Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Bitcoin a New York come valuta legale | Il piano di Eric Adams

BITCOIN NYC PAGAMENTI

Bitcoin a New York come valuta legale | Il piano di Eric Adams

Grazie ad una recente intervista, è il caso di tornare per qualche minuto sulla figura di Eric Adams, neo-eletto sindaco di New York City, notoriamente – almeno per i lettori di Criptovaluta.it – appassionato di Bitcoin.

Come avevamo già raccontato pochi giorni fa – Adams riceverà il suo salario di Bitcoin, almeno per le prime 3 mensilità. E lo stesso Adams ha affermato più volte in campagna elettorale di voler rendere New York un centro mondiale per le criptovalute. Programma ambizioso, che ora comincia a delinearsi con dichiarazioni programmatiche estremamente interessanti.

New York pagamenti in Bitcoin - analisi di Criptovaluta.it
Piano El Salvador per New York? Ce lo dice il sindaco

Dichiarazioni che, se dovessero avere un seguito, sarebbero l’ennesima grande notizia bullish per il mondo di Bitcoin e delle criptovalute. Segno questo che c’è ancora spazio per investire in questi asset. Possiamo investire con eToro – vai qui per ottenere il conto demo gratis, che permette di testare tutte le principali funzionalità (comprese quelle di trading automatico) – che possiamo utilizzare con il CopyTrader, sistema che permette di copiare a spiare i migliori investitori del mondo eToro. Ci bastano 50$ per passare ad un conto reale.

La ricetta di Eric Adams per Bitcoin: scuole e pagamenti a New York

Il programma di Eric Adams per Bitcoin nella città della quale è primo cittadino sembrerebbe essere molto più articolato della semplice accettazione di $BTC come valuta per il proprio salario.

Durante la campagna elettorale aveva già preannunciato dei piani molto articolati per rendere New York centro mondiale delle criptovalute, sfruttando la già importantissima infrastruttura finanziaria della città, che ospita le due principali borse del pianeta.

C’è però dell’altro, perché il sindaco di New York ha aggiunto, durante un’intervista con la TV USA, due nuovi possibili obiettivi, che prescinderanno dalle sue scelte personali, ovvero la possibilità di insegnare a bambini e ragazzi il tema della blockchain nelle scuole della città e – pare in un secondo momento – la possibilità di spingere i negozianti della città ad accettare Bitcoin.

Abbiamo bisogno di questo: aprire le nostre scuole all’insegnamento della tecnologia, e di questo nuovo di pensare. [Per quanto riguarda i pagamenti in città, NDR] considereremo la cosa e procederemo con cautela. Lo faremo, ma nel modo giusto.

Una New York che pertanto potrebbe seguire l’esempio di El Salvador e diventare un safe haven per chi vuole spendere in assoluta libertà i suoi Bitcoin, che diventerebbero, se questo dovesse essere il processo portato a termine, de facto valuta avente corso legale, almeno a NYC.

Miami e New York, ma anche Washington

Abbiamo parlato già diverse volte di questa nuova ondata Bitcoin che sta letteralmente travolgendo il mondo politico degli Stati Uniti, proprio mentre l’amministrazione Biden sta cercando disperatamente di controllare il fenomeno.

Non solo New York, ma anche Miami, con il sindaco Suarez che è da tempo più che esposto al mondo delle criptovalute e che accetta già il suo stipendio proprio in Bitcoin. Recentemente si è aggiunto il sindaco di Tampa Bay, che verrà pagato anch’esso in $BTC.

Anche a Washington c’è qualcuno che sta provando a spingere in tal senso. Il senatore Ted Cruz sta infatti provando a far passare una mozione che obbligherà i commercianti al Congresso USA di accettare Bitcoin – cosa che colpirebbe anche i distributori automatici del palazzo più importante della politica USA.

Sì, sono notizie Bullish – perché nessuno, anche soltanto qualche mese fa, avrebbe mai immaginato Bitcoin a questi livelli di popolarità – e nessuno lo avrebbe immaginato sulla bocca di tutti i principali politici locali degli USA, almeno in questi toni così edificanti.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

3 commenti

  1. arcangelo gaspari

    vorrei capire chi, dove, quando e con quale autorità acquista i BTC per pagare lo stipendio a questi sindaci che percepiscono o percepiranno lo stipendio in BTC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *