Home / Come comprare Ripple

Come comprare Ripple

Ripple (XRP) è tra le prime criptovalute al mondo per capitalizzazione e una delle più interessanti per chi vuole operare su questo comparto. Si possono anche acquistare direttamente, con la possibilità di detenerli in portafoglio fino a quando vorremo rivenderli.

Noi di Criptovaluta.it abbiamo preparato una guida completa per comprare Ripple tramite i migliori exchange di criptovalute, intermediari che ci permettono di intervenire direttamente sui mercati. Li abbiamo scelti tra decine che oggi sono disponibili in Italia e in Europa, selezionando soltanto quelli che offrono la maggiore sicurezza e le commissioni più basse.

Come comprare Ripple direttamente guida
Come comprare Ripple – la guida passo passo su come si acquista la criptovaluta Ripple (XRP) per mezzo dei migliori exchange a cura di Criptovaluta.it + Infografiche

Non è molto difficile comprare Ripple: basta dotarsi di un qualunque dispositivo per connettersi alla rete e procedere tramite un intermediario. Nella guida che segue spigheremo passo passo come mettere in portafoglio i nostri XRP.

Come comprare Ripple (XRP) – Principali caratteristiche:

💰Quanto costa:Commissioni in base volume (2/3%)
🤔È sicuro:Si, utilizzando però gli exchange solidi e migliori
🥇Migliori piattaforme:Migliori exchange per acquistare Ripple
👶Livello difficoltà:Medio/Basso
Come comprare Ripple – tabella introduttiva

Comprare Ripple: Cosa serve per iniziare?

Non abbiamo bisogno di molto per acquistare Ripple: ci basteranno infatti uno smartphone oppure un PC, un metodo di pagamento (carta o bonifico) e un buon exchange.

Questi ultimi sono delle autentiche borse, per quanto informali, che operano soltanto in digitale e che permettono di comprare Ripple e spesso altre centinaia di criptovalute che oggi sono quotate sui mercati.

Comprare ripple - cosa serve
Serve poco per iniziare a comprare Ripple
  • L’intermediario: gli exchange

Per comprare Ripple abbiamo in primo luogo bisogno di un intermediario che ci permetta di scambiarli con i nostri Euro. Qui sorge il primo, se vogliamo, problema. Non possiamo infatti affidarci al primo che capita. Non tutti sono sicuri allo stesso modo e non tutti sono in grado di offrire le medesime garanzie.

Con il nostro team di esperti ci siamo preoccupati di selezionare diversi exchange che oggi offrono un buon livello di sicurezza e che nel tempo hanno mostrato di poter essere affidabili. Per Ripple, fortunatamente, c’è soltanto l’imbarazzo della scelta. Perché XRP è tanto popolare da essere quotato praticamente da tutti i principali scambi online.

  • Come possiamo pagare per comprare Ripple

I migliori exchange supportano tutti i principali mezzi di pagamento. I più gettonati rimangono le carte di pagamento, che possono essere sia ricaricabili, sia collegate ad un conto, sia di credito o in alternativa il bonifico bancario.

Anche per Ripple diversi tipi di intermediari e exchange accettano talvolta anche bonifici brevi. Ci sono delle importantissime differenze però tra i diversi mezzi di pagamento che possiamo utilizzare per comprare Ripple.

Quando paghiamo con la carta: avremo lo scambio tra Euro e Ripple in modo immediato. Come qualunque pagamento online, questo verrà automaticamente riscosso dall’exchange, che ci accrediterà contestualmente i nostri Ripple.

C’è da considerare per il costo: perché appunto chi compra Ripple con la propria carta si trova a pagare commissioni in genere vicine al 2%. Su un acquisto di lungo periodo, potrebbe non essere questo il problema. Chi vuole invece ridurre all’osso le commissioni, ha come migliore alternativa sul tavolo il bonifico.

Quando paghiamo con il bonifico: se non utilizzeremo un exchange che ci offre la possibilità di inviare bonifici rapidi, dovremo aspettare che il denaro venga ricevuto e carica sulla piattaforma.

Per chi progetta un’acquisto a tempo, aspettare un giorno di più potrebbe non essere cruciale. I costi sono molto ridotti però: comprare Ripple tramite bonifico, per via di un exchange, ci permette di risparmiare quel 2% che abbiamo appena visto operativo sulle carte.

  • Un dispositivo per connetterti alla rete

Avrai anche bisogno di un dispositivo che ti permetterà di collegarti con l’exchange. Dato che questi intermediari oggi operano anche tramite dei siti internet, è possibile raggiungerli con un comunissimo computer.

Anche il dispositivo che stai utilizzando per leggere questa nostra guida è più che sufficiente per comprare Ripple dai migliori intermediari. Non avrai bisogno di computer di ultima generazione: Ripple è una criptovaluta disponibile a tutti, anche a chi vuole muoversi con tablet o con dispositivi poco potenti.

Ricordiamoci anche che tutti i migliori exchange offrono anche delle App specifiche per collegarsi ai propri scambi. Tutti quelli che troverete in lista e consigliati da Criptovaluta.it permettono di scaricare tranquillamente sia da AppStore che da Google Play Store la relativa App.

  • Registrazione presso l’exchange

Gli exchange, muovendo denaro, sono obbligati a farci registrare all’interno delle loro piattaforme. Questo non è assolutamente un problema, dato che si tratta comunque di una procedura che non porta via che pochi minuti.

Dovremo munirci di un documento di riconoscimento, che ci servirà per andare a verificare il conto e la nostra identità. I migliori exchange accettano in generale qualunque tipo di documento: dalle carte di identità alle patenti. Chi ne fosse sprovvisto, può comunque utilizzare la patente di guida.

  • Il wallet ce lo fornisce l’exchange

Buono anche da ricordare che il wallet ci sarà fornito dall’exchange. Non dovremo dunque dotarci di alcun tipo di wallet esterno e potremo utilizzare almeno per somme contenute, di quanto ci viene proposto dall’exchange che sceglieremo.

Tutti gli exchange che andremo a consigliare nel corso di questa nostra guida sono da considerarsi come pienamente operativi anche come wallet.

  • Studio e analisi

Su Criptovaluta.it pubblichiamo costantemente aggiornamenti sull’andamento di Ripple e sugli strumenti di analisi che possiamo utilizzare per prevedere i trend.

Utilizzando questo tipo di strumenti possiamo essere certi di intervenire sul mercato nel momento giusto, comprando al prezzo più conveniente. Niente paura però: chi vuole operare su un periodo lungo non si farà spaventare da un acquisto non nel momento esatto di minimo.

Come comprare Ripple (XRP)

Come abbiamo già detto, comprare Ripple è semplice e non avremo bisogno che di pochi minuti per aprire un account che ci permetterà di farlo. Più avanti vedremo quali sono i migliori exchange per aprirlo in pochi minuti.

  • L’importanza della registrazione

La registrazione potrebbe sembrare una lungaggine burocratica inutile. Perché a conti fatti vorremmo magari acquistare Ripple rapidamente e senza perdere tempo.

In realtà però la registrazione è imposta dalla legge e pertanto, quando presente, segnala il rispetto della stessa da parte dell’exchange. Preferiremmo non consigliare ai nostri lettori di orientarsi verso exchange che non prevedono registrazione per acquistare Ripple. Perché in quel caso saremmo davanti a exchange completamente illegali e che non possono essere considerati come sicuri.

account per comprare XRP
Un buon account su un exchange sicuro è necessario per chi vuole comprare XRP
  • Scegliere Ripple tra diverse valute

Ripple è molto popolare, ma così lo sono tante altre criptovalute, che in genere troviamo quotate presso gli exchange. Pertanto dovremo prestare la massima attenzione in fase di acquisto a scegliere proprio XRP.

Vedremo insieme nell’ordine di prova quanto sia in realtà facile scegliere proprio Ripple dai listini che vengono offerti, orientandoci anche tramite il suo ticker, ovvero XRP.

  • L’ordine di Ripple: come funziona

Se ne occupa completamente l’exchange e non dovremo preoccuparci di nulla. Una volta confermata la transazione sarà l’intermediario a preoccuparsi di scambiare i nostri euro per XRP a prezzo di mercato.

XRP contro euro - l'ordine
L’ordine su Ripple chiude il cerchio. Diamo Euro, riceviamo XRP

Ricordiamoci però che gli ordini sono definitivi. Se vorremo rientrare in possesso dei nostri euro dovremo necessariamente rivenderli, utilizzando lo stesso exchange.

Esempio pratico d’acquisto Ripple XRP – simulazione ordine

Qui procederemo con una simulazione d’ordine completa, utilizzando l’exchange Kraken, che ci permette di acquistare Ripple sia tramite carta, sia invece con il bonifico. Un exchange che, come sarà chiaro dall’operazione che andremo a concludere, è semplice da utilizzare e anche immediato.

  • Aprire un account su Kraken

Per iniziare apriamo un conto su Kraken, che ci permetterà di avere accesso al suo borsino completo e di iniziare a comprare Ripple con la carta, oppure con il bonifico.

Seguendo il link sopra, clicchiamo in alto su CREA ACCOUNT. Verremo reindirizzati verso la nostra pagina di registrazione. All’interno di questa pagina, come spieghiamo anche nella grafica allegata, dovremo inserire un indirizzo e-mail valido (riceveremo qui i codici di attivazione), un nomignolo e una password.

Aprire account con Kraken per XRP
Aprire un account con Kraken è molto semplice

Kraken ha degli standard di sicurezza molto elevati e richiede una password di almeno 12 caratteri e che contenga almeno un numero e un segno di punteggiatura. Annotiamoci la password, oppure facciamo salvare al browser.

Quando tutti i dettagli saranno stati inseriti correttamente, potremo spuntare l’opzione Non sono un Robot e poi cliccare su Crea Account.

  • Il codice di attivazione via mail

Riceveremo adesso un codice di attivazione all’indirizzo e-mail che abbiamo inserito durante la fase di registrazione. Inseriamo quel codice nella rispettiva pagina del nostro browser web, oppure clicchiamo sul link contenuto nella mail. Il nostro conto sarà attivato, anche se non avremo ancora completato tutte le procedure necessarie per utilizzarlo.

  • La verifica della nostra identità

A questo punto dovremo confermare la nostra identità per avere accesso agli strumenti di Kraken per comprare Ripple. Possiamo farlo utilizzando diversi tipi di documento. Possiamo caricare infatti la Patente di Guida, oppure ancora la Carta di Identità o anche il Passaporto.

Kraken documenti richiesti
Possiamo utilizzare davvero qualunque tipo di documento

Dovremo inoltre inserire nella relativa schermata il nostro nome, il nostro cognome, il nostro indirizzo di residenza e anche un numero di telefono. Tutti questi dati non sono richiesti da Kraken, ma dalla legge. Dato che Kraken agisce come intermediario di denaro, deve necessariamente raccogliere le generalità di chi interagisce con la piattaforma.

Possiamo stare tranquilli? Assolutamente sì. Kraken è molto rispettoso della nostra privacy e non si sono mai verificati problemi in questo senso. Inoltre, non abbiamo alternative se vogliamo operare con un intermediario che ci permette di comprare Ripple. La legge afferma questo.

NOTA SUL TEMPO: dopo aver mandato i nostri documenti, ci vorrà qualche minuto (e in alcuni casi qualche ora, quando i sistemi sono molto congestionati) per essere approvati per operare sulla piattaforma.

  • Comprare XRP: l’ordine

Siamo arrivati finalmente alla fase finale dell’ordine, ovvero all’inserimento dello stesso e all’acquisto dei Ripple. Prima però dovremo decidere come pagare per il nostro acquisto.

Se opteremo per il bonifico, dovremo trovare l’IBAN verso il quale effettuarlo nella pagina che si trova sotto Versamenti. Poi dovremo cliccare su Deposito su Euro e selezionare una delle modalità di bonifico disponibili. In alternativa potremo sempre pagare con la nostra carta, per un pagamento istantaneo che però è gravato da commissioni maggiori. A noi la scelta tra velocità e risparmio.

ordine xrp su kraken
L’ordine è semplice e immediato

La schermata per acquistare Ripple è molto intuitiva. Dovremo scegliere prima COMPRA CRYPTO all’interno della nostra dashboard, che è posizionato in alto, al centro.

Avremo davanti la schermata che riportiamo qui nella grafica. Inseriamo Ripple nell’apposita voce e poi scegliamo di operare tramite bonifico o tramite carta. Clicchiamo poi su Anteprima acquisto per avere un riassunto delle commissioni che pagheremo e del numero di token che riceveremo. Clicchiamo di nuovo su COMPRA ORA per chiudere il nostro ordine.

Dove comprare Ripple XRP? Migliori piattaforme consigliate

MIGLIORI EXCHANGES CRIPTOVALUTE

Abbiamo individuato i migliori exchange, scelti tra quelli che consigliamo di frequente su Criptovaluta.it, per comprare XRP di Ripple. Sempre nell’ottica del miglior servizio, delle commissioni più basse possibili e soprattutto della facilità d’uso.

Kraken è per noi il miglior exchange per comprare Ripple. È uno di quelli che opera sul mercato da più tempo e anche uno di quelli storicamente più sicuri. Chi cerca affidabilità e facilità d’uso, non potrà che trovarsi bene con questo straordinario exchange.

Kraken offre una procedura molto lineare per acquistare Ripple, che abbiamo già segnalato all’interno della nostra guida pratica all’investimento e che non ci porterà via che pochi minuti per essere immediatamente operativi.

Ottimo il supporto per i sistemi di pagamento, dato che è accettato anche il bonifico rapido, per chi vuole comprare Ripple con il minimo delle commissioni e senza perdere tempo. Qui si può aprire il conto Kraken, che è completamente gratuito e non prevede costi aggiuntivi per il solo fatto di mantenerlo aperto. Pagheremo commissioni ridotte e soltanto durante le contrattazioni.

Un’altra ottima alternativa per chi vuole comprare Ripple è costituita da Binance, piattaforma exchange che permette di operare su centinaia di token e particolarmente attenta anche alle novità. Anche Binance, inoltre, offre una buona piattaforma per lo scambio immediato di Ripple con praticamente qualunque altra criptovaluta, dopo che avremo proceduto con il nostro primo acquisto.

Per quanto riguarda la sicurezza, Binance opera secondo gli standard più elevati e garantisce protezione piena ai nostri fondi, anche per acquisti sostanziosi. Da segnalare anche, all’interno di questo specifico sistema, la possibilità di utilizzare chain alternative per spedire token verso il proprio portafoglio. Cosa poco importante nel caso di Ripple, lo capiamo, con XRP che è una delle criptovalute con le transazioni più veloci dell’intero comparto. Binance offre un conto gratuito che si può aprire in pochi minuti e permette a tutti di iniziare a comprare XRP con grande facilità.

Il terzo degli exchange di grande qualità che proponiamo per comprare Ripple è Spectrocoin, nome sicuramente meno conosciuto rispetto agli altri due già presentati, ma che presenta delle chicche importanti che possono fare gola ad alcuni dei nostri lettori.

Con Spectrocoin infatti possiamo versare con moltissimi sistemi di pagamento: dalle carte e dai bonifici che abbiamo già visto, passando anche per Skrill e Neteller, account per il pagamento digitale che possono risultare comodi per alcuni dei nostri lettori. Qui si apre il conto con Spectrocoin, per iniziare ad operare subito anche con versamenti istantanei, per acquistare tutte le criptovalute che vogliamo, XRP di Ripple compreso.

Leggi la nostra recensione completa su Spectrocoin

Conviene comprare Ripple XRP ora?

Su Criptovaluta.it curiamo una pagina che offre previsioni su Ripple aggiornate di frequente e che possono rispondere egregiamente a questa domanda. Tuttavia, anche allo scopo di mantenere organica questa guida, riassumeremo qui le principali caratteristiche interessanti per questa criptovaluta.

Conviene XRP acquisto diretto
Ripple è un’ottima criptovaluta, ma con un problema da affrontare
  • Nel cuore delle banche

Ripple è una criptovaluta molto particolare, dato che è rigidamente controllata da dei supernodi e non ha una gestione orizzontale come nel caso di BTC o di ETH. È nata per soddisfare le necessità delle banche in termini di scambi transnazionali e oggi sono tantissimi i gruppi che la utilizzano a questo scopo.

Oggi compriamo XRP detenendo un token che ha già moltissimi utilizzi nel mondo reale. E al crescere dell’adozione da parte dell’economia, dovrebbe crescerne in linea di massima anche il prezzo.

  • Ripple ha in corso una causa con la SEC

La SEC – che è l’omologa di CONSOB ma negli Stati Uniti – ha intentato una causa che ha fatto tremare gli investitori in Ripple. Il motivo del contendere è relativamente semplice: per SEC Ripple non sarebbe una criptovaluta, ma un titolo finanziario. La sua vendita iniziale tramite ICO avrebbe dovuto rispettarne le regole della quotazione dei titoli.

Si parla di una multa importante, superiore al miliardo e del divieto di trattare questa criptovaluta all’interno degli USA. Potrebbe essere un problema? Sì, Anche se Ripple ha il 95% del suo mercato in Europa e Asia.

  • I mercati hanno reagito bene alla notizia

Sempre per tornare su quanto affermato su Ripple e SEC, i mercati hanno reagito bene. Dopo un iniziale crollo, XRP è tornato sui suoi livelli pre-crisi e oggi sembra lanciassimo verso il superamento degli stessi. Questo vuol dire che il valore di Ripple sarà sempre crescente? Niente affatto. Ma la questione SEC sembra essere stata ampiamente ridimensionata, in primo luogo dai mercati.

  • Un progetto molto solido

Ripple e XRP sono parte di un progetto molto solido e che ha ottime possibilità di riuscita. Ha già degli impieghi diretti importanti e il network di banche che la utilizza è in costante allargamento. Al contrario di altre criptovalute, che sono tuttora molto più attraenti di Ripple per gli investitori, il problema dell’adozione non esiste. Perché XRP è già utilizzata per gli scopi per i quali era stata concepita. E non è assolutamente poco nel mondo delle criptovalute.

Ripple si è attirata gli strali di tanti appassionati proprio per questa sua posizione ibrida: non è orizzontale, non è decentralizzata e utilizza la blockchain integrandola su un sistema di banking di vecchia generazione. Questo sistema ne ha però permesso la diffusione nei circuiti, ci si passi il termine, che contano.

  • Conviene comprare Ripple oggi

Almeno secondo le previsioni condivise dai principali esperti. Il prezzo attuale sembra essere ancora lontano dai target sia per il 2021 che per gli anni successivi ed entrare sul mercato adesso potrebbe fruttare dei buoni ritorni a chi sceglie di muoversi per tempo.

Questo ovviamente non vuol dire che sia un buy automatico. Nè tantomeno che le previsioni saranno sicuramente rispettate. Tuttavia investire in questo tipo di token è oggi una delle scelte all’apparenza più intelligenti che si possono fare.

Considerazioni finali

Ripple è una delle criptovalute più desiderate del momento, al netto di problemi che, almeno con le informazioni che si hanno a disposizione, dovrebbe essere facilmente superato.

Nella guida abbiamo visto i diversi metodi e i diversi canali ai quali possiamo ricorrere per comprare direttamente Ripple, risparmiando sulle commissioni pur rimanendo nell’alveo degli exchange sicuri al 100%.

L’acquisto non è difficile, anche per chi non ha grande dimestichezza con questo tipo di meccanismi. Con la nostra guida passo lo abbiamo dimostrato. Ed ora la palla passa a chi vuole acquistare una criptovaluta che, negli anni, ha sempre regalato grandi soddisfazioni a chi ci ha creduto.

FAQ come comprare Ripple: domande frequenti

  1. Quali intermediari possiamo usare per comprare Ripple?

    Gli exchange per XRP sono il canale migliore per procedere con l'acquisto diretto di Ripple. Nel corso della nostra guida ne abbiamo citati diversi, che possono coprire diverse necessità.

  2. Acquistare Ripple è difficile?

    No. Abbiamo dimostrato con una procedura passo passo che in realtà non serve molto per comprare questa criptovaluta. In pochi minuti possiamo essere operativi e intercettare anche i trend positivi in corso d'opera.

  3. Comprare Ripple è rischioso?

    No, non è rischioso. Dovremo però rivolgerci ad intermediari che siano in grado di proporci sicurezza massima, sia nei pagamenti che nella custodia della criptovaluta. Affidarsi a intermediari sconosciuti può rendere l'operazione sicuramente rischiosa.

  4. Quanto si paga di commissioni per comprare Ripple?

    Dipende dall'intermediario che sceglieremo e dal metodo di pagamento. Con la carta pagheremo intorno al 2%, mentre con il bonifico non avremo costi aggiuntivi. Tra prezzo di acquisto e di vendita può esserci un minimo margine, dovuto ai mercati.

  5. Conviene comprare oggi Ripple?

    Le previsioni su Ripple sono positive. Questo dovrebbe essere il primo faro per decidere o meno di comprare Ripple. Nella nostra guida e negli altri nostri speciali su XRP delineiamo il quadro complessivo di questa criptovaluta, anche per il futuro.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *