Home / Solana: analisi dei prezzi | Attesi nuovi allunghi fino a $20

Solana: analisi dei prezzi | Attesi nuovi allunghi fino a $20

Le quotazioni di Solana (SOL) sono ferme in stabilizzazione da ieri nello spazio, relativamente stretto, compreso fra 15.58 e 16.72 contro dollaro USA. Si tratta di un provvisorio momento di “riposo” del mercato, reduce da una cavalcata rialzista cominciata sin dai minimi del 29 dicembre scorso, toccati a quota 8.00 dollari.

Durante le 11 giornate successive i prezzi sono risaliti fino a 17.47, picco di lunedì scorso 9 gennaio, con un ritorno di valore del +118% circa. Per trovare un altro rialzo di queste dimensioni è necessario ritornare con la memoria nientemeno che al periodo settembre-novembre 2021, quando Solana ancora veleggiava sui massimi storici sopra i 200 dollari.

SOL/USD, grafico a candele settimanali. Prezzi fino al 11/01/23, ore 14.57, last 15.84

Il “cambio di passo” rialzista del mercato è quindi del tutto evidente dopo oltre un anno di furioso arretramento, che era stato intervallato solo a sprazzi da episodi di provvisorio recupero. I dubbi sulla tenuta di questa crypto appaiono quindi attualmente ingiustificati, come avevamo evidenziato in un recente commento. Il grafico a candele weekly mostra come si stiano formando solidi supporti nella zona a cavallo dei 13.00 dollari, che corrisponde all’area ove si è scambiato di più nel corso delle ultime 5-8 settimane.

Al netto della possibilità che si sviluppi qualche provvisorio arretramento prima della fine del mese di gennaio, riteniamo comunque che il mercato possa trovare spinta al rialzo per ulteriori allunghi almeno fino all’area dei 22.00 dollari.

Il grafico a barre da 30 minuti ci consente di definire, con maggiore dovizia di dettagli, la disposizione dei riferimenti tecnici aggiornati dopo il recente rialzo. In particolare ci concentriamo sulla localizzazione dei supporti, che sono i punti ove si stanno presumibilmente concentrando in questa fase gli ordini di acquisto.

SOL/USD, grafico a barre da 30 minuti. Prezzi fino al 11/01/23, ore 14.55, last 15.85

Tali livelli sono disposti adesso a 14.90/15.14 ed a 12.59/12.80. Entrambi costituiranno potenziali punti di ripartenza del rialzo in caso di arretramenti, in particolar modo se entro la seduta di lunedì prossimo, 16 gennaio. Le proiezioni forniscono un primo obiettivo a 17.96 ed un target principale a 20.00/20.35.

Il segnale tecnico è long su nuovi test dei supporti, in ogni caso da rilevazioni non superiori a 15.42. Vogliamo evitare di intervenire al rialzo troppo lontano dai supporti; cerchiamo di entrare in posizione solo se il rapporto teorico fra rischio/beneficio risulta il più possibile a nostro favore, altrimenti meglio attendere il prossimo segnale.

Lo scenario descritto verrebbe annullato solo dall’eventuale cedimento del supporto principale, mediante una chiusura su grafico a 30 minuti inferiore a 12.59. Mentre sono le 15.15 CET di mercoledì 11 gennaio, SOL viene scambiato sui migliori Exchange mondiali a 15.68 dollari, in calo del -3.21% su base giornaliera.

Info su F. Dalla Bona

Analista tecnico indipendente. Dal 2002 è autore di analisi per testate web, consulenti finanziari e traders privati. Opinionista TV su ClassCNBC, di formazione informatica, si occupa di personal tutoring e sviluppo di Trading Systems.
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments