Home / Come comprare Chainlink

Come comprare Chainlink

Comprare Chainlink è semplice e non servono grandi capacità o strumenti per portare a termine un acquisto. Come vedremo all’interno di questa guida, abbiamo diversi intermediari che ci offrono la possibilità di entrare sul mercato di una delle più interessanti criptovalute del momento.

Guida per comprare Chainlink LINK - con infografiche
Come comprare Chainlink – la guida passo per passo per comprare la criptovaluta Chainlink (LINK) con i migliori exchange a cura di Criptovaluta.it + Infografiche

Criptovaluta.it ha preparato una guida passo per passo, che permetterà a tutti di comprare Chainlink per la prima volta, senza nessun tipo di difficoltà e con la possibilità di rivolgersi agli exchange affidabili e sicuri che operano anche in Italia e in Europa. Non è difficile farlo: chi ha difficoltà troverà anche nel corso della nostra guida una guida pratica, dalla registrazione all’interno di un exchange fino all’ordine finale, passando anche per la fase di verifica.

Come comprare Chainlink (LINK) – Principali caratteristiche:

💰Quanto costa:Commissioni a seconda del volume ( fino al 2/3%)
🤔È sicuro:Si, se si utilizzano gli exchange di qualità
🥇Migliori piattaforme:Migliori exchange per acquistare LINK
👶Livello difficoltà:Medio/Basso
Come comprare Chainlink – tabella introduttiva

Comprare Chainlink (LINK): Cosa serve per iniziare?

Cosa serve per iniziare a comprare Chainlink? In realtà i requisiti sono alla portata di tutti. Chi sa navigare in internet e ha un metodo di pagamento – che si tratti di carta oppure di bonifico bancario. Tutti oggi, almeno tra quelli che stanno leggendo questa guida, hanno sicuramente i requisiti per comprare Chainlink senza troppi problemi.

  • Un buon intermediario

Se è vero che potremmo affidarci anche ad un privato e prendere accordi, è altrettanto vero che la garanzia offerta da un buon intermediario rende l’intera procedura più sicura.

Riteniamo che muoversi con un exchange legale e sicuro sia il modo corretto di approcciarsi all’acquisto di Chainlink (e di tutte le altre criptovalute), principalmente per il fatto che possono garantire la transazione e fare da intermediari, eliminando il rischio di problemi.

  • Un dispositivo, anche se non nuovissimo

Non è vero che per interessarsi di criptovalute e più in particolare di Chainlink LINK dobbiamo avere dei grandi apparati informatici. Tutt’altro, il computer o smartphone che stiamo utilizzando per leggere questo approfondimento sarà più che sufficiente per comprare i token che ci interessano.

Gli exchange operano tramite siti internet oppure tramite App, che sono disponibili sia per il mondo iPhone, sia invece per il mondo Android – direttamente dai principali store. Possiamo pertanto utilizzare questo tipo di strumenti – anche con dispositivi non nuovissimi. Il non essere molto aggiornati sulla tecnologia, non sarà un problema per chi vuole acquistare Chainlink.

Requisiti per comprare chainlink
Non serve molto per comprare Chainlink
  • Wallet si o no?

Chi si è informato maggiormente sulle criptovalute saprà bene che oggi sono disponibili anche wallet fisici, mediamente più sicuri per tenere le proprie criptovalute. Ma sono necessari per chi vuole comprare Chainlink? No, non sono necessari.

Tutti i migliori exchange – quelli che andremo a proporre all’interno della nostra guida di oggi – sono tutti dotati di wallet interno, che è più che sufficiente per fare l’acquisto e per venderli eventualmente dopo. Non è dunque un problema di alcun tipo e non avremo bisogno di complicarci la vita.

  • La connessione internet

È necessaria. Tutti gli exchange operano, per ovvi motivi, online e dunque dovremo avere una connessione che ci permetta di connetterci al sito o alla App. Non serve una connessione ultra-veloce. I siti che permettono di comprare Chainlink sono tutti molto leggeri. La connessione che utilizziamo con il nostro telefono è più che sufficiente e potremo utilizzarla anche per acquistare i nostri Chainlink LINK.

Come comprare Chainlink (LINK)

La procedura per comprare Chainlink può essere scomposta in tre parti. Dovremo in primo luogo iscriverci all’exchange e verificarci. Dovremo poi scegliere un metodo di pagamento e piazzare il nostro ordine. Nonostante ci sia la necessità di verificarsi, tutta la procedura non dura che pochi minuti e ci permette di andare ad operare su Chainlink quasi immediatamente.

  • Perché registrarsi su un exchange

Perché stiamo comunque spostando denaro e anche quando in piccolissima quantità, rimane necessaria la massima sicurezza possibile. Il processo di verifica può essere noioso (dovremo comunque mandare un nostro documento), ma ne vale sicuramente la pena. Questo perché la verifica risponde alle leggi UE e internazionali ed è garanzia di sicurezza dell’exchange che stiamo utilizzando.

Scegliere exchange per Chainlink
La scelta di un buon exchange rimane fondamentale

Ci sono diversi exchange che propongono anche la possibilità di aprire un conto senza registrarsi. Sono però illegali e non offrono alcun tipo di garanzia. Affidereste i vostri soldi a chi non rispetta neanche le leggi di base? Secondo noi sarebbe un pessimo affare, soltanto per evitare un processo di registrazione che non ci porterà via che pochissimi minuti.

  • Il metodo di pagamento

Con i migliori exchange che presenteremo nel seguito della nostra guida avremo piena libertà per quanto riguarda la scelta del metodo di pagamento. Tutti o quasi accettano sia bonifici sia carte di pagamento del circuito VISA, Visa Electron o anche Mastercard.

Ci sono differenze tra questi sistemi? Sì, sia in termini di rapidità (le carte sono molto più veloci), sia in termini invece di costi. Con la carta di pagamento abbiamo un trasferimento immediato, ma dovremo il più delle volte pagare una piccola commissione. Quando scegliamo invece il bonifico, in genere dovremo aspettare almeno un giorno per l’accredito, ma non avremo dei costi aggiuntivi.

  • Scegliere Chainlink

Tutti i principali exchange che abbiamo a disposizione oggi offrono più criptovalute e dovremo dunque scegliere, dal relativo menù, quella che ci interessa in questo preciso momento. In questo caso dovremo selezionare Chainlink. Anche in questo caso però non dovremo avere alcun tipo di timore. Perché tutti gli exchange offrono un’interfaccia molto chiara e che tutti possono utilizzare con estrema facilità per selezionare LINK e poi ordinare.

  • Chiudere l’ordine

Anche chiudere l’ordine è molto semplice. Come vedremo nel nostro ordine di prova, basterà selezionare l’ammontare di Euro da utilizzare e l’exchange si preoccuperà della conversione. L’ordine è istantaneo e irreversibile. Quando lo avremo inoltrato, riceveremo nel nostro wallet i LINK acquistati.

Quando poi vorremo, potremo venderli sempre contro euro per ritornare in possesso, nel nostro bilancio, di valuta fiat. Anche questa procedura inversa è in realtà molto comoda e adatta anche a chi non ha mai operato all’interno di questo specifico settore.

Esempio pratico d’acquisto Chainlink LINK – simulazione ordine

Passeremo ora, come promesso, all’ordine di prova su Chainlink, per dimostrare a tutti i nostri lettori che la procedura che possiamo utilizzare è semplice e adatta a tutti, anche ai meno esperti. Lo faremo con l’exchange Coinbase, che è sempre o quasi la prima scelta di Criptovaluta.it quando si tratta di acquistare direttamente criptovalute.

  • Primo passo: apriamo il nostro conto con Coinbase

Il primo passo da fare è aprire un conto con Coinbase. Ci basterà seguire il link per arrivare alla pagina che ci permette di iscriverci, inserendo un indirizzo e-mail valido (passaggio importantissimo, dato che qui riceveremo le comunicazioni del broker), le nostre generalità, una buona password.

Aprire account Chainlink Coinbase
Aprire un account su Coinbase è semplice

Tutti questi dati saranno necessari in futuro per identificarci e vanno controllati con cura. Possono essere sempre recuperati, ma sempre meglio evitare errori. Una volta che saremo pronti, clicchiamo pure su Crea Conto per passare alla prossima fase.

  • Secondo passo: verifica della nostra identità

Il secondo passo da fare è la verifica della nostra identità. Potremo farlo utilizzando uno qualunque dei documenti rilasciati dalle autorità italiane. Saranno dunque più che sufficienti una carta di identità, o in alternativa la nostra patente di guida. Si può anche utilizzare il Passaporto – utile anche questo per verificarsi e poi comprare Chainlink LINK.

Coinbase: documenti per registrazione
Coinbase accetta tutti i principali documenti

Confermiamo poi i nostri dati. Nome, cognome, data di nascita, residenza e numero telefonico. Tramite quest’ultimo potremo ricevere anche i codici per entrare sulla piattaforma, quindi forniamone uno vero. Lo abbiamo fatto anche noi e possiamo garantire che nessuno da Coinbase utilizzerà tale numero per comunicazioni commerciali o per infastidirci.

QUANTO TEMPO SERVE PER VERIFICARSI? In genere pochissimi minuti, fatta eccezione per i momenti di altissima congestione, che possono allungare un attimo la procedura. Comunque, nella maggioranza dei casi, saremo subito operativi, nel giro di pochi minuti.

  • Terzo passo: scegliamo il nostro metodo di pagamento

Coinbase è un ottimo exchange anche perché supporta tutti i metodi di pagamento più comuni. Potremo dunque caricare denaro tramite bonifico, oppure utilizzare una comune carta di pagamento, che si tratti di prepagata, di carta di debito oppure di carta di credito.

Per associare un metodo di pagamento andiamo su Impostazioni, poi su Metodo di Pagamento. Clicchiamo adesso su Aggiungi metodo di pagamento e potremo scegliere quello più consono alle nostre esigenze.

  • Quarto passo: piazzare l’ordine

Piazzare l’ordine non è difficile. Sulla pagina principale di Coinbase dovremo scegliere ACQUISTA, bottone visibile sulla barra superiore dell’interfaccia. Accederemo così all’interfaccia di acquisto, molto semplice e lineare e facilmente comprensibile per tutti, anche per chi non ha grandi capacità tecniche.

Ordine su Coinbase - chainlink
Anche l’ordine, su Coinbase, è facile da portare a termine

In questa schermata dovremo inserire l’importo che vorremo utilizzare per comprare Chainlink, selezionare la criptovaluta dal menù a tendina e poi procedere cliccando su Anteprima acquisto.. Verremo adesso diretti su una sorta di ricevuta, che riassume tutte le commissioni e la quantità di LINK che si saranno trasferiti. Accettiamo e il nostro ordine sarà piazzato. Istantaneamente troveremo all’interno del nostro portafoglio i token che abbiamo acquistato.

MIGLIORI EXCHANGES CRIPTOVALUTE

Non tutti gli exchange sono uguali e per questo motivo abbiamo deciso di scegliere soltanto i migliori che abbiamo effettivamente a disposizione oggi in Europa. Li abbiamo selezionati non per moda, ma utilizzandone oltre 20 e scegliendo soltanto quelli che offrono effettivamente le migliori condizioni per comprare Chainlink LINK in sicurezza e con costi di commissione bassi.

È stata quasi sempre la nostra prima scelta ed è anche l’exchange che abbiamo selezionato per l’ordine di prova che abbiamo fatto poco sopra. La sicurezza offerta da Coinbase è massima ed il punto fermo di partenza sul quale sviluppare il nostro acquisto.

Ma questo exchange è molto di più di un porto sicuro nel quale piazzare i propri ordini. È anche una piattaforma evoluta che oggi offre, nella versione Pro, la possibilità di scambiare molto rapidamente i propri token contro altre criptovalute. Un sistema sicuramente non ancora a livello di quelli dei broker finanziari, ma che sta andando comunque nella direzione giusta. Qui si può aprire un conto, che ci permette di essere operativi, come abbiamo visto nel nostro ordine di prova, davvero in pochissimi minuti.

Questo exchange è un altro nome molto importante per chi vuole comprare Chainlink o altri tipi di criptovalute. Offre infatti un ampio listino di cripto-progetti selezionati e una grande interfaccia per acquistarli, semplice da utilizzare e senza grossi patemi anche per chi non è esperto.

L’exchange Kraken offre la possibilità di caricare fondi anche con un bonifico rapido e ci permette di andare ad operare con carta di pagamento – con commissioni particolarmente basse per il settore. Sicuro e affidabile, è uno dei nomi più importanti dell’intero settore e uno di quelli che ci sentiamo sicuramente di consigliare ai nostri lettori. Aprire un conto con Kraken è semplice e rapido. Anche in questo caso non ci vorrà molto tempo per verificarsi e potremo iniziare ad operare nel giro di pochi minuti.

Il terzo degli exchange che consigliamo per comprare Chainlink è BitPanda, un altro ottimo intermediario, tra i più popolari tra gli operatori europei. Facilissimo iniziare a comprare token, così come è rapido e indolore depositare fondi. Ottimo anche il livello di sicurezza e la chiarezza dell’interfaccia, con un listino di criptovalute molto ampio e che include anche molti progetti ancora sperimentali. Un autentico paradiso per chi vuole tenere un portafoglio diversificato di criptovalute, gestito tutto tramite la stessa interfaccia.

Qui si può aprire un conto, con verifica praticamente istantanea e la possibilità di andare ad operare quindi subito. Una grandissima alternativa, che ci offre la possibilità di essere al top quando compriamo Chainlink.

Conviene comprare Chainlink?

Chainlink è una delle criptovalute alt più discusse del momento, nonostante il progetto sia ormai sul mercato da diversi anni e nonostante se ne parli, negli ambienti che “contano”, da più di qualche mese. A rendere questo progetto molto interessante soprattutto per chi vuole comprare, è il rinnovato interesse per le chain che possono offrire servizi avanzati.

Chainlink conviene comprare?
Sì, ad oggi potrebbe essere conveniente comprare Chainlink

È come se negli ultimi tempi – finalmente aggiungiamo noi – si siano iniziate a comprendere le enormi potenzialità di questo tipo di chain, di cui LINK è, in questo caso, rappresentante. Secondo noi ad oggi può essere sicuramente conveniente comprare Chainlink, per tutta una serie di motivi che andremo ad elencare adesso.

  • Previsioni in forte rialzo

Inutile anche girarci intorno. Prima di comprare una qualunque criptovaluta, dovremmo tenere conto di quello che pensano gli esperti sul medio e lungo periodo, a meno che i nostri interessi non siano soltanto di breve. E le previsioni su Chainlink sono adesso tutte fortemente rialziste, sebbene ci siano considerazioni più complesse da fare sull’effettivo e potenziale futuro di questi progetti.

Con previsioni al rialzo così unanimi, al momento sembrerebbe essere molto conveniente prendere posizione su LINK acquistando qualche token. Non è però una criptovaluta per tutti, per le motivazioni che forniremo subito.

  • In parallelo con Ethereum?

Molte delle funzionalità che sono presenti sulla rete di Chainlink sono in realtà disponibili anche su Ethereum, progetto che però è più popolare, commercialmente parlando e che ha maggiore reach. Non è assolutamente detto che questo sia un problema, perché in realtà il progetto più importante sta facendo da traino a quello meno importante. I due progetti stanno guadagnando rapidamente valore sui mercati, senza darsi troppo fastidio.

  • Tecnologia molto avanzata

Chainlink, quando ha fatto il suo esordio, poteva essere capita davvero da pochi, perché il suo potenziale innovativo era qualcosa di mai visto anche all’interno del vivace settore delle criptovalute. Con il tempo anche i meno visionari e futuristi hanno compreso le enormi potenzialità di questo progetto.

È aumentato fortemente l’interesse di user e di investitori sul progetto, cosa che ha portato ad una fortissima crescita del valore di LINK sui mercati. Un grande passo avanti – e meritato – per un progetto che ha avuto sicuramente il merito di guardare molto lontano.

  • Progetto di lungo periodo molto solido

Quando puntiamo sulle criptovalute, dobbiamo sempre preoccuparci anche della solidità del progetto sul lungo e sul lunghissimo periodo. Non è qualcosa che possiamo ignorare, anche se stessimo acquistando LINK per poco controvalore. Abbiamo già svolto noi le indagini per i nostri lettori e possiamo garantire con la nostra reputazione: Chainlink è un progetto fatto per durare e che molto probabilmente continuerà a far parlare di sé. Proprio perché altamente tecnologico e con un management molto solido.

Riassumendo quello che abbiamo affermato in questa circostanza, possiamo dire che sì, il progetto è forte e sarà destinato a durare sui mercati. E che oggi potrebbe essere l’occasione migliore per Comprare Chainlink.

Considerazioni finali

Chainlink è – non lo nascondiamo – uno dei progetti che apprezziamo maggiormente del settore delle criptovalute. Tuttavia non è soltanto con il cuore che si può decidere di entrare o meno su un mercato. Abbiamo analizzato la situazione e riteniamo che oggi sia un ottimo momento per comprare Chainlink.

La procedura per farlo – lo abbiamo ampiamente dimostrato – è semplice e adatta a tutti. A patto di scegliere gli intermediari giusti, quelli che possono offrire un ambiente sicuro e con una buona interfaccia. Ne abbiamo selezionati tre diversi, lasciando a tutti la libertà di trovare quello più adatto alle proprie esigenze.

Per il resto – tutti i segnali sembrano indicare che Chainlink potrà continuare a salire di valore nel futuro, trasformandosi in un ottimo asset da tenere in wallet. Si può fare in pochi minuti e rimandare potrebbe essere deleterio, soprattutto in un mercato delle cripto oggi forte come non mai.

FAQ come comprare Chainlink: domande frequenti

  1. Quali sono i migliori intermediari per comprare Chainlink?

    Gli exchange sono l'intermediario migliore per comprare Chainlink, perché offrono un livello di sicurezza e garanzia che altri tipi di intermediari non possono offrire. Nel nostro approfondimento segnaliamo i tre migliori exchange per comprare LINK, che abbiamo utilizzato in prima persona e sui quali siamo pronti a garantire.

  2. È difficile comprare Chainlink?

    Assolutamente no. La procedura è davvero adatta a tutti, anche a chi non ha grande esperienza con i computer e teme di compiere errori. A questo scopo abbiamo inserito all'interno della nostra guida un percorso passo per passo per partire dalla registrazione fino all'acquisto dei nostri LINK.

  3. Comprare Chainlink è rischioso?

    No. Non è rischioso. Però dovremo avvicinarci al mercato soltanto con exchange solidi e che offrano le dovute garanzie. Nella nostra guida sono segnalati tutti i migliori exchange per Chainlink, selezionati tra decine di operatori disponibili in Europa. Scegliendo il meglio, non si corrono rischi.

  4. Quanto si paga in commissioni per l'acquisto di Chainlink?

    Non ci sono commissioni alte. I migliori exchange offrono un piccolissimo differenziale di prezzo e caricano talvolta commissioni se pagheremo con la carta (fino al 2%). Se utilizzeremo il bonifico bancario, potremo acquistare LINK senza pagare commissioni o quasi.

  5. Conviene oggi comprare Chainlink?

    . È un ottimo momento per la criptovaluta, con tutte le previsioni che puntano al rialzo. Chi dovesse avere ancora dubbi, troverà all'interno del nostro sito diversi approfondimenti, per studiare maggiormente il settore e anche LINK in particolare.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *