Home / News / Opera: integrato un wallet Ethereum direttamente nel browser

Opera: integrato un wallet Ethereum direttamente nel browser

Opera sarà il primo browser ad integrare un cryptowallet, e nello specifico un portafoglio cripto Ethereum. L’annuncio è arrivato poche ore fa direttamente sul blog del popolare browser.

Dove, quando e perché un cryptowallet integrato in un browser

A chi non è appassionato di criptovalute la mossa di Opera sembrerà leggermente affrettata, se non addirittura completamente priva di senso.

E invece uno dei maggiori browser a livello mondiale (è quinto dietro Chrome, Safari, UC e Firefox) ha deciso di muoversi in anticipo rispetto alla competizione, integrando quello che sarà un supporto imprescindibile per i prossimi anni.

Partiamo dal principio: nella versione per Android di Opera è stato integrato un portafoglio Ethereum, che permette dunque di stoccare i proprio cryptocoin Ethereum direttamente nel browser, senza che ci sia la necessità di utilizzare un’applicazione terza.

Il wallet potrà essere utilizzato per ricevere ed effettuare pagamenti utilizzando questa criptovaluta, rendendo molto più facile, soprattutto per i neofiti, entrare a far parte di questo mondo.

L’integrazione con il browser è nativa, efficiente e facile da usare; utilizza le API di Android per la sicurezza al posto di PIN e passphrase e permette di utilizzare la criptovaluta da pochi secondi dopo l’installazione.

Le chiavi per controllare il wallet sono installate direttamente sullo smartphone e sarà dunque soltanto l’utente che controlla il telefono a potervi avere accesso.

Supporto anche per Dapps

Chi segue Ethereum conosce bene le potenzialità tecniche di questa piattaforma e conoscerà anche le Dapps, ovvero le App che sono appunto sviluppate avendo come base il network di Ethereum. Le Dapps saranno supportate anche su Opera, che integrerà inoltre un motore di ricerca specifico per trovarle, scaricarle e utilizzarle.

Sono inoltre supportati anche i token di tipo ERC20.

Per quali piattaforme è disponibile?

Per il momento soltanto per Android. Dopo la fase di testing iniziale il wallet verrà implementato anche nelle versioni del popolare browser per Windows, Mac Os, Linux e iOS.

Non è possibile ancora trovare Opera con wallet integrato sul Google Play Store. È per il momento disponibile infatti soltanto in versione private Beta, che si può ottenere registrandosi sul sito di Opera.

Servizio gratuito per sempre

Opera è riuscito ad affermarsi nell’affollatissimo mondo dei browser anche grazie all’offerta gratuita di un software avanzato, con funzionalità spesso superiori a quelle dei concorrenti.

Secondo quanto affermato dalla casa madre, Opera continuerà ad essere gratuito anche nella versione con wallet integrato, senza che gli utenti abbiano da pagare alcunché per utilizzare il servizio.

Integrazione completa con le API Ethereum Web3

In chiusura è bene sottolineare il fatto che già nella versione beta del browser è garantita la piena integrazione con le funzionalità delle API Web3 di Ethereum. Questo garantisce per il presente e garantirà per il futuro piena integrazione del browser nell’universo tecnologico di Ethereum.

About Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e Ripple.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *