Home / Ripple in forte calo, cosa succederà a fine febbraio 2020?

Ripple in forte calo, cosa succederà a fine febbraio 2020?

Ripple è in un canale ribassista piuttosto deciso, che l’ha condotto a rompere l’area di sostegno di 0,2600 dollari. Attualmente il prezzo di XRP perde il 10%, ed è probabile che possa estendere le perdite al di sotto di 0,2400 dollari.

Ma che cosa attendersi da Ripple? Conviene entrare rialzisti o ribassisti con un broker come eToro (sito ufficiale)?

Trend ribassista per XRP

Dopo che Ripple si è stabilizzato al di sotto del livello di 0,2700 dollari, gli orsi hanno preso il controllo della criptovaluta, spingendo XRP in decisa flessione, con scambio al di sotto di molti supporti tecnici vicino a 0,2600 dollari, ed entrando poi in una zona chiaramente ribassista.

Inoltre, c’è stata una pausa al di sotto del livello di supporto di 0,2500 dollari e della media mobile semplice a 100 ore. Durante questo scenario di declino, c’è poi stata una rottura al di sotto di un canale ribassista, con un supporto vicino a 0,2470 dollari sul grafico orario della coppia XRP/USD.

La coppia ha addirittura raggiunto un picco al di sotto del livello di supporto di 0,2400 dollari. Un nuovo minimo settimanale si è quindi formato vicino a 0.2345 dollari, e il prezzo ha dunque cercato di correggere un po’ più in alto, fallendo però i tentativi di rimbalzo.

Trend chiaramente ribassista per Ripple negli ultimi giorni

Cosa attendersi ora da XRP

Attualmente la principale resistenza è vicina al supporto del canale rotto, e al livello di 0.2460 dollari. I tori hanno bisogno di spingere il prezzo al di sopra dei livelli di 0,2465 e 0,2500 dollari per iniziare un recupero significativo. La prossima resistenza chiave è vicina al livello di 0.2700 e alla media mobile semplice a 100 ore.

Tuttavia, ed è questo lo scenario centrale nel brevissimo termine, se Ripple non riuscisse a correggere al di sopra dei livelli di resistenza di 0,2450 e 0,2465 dollari, potrebbe continuare a scendere. Un supporto iniziale è vicino ai livelli di 0,2380 e 0,2365 dollari.

Dunque, a beneficio dei nostri lettori trader di eToro (sito ufficiale, dove puoi aprire un conto demo), confermiamo scenario ribassista di breve termine, dando appuntamento al test con i supporti per comprendere se i tori riprenderanno forza.

Se poi vuoi saperne di più sul trading di Ripple con eToro, qui ne abbiamo parlato con la nostra guida ufficiale!

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *