Home / Chiliz: il prezzo di CHZ sale! Prechè? | Ok la quarta fase della testnet

CHILIZ SCOVILLE BOOM

Chiliz: il prezzo di CHZ sale! Prechè? | Ok la quarta fase della testnet

Boom sul mercato per Chiliz, doppiamente importante durante l’ennesima giornata di movimenti laterali per tutto il comparto. Si è entrati ufficialmente nella fase 4 della testnet Scoville, con Cayenne che è live da qualche ora, ulteriore passaggio verso il passaggio che è forse tra i più importanti della storia del progetto.

Un progetto che rimane la pietra miliare all’intersezione tra grande calcio, grande sport e mondo cripto e che potrebbe giovarsi di un rinnovato interesse concomitante anche con il primo mondiale di calcio che sarà interamente cripto. Ottime notizie dunque su tutti i fronti per il token $CHZ e per il progetto che vi è collegato.

Non è troppo tardi per seguire, anche magari con una collocazione minima, le evoluzioni di Chiliz. Possiamo trovarlo anche sulla piattaforma sicura eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratis con TRADING AUTOMATICO INCLUSO e strumenti PREMIUM FINTECH – per un intermediario che ci permette di investire su 78+ cripto asset e sul resto del mercato finanziario dallo stesso account.

Chi preferisce prodotti diversificati avrà buon gioco nello scegliere le offerte degli Smart Portfolios, che includono più asset cripto in panieri tematici. Buona anche la presenza del CopyTrader, un sistema di trading automatico che consente di investire copiando i migliori oppure spiando le loro mosse. Con 50$ di investimento minimo in cripto o altri asset abbiamo accesso al conto per il trading reale.

Chiliz cavalca la rivoluzione Scoville: al via il quarto passo della testnet

Chiliz ha vissuto un’estate relativamente sottotono. Da un lato infatti la pausa dei campionati non ha potuto che ridurre l’interesse a fronte di un token specializzato nel supporto alle squadre di calcio. Dall’altro il mercato altalenante e bearish non ha sicuramente aiutato la crescita del progetto.

Scoville Cayenne 4 fase
Scoville spinge sul gas

Ci sono però dei dati di fatto che non possono essere ignorati in alcun modo: da un lato la grande espansione commerciale di quello che è il leader indiscusso del mondo fan token, nonostante il tentativo di intromissione di Binance.

A innescare l’ondata di acquisti che ha reso il progetto uno dei migliori delle ultime 24 ore in termini di crescita di prezzo è stato però l’annuncio dell’avvio della fase 4 della testnet del progetto di aggiornamento Scoville.

Perché Scoville è così importante per Chiliz?

Migliore scalabilità, che permetterà ulteriori applicativi. La rete scelta è, in termini di infrastruttura, quella di Ankr e l’obiettivo è quello di rendere l’intero progetto molto più scalabile anche per applicazioni future.

L’idea di fondo sarebbe quella di offrire un ecosistema il più possibile aperto per permettere anche a terzi lo sviluppo di App Decentralizzate, per ripercussioni che vedranno $CHZ al centro della rivoluzione. Il token che è poi quanto interessa di più gli investitori, non sarà più soltanto il ponte tra fan token e acquisti dei clienti, ma il punto di snodo centrale di un ecosistema molto più produttivo.

Si passerà inoltre ad un sistema di Proof of Stake Authority, con i partner di Socios.com che diventeranno anche validatori. Per un processo che attribuirà nuove funzionalità al token stesso e lo renderà maggiormente richiesto sui mercati.

Tutte cose che si riflettono nelle nostre previsioni Chiliz, che sono molto ottimistiche già ad un anno da oggi, per un balzo che potrebbe essere tra i più interessanti dell’intero ecosistema cripto.

Valutazioni che sono però per il momento spurie e che andranno valutate anche nel tempo. E a patto che tutti i progetti di Chiliz in relazione a Scoville diventino realtà. A prescindere da questo, il mondiale, con diverse squadre che hanno il proprio fan token proprio presso Chiliz, potrebbe essere il luogo di lancio ideale per il progetto presso un pubblico ancora più vasto.

L’anno delle cripto presso i social e non solo

Tra 2022 e 2023 e nonostante il bear market, potremmo vivere un anno molto interessante sotto il piano dell’adozione. Abbiamo infatti non solo un mondiale di calcio (che seguiremo giorno per giorno su questi schermi in relazione alle cripto) ma anche i movimenti dei migliori social network.

È di poche ore fa la notizia dell’impegno di Twitter per la creazione di un wallet che sia integrato ai propri servizi. E che potrebbe imbarcare milioni di utenti sul pianeta cripto. Un altro segnale del fatto che i progetti ibridi come quello di $CHZ potranno fare la differenza nel futuro che sarà.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *