Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 ore

Home / Arriva il casinò di Atari: Decentraland vola!

Arriva il casinò di Atari: Decentraland vola!

Lo avevamo detto che Decentraland faceva sul serio. Così come avevamo detto che i mondi virtuali basati su blockchain avrebbero avuto un futuro roseo. E la corsa di MANA sui principali mercati ci ha dato, ancora una volta, ragione.

Abbiamo preparato una guida approfondita a quello che è uno dei momenti più interessanti della storia del curioso Decentraland, mondo virtuale che dimostra che nel digitale e nel virtuale c’è ancora spazio – e che le idee originarie di Second Life e di altri mondi di questa risma – sono ancora valide. In particolare quando abbinate a tecnologie innovative come NFT e blockchain.

Decentraland vola sul mercato
Decentraland tra le migliori sul mercato di oggi

Su MANA, che è la criptovaluta di riferimento del mondo virtuale, si può fare trading su Capital.com (qui per il conto di prova gratuito). Il broker mette a disposizione CFD anche su questa criptovaluta, alla quale possiamo accedere sia tramite l’interfaccia web, sia con la popolarissima MetaTrader 4, piattaforma professionale con strumenti di analisi avanzati.

Arriva Atari su Decentraland: ed è boom sul mercato

La notizia principale della giornata è l’inaugurazione del già annunciato centro casinò gestito direttamente da Atari nel mondo virtuale di Decentraland. Un ingresso che era stato già annunciato da tempo e che ieri è arrivato a conclusione con un megaparty direttamente nel gioco.

Il party di lancio ha avuto luogo nella nottata di ieri – orario italiano – ed è stato un evento organizzato di tutto punto, con addirittura una festa da ballo con il DJ Dillon Francis. Durante l’evento c’è stato anche un airdrop di ATRI, che sarà la particolare criptovaluta che sarà utilizzata, in futuro, all’interno del casinò.

Un evento che ha attirato – finalmente aggiungiamo noi – le attenzioni di tanti investitori e di tanti player verso un mondo virtuale che è, ad oggi e tra i tanti, il migliore per numeri e per prospettive future.

Durante l’evento sono stati anche testati, di nuovo, i NFT del progetto. Ne esistevano già in forma di token LAND, che permettono di avere esclusiva su una porzione di terreno del mondo virtuale. Durante il party sono stati però diffusi nuovi token non fungibili, che rappresentano degli oggetti indossabili dal nostro personaggio all’interno di Decentraland. Con l’esclusività dei NFT dell’evento che è stata la chicca di un party virtuale sì, ma molto partecipato.

Un mondo dunque in fortissima espansione, nel quale l’arrivo di Atari è soltanto l’ultimo dei grandi eventi. Con molti altri programmati e con nuove nazioni e nuovi quartieri che nascono giorno dopo giorno. Un mondo del quale MANA, il token di riferimento del network, continuerà ad essere valuta di governance e permetterà di decidere agli abitanti di Decentraland come si evolverà l’universo virtuale che abitano.

Investire adesso? Ecco cosa bisogna sapere

L’occasione di investimento è sicuramente ghiotta. Decentraland è un mondo virtuale pionieristico e che vede community già articolate prenderne parte. Così come sono tantissimi gli eventi anche collegati al mondo della blockchain – dalle aste di NFT artistici ad autentiche fabbriche per creare oggetti che vengono poi venduti agli altri utenti.

Un mondo evoluto, che ha avuto una crescita di capitalizzazione importante nelle ultime settimane e che oggi si trova di nuovo verso i suoi massimi storici. Investire adesso per il breve periodo vorrebbe dire esporsi ad eventuali correzioni. Investire invece con un orizzonte più di lungo periodo, data l’enorme crescita del network, potrebbe essere una buona idea. Anche per inserire in portafoglio delle criptovalute che possano farci diversificare rispetto alle classiche Bitcoin ed Ethereum.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *