Home / [Rumors] Ripple Vs SEC: accordo raggiunto! | La causa giunge al termine?

Ripple e SEC

[Rumors] Ripple Vs SEC: accordo raggiunto! | La causa giunge al termine?

Siamo alla fine della corsa, almeno secondo le indiscrezioni che arrivano dagli Stati Uniti. Sarebbe stato raggiunto un accordo di massima tra SEC e Ripple, che si stanno confrontando ormai da più di un anno in una causa definitoria per tutto il comparto.

Un accordo del quale parleremo, per quanto possibile dato che si tratta di una notizia ancora da confermare, per capire cosa vorrà dire anche per il mondo di $XRP e di chi ci ha investito.

Ripple si accorda con SEC
Ripple e SEC si sarebbero già accordate secondo i rumors

Un’ottima notizia per $XRP, che potrebbe tornare anche su diversi exchange USA dai quali è bandito sin dall’inizio della causa. Possiamo trovare Ripple anche sulla piattaforma cripto sicura eTorovai qui per il conto virtuale gratuito con strumenti FINTECH PREMIUM e anche operativi, con una suite che ci offre tutto il meglio che il mercato mette a disposizione.

Su tutto il listino di 55+ cripto possiamo infatti investire con il CopyTrader, sistema di copia e che consente anche di spiare come si stanno muovendo i migliori. In aggiunta abbiamo a disposizione anche gli Smart Portfolios per chi vuole investire in un paniere cripto che contenga tutti i migliori progetti. Con 50$ potremo poi passare ad un conto reale quando vorremo.

SEC e Ripple: arriva l’accordo?

Questo è quanto sta circolando con insistenza da qualche ora negli USA, anche se si tratta al momento di una voce che dovrà essere confermata e che potrebbe aprire a nuove sorprese. Ancora una volta, voci da confermare che potrebbero cambiare però per sempre il futuro di Ripple.

Cosa che sarebbe confermata indirettamente anche da una recente apparizione di Brad Garlinghouse direttamente da Fox Business, che ha confermato contatti.

Ethereum è una currency, non ho dubbi. Gary Gensler ha ammesso che perderà quache causa. […] Il caso va avanti, ci aspettiamo delle decisioni presto. Ho parlato con molti quadri di SEC e nessuno mi hai mai detto che Ripple è un titolo finanziario.

Riferendosi inoltre a qualcosa che Gary Gensler ha riferito in una recente intervista, rifiutandosi però di commentare oltre. Una posizione di forza rappresentata da Garlinghouse che secondo qualche analista potrebbe far pensare ad una stretta anche nei tempi degli accordi.

Accordo da confermare, ma converrebbe davvero a Ripple?

Dopo mesi di discussioni in tribunale sembrerebbe evidente la posizione di vantaggio di Ripple rispetto a SEC. Tuttavia c’è il tempo che gioca a sfavore del primo gruppo, perché la persistenza della causa gli impedisce di essere accettato anche negli USA nella stessa misura in cui lo è in altre parti del mondo.

I dettagli dell’accordo farebbero sicuramente la differenza, ma è ovvio che Ripple preferirebbe pagare una parte della multa che SEC aveva proposto piuttosto che dare seguito ad una causa che, per il fatto stesso di esistere è fonte di danno economico per Ripple.

Certo, i rumors vanno confermati (e questo non siamo in grado di fare neanche noi al momento), ma se così fosse si tratterebbe di un buon percorso per Ripple, che potrebbe riprendere livelli di prezzo più vicini a quelli che abbiamo fissato nelle nostre previsioni XRP. Previsioni che tengono conto anche della possibilità che presto si veda la fine del processo.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *