Home / Un tweet rivela l’arrivo del trading a margine su Binance

Un tweet rivela l’arrivo del trading a margine su Binance

Una dimenticanza? Oppure un teaser voluto? Binance ha diffuso nella giornata di oggi uno screenshot che mostra il nuovo dark mode dell’interfaccia della piattaforma, lasciando però – forse volontariamente – intravedere nuove funzionalità decisamente più interessanti.

Secondo quanto riportato dall’account ufficiale Twitter dell’exchange, sarà disponibile presto infatti il trading a margine, ovvero la possibilità di utilizzare titoli derivati con leva finanziaria per operare su tutte le principali criptovalute.

Difficile pensare, per come è strutturato lo screenshot mostrato dall’account Twitter, che si tratti però di un errore. La schermata di avviso che parla appunto di trading a margine è ben visibile e difficilmente chi ha postato la foto non se ne sarebbe potuto accorgere.

In realtà la notizia non fa che confermare quello che Changpeng Zhao, il famoso CZ che dirige la società, aveva già confermato circa un mese fa durante una sessione di domande e risposte aperte.

Dopo l’hack, Binance intende confermarsi come hub di riferimento per le criptovalute

Nonostante l’importante hack che ha sottratto dalle casse della società una somma monstre, Binance prova a confermarsi come hub di riferimento per il trading in criptovalute.

Lo fa inserendo una funzionalità, quella del trading a margine, che sicuramente sarà di grande interesse per tutti coloro i quali intendono appunto speculare sulle criptovalute.

Da sottolineare il fatto che Binance si è anche preoccupata di coprire tutte le eventuali perdite dei clienti e degli investitori in relazione all’hack da 41 milioni di dollari.

Ancora in fase Beta, non è chiaro quando si potrà utilizzare il nuovo sistema

Non è ancora chiaro quando sarà possibile utilizzare la funzionalità su Binance. Per il momento, chi ha interesse a fare trading a margine sulle criptovalute può comunque rivolgersi ad altri importanti exchange, come Kraken e GDAX, nonché anche su BitMEX.

Non sarà questa l’unica novità per il 2019 di Binance: il gruppo sta infatti implementando anche un’interessante sistema decentralizzato per la gestione del suo exchange futuro.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *