Home / Analisi prezzi criptovalute | Cardano in standby in attesa di Vasil

Analisi prezzi criptovalute | Cardano in standby in attesa di Vasil

In questo mese di Settembre, non c’è solo il Merge ed Ethereum, ma anche Cardano (ADA), che nei prossimi giorni affronterà un importante aggiornamento della sua blockchain, conosciuto come Vasil, ed ha come obiettivo, una migliore scalabilità della blockchain ed un miglioramento del linguaggio di programmazione degli smart contract per le dApps. Inoltre l’update permetterà di creare blocchi più rapidamente, in quanto potranno essere trasmessi senza una validazione completa ed il tutto a costi di transazione di rete più bassi.

L’aggiornamento sarà lanciato il 22 Settembre

Recentemente il fondatore di Cardano, Charles Hoskinson, ha dichiarato che la data è quella del 22 Settembre, ed al momento non ha subito annunci di rinvii. L’ironia sulla data per lil lancio dell’aggiornamento è assai diffusa nel mondo crypto, in quanto negli ultimi mesi, rispetto alla road map iniziale ci sono stati numerosi rinvii, con un susseguirsi di annunci e di voci su problematiche anche serie, tali da rischaire di crashare la sua blockchain con possibili hardfork imprevisti. Ovviamente questa situazione ha fatto crescere dubbi e scetticismo sulla affidabilità dello sviluppo di Vasil, che sembrano però ormai superati dall’ultima versione in testnet.

Cardano dal boom del 2021 ai minimi di questo Maggio

Cardano
Cardano (ADA) – weekly

Ovviamente anche il prezzo di Cardano con il suo token nativo ADA, ha risentito di questo susseguirsi di voci e lanci sulla testnet. Sul grafico weekly possiamo fare una panoramica abbastanza ampia degli ultimi anni. Il suo boom Cardano l’ha avuto a fine 2020 con il break out di 0,20$ e conseguente partenza che nel giro di 9 mesi ha portato il prezzo a 3,1$ con una performance del 1700%. Dai massimi di Agosto’21 è iniziata una discesa profonda che l’ha portato verso i minimi relativi degli ultimi due anni, a Maggio’22 toccando il prezzo di 0,41$.

Sempre sul grafico weekly possiamo vedere che da questo Maggio il prezzo è rimasto schiacciato verso il basso, all’interno di un’area di congestione tra 0,40 e 0,60$. Questo arco di tempo di 4 mesi, che si sta ancora prolungando, possiamo notare che corrisponde a quello relativo alle varie problematiche e ritardi citati prima sull’aggiornamento Vasil.

Tagliando il tempo e scendendo su un grafico daily, andiamo a vedere quello che è successo nelle ultime settimane e come si è comportato il prezzo di ADA. Ad inizio Luglio è andata a vedere i minimi di Maggio a 0,40$ su l’annuncio di un rinvio di Vasil senza nessuna data di riprogrammazione. Da qui abbiamo avuto un rimbalzato, che però  si è fermato a 0,60$ andando a toccare la parte alta del box di congestione evidenziato in precedenza. Ne è seguito un ribasso che ha rotto anche il 50% di Fibonacci del vettore rialzista, dato dai minimi a 0,40 e 0,60$.

Cardano
Cardano (ADA) – daily

La resistenza da rompere è 0,52$

Con la discesa, il prezzo di ADA ha dovuto trovare una nuova base supportiva, dove ha tradato per l’ultima decina di giorni di Agosto, tra 0,42 e 0,46$. Da questa base il prezzo è risalito per fermarsi in area 0,51$ dove passa il 50% di Fibonacci del vettore ribassista che parte da 0,60$ ed arriva alla nuova base in 0,42$. Il 7 Settembre è stato dato l’annuncio di Vasil ed il prezzo si è nuovamente fermato sulla resistenza in area 0,51/0,52$.

Solo con questo break out Cardano potrà puntare agli obiettivi più alti, con primo livello a 0,59/0,60$ da dove era partita la discesa di Agosto, mentre il successivo è a 0,66$ ed il superiore a 0,72$. Va tenuto presente che il setup degli indicatori sta dimostrando debolezza ed entrambi stanno per girare in negativo. Guardando il lato corto del grafico, ADA dovrà tenere un primo livello supportivo verso 0,42$ e poi soprattutto il minimo di Maggio a 0,40$ altrimenti il prezzo potrà scivolare fino a 0,35$.

Info su Alessandro Lavarello

Profesional Trader, Analista tecnico, Socio SIAT, ha operato presso le sale trading di Twice Sim e poi IWBank.
Criptovaluta.it è su Google News !
Resta aggiornato sulle ultime news elaborate dal centro studi di Criptovaluta.it per Google News - clicca su questo link e poi sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *