Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Decentraland, è ancora boom! le ultime novità di MANA

Decentraland, è ancora boom! le ultime novità di MANA

Chi segue Criptovaluta.it non sarà rimasto sorpreso. Perché da tempo parliamo di Decentarland e della sua valuta MANA, token di governance ma anche valuta del relativo mondo virtuale. Il boom di oggi è soltanto l’ennesima delle progressioni di un universo che ingloba sempre più progetti commerciali, coniugandoli con un divertimento che fino ad oggi, almeno in ambito blockchain, non si era mai visto.

Un mondo virtuale dove gli eventi si susseguono a ritmo molto sostenuto e che – a prescindere dalla parte ludica – è oggi interessantissimo anche per gli investitori. Faremo un recap di tutto quello che è avvenuto di recente su Decentraland, anche per capire quali sono i motivi che hanno innescato l’ennesima bull run.

Decentraland boom - motivi ed eventi
Gli ultimi eventi sul mondo virtuale in blockchain

MANA, la criptovaluta di Decentraland è disponibile anche su Capital.com (qui per un conto dimostrativo gratis e illimitato), piattaforma con più di 235+ cross di criptovalute e che propone un tris di scelte per chi vuole investire: l’interfaccia proprietaria, la nota MetaTrader 4 e anche TradingView. Con servizi esterni del calibro di Trading Central per chi ha bisogno di segnali di qualità.

Gli ultimi appuntamenti su Decentraland

In realtà è successo molto su Decentraland dall’ultima volta che ne abbiamo parlato, in occasione del grande party per l’inaugurazione del casinò di Atari. Il mondo virtuale continua ad attrarre, anche a colpi di NFT, moltissimi gruppi commerciali e iniziative.

È arrivata Ferrari, anche se non tramite il marchio ufficiale, ma attraverso un collettivo di artisti, che hanno realizzato un modello 3D della 250 GTO, che è ora visibile nella galleria di SuperRare, progetto sui non fungible tokens che vuole rivoluzionare il mondo dell’arte digitale.

Un mondo vibrante, dove il confine tra fantasia e mondo reale è sempre più labile, come dimostra questa ultima iniziativa. Che non è l’unica, perché negli scorsi giorni abbiamo avuto, collaborazioni con Polygon – altro interessantissimo progetto crypto – e anche con Polkadot, blockchain delle blockchain che su Criptovaluta.it seguiamo da tempo.

Così come ha riscosso enorme successo – e ha permesso al progetto di essere conosciuto da un pubblico non sempre vicinissimo al mondo delle criptovalute – l’arrivo di PlayBoy, la popolare rivista americana dedicata alla bellezza senza veli. Un’icona di un mondo che – forse – sta sparendo. Ma che al tempo stesso è in grado di essere ancora di grande richiamo per il pubblico.

Decentraland, dopo un anno in quasi sordina, sta effettivamente ottenendo il successo e la diffusione che avevamo anticipato. Con molti altri eventi che sono stati già calendarizzati per il mese di maggio.

Conviene entrare adesso in Decentraland come investitori?

Su Criptovaluta.it non ci occupiamo di videogiochi, se non quando si trovano all’intersezione con il mondo delle criptovalute. La domanda che ci poniamo – e alla quale rispondiamo per i nostri lettori – è se MANA potrà continuare nella sua progressione in termini di valore.

L’invito, per chi si sta avvicinando per la prima volta a questo mondo, è di guardare con gli occhi dell’investitore di medio e lungo periodo. Perché per Decentraland questo è soltanto l’inizio. E il valore di MANA, con questi presupposti, non potrà che aumentare.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *