stato poi modificato in “Darkcoin”.

Il 25 Marzo dell’anno successivo a quello della sua creazione, Darkcoin decise di modificare il nome in Dash. Oggi con Dash intendiamo la fusione di Digital e CASH.

A seguito di un incontro con il fondatore di Bitcoin, Evan decise di utilizzare il codice fondamentale dei Bitcoin per creare una sua propria crittografia dandogli infine il nome di Dash.

Per quanto riguarda la sua storia, dobbiamo affermare che 2 giorni dopo la sua creazione, il lancio della criptovaluta DASH fu un mining di ben 1.9 milioni di valute che ammontano circa ad ¼ dell’offerta totale di Dash.

Il suo creatore affermò che si era trattato di un errore.

dash moneta virtuale
Valore del Dash

Dash: moneta esauribile come i Bitcoin?

Come i Bitcoin anche Dash è chiaramente definita come una moneta virtuale esauribile progettata per avere una fornitura totale di 18 milioni di monete.

Questo elemento fa si che possa essere considerato dalla maggior parte dei trader come un bene rifugio.

Ad oggi la fornitura circolante di Dash è di 7,4 milioni e raggiungerà i 18,9 milioni soltanto nel 2300.

Dash inoltre detiene una remunerazione a blocchi variabile che però diminuisce ad una percentuale del 7.1% per ogni anno.

Si registra un tempo medio di estrazione del blocco pari a 2,5 minuti sul blocco catena Dash, il che rende 4 volte più veloce il Bitcoin.

Dash Market Cap

Sulla considerazione appena fatta possiamo dire che oggi in circolazione sono presenti 7,4 milioni di Dash ed il prezzo di ciascuna unità di Dash ha superato i 1.5000$ a dicembre del 2017, per poi attestarsi intorno quota 1.000 dollari.

Clicca su >>> Valore Dash euro per avere ulteriori informazioni e il grafico in tempo reale col prezzo di Dash in euro.

Possiamo affermare dunque con certezza che la capitalizzazione di mercato di Dash ad oggi supera i 6 miliardi di dollari.

A partire dal giugno 2017 Dash è stata definita la 3° criptovaluta su una scala di 10 con una cifratura più preziosa per capitalizzazione di mercato.

Quotazione Dash: opinioni su un possibile raddoppio di quota

Il valore di capitalizzazione di Dash complessivo oggi è superiore ai 6,5 miliardi di dollari mentre per quanto riguarda il suo piazzamento nel raking delle criptovalute più scambiate al mondo, si aggira nella top ten di quelle più scambiate.

Questo posiziona il dash tra le 10 criptovalute più grandi per capitalizzazione di mercato, in questo modo si pone dietro solamente a Bitcoin e ad Ethereum.

Come per altre attività come ad esempio Bitcoin, il Dash ha beneficiato del recente rialzo ai massimi storici inerenti alla valuta digitale più diffusa al mondo, che ha raggiunto un livello record oltre i $1.550.

Oggi gli scambi da Bitcoin a Dash compongono la stragrande maggioranza del suo volume di trading, anche se di recente il trading in dollari statunitensi ha fatto registrare un aumento di circa il 10% rispetto al suo volume medio giornaliero.

Per aggiornamenti sulla quotazione di Dash, clicca su: Quotazione Dash

Dash continuerà a salire o esploderà in una bolla?

Ovviamente la risposta a questa domanda non è possibile darla con certezza visto che ogni criptovaluta segue andamenti propri regolamentati da differenti fattori. Oggi infatti non vi è nessuno che sia in grado di dire che andamento subirà nel tempo.

Tutti i sostenitori di Dash sono convinti di un radioso futuro, in considerazione anche del prossimo rilascio di Dash Evolution, il quale dovrebbe aprire l’utilizzo della criptomoneta anche a chi non sa ne cosa siano ne come tradarle.

Come funziona Dash?

Dash Coin funziona in modalità estremamente simile al Bitcoin.

Questa criptovaluta è anch’essa totalmente decentralizzata e questo vuol dire inviare e ricevere pagamenti anonimi, grazie alla crittografia.

Proprio come fa il Bitcoin anche la criptovaluta Dash si basa su una blockchain pubblica al cui interno sono contenute tutte le transazioni effettuate dagli utilizzatori.

valore dash boom
Boom valore Dash, dalla creazione sino ai nostri giorni…

 

Il Dash però possiede la caratteristica di essere assolutamente più veloce nelle transazioni rispetto al Bitcoin.

Come analizzato in precedenza gli esperti sono concordi nel dire che questo è uno dei motivi principali che ha condotto il Dash ad essere molto più apprezzato dagli utilizzatori rispetto al Bitcoin.

Grazie al Dash è possibile inviare pagamenti in maniera molto più rapida e veloce rispetto a quanto risulta possibile con i Bitcoin che fanno registrare oggi una quotazione da capogiro.

Ti consigliamo la lettura dell’articolo: Come funziona Dash

Criptovalute Dash:  Privato, sicuro, veloce

E’ chiaro che il loro prossimo rilascio alla fine del 2017 (Dash Evolution) intende rendere Dash così facile da utilizzare tanto che anche i trader principianti lo possono utilizzare con tranquillità.

Al fine di valutare il prezzo di Dash si deve considerare il suo storico.

In questo caso se consideriamo che nel mese di febbraio 2014 è stato di 0,02 euro e oggi è cresciuto a + 10,00,000% è facile identificare le potenzialità di questa incredibile criptovaluta.

Da Dicembre scorso poi la criptovaluta ha aumentato il suo valore di qualcosa come un + 1500% rispetto al suo prezzo unitario di poche decine di euro.

Possiamo quindi indicare Dash come una criptovaluta particolarmente promettente, che anche se ha concorrenti come Monero e PIVX, risulta più flessibile e pronta all’uso.

Una infrastruttura solida che la caratterizza e che la distingue dalle altre e la rende una moneta promettente e degna di investimento.

Come comprare Dash

Di seguito alcune informazioni per comprare fisicamente dash coin sui migliori exchanges a tua disposizione.

Changelly

Uno dei modi più semplici per comprare e vedere Dash (DASH) è quello di farlo scambiare da Changelly.

Changelly altro non è se non uno scambio istantaneo attraverso cui è possibile scambiare vari criptocurrencies.

Changelly attualmente supporta 55 criptocurrencies (tra cui Dash).

Al fine di creare un account ti serve:

  1. Un indirizzo Dash in cui desideri ricevere il tuo Dash.
  2. Alcuni BTC / LTC o anche altre possibile criptovalute supportate al fine di scambiare Dash.

Acquista Dash da Shapeshift

Shapeshift.io ti offre anche una piattaforma per lo scambio di criptovalute.

Al pari del precedente è uno dei migliori presenti sul mercato e oggi puoi anche acquistare il tuo primo Dash attraverso lo scambio di qualsiasi criptovalute supportato tramite Shapeshift per poi metterli al sicuro all’interno di un portafoglio elettronico ( wallet ) specifico per Dash.

Shapeshift attualmente supporta 33 criptovalute (tra cui proprio il Dash).

Acquistare Dash di scambi su:

  • Kraken: Euro e euro statunitense scambio
  • Poloniex: Tutte le criptavalute
  • Bittrex: Scambio criptovalute
  • Coinpult: Scambio in linea con: USD e EUR
  • Bitfinex: USD supportato
  • Livecoin: Scambio in linea con il supporto di trasferimento via cavo (SWIFT)

A questo punto, una volta che avrai scelto uno dei sistemi, puoi procedere con l’acquisto di Dash, facendo ovviamente attenzione a canalizzare la criptovaluta nel solito portafoglio o wallet.

Per approfondimenti su come comprare Dash, leggi >>> Comprare Dash

Trading CFD di Dash

È possibile fare trading in maniera del tutto legale, con zero commissioni e con tutta la sicurezza di una piattaforma di trading online regolamentata.

Quindi puoi scegliere di investire e fare trading online con i broker di trading regolamentati che ti offrono la possibilità di investire, acquistare e tradare Dash.

Noi pensiamo anche che tale operazione potrebbe essere in realtà un’operazione alquanto difficile poiché non tutti sono realmente al corrente di come funzionano i vari broker di trading online e di come sia possibile fare trading con il Dash.

Ecco perché scegliere la giusta piattaforma è molto importante. Oggi puoi investire su Dash anche facendo trading online con i CFD sui migliori brokers come avviene per le altre criptovalute Bitcoin, Litecoin, Ethereum, Ripple ed ora anche Dash al prezzo attuale di mercato.

salita dash
Dash andamento

Comprare Dash (DSH) sfruttando la leva finanziaria

Infine, puoi anche investire sfruttando il trading online e quindi utilizzando piattaforme di Trading online che ti permettono di acquistare Ethereum, Bitcoin e Dash potendo sfruttare anche l’effetto della leva finanziaria (in genere l’effetto leva massimo è di 1:5, questo vuol dire che se si investono 100 euro e si imposta leva x5, si può usufruire di 500 euro per effettuare il proprio investimento).

Di seguito una tabella che mette a confronto i migliori brokers per investire in criptovaluta dash coin.

PIATTAFORME CRIPTOVALUTE CONSIGLIATE DA CRIPTOVALUTA.IT

Deposito: €200
Spreads: Bassi
Licenza: CySEC
Conto demo: SI
Apri demo gratis
Commissioni: zero

Recensione eToro

APRI UN CONTO
Visita il sito ufficiale
Il tuo capitale è a rischio.
Deposito: €10
Spreads: Onesti
Licenza: CySEC
Conto demo: SI
Apri demo gratis
Commissioni: zero

Recensione IQ Option
APRI UN CONTO
Visita il sito ufficiale
Il tuo capitale è a rischio.
Deposito: €100
Spreads: Onesti
Licenza: CySEC
Conto demo: SI
Apri demo gratis
Commissioni: zero
Recensione Markets.com
APRI UN CONTO
Visita il sito ufficiale
Il tuo capitale è a rischio.

Alcuni broker ti offrono la possibilità di acquistare cripto valute tramite 2 differenti opzioni Dash:

1) DSH

2) DSH_Weekly

Il secondo metodo equivale ad un lotto più grande, mentre il DSH è considerato come un lotto piccolo.

Utilizzando il Weekly potrai guadagnare molto di più quando il Dash sale, mentre con il normale DSH guadagnerai di meno.

Ma attenzione, questo non vuol dire che è più conveniente perché nel caso potresti anche perdere molto più quanto il Dash scende rispetto al DSH.

Per approfondimenti sul trading di Dash, leggi >>> Trading Dash

Perchè scegliere di investire su Dash coin?

Abbiamo voluto consigliarti questo tipo di investimento, perché a differenza delle sue rivali come Bitcoin, Ethereum, Litecoin è una criptovaluta che non possiede delle caratteristiche rilevanti e di grande spessore.

Dash infatti non si discosta tanto dalle altre monete digitali ma soprattutto non possiede un vero mercato, tanto che potrebbe sfruttare tutti i movimenti dei prezzi anche attraverso il mining e il trading.

La soluzione più sicura ad oggi per investire su Dash Coin è offerta dalle migliori piattaforme di trading online, le quali grazie alla semplicità di esecuzione permettono ad ogni utente di poter riuscire a cogliere i momenti migliori in cui investire.

Come comprare Dash in modo sicuro e legale?

Al fine di acquistare Dash in modo sicuro e legale non devi far altro che affidarti ad un portafoglio elettronico come quello fornito da un dei broker di trading online per criptovalute,che garantisce la massima protezione ai tuoi dati personali e di tutte le tue transazioni.

In questo caso, puoi pagare la tua criptovaluta con il metodo che maggiormente preferisci, sia che si tratti di bonifico bancario, sia che si tratti di carta di credito, sia che si tratti di Mastercard, Visa, oppure qualsiasi altra carte di debito tipo Visa Electron.

Ogni volta che devi effettuare un’operazione in Dash, come un acquisto, una vendita di valuta, puoi operare attraverso un pagamento online in uno dei numerosi portali autorizzati, e questo vuol dire che ti verrà chiesta la password per garantire la sicurezza della transazione.

Grafico in tempo reale di Dash: andamento del prezzo (DSH)

Di seguito il grafico che ti mostra l’andamento in tempo reale del prezzo di Dash coin.

 

Raccoglitore di carta di Dash

Puoi anche optare per creare un portafoglio di carta.

In questo caso, devi considerare che i portafogli di carta contengono sia la chiave privata che la chiave pubblica di Dash che utilizzerai per accedere al tuo account.

La potremmo definire come la forma più economica di conservazione del Dash.

Dash quali caratteristiche

Secondo quanto affermato da Ryan Taylor, direttore delle finanze alla Dash, oggi la moneta digitale ha registrato una forte crescita, anche in maniera costante grazie ad un numero sempre più crescente di scambi e di fornitori di pagamenti digitali, i quali hanno deciso di abbracciare la moneta.

Il volume di trading medio giornaliero è aumentato del 1.700% nel 4 trimestre 2017 rispetto allo stesso periodo del 2015.

Infine si registrano ben 31 centri di scambio attualmente presenti sul mercato i quali consentono ai clienti di comprare il Dash attraverso 42 coppie di valute diverse.

Secondo Chris Burniske, analista e specialista di prodotti blockchain presso la ARK Invest, l’illiquidità apparente del Dash ha portato a movimenti di prezzo veramente esagerati.

Dash lo si definisce dunque come una tra le poche alternative, un alterego del Bitcoin per aver implementato le impostazioni di privacy.

Questa criptovaluta differisce però dal Bitcoin per una serie di altri modi, come ad esempio il modo in cui vengono eseguite le decisioni di governance attraverso il network.

Dash possiede delle caratteristiche che potremmo definire uniche nel suo genere e che riportiamo di seguito proprio nel paragrafo successivo.

Elementi caratterizzanti di dash

In breve ricordiamo alcune caratteristiche essenziali di Dash.

  • l’Instant Send: permette di avere una conferma definitiva della transazione in un tempo compreso tra 1 e 5 secondi
  • Private Send: permette di effettuare un coin-mixing ed aumentare quindi la privacy delle transazioni
  • La diversa distribuzione dei block reward, il quale viene distribuito secondo queste precise percentuali: 45% ai Miner, 45% ai Master Node e 10% al Treasury
  • I Dash Miner svolgono le stesse funzioni di Security dei Bitcon Miner
  • Il Treasury non è altro che un fondo cassa che permette di autofinanziare il proprio sviluppo
  • I MasterNode sono funzionalmente molto simili ai nodi del network di Bitcoin. Si deve prestare attenzione al fatto che chi li gestisce deve dimostrare anche di possedere 1000 Dash per ogni Masternode che gestisce. Infine ricorda che i Masternode posseggono sia una parte del block reward, sia anche diritto di voto su come distribuire i fondi del Treasury

Il Private Send

Dash consente di inviare i tuoi fondi in maniera privata mescolando le tue transazioni in altre diverse transazioni. Questo vuol dire rendere difficile l’identificazione di una specifica transazione.

Utilizzando un servizio di miscelazione di monete basato su CoinJoin, questa funzione è definita come privacy opzionale che può essere utilizzata tranquillamente senza alcun problema.

Attenzione però perché in questo caso vi è un limite di 1000 Dash per cui puoi inviare utilizzando questa funzionalità.

Instant Send

E’ il servizio che ti consente di inviare immediatamente le transazioni Dash ed entro 1,5 secondi risolve anche il problema della doppia spesa.

Masternodes

A differenza di Bitcoin, in cui ogni nota è uguale, il Dash dispone di nodi privilegi e speciali che sono chiamate Masternodes.

Tutti possono formare Masternodes tenendo 1000 Dash come garanzia. Questi nodi definiti speciali eseguono funzioni PrivateSend e InstantSend e guadagnano una ricompensa di blocco del 45%.

DASH Coin: elementi fondamentali

Il Dash in merito alla sua fondazione, possiede delle peculiarità alquanto differenti rispetto ad altre criptovalute che gli hanno consentito di diventare una delle più famose in assoluto nel panorama attuale delle criptovalute.

Oggi si registrano differenti vantaggi come ad esempio quello di avere delle transazioni istantanee tramite la tecnologia InstantSend.

A questa si aggiunge anche una seconda peculiarità molto importante: consentire di inviare delle transazioni private grazie alla tecnologia PrivateSend come anche quella di consentire una diversa governance Decentralizzata DGBB.

Quindi ricapitolando, con Dash abbiamo:

  1. Transazioni Istantanee (InstantSend);
  2. Governance Decentralizzata (DGBB);
  3. Transazioni Private (PrivateSend).

Dash in sostanza riesce anche ad ottenere degli ottimi livelli di sicurezza e di affidabilità grazie anche all’architettura costruita su 2 livelli che permette anche l’alimentazione della rete.

Il primo livello è definito dai miners i quali consentono alla rete di scrivere tutte le transazioni all’interno della rete blockchain.

Il secondo livello è invece definito dalla struttura stessa di costituzione dei nodi principali, i quali consentono al dash di effettuare alcune funzioni avanzate.

Oggi possiamo affermare quindi con tutta franchezza, come dicevamo anche più sopra, che il Dash nel solo 2017 è divenuta la 3° criptovaluta.

simbolo dash
Quali meccanismi governano il Dash

Differenze tra Dash e le altre criptomonete

Ci sono differenze molto importanti che non possiamo trascurare nel momento in cui parliamo di trading su Dash.

Alla già citata caratteristica dell’anonimato, si aggiunge la garanzia del sistema Darksend, che è un punto di forza rispetto ai Bitcoin. Un’altra differenza consiste nello spostamento di moneta virtuale Dash istantaneamente, grazie al peer-to-merchant e al protocollo instantX.

Secondo quanto affermato da Evan Duffield, creatore di Xcoin, diventati poi Dash, i masternodes sono utilizzati per la gestione e distribuzione dei pagamenti tramite darksend.

L’aspetto più interessante che possiamo considerare rigurda la possibilità per tutti di ospitare un masternode basta però che sia in possesso di almeno 1.000 Dash.

Altro elemento molto interessante è anche il fatto che con un masternode si può guadagnare sui blocchi estratti con un ROI annuale di circa il 14%.

Avendo un masternode è possibile anche partecipare alle votazioni sui progetti futuri della criptovaluta.

Capitalizzazione di mercato DASH

Sulla base di quelli che sono i dati forniti in merito possiamo dire che il volume d’affari a cui ammontano oggi i commerci giornalieri per Dash è pari a circa 250 milioni di dollari al giorno.

La sua capitalizzazione è dunque pari a 6,5 miliardi di dollari.

Dash lo si definisce anche come una di quelle criptovalute che sono riuscite a diventare famose nel tempo grazie alla consistente community di appassionati.

Sono questi infatti che hanno permesso alla criptovaluta di divenire tale, ovvero attiva nella sezione altcoin di BitcoinTalk.

Dash in tanti lo descrivono anche come una rete a due livelli il cui successo è stato ottenuto da questa criptovaluta grazie anche alla grande sicurezza dell’infrastruttura principale.

La rete è infatti protetta dal mining proof-of-work un meccanismo di consensus che viene utilizzato anche dai Bitcoin. Il suo algoritmo X11 si basa invece su svariate funzioni di hashing.

Per quanto riguarda il nodo master del DASH, quest’ultimo lo possiamo definire come un livello di proof-of-service.

Come in tutte le altre criptovalute, anche in questa i nodi hanno un loro particolare funzionamento, e quindi funzionano da mixer di transazione e potenziamento, servendo anche da meccanismo di voto per il sistema di governance della moneta digitale.

  • I reward per il mining vengono forniti per il 45% ai miners.
  • I nodi master ricevono un’altro 45%.

Solo il restante 10% viene assegnato al sistema di bilancio che utilizza il Dash.

Questo sistema permette agli utenti di votare per poter riservare le risorse al marketing, sviluppo e molto altro ancora.

Bisogna tenere in considerazione anche che Dash è riuscito negli ultimi anni a diventare una delle criptovalute di maggior successo grazie essenzialmente alla sua natura. La relativa scarsità di monete che sono disponibili oggi nel mondo hanno permesso al valore di questa criptovaluta di salire moltissimo nel tempo.

Nota:

  • 1 masternode necessita di un deposito pari a 1000 Dash. Questo genera un reddito e riceve una parte del reward per ogni blocco.

Ogni giorno sono utilizzati circa 4000 nodi master e questo vuol dire che quasi la metà delle monete utilizzate sono “bloccate”.

Per approfondimenti sul mining di Dash coin, consulta la nostra guida >>> Mining Dash

Se continuasse a crescere con il ritmo attuale il DASH potrebbe anche attaccare e prendersi il posto della criptovaluta Bitcoin.

In merito alla capitalizzazione si deve ricordare che il prezzo di Dash ha visto un aumento sostenuto negli ultimi 2 anni, rompendo anche il record durante l’anno 2017. Il prezzo come più volte evidenziato, ha sostenuto un violento rally che lo ha portato a quota +1700% in poco tempo… raggiungendo un picco top di oltre 1.5000$ a dicembre del 2017.

Dash coin: notizie ed opportunità: dove investire sulla criptovaluta

Dash potrebbe essere considerata almeno per il momento una delle più interessanti criptovalute presenti sul mercato. Tuttavia tra quelle che godono di maggiore fama al momento si pone, secondo molti analisti, come principale competitor dei Bitcoin. Però oggi i Bitcoin rimangono ancora la criptovaluta più riconosciuta e più utilizzata nel trading.

E’ anche utile considerare che Dash fa parte delle criptovalute come anche Ethereum, Litecoin, Ripple, le cui capitalizzazioni sono giunte negli ultimi giorni ai primi posti della classifica delle criptovalute.

Anche se Dash coin nasce dall’esperienza del Bitcoin non possiamo dire che sia una criptovaluta che nasconde il fatto di derivare dal Bitcoin, anzi si propone proprio come una alternativa concreta con l’intento di migliorare le sue principali caratteristiche, in quanto aggiunge costantemente importanti novità.

Dash: vantaggi

Possiamo dire che i Dash coin sono una valuta digitale come anche i Bitcoin, i quali però utilizzano una rete Open Source Peer to Peer che come abbiamo visto si presenta sicura e molto veloce.

In breve possiamo dire che si tratta di una rete anonima la quale non può essere controllata da alcun ente governativo.

vantaggi dash
Dash criptovaluta: considerazioni sui vantaggi

 

Questa caratteristica è comune a quasi tutte le criptovalute e quindi non essendo controllate non le possiamo definire sicure al 100%.

E’ chiaro che il padrone del conto sarai solo tu e nessuno potrà quindi avere accesso alle tue credenziali reali.

Un vantaggio quindi da non sottovalutare che si affianca alla sicurezza dei pagamenti istantanei i quali permettono il trasferimento di denaro digitale in maniera istantanea a prescindere da quale parte del mondo essi vengono emessi.

Dash: opinioni e considerazioni finali

Sulla base di quanto analizzato fino a questo momento, possiamo dire che per tutti i trader che hanno a che fare con le criptovalute di sicuro non sarà passata inosservata Dash, la quale ha subito un forte rialzo dovuto a diversi fattori.

Infatti all’inzio di Febbraio 2017 la quotazione di Dash si aggirava intorno ai 15 Euro.

Nei primi del mese successivo, la sua quotazione è arrivata a toccare quota 65 Euro, percentuali di crescita da far cadere le mandibole dei più temerari speculatori seriali. Sul finire dello stesso anno ha superato i 1.500 dollari.

Ma che cosa ha condotto Dash a divenire la terza critpovaluta per capitalizzazione di mercato?

Se consideriamo l’equazione economica non è difficile constatare che il prezzo di un bene è dato dall’equilibrio tra domanda ed offerta.

Questo vuol dire che ad un aumento degli investitori che vogliono operare con Dash corrisponde una diminuzione di trader che vogliono che il prezzo del bene tradato scenda e viceversa.

Un secondo elemento che merita particolare attenzione sta nel fatto stesso che Dash rappresenta una delle poche, se non l’unica, criptovalute che sta investendo in marketing,

Questo vuol dire che essa sta finanziando un canale YouTube professionale, che promuove iniziative come DashForce e sponsorizza anche delle conferenze e varie trasmissioni radiofoniche.

Tutto questo è inteso come un elemento che attira sempre più investitori che sono convinti della bontà del progetto.

Non si deve sottovalutare la fortissima salita dei prezzi che Dash ha avuto solo negli ultimi periodi tanto che ha fatto da cassa di risonanza ed ha attirato l’attenzione di molti.

Infine anche la componente speculativa che essa detiene sul breve periodo deve essere considerata come un elemento importantissimo.

Questa componente nel mondo del trading delle valute virtuali è sempre ben presente e spesso entra in gioco quando una moneta manifesta rapidi aumenti di prezzo. Tutto questo potrebbe anche non contribuire tuttavia ad aumentare la velocità di crescita.

Lettura integrativa consigliata: Opinioni su Dash criptovaluta

E tu cosa ne pensi ? Nutri ancora dubbi riguardo questa criptovaluta ?Se si, segnalaceli attraverso il box commenti quì in basso o inviandoci una mail all’indirizzo di posta elettronica [email protected]

Letture d’approfondimento consigliate da Criptovaluta.it su Dash coin

Free Dash: Guida ai dash coin gratis

Guadagnare Dash

Guadagnare Dash velocemente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *