Home / Coinroom chiude overnight – truffati gli utenti

Coinroom chiude overnight – truffati gli utenti

Altro scam nel mondo degli exchange. Secondo quanto riportato dal sito polacco Money.pl, l’exchange Coinroom – anche questo con sede in Polonia – avrebbe chiuso i battenti senza avvisare in alcun modo preventivamente gli utenti e portando con sé anche quanto questi avevano depositato.

Non si trattava di grosse somme – circa 15.000 euro – anche se i pochi utenti non hanno avuto per giorni modo di contattare i proprietari e chiedere spiegazioni.

Coinroom aveva registrato la sua ragione sociale nel 2016 e soltanto un anno dopo aveva avviato le operazioni di scambio sul suo sito internet.

Il sito permetteva di scambiare criptovalute contro criptovalute e anche criptovalute contro valute fiat, proprio come un exchange standard.

In realtà secondo altre fonti gli utenti aerano stati avvisati tramite una mail che dava circa 24 ore di tempo per ritirare tutti i fondi. Mail che però non tutti gli utenti avrebbero ricevuto e che comunque offriva una deadline così ravvicinata da non permettere a tutti di intervenire tempestivamente.

Chi non ha seguito le operazioni indicate sulla mail si è trovato impossibilitato, il giorno seguente, a recuperare le somme depositate e investite.

Il presidente si è spostato in Estonia

Sempre secondo quanto riportato dalla medesima testata, il presidente si sarebbe già trasferito in Estonia, dove avrebbe avviato un’ulteriore attività.

Dietro la fuga, il blocco delle operazioni richiesto dall’omologa Consob polacca

Dietro la fuga dei responsabili e dei rappresentanti ci sarebbe l’inserimento nella black list da parte della KNF, l’omologa di CONSOB in Polonia – ovvero l’autorità preposta alla vigilanza sugli intermediari finanziari.

I fondi spostati su altri wallet

Secondo l’analisi condotta sulle più importanti blockchain, i fondi contenuti nei wallet di deposito degli utenti sarebbero stati già trasferiti verso altri lidi.

Non ci sarebbe dunque ormai alcun dubbio: i fondi sono stati sottratti e la chiusura senza preavviso della piattaforma sarebbe un exit scam in piena regola, ovvero una truffa secondo il cui canovaccio si chiude un exchange o un servizio di wallet per fuggire con il denaro.

Qualche dritta per evitare le truffe

Il mondo delle criptovalute – e quello degli investimenti ad esse collegate – è un modo che sta muovendo a grandi passi verso la totale legittimazione.

Oggi si può sicuramente fare trading in modo sicuro e certificato, scegliendo uno dei tanti exchange che sono ad esempio recensiti sulla nostra piattaforma.

Scegliere piccole realtà magari non autorizzate dai principali organi di vigilanza ci espone ai rischi che abbiamo appena registrato anche con Coinroom.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *