Home / UE: c’è chi vuole cavalcare il Bear Market | “Urge approvare MiCA” ma è la solita commedia

Mica Sciacallaggio

UE: c’è chi vuole cavalcare il Bear Market | “Urge approvare MiCA” ma è la solita commedia

L’UE vuole sfruttare la tempesta perfetta sul mondo delle criptovalute e di Bitcoin per spingere sul gas del MiCA, ovvero per approvare il complesso di normative, in realtà molto contestato, del settore.

Una tempesta perfetta perché con il grosso del comparto che perde oltre il 70% di media dai massimi saranno in pochi, almeno secondo i desiderata di Bruxelles, in pochi a potersi o a volersi opporre.

Tuttavia sarà a nostro avviso quanto avviene negli USA a fissare lo standard di quanto avverrà nell’industria in termini di regolamentazione. Ed è una buona notizia per il comparto, sul quale possiamo investire con la piattaforma sicura eTorovai qui per ottenere un conto virtuale con il TOP degli STRUMENTI di investimento e trading – intermediario che offre 75+ cripto a listino e modalità operative uniche ed esclusive.

Abbiamo infatti qui il CopyTrader, sistema che ci permette di copiare i migliori e anche di andare a spiare ogni loro mossa sui mercati cripto e non. E per chi preferisce investimenti più diversificati, ci sono comunque gli Smart Portfolios, che offrono panieri simili agli ETF. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

UE spinge sull’acceleratore: ma siamo sicuri sia una buona idea?

Su queste pagine abbiamo parlato diffusamente di quanto è avvenuto nelle commissioni che hanno redatto il testo che poi è finito, in forma semi-definitiva, nel MiCA. Abbiamo sollevato le nostre obiezioni, così come hanno fatto diversi leader del settore, che hanno ritenuto il complesso di leggi inutilmente restrittivo e in soldoni un colpo durissimo all’industria.

Con la recente crisi del settore, che ha distrutto i guadagni degli ultimi anni e che dovrà affrontare con ogni probabilità ulteriori difficoltà nei prossimi mesi, l’opportunità per passare una legge così contestata sarà sembrata ghiotta ai legislatori di Bruxelles. E non è una nostra fantasia, né sono delle manie di persecuzione: è tutto spiegato per filo e per segno nelle parole di Mairead McGuinness che sembrerebbe aprire alla volontà di trovare una via di mezzo.

Mi piacerebbe vedere un compromesso politico sul nostro MiCA… sotto la presidenza francese. Introdurre questo gruppo di leggi è urgente, visti anche i recenti sviluppi.

Con la solita cantilena di protezione degli utenti e degli investitori nonché della stabilità dell’Euro. Due questioni che con questa legge, almeno a nostro avviso, c’entrano molto poco e che sono il solito spettro da agitare quando si deve cercare di approvare una legge liberticida, industri-cida e che farà perdere all’Europa l’ennesimo treno, sepolto sotto una montagna di scartoffie, di controlli, di paure, di sorveglianza e in ultimo di narrative sbilenche.

Noi speriamo di no, ma tanto saranno gli USA a segnare il passo

Lo diciamo apertamente: speriamo che non si proceda in modo affrettato, in particolare con questi presupposti e in questa precisa situazione di mercato, perché sarebbe una decisione di pancia innescata da chi, a nostro avviso, ha invece un’agenda ben precisa.

Protezione UE - MICA crypto Bitcoin
Chi è che stiamo proteggendo?

Agenda che farà perdere all’Europa investimenti miliardari, possibilità di crescita e che costringerà i migliori ad abbandonare il continente in cerca di fortune dall’altra parte dell’oceano. Non un gran piano di sviluppo, almeno a nostro avviso.

Non si legifera sulla paura, non si agita sempre il terrore per il nuovo in un continente che è già demograficamente quello che è e che continua a normare e tassare tutto ciò che si muove, e tutto ciò che potrebbe muoversi.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *