Home / Analisi Bitcoin: boom di forza rialzista | Primo livello di inversione trend ribassista

Analisi Bitcoin: boom di forza rialzista | Primo livello di inversione trend ribassista

Il Bitcoin (BTC) segna 22500$ con un +36% in questi primi 21 giorni del 2023. Il primo dato che va rilevato è che il prezzo a livello settimanale è rimasto praticamente invariato per 5 giorni, fino a ieri sera, infatti nelle ultime 12 ore sta crescendo del 7%.

Sul lungo perido il trend primario è ancora quello ribassista

Partendo dalla nostra analisi della settimana scrosa, Bitcoin: in gran rialzo – è arrivato a forti resistenze | Occhio agli entusiasmi, avevamo proposto un grafico mensile, per far presente che sul lungo periodo nulla è ancora cambiato. Il trend primario in atto è sempre quello ribassista ed a livello grafico non ci sono ancora evidenze di inversione.

btc
Bitcoin (BTC) – Monthly

Anche oggi lo riproponiamo e ribadiamo che il primo timido segnale d inversione, sarà il break out del livello statico a 25200$. Ma finché resteremo sotto i 32500$ – 36000$ ci troveremmo solo in presenza di swing rialzisti in un trend primario bearish.

Crescono ancora gli indirizzi in gain

Dando uno sguardo ai dati on-chain di Bitcoin, si può vedere che gli indirizzi in gain continuano ad essere in crescita. Al prezzo attuale di 22560$ i bitcoiner in the money sono saliti a 62,39% mentre un 11,04% è at money, cioè circa al prezzo di break even, dollaro più, dollaro meno.

BTC - Addresses in gain
BTC – Addresses in gain

Aumentano del 50% i Bitcoin detenuti per oltre 1 anno

Un dato interessante, viene dagli holder di Bitcoin. Dal grafico seguente possiamo vedere che nel 2022 gli indirizzi che detengono BTC da oltre 1 anno sono aumentati del 50%. Le motivazioni, possono essere le più svariate, dal perché non volevano vendere in perdita o perché si crede nell’affermazione futura di BTC. Sta di fatto che da 10 milioni di BTC siamo passati a 15 milioni di BTC.

BTC holder
BTC – Balance by Time held

Dal grafico, Balance by Time held, possiamo vedere che in passato, le fasi di accumulo degli Holders 1Y si sono verificate durante i periodi ribassisti o di lateralità. Questo è un modello frattale che si è verificato in precedenza e si è poi sviluppato dando seguito a rialzi importanti.

Dal weekly abbiamo segnali contrastanti

Passando alla analisi grafica su un weekly, nella parte del setup indicatori sono visibili due frecce azzurre messe nella nostra analisi del 7 Gennaio, in cui indicavamo questo importante segnale di inversione, sul medio termine. Statisticamente è utile soprattutto a livello di uscite dalle posizioni long.

BTC
Bitcoin (BTC) – Weekly del 20 Gennaio’23

Tuttavia i segnali degli indicatori li dobbiamo anche sposare con i cicli temporali e con i livelli grafici ed al momento non c’è coincidenza tra questi 3 elementi. Per tanto possiamo dire che a livello weekly abbiamo ancora segnali contrastanti.

Sul breve possiamo vedere un’accelerazione

Tagliando il tempo e venendo ad un’analisi sul breve termine. Sul grafico seguente abbiamo due sezioni affiancate con un time frame 1H a sinistra ed un daily a destra.

Osservando il daily possiamo vedere come Bitcoin, nelle ultime ore abbia rotto la prima resistenza statica in area 21200$, dopo aver congestione sotto per circa 6 giorni. L’obiettivo adesso è quello a 25200$ citato in precedenza. Al contempo potrebbe essere area da ponderare per take profit per chi ha acquistato sotto.

Bitcoin (BTC) - del 21 Gennaio'23
Bitcoin (BTC) – del 21 Gennaio’23

Mentre a sinistra su 1H abbiamo evidenziato il box di congestione dove il prezzo ha tradato fino a qualche ora fa. A livello ciclico sul breve c’era ancora tempo per fare un break out per salire così sta facendo. Se questa congestione fosse perdurata, poteva sorgere il dubbio di trovarci in una fase distributiva.

Il livello supprotivo di Bitcoin

Anche se in presenza di un movimento che sta confermando forza, è corretto dare uno sguardo anche ai supporti. E’ fondamentale la tenuta del livello supportivo in area 19600$, discese sotto quest’area metterebbero in crisi tutto il movimento rialzista partito in queste ultime due settimane.

Info su Alex Lavarello

Profesional Trader, Analista tecnico, Socio SIAT, ha operato presso le sale trading di Twice Sim e poi IWBank.
Iscriviti
Notificami
guest

5 Commenti
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giorgio
Giorgio
15 giorni fa

Ciao Alessandro, te l’ho chiesto anche su Telegram, scusa se ti stolkero, ma sul daily di bitcoin non ci vedi un’accumulazione di Wyckoff??
Te lo chiesi mesi fa e mi dicesti che non avevi studiato o cose simili Wyckoff ma che la conoscevi………cosa ne pensi??grazie ciao …….ciao Luigi ti abbraccio 😉

Giorgio
Giorgio
14 giorni fa
Reply to  Alex Lavarello

Intanto grazie per la risposta.
D’accordo con te sul fatto che siamo ancora in trend ribassista, però……oh se guardi la struttura di un accumulazione di Wyckoff sembra quasi disegnata ……..per me siamo allo spring.
Tanto io fino a che non chiude il daily sopra i 25k non faccio proprio nulla, poi vediamo……fighissimi i vostri segnali su Telegram complimenti, appena finisce gennaio scarico, penso bitget e spacchiamo tutto……mitici

Klaus Marvin
Klaus Marvin
14 giorni fa

Buongiorno Alex e buongiorno Giorgio. Riuscire a capire in che fase di Wyckoff ci troviamo è molto difficile ma ci permetterebbe di indovinare il timing giusto e si sa le fasi soprattutto nel comparto cripto sono molto importanti. Potrebbe avere ragione Giorgio e si tratterebbe proprio della prima fase cioè quella dell’adozione o accumulo in cui il mercato rimane ancora ribassista e diventa rialzista al termine della stessa. comunque c’è da considerare un fatto che BTC è legato alla legge della domanda e dell’offerta e se non ci sono ancora capitali importanti che ci gravitano attorno non si può parlare ancora di fase di accumulo. Tutto regna nell’incertezza anche se dobbiamo considerare che siamo a livelli davvero pionieristici per questo settore e se analizziamo i movimenti di BTC in passato il suo mercato si è mosso sempre a bolle toccando sempre nuovi massimi. Poi c’è una mia considerazione personale che si discosta da tutte quelle dei vari analisti che troviamo sul web e cioè che siccome ultimamente BTC si sta allacciando nuovamente al mercato dei titoli tech potrebbe ripartire con un nuovo mercato rialzista senza bisogno di nuovi capitali ma per motivi a noi ancora sconosciuti. Ricordiamo che BTC da quando esiste ha un valore che cambia spesso e anche repentinamente nel tempo ma è l’asset che da quando esiste ha aumentato di più il suo valore e gli investitori questo lo sanno, è un mercato che darà ancora molte soddisfazioni e quindi prima o poi dovrà avere inizio una nuova fase di accumulo e può darsi che sia proprio questa. Buona giornata

Giorgio
Giorgio
14 giorni fa
Reply to  Klaus Marvin

Ciao Klaus, non so se c’è un’altra accumulazione di Wyckoff, quella che intendo io riguarda solo il prezzo e non l’adozione……e vi dico di più, da a gusto a dicembre 2021 sembrava una DISTRIBUZIONE di Wyckoff….poi è crollato……🤷‍♂️