Home / USA: mutui in Bitcoin ed Ethereum | Coperto il 100% del collaterale

Bitcoin Ethereum mutui

USA: mutui in Bitcoin ed Ethereum | Coperto il 100% del collaterale

Finalmente ci siamo: avremo dei mutui con collaterale in Bitcoin o Ethereum. Si tratta di un nuovo servizio che sarà offerto da Figure Technologies, già attiva nel settore dei prestiti basati su criptovalute.

La novità è che ora avremo anche die mutui, ovvero quella particolare categoria di prestiti che vengono utilizzati per acquistare case o beni durevoli e che prevedono un periodo di restituzione piuttosto lungo.

Mutui Bitcoin Ethereum collateral
Mutui con Bitcoin ed Ethereum come collaterale

Ottima notizia bullish per tutto il comparto e in particolare per Bitcoin ed Ethereum, cripto-asset che possiamo trovare entrambi sulla piattaforma sicura eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con il TOP degli STRUMENTI di INVESTIMENTO – intermediario che continua ad essere il più completo per chi vuole approcciarsi a questo mercato dal lato finanziario.

Soltanto qui possiamo trovare gli Smart Portfolios, diversi dei quali includono proprio Bitcoin ed Ethereum, così come il servizio di trading automatico CopyTrader, che permette di investire in copia dei migliori trader della piattaforma, con la possibilità aggiuntiva di spiare ogni loro mossa sul mercato. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale di trading o investimento di lungo periodo.

Mutui in Bitcoin ed Ethereum: ecco chi li offre e come funzioneranno

Una novità assoluta, dato che per la prima volta potremo ottenere, seppur purtroppo non in Italia, accesso a quelli che sono mutui che hanno come collaterale Bitcoin ed Ethereum. Il funzionamento è piuttosto lineare, con qualche chicca che rende questo prodotto assolutamente unico anche rispetto ai programmi pilota che abbiamo visto qualche settimana fa presso altri emittenti.

  • Si otterrà un mutuo per tutto il collaterale

E quindi non si dovrà sovra-collateralizzare: LTV del 100%, cosa che è un assoluta novità e che rivoluziona anche rispetto al mondo della finanza decentralizzata su chain.

  • Si potrà ripagare in cripto

Ci sarà inoltre la possibilità di pagare le rate del mutuo direttamente attingendo alle criptovalute che abbiamo offerto come collaterale, periodicamente. Non sarà pertanto necessario andare ad ottenere in alcun modo denaro fiat per ripagare il debito.

  • Ci saranno prodotti alternativi

Come quelli che offrono la possibilità di ottenere il 20% di acconto tramite cripto da abbinare poi ad un mutuo convenzionale. Altra elasticità offerta da questo straordinario servizio.

Per il momento sarà attivo soltanto negli USA e sarà fatto funzionare sulla chain proprietaria del gruppo, ovvero Providence, che già abbiamo già visto all’interno di progetti simili.

Che tipo di notizia è per Bitcoin ed Ethereum?

Sebbene dubitiamo che ci siano altissimi volumi agitati da questo nuovo servizio, si tratta comunque di un servizio importante che testimonia una sorta di normalizzazione per l’intero comparto, a partire dagli strumenti più solidi, ovvero quelli che hanno una maggiore capitalizzazione di mercato.

Starà ora alle altre banche, magari quelle più classiche, offrire un’apertura in questo senso e cominciare a considerare Bitcoin ed Ethereum come asset finanziariamente solidi. Che i grandi hodler potranno così utilizzare anche i loro asset cripto e Bitcoin per ottenere prestiti di grande utilità nel cosiddetto mondo dell’economia reale. Notizia dunque fortemente bullish e che ci permette di essere ancora più ottimisti per il futuro di questi due ottimi asset.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *