Home / Senatrice PRO BITCOIN “attacca” Ethereum | Cosa ha detto

Senatrice Bitcoin Ethereum

Senatrice PRO BITCOIN “attacca” Ethereum | Cosa ha detto

Della coordinazione probabilmente c’è, e chi aveva accusato Michael Saylor di fare lobby solo pro domo Bitcoin aveva forse del merito. Cambia il vento a Washington e ora anche Cynthia Lummis, senatrice e Bitcoin, co-firmataria della proposta di legge per normare il comparto negli USA, ha cambiato infatti idea su Ethereum.

Qualcosa che era già successo con il capo di CFTC qualche giorno fa e che potrebbe cambiare in modo rapido il quadro politico che circonda la creatura di Vitalik Buterin, creatura che dopo il passaggio alla Proof of Stake sembrerebbe aver assunto tutto un altro rilievo, almeno in termini legali.

Possiamo trovare tanto Bitcoin quanto Ethereum, che comunque non sembrano interessarsi granché delle questioni politiche ultimamente, anche su eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con le migliori funzionalità – per un intermediario che offre il top in termini di accesso ai mercato, con strumenti e listini ben forniti.

Con eToro abbiamo anche accesso al mondo del trading automatico: con il CopyTrader possiamo infatti copiare i trader che ottengono i migliori risultati, così come possiamo spiarli. Con gli Smart Portfolios invece possiamo investire in panieri cripto simili agli ETF, ma senza costi di gestione. Bastano 50$ di investimento minimo per passare poi al conto reale.

Anche la senatrice cambia idea

Cambio di opinioni a Washington, che non è il primo in realtà. Soltanto qualche giorno fa era stato il capo di CFTC ad affermare la stessa cosa, ovvero di non ritenere (più) Ethereum una commodity. Un passaggio che aveva preoccupato in diversi ma che in realtà aveva un po’ lasciato il tempo che aveva trovato. Questo perché non è comunque il capo di CFTC – l’authority che si occupa del mercato dei derivati e delle materie prime – a decidere chi è cosa.

Bitcoin Ethereum lotta
Pro Bitcoin, contro Ethereum?

Ora però arriva a rincarare la dose Cynthia Lummis, senatrice già molto vicina a Bitcoin, anch’essa convinta tempo fa del contrario di quanto afferma oggi. E cioè Ethereum fosse una commodity come Bitcoin. Cambio di programma però, perché la senatrice ha affermato il contrario poco fa, confermando così l’idea che ci eravamo fatti di un cambio potenzialmente importante di atteggiamento politico a Washington proprio nei confronti di Ethereum.

Prima di pensare però che si tratti soltanto delle attività di lobby pro-Bitcoin che qualcuno sta pur facendo a Washington, sarà il caso di vedere cosa ha affermato Cynthia Lummis: è riferito allo staking e ai problemi che sta avendo.

L’impossibilità di fare de-staking adesso rende Ethereum suscettibile di essere considerato una security.

E dunque un titolo finanziario secondo una dicotomia che negli USA può fare il bello e il cattivo tempo. Il punto di Lummis è sicuramente interessante e meriterebbe di essere dibattuto a fondi, magari anche tra appassionati e specialisti, ma le tempistiche, non ce ne vogliano le frange più estreme di bitcoiner continuano a sembrarci un po’ sospetti.

C’è chi vuole sgombrare il campo a colpi di legge

C’è chi vorrebbe tanto sfiancare il mondo cripto a colpi di legge. Michael Saylor è stato piuttosto cristallino a riguardo, così come lo sono stati diversi dei personaggi che ruotano intorno al mondo corporate Bitcoin.

Tutto sarebbe un titolo finanziario, dicono, se non $BTC. La questione è di grande importanza perché se così fosse, la scure di SEC potrebbe abbattersi su praticamente qualunque progetto già sul mercato o che sta per arrivarci.

Ci può anche stare, almeno in termini di valutazione. Ma dato che dagli stessi personaggi sentiamo parlare di etica, forse sarebbe il caso non diciamo di fare un passo indietro, ma quantomeno di fermarsi a riflettere.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti
Notificami
guest

12 Commenti
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
jacopo
jacopo
1 mese fa

A breve eth sarà de-stackabike, sapete è un universo in continua innovazione, con buona pace dei gufi.
Inbece btc rimarrà la stessa vecchia baracca, solida ma incapace di evolvere.
E cmq anche eth fosse dichiarato una security, cosa che non avverrà, non cambierebbe le cose di una virgola: chi lo vuole se lo prenderà lo stesso, sapete che esistono anche dex vero?
Adesso date da mangiare al vostro dinosauro e andate a scaldarvi al sole.

Ah no scusate alla fine hanno vinto i mammiferi, darete da mangiare al vostro cane e siete animali a sangue caldo 😀

Giorgio
Giorgio
1 mese fa
Reply to  jacopo

Esistono ancora oggi dinosauri che non hanno mai avuto il bisogno di evolversi, perché già vincenti, tartarughe, coccodrilli e simili, esiste anche un granchio preistorico, emulus pilyphemus uguale a come era milioni di anni fa.
Si evolve chi non è vincente😁
Saremo noi esseri umani vincenti?
Se dovessi scommettere direi che rimarranno solo gli insetti e Bitcoin ovviamente. 😃

Giorgio
Giorgio
1 mese fa

Limulus polyphemus ( nome del granchio)…..giusto per essere precisi

jacopo
jacopo
1 mese fa
Reply to  Giorgio

Quando ti sentirai minacciato di estinzione da un limulus poliminchio fammi sapere 🙂
Un conto è sopravvivere, un conto dominare. E per quanto mi stia sulle balle la razza umana (e il suo comportamento con l’ambiente) non posso negare che sia senza ombra di dubbio LA specie dominante sulla Terra

Giorgio
Giorgio
1 mese fa
Reply to  jacopo

🤣🤣🤣🤣poliminchio, dai però non hai rispetto per il povero granchio!
Dipende cosa intendi per dominante.
Vuoi dire la specie che sta provocando la sua stessa estinzione e che quindi è geneticamente destinata a soccombere mentre invece il granchio per quanto minacciato probabilmente sopravviverà comunque?????
Detto questo, rispetto Ethereum per quello che è, per quello che potrà dare,
Ma per me Bitcoin è sinonimo di libertà.
Comunque vinceranno le formiche, uno dei miei animali preferiti, gli unici a parte l’uomo in grado di coltivare.
Magari un giorno gestiranno anche la rete Bitcoin.

Klaus Marvin
Klaus Marvin
1 mese fa

Questi politici perdono solo tempo e non sanno dove andare a parare, cambiano continuamente idea e questo vuol dire che non dovrebbero essere dove sono e si sta parlando di una senatrice, probabilmente eletta perchè amica di o parente di.. D’accordissimo con Jacopo, ETH è in continua evoluzione e questo lo ritengo positivo perchè ci si evolve per migliorare ma in pochi ancora lo hanno capito ma a qualcuno comincia a far paura. Credo che anche BTC sia molto sottovalutato ma non ha niente a che fare con ETH sono due cose diverse ma che saranno entrambi indispensabili, ora hanno il freno a mano tirato a causa dei problemi che tutti conoscete ma anche per la poca liquidità che circola in questo momento. Buona giornata.

Giorgio
Giorgio
1 mese fa
Reply to  Klaus Marvin

D’accordissimo con te Klaus.
Vuoi sapere coma la vedo io?
Bitcoin moneta di scambio, unica, libera, incensurabile, unica.
Ethereum, documenti, valori bollati.
Se dovessi comprare casa oggi vorrei un rogito NFT su rete Ethereum, ma non scherziamo però, la pagherei solo e soltanto in Bitcoin.
Tutto il resto è una diatriba tra me e Jacopo🤣🤣

Giorgio
Giorgio
1 mese fa
Reply to  Klaus Marvin

Per Jacopo.
Jacopo amico mio, quanto è bello litigare con te, dico davvero.
Dovresti venire su Linkedin, a misurarti con pomposi saccenti che mostrano oltretutto la loro faccia e loro carriera.
Assomigliano tutti ad Antonio……….
Dovresti leggere quello che mi hanno appena detto…….gli ho dato dei ridicoli, saccenti e incompetenti……
Sono stato abbastanza sgarbato o potevo fare di più?
Quando leggo certe cose Jacopo, mi manchi da morire.
Dedicato al mio amico Jacopo che rispetto e ammiro ma soprattutto dedicato a tutti quelli che non avranno mai la mia stima e la mia ammirazione, dovessero possedere anche 1000 Bitcoin.

jacopo
jacopo
1 mese fa
Reply to  Giorgio

Se fossero tutti come A farei 86 account falsi solo per il gusto di prenderli per il culo 😀
Lascia correre Giorgio… e ricordati che ride bene chi ride ultimo. Avremo modo di toglierci MOLTI sassolini dalle scarpe 😉

Luigi Pesci
Admin
Luigi Pesci
1 mese fa
Reply to  jacopo

Il vento sta per cambiare. Molto molto presto lo spazio commenti verrà completamente rivoluzionato.

Giorgio
Giorgio
1 mese fa
Reply to  Luigi Pesci

Ciao Luigi, non vedo l’ora!
Ci sarà lo spazio scienza, tecnicnologia e natura??😃😃
Facciamo concorrenza all’Albertone nazionale, mitico anche lui, e super mitico suo padre, non so quanti DVD di super quark ho…..tanti comunque. Gioiamo per coloro che rientrano a far parte della forza!!
Citazione ( maestro yoda )

Klaus Marvin
Klaus Marvin
1 mese fa

Ciao Giorgio, questo sarà il futuro, poi la casa la potrai pagare come vuoi, noi lo abbiamo capito e ora che inizino a capirlo anche chi ci governa in Europa. Buona giornata