Home / Bitcoin Bond: Raccolta BOOM a El Salvador | Promesse sopra i 500 milioni

BItcoin Bond 500 milioni

Bitcoin Bond: Raccolta BOOM a El Salvador | Promesse sopra i 500 milioni

Se i dati fossero poi confermati da investimenti fattivi, i Bitcoin Bond di El Salvador sarebbero un successo pazzesco e inaspettato. Mancano infatti ancora tre settimane all’uscita del titolo, che avrebbe però già raccolto promesse di investimento per tutta la quota che sarà distribuita.

Sì, secondo quanto diffuso dalla stampa USA ci sarebbero già verbal commitments, ovvero promesse di sottoscrizione, per oltre 500 milioni di dollari. Somma che anche i più entusiasti per quanto riguarda il futuro di Bitcoin non avrebbero forse neanche potuto immaginare.

Bitcoin Bond - Successo per la raccolta pre-emissione
I Bitcoin Bond superano i 500 milioni di impegni verbali

Sì, sul medio e lungo periodo anche questa è una situazione bullish per Bitcoin, sulla quale possiamo investire con la piattaforma cripto sicura eToro – vai qui per ottenere un conto di prova gratis che offre il TOP degli strumenti di trading – intermediario che è il migliore per chi vuole investire anche sul lungo periodo, grazie alla qualità dei suoi strumenti.

Abbiamo infatti un ottimo WebTrader, che possiamo utilizzare per fare trading con analisi dei mercati in tempo reale. Possiamo poi orientarci anche verso il CopyTrader, sistema di trading automatico che prevede la copia dei migliori investitori in un solo click. E possiamo sfruttare questo sistema anche per spiare ogni loro mossa. Bastano poi 50$ per passare ad un conto reale di trading.

Bitcoin Bond: è già un successo di sottoscrizioni “soft”

Certo, con il titolo che non è ancora disponibile – ma che lo sarà a partire dal prossimo 15 marzo – non si possono avere ancora acquisti effettivi, ma si tratta comunque di un grandissimo risultato. El Salvador avrebbe già raccolto promesse di sottoscrizione per più di 500 milioni di dollari, ovvero per più della somma che si era prefisso di raccogliere. Tant’è che si parla già di decuplicare il monte di denaro che verrà raccolto tramite queste iniziative.

Un successo enorme per il primo paese al mondo ad aver accettato Bitcoin come valuta avente corso legale, stesso paese che ha una situazione debitoria molto complicata, e che soltanto qualche settimana fa stava vivendo con una certa apprensione gli strali di IMF. Il fondo monetario internazionale avrebbe dovuto concedere un importante prestito ponte e che sta avanzando riserve proprio per la situazione legata a Bitcoin, che IMF vorrebbe contenere anche per ridurre la possibilità che ci siano degli emuli, magari in altre economie emergenti.

E invece il pubblico, per ora probabilmente composto di grandi investitori, sembrerebbe aver risposto già in modo importante alla richiesta di finanziamento di El Salvador. Perché se anche soltanto una parte di chi ha promesso investimenti dovesse confermare l’acquisto, saremmo davanti comunque a sottoscrizioni decisamente importanti.

Giornata complicata per Bitcoin, ma le premesse per un futuro importante ci sono tutte

Chi è entrato magari da poco sul mercato si starà preoccupando per l’andamento altalenante di prezzo di Bitcoin, che non sembra avere la forza sufficiente per andare a recuperare a breve i suoi massimi di prezzo storici.

Tuttavia sono queste le notizie che possono avere un impatto di grande spessore anche sul medio e lungo periodo, perché tracciano il percorso che potrà avere Bitcoin anche in ambito istituzionale. Con una questione che diventa sicuramente molto interessante anche in termini di rapporti con le massime istituzioni internazionali. Che potere potrà avere il FMI se El Salvador dovesse effettivamente riuscire a finanziarsi altrove?

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *