Home / Ethereum in calo: previsioni di fine febbraio per comprare ETH

ethereum
Ethereum protagonista di un importante movimento rialzista: cosa fare oggi?

Ethereum in calo: previsioni di fine febbraio per comprare ETH

Ethereum è attualmente in calo sui principali exchange come Coinbase (sito ufficiale), con scambio sotto quota 265 dollari. Il prezzo di ETH potrebbe scendere ancora, verso l’area di supporto di 255 dollari prima di iniziare un nuovo movimento al rialzo.

Ma a che cosa bisogna fare attenzione prima di entrare rialzisti o ribassisti su Ethereum? Di cosa dobbiamo tenere conto prima di comprare Ethereum con Coinbase, uno degli exchange più noti e affidabili, di cui abbiamo parlato qui nella nostra guida?

Attenzione, Ethereum potrebbe calare ancora

Ieri i trader di criptovalute hanno visto a più riprese un tentativo di Ethereum di portarsi al di sopra del livello di resistenza di 270 dollari. Il prezzo di ETH è effettivamente salito sopra tale soglia, e ha cercato di accelerare al di sopra del livello di 275 dollari e della media mobile semplice a 100 ore.

Tuttavia, non è riuscito a mantenere i propri guadagni al di sopra di 275 dollari e, di conseguenza, c’è stato un nuovo calo al di sotto del livello di 270 dollari. Durante il declino, c’è poi stata una pausa al di sotto di un canale ascendente cruciale, con un supporto vicino ai 268 dollari.

L’evoluzione dei prezzi di Ethereum nell’ultima settimana. Tentativo di rimbalzo in corso…

Insomma, dopo il tentativo di movimento rialzista Ethereum ha dovuto fare i conti con nuove perdite al di sotto dei 265 dollari e della media mobile semplice a 100 ore. Infine, il prezzo della seconda criptovaluta più importante al mondo per valori di capitalizzazione è stata scambiata vicino all’area di supporto di 255 dollari e sta attualmente correggendo verso un livello più alto. Ci riuscirà?

Cosa osservare prima di acquistare Ethereum

Chiarito quanto sopra, prima di acquistare Ethereum con Coinbase (sito ufficiale) è bene cercare di capire come si muoverà ETH nelle prossime ore.

Sul lato negativo ci sono alcuni supporti chiave vicino ai livelli di 255 e 252 dollari. Il prossimo supporto chiave sarebbe vicino al livello di 245 dollari, ed è proprio su questo livello che i tori dovrebbero assumere una posizione piuttosto decisa.

Insomma, solo una volta completata l’attuale ondata correttiva, è realmente probabile che Ethereum risalga al di sopra dei livelli di 266 e 268 dollari. La prossima resistenza chiave è vicina al livello di 275 dollari, oltre il quale è probabile che il prezzo acceleri verso i livelli di 280 e 285 dollari nei prossimi giorni.

Dunque, puntiamo su un Ethereum rialzista nel breve termine, ma con l’accortezza di dover sperimentare alcuni test di supporto prima dell’acquisto.

Buon trading!

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *