Home / Prosegue il consolidamento di Bitcoin, volatilità ai minimi storici

Prosegue il consolidamento di Bitcoin, volatilità ai minimi storici

La volatilità di Bitcoin continua a viaggiare su livelli piuttosto ridotti, con la criptovaluta di principale riferimento globale che ha visto prolungati periodi di trading laterale.

La scorsa settimana, BTC si è resa protagonista di alcune turbolenze che hanno causato il rialzo del suo prezzo dai minimi di 10.400 dollari fino ai massimi di 11.700 dollari. Questo movimento si è verificato in più giorni e da allora ha favorito una nuova fase di consolidamento.

La mancanza di slancio di BTC non sta fornendo agli investitori una visione significativa del suo trend a breve termine, e la resistenza immediata (si trova poco sopra il punto di attuale negoziazione) è piuttosto forte e difficilmente scalfibile.

Percezioni a parte, un elemento oggettivo che ci permette di apprezzare quanto sia significativa l’attuale fase di consolidamento è il fatto che la volatilità a 60 giorni è ai minimi termini. In genere, questo comportamento avviene poco prima che l’asset digitale compia un movimento che definisce una tendenza piuttosto incisiva ma, al momento in cui scriviamo, Bitcoin è in crescita di poco meno dell’1% al suo attuale prezzo di 11.530 dollari. E questo è, all’incirca, il punto in cui ha fatto trading negli ultimi giorni.

Insomma, attualmente tori e orsi sono in lotta per il controllo delle relative prospettive a breve termine. Affinché i tori prevalgano, è imperativo che BTC superi gli 11.600 dollari, un livello di resistenza chiave che ha faticato a superare negli ultimi giorni. Successivamente, si potrà sperimentare un nuovo livello di resistenza chiave, pari a 12.000 dollari, che dovrà essere superato con decisione per poter instaurare un trend fortemente rialzista.

Se Bitcoin nei prossimi giorni non riuscirà a superare tali resistenze, è possibile che il periodo di consolidamento possa continuare, favorendo così nuovi movimenti sostanzialmente laterali nel corso del breve termine.

Naturalmente, l’occasione ci è utile per poter ricordare a tutti i nostri lettori che fossero interessati a fare trading di Bitcoin, che il miglior modo per poter investire sulle criptovalute è quello di usare un broker CFD al top del mercato come eToro, di cui qui puoi leggere la nostra recensione completa!>>> Clicca qui per aprire gratis un conto di trading sul sito ufficiale di eToro! <<<

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *