Home / Bitcoin sotto i 23.000 dollari, ma il mercato ha ancora fiducia nel rialzo

Bitcoin sotto i 23.000 dollari, ma il mercato ha ancora fiducia nel rialzo

Il prezzo di Bitcoin è finito sotto una decisa pressione da parte dei venditori, con BTC che ha scambiato sotto i 23.000 dollari, pur senza perdere la fiducia dei tori, i quali contano sulla presenza di un solido supporto posto a 22.000 dollari.

Insomma, come era peraltro ipotizzabile, Bitcoin ha iniziato un nuovo calo delle proprie quotazioni dopo non essere stato in grado di superare la zona di resistenza di 24.000 dollari: da lì in poi, BTC ha perso terreno scendendo al di sotto del supporto di 23.000 dollari e della media mobile semplice a 100 ore, e rompendo un importante supporto chiave a 23.350 dollari. E ora?

Premettendo che è molto probabile che Bitcoin possa rimanere ben sostenuto almeno dai supporti posti a 22.350 e 22.000 dollari, cerchiamo di comprendere cosa avverrà su Bitcoin nei prossimi giorni di festività natalizie.

Evidentemente, l’occasione ci è gradita per ricordare che il miglior modo per poter fare trading di Bitcoin è quello di aprire un conto di investimento gratuito su un broker al top del mercato come eToro (sito ufficiale), che ti permetterà di aprire posizioni rialziste e ribassiste senza commissioni e spese.

Se vuoi saperne di più su come funziona eToro, ti invitiamo a leggere la nostra recensione completa, che abbiamo recentemente aggiornato con tutte le novità.

Bitcoin in calo nella vigilia di Natale

Come abbiamo anticipato qualche riga fa, Bitcoin ha compiuto un tentativo per poter superare il livello di resistenza di 24.000 dollari. Tuttavia, BTC ha faticato a guadagnare nuovo slancio e, da queste soglie, ha poi iniziato un nuovo declino nelle proprie quotazioni.

Tale movimento ha indotto una rottura al di sotto dei livelli di supporto di 23.500 e 23.250 dollari. C’è stata poi anche una rottura al di sotto di una importante linea di tendenza rialzista con un supporto vicino a 23.350  dollari, e una discesa sotto i 23.000 dollari, con il prezzo che si è stabilizzato al di sotto della media mobile semplice a 100 ore.

A questo punto, BTC è riuscito a scambiare a 22.629 dollari, e sta attualmente correggendo un po’ più alto. Riteniamo che sarà fondamentale verificare in che modo si muoveranno le quotazioni di Bitcoin, con una resistenza iniziale vicina al livello di 22.950, superata la quale BTC sperimenterà una nuova resistenza posta a quota 23.360 dollari. Per poter ritestare i 24.000 dollari, è dunque fondamentale che possa essere superata questa barriera.

Di contro, se Bitcoin non riuscisse a superare i livelli di resistenza di 23.000 e 23.360 dollari, allora c’è il concreto rischio di ulteriori perdite, con un supporto iniziale che è posto a 22.650 dollari. Superato questo supporto, si incontrerebbe quello più importante a 22.350 dollari e, soprattutto, il supporto chiave a 22.000 dollari.

Clicca qui per aprire un conto di trading GRATIS su eToro (sito ufficiale)

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *