Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Bitcoin: il ritorno dal regno dei morti | 68K e RECORD Storico! Analisi

Bitcoin record 68

Bitcoin: il ritorno dal regno dei morti | 68K e RECORD Storico! Analisi

Niente male per un asset che in molti davano per morto quando era arrivato a 29.000$, nel corso della più violenta correzione della sua storia. Un nuovo record di prezzo per Bitcoin, che supera per la prima volta nella sua storia quota 68.000$, per poi avere un leggero e naturale ritracciamento. Un asset vivo e vegeto, tra i più forti di sempre, come non abbiamo mai smesso di dire sulle pagine di Criptovaluta.it.

Tutto questo dopo quasi 1 mese di movimenti laterali, che ricordiamo ai nostri lettori aver individuato correttamente come fase di accumulo per una nuova bull run. Lo scenario che ci porterà a fine anno sembra essere, come emergerà dalla nostra analisi di oggi, più che interessante – e lo analizzeremo in dettaglio in questo nostro approfondimento. 

Bitcoin nuovo record - analisi di Criptovaluta.it
Altro record per Bitcoin – ma potrebbe essere solo un passaggio intermedio

La finestra per investire su Bitcoin è ancora molto ampia. Possiamo farlo con la piattaforma eToro – vai qui per ottenere il conto virtuale gratuito con tutte le funzionalità TOP a disposizione – intermediario con strumenti di analisi avanzati sul grafico e servizi fintech esclusivi, tra cui l ‘ auto-trading.

Possiamo utilizzarlo per fare trading copiando i migliori, grazie al CopyTrading, il miglior sistema di trading automatico al mondo. Possiamo poi utilizzarlo anche per investire in modo diversificato su diverse cripto in un solo titolo, grazie a quanto viene offerto dai CopyPortfolios. Con 50$ di investimento possiamo passare ad un conto reale. 

Prossimo obiettivo i 70.000$: analisi del momento di Bitcoin

Bitcoin sta attraversando un momento di forza importante sul mercato, dopo che l’ultimo mese era stato maggiormente ad appannaggio di progetti altcoin emergenti, come ad esempio Solana. Secondo l’alternanza tipica dei cicli – e secondo le classiche e cicliche fasi di accumulazione laterale per $BTC, possiamo dire che si trattava di movimenti più che aspettati e che abbiamo accompagnato con le nostre analisi periodiche proprio sulle pagine di Criptovaluta.it

Ci sono diversi elementi interessanti che confermano quella che sembrerebbe essere, a tutti gli effetti, una bull run con un buon grado di intensità. Alcuni di questi elementi li abbiamo riassunti nel nostro speciale di ieri, dove indicavamo movimenti e analisi che sembravano puntare ad un ulteriore rialzo di breve. Altri invece dovranno essere affrontati in questo speciale. 

Per Scaramucci si tratta di domanda istituzionale

Anthony Scaramucci è uno dei nomi più noti quando si parla di Bitcoin. Il fondatore di SkyBridge è sempre stato, come noi, fortemente rialzista su Bitcoin e sulle altre principali criptovalute. E ha recentemente celebrato il nuovo ATH dando un input molto interessante. 

I 70.000$ su $BTC sono in arrivo. La domanda istituzionale è finalmente arrivata e sta cercando di entrare sul mercato prima del 2022. 

Anche in un Tweet così breve possono esserci diverse questioni interessanti da valutare. In primo luogo si parla di domanda istituzionale, ovvero da parte di fondi e di altre entità di un certo rilievo finanziario e legale. È vero – e abbiamo tutti a disposizione i dati sufficienti per valutare la veridicità di questa intuizione. 

Quello che rimane, almeno per le ultime 48 ore un mistero è il fatto che tali ordini siano concentrati quando in Italia siamo nel pieno della notte e mentre le sessioni USA stanno per rallentare. Sono dunque gli asiatici a spingere sul gas in questo momento, istituzionali o meno. 

Book rarefatti in vendita: gli orsi in ritirata?

Non bisognerebbe mai vendere la pelle dell’orso prima di averlo ucciso, recita un vecchio ma interessante proverbio. E invitiamo a farne tesoro anche per questa specifica fase di mercato, dove sembra che gli orsi abbiano perso qualunque tipo di controllo. 

Questo è chiaro anche dai book di ordini che al salire di prezzo Bitcoin si fanno sempre più rarefatti. Cosa intendiamo dire con questo? Intendiamo dire che ogni spinta rialzista di breve trova davanti a sé delle enormi praterie, con chi aveva ordini di vendita che li chiude in fretta e furia per riaprirli su livelli di prezzo più alti. 

100.000 dollari target Bitcoin
Il maggior consenso per fine anno è oggi a 100.000$

Anche questa è una situazione che tendenzialmente si crea soltanto quando l’intensità della bull run è tale da non lasciare scampo agli orsi che vorrebbero fare profitti su movimenti di breve. È però una situazione che può cambiare rapidamente – e anche durante fasi rialziste così nette invitiamo tutti ad esercitare il massimo della cautela e a non andare long con leve eccessive. 

La correlazione con Ethereum ad un punto di svolta?

Fino a ieri poteva sembrare di sì, con Ethereum che mostrava fondamentali di breve decisamente più solidi. Come accade però ciclicamente, la correlazione tende a tornare più alta quando Bitcoin si muove in modo intenso e raccolto in poche ore di trading

Per ora – e a nostro avviso almeno fino alla fine dell’anno – le due principali criptovalute sul mercato continueranno ad avere un tasso di correlazione molto alto. E chi vuole diversificare dovrà necessariamente guardare altrove. 

Importante rimanere sul canale sopra i 65.000$

Nelle nostre previsioni Bitcoin avevamo individuato come fondamentale l’uscita del canale fino ai 65.000$. Sembriamo esserne ora quasi definitivamente fuori, anche se la sessione europea, ormai da qualche tempo più ribassista delle altre, potrebbe ancora giocare degli scherzi. 

Siamo certi o quasi del fatto che il prossimo canale sarà quello tra i 66.000$ e i 70.000$, resistenza tanto tecnica quanto simbolica. Ma affinché questo si avveri sarà necessaria una mattinata da catenaccio fino all’apertura dei mercati americani.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *