venerdì , 30 Settembre 2022

Home / Citigroup ricerca specialisti Bitcoin e Crypto | La posizione aperta…

DEFI CRIPTO RISCHIO

Citigroup ricerca specialisti Bitcoin e Crypto | La posizione aperta…

Altre grandi banche che si affacciano nel mondo cripto. Poco fa abbiamo parlato di Morgan Stanley e ora invece arriva Citigroup, in realtà già da tempo attiva nel mondo delle criptovalute.

Il gruppo starebbe infatti cercando di assumere specialisti del mondo DeFi e del mondo stablecoin in qualità di risk manager, figura necessaria per quelle che saranno le prossime mosse del gruppo in termini di asset cripto e digitali. Un’ottima notizia, che si abbina a quella di tante altre banche che si stanno già preparando da tempo alla… rivoluzione. Sebbene da queste parti sia più una rivoluzione per offrire servizi ai clienti ai quali applicare commissioni.

Ottimo segnale comunque per tutto il mondo DeFi, sul quale possiamo investire anche con eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con il top degli STRUMENTI DI TRADING – intermediario al top del settore che ci propone a listino 75+ cripto sulle quali investire, con il top del mercato anche in termini di strumenti.

Possiamo infatti accedere al WebTrader che ci permette di investire in autonomia con tutta l’analisi tecnica a disposizione. E per chi invece vuole fare trading al top senza sforzo, c’è il CopyTrader, che permette di copiare i più bravi con un solo click e senza costi aggiuntivi. Con 50$ possiamo passare al conto reale di trading.

CitiGroup a caccia di specialisti del rischio DeFi

Non è la prima volta che Citi si avventura nel mondo cripto. Anzi, il gruppo è storicamente uno dei più attivi in questo spazio, con impegni importanti nel recente passato per quanto riguarda il mondo degli investimenti e dei servizi offerti ai propri clienti. Il gruppo ora sarebbe alla ricerca di specialisti del mondo DeFi, legati alla gestione del rischio.

Ancora specialisti per CITI

Tutto questo con ogni probabilità per l’integrazione di ulteriori servizi per i propri clienti che potrebbero iniziare così ad interfacciarsi anche con uno dei più importanti comparti del settore cripto. Un passo in avanti importante, che fa parte tra le altre cose di un quadro più ampio di assunzioni sempre di Citi nel mondo cripto, con specialisti che dovranno essere in grado di coniugare quanto avviene nel mondo DeFi con i requisiti della finanza tradizionale.

Citi si conferma così, anche in virtù di partnership esterne, come uno dei gruppi più forti del mondo bancario a guardare alle cripto con sempre maggiore convinzione. Una convinzione che la renderà e che anzi l’ha già resta un punto di riferimento per gli investitori che guardano al mondo delle cripto e hanno bisogno di un appoggio istituzionale.

Non solo Citi: tanti altri gruppi…

Guardano con sempre maggiore convinzione al mondo delle criptovalute e di Bitcoin. È il caso di Morgan Stanley, anch’essa a caccia di specialisti, così come di istituti bancari europei che sono già attivi nel mondo della blockchain.

Un’adozione che ricorda ancora una volta come, perché e quando l’adozione continua ad andare avanti, nonostante performance di mercato che sono forse poco attraenti per chi è a caccia di investimenti altamente speculativi. Ma il bear market, lo ripeteremo fino allo sfinimento, è il momento di costruire e spingere per l’adozione.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.
Criptovaluta.it è su Google News !
Resta aggiornato sulle ultime news elaborate dal centro studi di Criptovaluta.it per Google News - clicca su questo link e poi sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *