Home / Analisi Ripple: prezzi in correzione |$XRP sul supporto

RIPPLE

Analisi Ripple: prezzi in correzione |$XRP sul supporto

Ripple (XRP) in contrazione rispetto alle settimane passate, quando era stata pompata dall’entusiasmo per le news bullish sulla possibile fine, della causa con la SEC (Securities and Exchange Commission). Da quando è uscita la notizia il 22 Settembre, Ripple è ancora ampiamente in guadagno. Al prezzo attuale di 0.4568$ è sopra di oltre il 30%. Sul seguente grafico weekly si può cogliere il movimento rialzista e la correzione in corso.

La vecchia resistenza diventa supporto

Il ritracciamento che sta facendo Ripple è di circa 18 punti percentuali, rispetto al massimo toccato a 0.5485$ ad inizio Ottobre. Il prezzo si sta andando ad appoggiare sulla parte alta del box range dove XRP era rimasta da fine Maggio. Questa congestione l’avevamo segnalata nel nostro articolo del 20 Settembre, Analisi prezzi di Ripple | Continua la congestione da Giugno.

RIPPLE - XRP
RIPPLE (XRP) – Weekly

In questo contesto, quella che era stata la resistenza della parte alta del box, sta per diventare la parte supportiva della correzione in corso. Altro elemento interessante evidenziato sul grafico è l‘indicatore CCI (Commodity Chanel Index) appositamente pesato su weekly, che sta voltando al rialzo, sopra la media, in area positiva. Posiamo osservare che quando ha virato sopra o sotto la media, ha poi avuto trend imporanti. Ovviamente è sempre da sposare con un sepup più completo di indicatori.

In breve, il CCI misura il livello di prezzo corrente rispetto ad un livello di prezzo medio in un determinato periodo di tempo. CCI è relativamente alto quando i prezzi sono molto al di sopra della loro media. CCI è relativamente basso quando i prezzi sono molto al di sotto della loro media. Utilizzando questo metodo, CCI può essere utilizzato per identificare anche i livelli di ipercomprato e ipervenduto.

Si inizia a parlare del 2023 per la sentenza

L’attesa per la sentenza sarà probabilmente ancora un po’ lunga, tenuto conto che tutto è iniziato quasi 3 anni fa. Il CEO di Ripple Labs, Brad Garlinghouse, ha iniziato a parlare di una possibile conclusione, con arrivo a sentenza, nella prima metà del 2023. Per tanto Ripple ha davanti ancora, presumibilmente tra i 6 e gli 8 mesi di attesa, in cui il prezzo del suo token viaggerà in una fase di attesa.

In questi mesi non dovrebbero esserci news da parte della SEC o Ripple Labs, che possono influenzare XRP con spike imrovvisi, in una o nell’altra direzione. Ciò fa presupporre che ci possa ancora essere un periodo di volatilità contenuta con un nuovo andamento in trading range, in attesa che Ripple possa iniziare ad operare in libertà.

Ripple
Ripple (XRP) – daily 20-10-’22

Livelli supportivi di Ripple

Sul seguente grafico daily, possiamo scendere nel dettaglio degli ultimi movimenti di Ripple. Si nota come la vecchia resistenza data dal box, sia diventata supporto, ed al momento, toccato al centesimo. Tuttavia bisogna anche individuare e considerare, il vettore che comanda in questo frangente grafico. Il movimento è quello che parte dai minimi di Giugno a 0.2870$ fino ai massimi di a 0.5597$.

All’interno di questo vettore il 50% del ritracciamento di Fibonacci passa al prezzo di 0.4250$ che passa poco sotto il livello supportivo. Quest’area tra i due livelli indicati, non deve venire ad essere rotta al ribasso da Ripple, in questa fase di ritraccimento. Un’eventuale discesa potrebbe fra scivolare il prezzo di Ripple, nuovamente all’interno dell’area di congestione, con un arrivo veros 0.39$. A scalare il prezzo potrebbe scendere verso la base del box di congestione, ritoccando i minimi di Giugno.

Info su Alessandro Lavarello

Profesional Trader, Analista tecnico, Socio SIAT, ha operato presso le sale trading di Twice Sim e poi IWBank.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *