martedì , 27 Settembre 2022

Home / Analisi prezzo Avalanche (AVAX) | Occhio, pronti ad un rimbalzo!

Analisi prezzo Avalanche (AVAX) | Occhio, pronti ad un rimbalzo!

Oggi riteniamo valga la pena approfondire lo scenario tecnico di breve periodo su Avalanche (AVAX), crypto che molti considerano tra le maggiori infrastrutture per la finanza del futuro. Le quotazioni hanno toccato per due giorni consecutivi minimi contro dollaro americano a quota 16.39, e da domenica scorsa si trovano in stretta stabilizzazione nel range compreso fra tali minimi e quota 17.42. La tendenza ribassista di fondo pare quindi aver trovato un movimento di tregua dopo che, a partire dai massimi relativi dell’8 agosto scorso a 30.85, avevamo dovuto registrare una flessione di quasi il 47% nel valore della crypto.

Fermo restando che non ci possono essere ancora indicazioni di esaurimento della tendenza ribassista dominante, in quanto non sono finora stati violati livelli di resistenza degni di nota, possiamo però concentrarci sulla concreta probabilità di avvio di un moto di rialzo nel breve periodo.

Come possiamo constatare su grafico a barre da 30 minuti, che fornisce una visione più dettagliata dell’azione dei prezzi nelle ultime giornate, si sono formati nuovi supporti a quota 16.78 e quota 16.20/16.30. Riteniamo ancora possibile – almeno in linea teorica – che il mercato possa raggiungere un ultimo minimo in prossimità del livello principale di supporto, per cui sotto ai valori già fatti registrare domenica e lunedì scorsi. In ogni caso, tecnicamente entrambi i supporti indicati costituiranno potenziali punti di reazione in caso di arretramenti, particolarmente se entro la fine della settimana in corso.

Ci sono le condizioni a nostro avviso per l’avvio di un recupero fino alla resistenza più interessante in termini di breve periodo, ossia relativa alle prossime 3-5 giornate, che si trova adesso a quota 18.38/40. Tale resistenza costituisce il target principale del rimbalzo atteso, da raggiungere passando per un primo obiettivo intermedio a 17.84.

Il target principale, come detto, coincide con una resistenza. Al suo raggiungimento sarà quindi opportuno attendere la formazione di nuovi segnali dai prezzi prima di procedere ad un aggiornamento dell’analisi; potrebbero verificarsi infatti le condizioni per un successivo ripristino della spinta ribassista dominante.

Per un posizionamento operativo che tenga conto di un rapporto rischio/beneficio il più possibile a favore, seguiremo Avalanche con posizioni long preferibilmente su ritorni dei prezzi almeno sul primo supporto, ed in ogni caso da rilevazioni non superiori a 17.04. Lo stop per lo scenario descritto scatterebbe in caso di violazione del secondo supporto, mediante una chiusura su grafico a 30 minuti inferiore a 16.20.

Info su Federico Dalla Bona

Criptovaluta.it è su Google News !
Resta aggiornato sulle ultime news elaborate dal centro studi di Criptovaluta.it per Google News - clicca su questo link e poi sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *