Home / Shiba Inu Coin è una truffa! (Dicevano) | Invece SHIB continua a crescere…

Shiba metaverse accordo

Shiba Inu Coin è una truffa! (Dicevano) | Invece SHIB continua a crescere…

Colpo grosso per Shib, che ha annunciato nella serata di ieri l’accordo con The Third Floor, società che si occupa di realtà virtuale, per la costruzione e per il miglioramento del suo futuro metaverse, ovvero Shib.io. Un annuncio in una fase molto delicata di mercato che conferma però che si sta andando avanti, a ritmo sostenuto, su tutti i principali progetti dell’ecosistema.

Un sostegno da parte di un partner che, come vedremo, può contare già una discreta esperienza in film e animazione e che potrebbe essere la soluzione alle preoccupazioni di molti, che ritenevano molto difficile il percorso di sviluppo di un metaverse, in particolare in una fase dove diversi protocolli stanno puntando proprio su questo tipo di soluzione.

Un’ottima notizia per $SHIB e per il suo ecosistema in generale, sul quale potremo investire anche con Capital.comvai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con CAPITALE DI PROVA INFINITO – intermediario che ci permette di investire su 476+ cripto, tra le quali ovviamente anche il meme token per eccellenza.

All’interno di questo intermediario troviamo anche degli strumenti avanzati tanto per l’analisi quanto per il trading, con MetaTrader 4 e TradingView che sono disponibili in via gratuita. Chi preferisce può anche fare trading con il WebTrader via browser, che include anche un sistema di intelligenza artificiale che analizza il portafoglio e segnala errori. Con 20€ possiamo passare ad un conto reale.

A lavorare al metaverse di Shib ci sarà (anche?) The Third Floor

Collaborazione importante quella che è stata annunciata ieri dal direttivo di Shiba Inu, che avrebbe stretto accordi con The Third Floor per lo sviluppo del proprio metaverse Shib.io, un metaverse che è uno dei progetti più importanti tra i diversi che dovranno ampliare l’ecosistema legato a quello che era nato come un meme token e che oggi invece si conferma con un progetto in ottima salute.

Ogni giorno siamo entusiasti di lavorare con i team dei film più memobrabili, dei progetti TV e dei giochi che vengono realizzati. Il Metaverse sta offrendo a tutti nuove opportunità per sviluppare e partecipare nella costruzione di mondi. E siamo entusiasti di collaborare con Shiba Inu e i loro team all’innovazione di questa innovazione in espansione. La visione dello ShibArmy per uno sviluppo di un mondo guidato dalla verve artistica e dalla partecipazione è di grande ispirazione.

Questo è il commento di Dane Smith, che è CEO di The Third Floor e che non poteva che abbracciare il progetto con entusiasmo, data anche la visibilità che potrà offrire ad un’azienda comunque già al centro della sua industria di riferimento.

Accordo Metaverse
Un incredibile accordo

Chi è The Third Floor

Parliamo di un’azienda che lavora principalmente nel settore delle animazioni e che ha già collaborato con mostri sacri dell’intrattenimento e della produzione cinematografica. Ha partecipato a Dune, a diversi film Marvel e anche a diversi progetti di videogiochi. Ha anche collaborato a Loki e Wonder Woman 1984, per un curriculum di tutto rispetto.

Uno dei corti “dimostrativi” di The Third Floor

Forse nessuno dei progetti di metaverse già lanciati e in fase di lancio può effettivamente fare riferimento ad una squadra di questo spessore per lo sviluppo del mondo virtuale. Segno importante per il futuro di $SHIB e del suo ecosistema.

$SHIB continua a crescere nonostante i detrattori: e questo è un fatto

Spiace per chi ha sempre guardato a questo ecosistema come una truffa in sedicesimo, ma l’ecosistema di Shiba Inu Coin, del suo metaverse, dei suoi giochi e della partecipazione della community continua a crescere.

Qualcuno dovrà fare i conti con questo, ovvero con il fatto di aver preso un abbaglio quando riteneva che tutto si sarebbe risolto con un rugpull. Perché può non piacere il protocollo, ma continuare a parlare oggi di truffa o di progetto che non meriterebbe la posizione nella classifica di market cap lascia davvero il tempo che trova.

E staremo a vedere quando, dove e perché potrà arrivare il progetto con il metaverse e grazie a questa importante collaborazione con The Third Floor.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

2 commenti

  1. la mamma di antonio

    coi meme token va così: alcuni durano, e non sono affatto dei rug pull, ma anzi crescono.
    ciò non toglie che io sconsiglio vivamente a chiunque di averne quantità decenti nel proprio portafoglio. Cosa dovrebbe farmi preferire shiba inu a realtà solide come btc, eth o -giusto per citare qualcosa di diverso- un certo matic che si lancia verso scalabilità assurde e ogni 3 giorni imnbarca una nuova enorme azienda, tipo Disney tanto per citare l’ultima?

    per dare un quadro complessivo a chi è nuovo, però, ricordo di un altro meme token che aveva fatto capolino su queste pagine (ovviamente ne avevate parlato con toni diversi): floki inu. Di quello meglio non parlare più…. ribadisco: il mio consiglio personale è di stare MOLTO lontano dai meme token, perchè le alternative ci sono eccome. Poi si può avere anche il 100% di shiba inu se si vuole eh, ognuno faccia un po’ come gli pare 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *