Home / Analisi prezzo AAVE: obiettivo a 128$ ma ora deve rompere i 90$

AAVE

Analisi prezzo AAVE: obiettivo a 128$ ma ora deve rompere i 90$

In un contesto cripto in risalita, anche la DeFi sta tornando in auge e così molti token e protocolli che in essa operano. Tra questi troviamo AAVE, uno dei progetti di finanza decentralizzata più anziani nel settore, lanciata nel 2017, si focalizza sulla concessione di prestiti (lending).

La TVL di AAVE da segni di risalita

Il protocollo di AAVE è costruito sulla blockchain di Ethereum, ed attualmente è alla quarta posizione per TVL (Total Value Locked) con circa 5,5 Miliardi di dollari. Se pensiamo che ad Ottobre’21 aveva una TVL di18,5 Miliardi, possiamo intuire quanto si sia contratta il mondo DeFi e non solo gli impieghi di coin sul protocollo di AAVE.

Si può facilmente dedurre, che l’andamento di AAVE sia direttamente legato alla TVL bloccata ed impiegata nei suoi servizi. Infatti dal grafico weekly seguente, possiamo vedere che ad Ottobre ’21 AAVE, ai massimi di TVL, il suo prezzo segnava 456$, mentre oggi il suo valore attuale è 84$.

AAVE
AAVE – weekly November’22

Nel 2021 l’exploit della DeFi spinse AAVE sui massimi storici

Altro elemento che spicca è dato dal fatto che AAVE, aveva segnato i sui massimi storici a Maggio’21, anticipando il resto del mercato delle criptovalute, che raggiunse i massimi storici tra Ottobre e Novembre’21. I massimi a 668$, vennero toccati grazie all’esplosione della DeFi presso il grande pubblico del mondo crypto, fin a quel momento era stata un settore di nicchia, noto solo ad una massa ristretta di utenti.

La discesa è stata profonda fino ai 45$

AAVE ha toccato i suoi minimi lo scorso Giugno a 45,50$ facendo segnare un -93% dai suoi massimi di un anno prima. Mentre da inizio 2022, al prezzo attuale segna -66% in linea con la maggior parte delle coins del mercato. Dal minimo il prezzo ha rimbalzato rapidamente, facendo segnare in 50 giorni, una crescita del 146% ed arrivando a toccare un massimo relativo di 116$, ad inizio Agosto. Da allora ha ritracciato, ma senza nessun ribasso eclatante e muovendosi sostanzialmente in laterale.

Inoltre è evidenziata, con le frecce arancioni, la classica serie di massimi decrescenti, che hanno accompagnato AAVE in questo bear market. Mentre con le frecce azzurre, la serie di minimi decrescenti. I minimi hanno iniziato ad interrompersi con l’ultimo di Giugno, ma per avere un primo segnale di inversione del trend discendente, dobbiamo avere un break out di 116 – 120$.

L’obiettivo da prendere resta a 128$

AAVE
AAVE – daily 02-11-’22

Tagliando il tempo e scendendo su un grafico daily, possiamo evidenziare nel dettaglio gli ultimi mesi di AAVE. Il vettore che comanda è quello che parta dai massimi di Aprile a 260$ fino ai minimi a 45,50$. Qui possiamo individuare il primo livello obiettivo a 128$. Ad oggi AAVE si è avvicinata con un massimo a 115,80$ ma non l’ha ancora preso. Mentre la resistenza che ci potrà dare un indicazione per una prosecuzione del trend rialzista od un ritracciamento è a 155$.

Sul breve è bloccato dalla resistenza a 90$

Dai massimi a 116$ del 12 Agosto, AAVE ha iniziato a scendere ed ha fatto una cosa non bella. Ha bucato al ribasso il livello supportivo indicato ad 80$, ciò è un segno di debolezza ed apre le porte a possibili ulteriori discese. Mentre dal lato lungo adesso per ripartire deve andare a rompere l’area di resistenza che passa a 90$.

Info su Alessandro Lavarello

Profesional Trader, Analista tecnico, Socio SIAT, ha operato presso le sale trading di Twice Sim e poi IWBank.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *