Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Bitcoin, che disastro! Ecco cosa potrebbe succedere oggi [analisi]

Bitcoin, che disastro! Ecco cosa potrebbe succedere oggi [analisi]

Notte da incubo per Bitcoin. La criptovaluta principale del mercato, per capitalizzazione e rilevanza, ha perso una parte di capitalizzazione importante nel giro delle ultime 24 ore, in un trend negativo che si è in realtà innescato circa 72 ore fa.

Sui mercati, mentre in Italia si dormiva, è stato panico vero, con una forza incredibile per le posizioni ribassiste, che continuano nel momento in cui scriviamo – con un breve rimbalzo che non sembrerebbe però avere la forza necessaria, almeno per ora, per lasciarsi tutto alle spalle.

Bitcoin crisi di mercato - analisi di Criptovaluta.it
Non è la fine di Bitcoin: l’analisi di Criptovaluta.it

Criptovaluta.it ha preparato una disamina con analisi tecnicaanalisi fondamentale e anche analisi del sentiment per capire come potrebbe muoversi Bitcoin nelle prossime ore e nei prossimi giorni. E anche per capire se questo sia o meno il momento di chiudere le proprie posizioni senza pensarci due volte.

Questo è anche il momento giusto per gli scambi di brevissimo periodo – con una volatilità altissima e volumi di scambio alti come non si vedevano da tempo. eToro (qui per un conto dimostrativo sempre gratis) permette di entrare sul mercato in entrambe le direzioni – offrendo al tempo stesso il CopyTrading – per copiare le posizioni dei migliori o per spiarle. Oppure anche per investire su panieri misti di BTC e di aziende che gli gravitano intorno con i CopyPortfolios.

Cos’è successo a Bitcoin nelle ultime ore?

In realtà il trend su Bitcoin si è innescato ormai da 72 ore, rinforzato dai tweet ciclici di Elon Musk – sui quali avremo modo di tornare più avanti. Il token è in caduta libera, pur avendo rimbalzato nella notte su uno dei supporti fondamentali, fissato intorno a quota 42.000$. Una soglia importante, sulla quale avremo modo di costruire anche parte delle nostre strategie di breve periodo.

Tutto per un pugno di tweet? Sicuramente le nuove posizioni di Musk su Bitcoin hanno giocato un ruolo, anche se la forza ribassista sembra essere troppo forte, anche per i capricci di un personaggio molto popolare e con un fortissimo ascendente sui mercati e sui piccoli e medi investitori.

Il crack ha colpito tutto il mercato e non solo BTC, con diverse criptovalute che hanno avuto performance addirittura peggiori. Il settore rimane comunque sopra i 2.000 miliardi di capitalizzazione, avendone però bruciati oltre 200 soltanto nelle ultime 24 ore

L’analisi tecnica su Bitcoin delle prossime 24 ore

L’analisi tecnica non è forse lo strumento più adeguato per affrontare un momento così turbolento di mercato, ma è comunque un punto di partenza dal quale partire per capire se, come e quando potrebbe muoversi Bitcoin, se al rialzo o al ribasso, nelle prossime ore. Sempre prendendo questo tipo di analisi, che sono direttamente a grafico, con le proverbiali pinze.

MEDIA MOBILE102050100200
SEMPLICECOMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢
ESPONENZIALECOMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢
Medie Mobili Bitcoin a 24 ore

Le medie mobili a 24 ore su Bitcoin sono tutte ribassiste, fatta eccezione per MA200, che continua ad essere rialzista. Le indicazioni degli oscillatori possono aiutarci a rendere più chiaro il quadro. Ma anche in questo caso non siamo davanti ad analisi particolarmente edificanti.

OSCILLATOREINDICAZIONE
ADXVENDI 🔴
CCIVENDI 🔴
MOMENTUMVENDI 🔴
MACDVENDI 🔴
ROCVENDI 🔴
Oscillatori su Bitcoin a 24 ore

Anche qui la situazione indicherebbe un vendi diffuso. Cosa che però, ancora una volta, deve essere presa cum grano salis, essendo nota la difficoltà dell’analisi tecnica di inquadrare il trading di criptovalute. Le analisi, per chi dovesse averne bisogno, possono essere ripetute inoltre con Capital.com (anche con il conto demo gratuito), piattaforma che offre tutti questi strumenti sia sulla piattaforma proprietaria, sia invece su MetaTrader 4 e TradingView. Con la possibilità di ricevere segnali da Trading Central.

Le soglie alle quali guardare

Parliamo di resistenze e di supporti, ma non solo. I due numeri che dovremo tenere a mente per tutta la giornata sono i seguenti:

  • 42.000$ è la soglia-paura: al di sotto di questo livello di prezzo, potrebbero re-innescarsi cicli importanti di vendita, che potrebbero trascinare Bitcoin verso la seconda delle soglie di oggi;
  • 38.000$ è la soglia disastro: con una lettura però di questo punto di prezzo che è particolarmente difficile. Per molti sarebbe il punto del rimbalzo e dell’innesco di una nuova bull run. Per molti altri un livello che aprirebbe a qualunque tipo di scenario anche sul medio periodo.

Fondamentale: ricordiamoci che non c’è soltanto Elon Musk, anche tra i pezzi grossi

L’analisi fondamentale di Bitcoin in queste ore non è cambiata. La situazione economica che andiamo ad affrontare per i prossimi mesi sarà caratterizzata dal ritorno dell’inflazione e dunque dall’impossibilità per le principale banche centrali di riproporre manovre monetarie espansive senza avere effetti sul livello dei prezzi.

Quello che interesserà nello specifico gli investitori in Bitcoin sarà il sentiment di mercato e anche il comportamento delle grandi aziende che hanno già investito.

  • Tesla non ha venduto in suoi Bitcoin (per ora?)

La nottata di Bitcoin è stata da incubo anche per una serie di tweet di Elon Musk, in realtà piuttosto confusi, che prima hanno fatto intendere che Tesla potrebbe liberarsi dei suoi BTC, poi che invece che questo non sia in realtà avvenuto.

Ci interessa? Sì, anche se non vorremmo. Elon Musk continua ad avere uno straordinario potere sui mercati e con un solo tweet ha già dimostrato di poter muovere al rialzo o al ribasso anche un mercato liquido e importante come quello di Bitcoin.

  • Saylor e Microstrategy non mollano

Che è una cosa che – nonostante abbia eco mediatica molto meno intensa – è altrettanto importante. Siamo infatti davanti all’azienda che ha la cassa più importante in BTC e che, nonostante il caos degli ultimi giorni, continua ad essere apertamente schierata pro-Bitcoin.

  • Anche Square, sebbene non aumenterà le posizioni…

Continua ad essere estremamente a favore di Bitcoin, con diversi tweet di @jack che hanno ribadito che nonostante lo stop agli acquisti, almeno per ora, l’azienda continuerà ad impegnarsi per il miglioramento di Bitcoin, anche sotto il profilo del consumo energetico non rinnovabile.

Che fare adesso sul mercato di Bitcoin?

Le prossime ore saranno convulse. Non è detto che il rimbalzo che il token ha fatto registrare in apertura dei mercati europei possa essere sostenuto durante tutta la giornata. Ulteriore volatilità è attesa all’apertura dei mercati americani, in una giornata che verrà ricordata probabilmente come una delle più complicate della storia della criptovaluta. L’analisi che abbiamo condotto su queste pagine sarà il faro entro il quale muoversi, con livelli e soglie che abbiamo stabilito che saranno la chiave di volta per i futuri movimenti di Bitcoin.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

7 commenti

  1. Ciao ragazzi, sarei molto interessato ad investire in questo momento ma la mia banca (BCC Abruzzese) mi impedisce di fare un bonifico verso Coinbase, cito testualmente “Attenzione: dati del beneficiario non accettati.”
    Come è possibile che ad aprile ho fatto tre bonifici allo stesso destinatario senza problemi ed ora sono impossibilitato?

    • Ciao simone, ottima scelta sul fatto di entrare adesso 🙂

      Prova con carta e lascia stare bonifici 🙂

      • Il fatto è che ho dei limiti di spesa molto bassi con carta (300/settimana) e poi con la stessa carta non potrei spendere più di 2000 euro al mese in quanto limitata dalla banca!
        Quindi per me è un problema piuttosto rilevante questo improvviso blocco ai bonifici.

        • L’unica cosa che funziona con le banche (tutte) è quella di minacciarle di chiudere il conto se .. Se invece non vuoi/puoi arrivare a questa drastica soluzione suggerisco caldamente di aprire un conto in un’altra banca magari con una delle più grosse oppure in una digitale tipo N26.

          • Franco, credo che proverò con ING DIRECT e vediamo se gli olandesi sono più liberali! ^_^

  2. Alessio Dogali

    Per il bonifico devi mettere stato estero Estonia
    Io ho risolto così

  3. Provate conio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *