Home / Shinhan Bank: prestiti su Blockchain già disponibili in Corea del Sud

Shinhan Bank: prestiti su Blockchain già disponibili in Corea del Sud

Shinhan Bank, la più antica e una delle più importanti banche della Corea del Sud, ha lanciato la sua piattaforma per prestiti su blockchain, come riportato dall’agenzia di notizie Yonhap.

Si tratta di una grossa novità per il mercato, non perché si tratti di un’idea che nessuno aveva mai cercato di implementare, ma piuttosto perché siamo davanti alla prima implementazione concreta di blockchain in uno dei settori che potrebbe effettivamente rivoluzionare.

Il nuovo sistema offerto da Shinhan Bank offre la possibilità di utilizzare blockchain nel processo di verifiche e conferme che precede la concessione del prestito, per un network che vedrà partecipare le principali istituzioni finanziarie e banche del paese. IL sistema permetterà a diversi partner di registrarsi – su base consortile – e di accedere immediatamente ad un enorme numero di dati, tutti utili per valutare la bontà e la solidità di chi sta richiedendo il prestito.

Il progetto fa parte di un più ampio impegno della banca al fine di offrire servizi più veloci e meno costosi sia ai principali operatori del settore economico, sia in ultimo ai clienti delle banche.

Chi è Shinhan Bank

Shinhan Bank è uno dei gruppi bancari più importanti della corea. Si tratta inoltre del gruppo maggiormente attivo nell’area per quanto riguarda lo sviluppo di soluzioni basate su blockchain. Sul finire del 2019 la banca dovrebbe inoltre implementare sistemi interni per ridurre la percentuale di errori umani, basando questi processi proprio sull’utilizzo di blokchain.

Blockchain sempre più presente nel mondo della finanza e del banking

Un altro importantissimo successo per blockchain, che ad oggi continua ad essere la principale delle tecnologie introdotte nelle novità più recenti del gruppo finanziario.

Non più dunque soltanto startup fintech: è il mondo bancario tradizionale a trainare lo sviluppo di un settore che è molto di più delle criptovalute.

D’altronde, come avete avuto modo di leggere sulle pagine di Criptovaluta.it, sono moltissimi i progetti bancari già sviluppati che puntano a cambiare il mondo della finanza proprio utilizzando blockchain.

Info su Luigi Pesci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *