Home / Crypto: analisi Ethereum Classic | Atteso breve storno del prezzo

Crypto: analisi Ethereum Classic | Atteso breve storno del prezzo

Le quotazioni di Ethereum Classic (ETC) sono ancora slanciati in pieno recupero nel cambio contro dollaro USA, con un nuovo relativo picco fatto registrare oggi a 21.96. La crypto aveva toccato il 19 ed il 29 dicembre scorsi due minimi molto vicini, rispettivamente a quota 14.85 e quota 14.89, punti da cui è stata evidente la ripresa di interesse da parte degli investitori, che si sono fatti rivedere finalmente in acquisto.

Il recupero ha già raggiunto le dimensioni del +47.88% in 25 giornate. Come possiamo appurare da grafico a candele giornaliere, finora non ci sono neppure state correzioni significative all’interno del movimento di rialzo. Riteniamo pertanto che sarà a breve necessaria una fase di consolidamento, che permetta al mercato di rafforzare i supporti che si stanno formando solo adesso.

ETC/USD, grafico a candele giornaliere. Prezzi fino al 13/01/23, ore 18.07, last 20.99

Restando su grafico a candele giornaliere, la necessità di una provvisoria correzione parrebbe essere indicata anche dall’attuale distanza dei prezzi dai supporti stessi. E’ evidente che, in questo momento, le quotazioni sono più vicine alla zona delle resistenze intermedie piuttosto che a quella dei supporti. Ci aspettiamo quindi a breve delle prese di beneficio da parte degli operatori che si muovono preferibilmente nel breve periodo.

Su grafico a barre da 30 minuti possiamo affinare la disposizione dei riferimenti tecnici, grazie ad una maggiore definizione dei dettagli con cui si è svolto finora il rialzo. I compratori si stanno concentrando adesso non prima di 18.40/18.60 e 17.18/17.46, in attesa di uno storno per intervenire da prezzi più favorevoli.

ETC/USD, grafico a barre da 30 minuti. Prezzi fino al 13/01/23, ore 18.04, last 21.01

Entrambi i livelli di supporto menzionati costituiranno punti di probabile ripartenza del rialzo in caso di arretramenti, particolarmente se entro venerdì 27 gennaio prossimo. Le barriere tecniche più solide che il mercato si trova ad affrontare sulla strada del rialzo sono poste fra 21.40/22.00 e fra i 24.00/25.00 dollari. Riteniamo che lo spazio compreso fra supporti e resistenze intermedie sia zona di accumulazione, passibile quindi di ripetuti cambi di tendenza al suo interno, preparatori alla rottura rialzista.

Le proiezioni indicano un target a 29.76/30.24. Il segnale tecnico è long preferibilmente su nuovi test dei supporti, in ogni caso da rilevazioni non superiori a 22.00. Evitiamo ingressi da prezzi più alti, per mantenere quanto possibile un rapporto teorico rischio/beneficio a nostro favore.

Lo scenario descritto verrebbe stoppato solo dall’eventuale cedimento del supporto principale, mediante una chiusura su grafico a 30 minuti inferiore a 17.18. Nel frattempo, quando sono le 18.31 CET di venerdì 13 gennaio, ETC viene scambiato sui migliori Exchange mondiali a 21.04 dollari, in aumento dello 0.57% su base giornaliera.

Info su F. Dalla Bona

Analista tecnico indipendente. Dal 2002 è autore di analisi per testate web, consulenti finanziari e traders privati. Opinionista TV su ClassCNBC, di formazione informatica, si occupa di personal tutoring e sviluppo di Trading Systems.
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments