Home / Lagarde contro Bitcoin e cripto | “Sono nulla”, ma poi vuole regolamentare

BCE contro BItcoin

Lagarde contro Bitcoin e cripto | “Sono nulla”, ma poi vuole regolamentare

La ricorderemo come Christine Lagarde, che voleva regolare il nulla. Non vogliamo essere particolarmente duri verso il capo della BCE, la più prestigiosa istituzione monetaria europea.

Stiamo letteralmente mettendo insieme i pezzi dell’ultima apparizione pubblica di Lagarde a tema cripto, ancora una volta occasione per attaccare un settore la cui maggiore colpa è, almeno a nostro avviso, quello di essere al di fuori del controllo totale di Francoforte. Controllo totale che però, almeno secondo quanto detto da Lagarde stessa, sarebbe desiderabile. Niente male per qualcosa che, poche frasi prima, aveva definito come assolutamente privo di valore.

La cosa più interessante di queste sparate rimane poi l’atteggiamento assolutamente calmo dei mercati, che sembrano infischiarsene ormai con gusto delle periodiche uscite dei papaveri della BCE. Una situazione di grande maturità per i mercati sulla quale chi vuole può pensare di investire con eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con il TOP degli STRUMENTI DI TRADING – intermediario legale e dotato di regolare licenza europea che offre 63+ cripto asset sui quali investire.

Al suo interno anche strumenti esclusivi per il trading automatico, come ad esempio il CopyTrader che ci permette di copiare i migliori oppure di spiare come si stanno muovendo. Al tempo stesso abbiamo accesso agli Smart Portfolios, che offrono panieri cripto con dentro le migliori del mercato. Bastano 50$ per passare ad un conto reale.

Lagarde, indovinate un po’, di nuovo contro le cripto

E questa volta non nasconde neanche quale sia l’intento delle sparate pubbliche, sempre più frequenti, degli alti papaveri di BCE. Madame Christine è riuscita però questa volta ad ottenere un risultato, se vogliamo, ancora più notevole. Prima è infatti riuscita a dire che le cripto non valgono nulla..

Le criptovalute sono basate su niente…

Per poi rincarare la dose, affermando di voler normare, per l’appunto, il nulla basato sul nulla.

Per coloro i quali non hanno comprensione del rischio, per chi perderà tutto e per chi sarà terribilmente contrariato: è per questo che credo che dovrebbero essere regolate.

Lagarde in passato ha già dimostrato di esser disposta a tutto per limitare l’ascesa di Bitcoin

Una cantilena ormai stanca che abbiamo sentito ripetere decine di volte, tutto questo mentre l’UE ha già approvato almeno in parte le draconiane norme contenute nel MICA e che si appresta per l’ennesima volta a diventare il continente di leggi e leggine, di permessi e autorizzazioni, di licenze e di barriere all’ingresso e di, in ultimo, treni persi. Una situazione tale da spingere Cipro a normare prima che lo faccia BCE, perché, citiamo testualmente, il rischio sarebbe quello di normative più restrittive.

In tutto questo però con un’agenda: spingere l’euro digitale, la CBDC che almeno secondo Francoforte dovrebbe sostituire la necessità delle persone per il denaro digitale, come se fosse soltanto quella la spinta verso le cripto.

In realtà alla BCE vedono le cripto come rivali da far fuori

E questa potrebbe essere la lettura più ovvia, che giustificherebbe il nervosismo con il quale Mrs. Lagarde continua a ripetere “non sono valuta, sono asset speculativi”, anche quando in realtà nessuno glielo chiede, anche quando si sta parlando d’altro, anche quando sarebbe forse il caso di occuparsi di questioni più pressanti.

Come la caduta libera dell’Euro sui mercati internazionali, che oltre all’inflazione impoverirà ancor di più quei cittadini che non hanno scelto di avere euro in tasca, così come quelli fermamente convinti del fatto che un euro sia sempre un euro. Senza dimenticare che, sempre riguardo Bitcoin, Lagarde ha mentito per l’ultima volta solo qualche settimana fa.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

One comment

  1. La vecchia bagascia deve stare zitta a breve a valere nulla sarà solamente il suo euro di merda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *