Home / Amazon AWS e Avalanche | Accordo fa VOLARE $AVAX

Avalanche AWS

Amazon AWS e Avalanche | Accordo fa VOLARE $AVAX

Notizia incredibile quella che arriva dagli Stati Uniti. Notizia che riguarda un protocollo del quale si parla molto poco, ma che si conferma come un protocollo che ha delle basi solide dalle quali ripartire. Da un lato c’è AWS, ovvero Amazon Web Services, dall’altro Avalanche e il suo token $AVAX.

Una collaborazione che in pochi avrebbero ritenuto immaginabile anche soltanto poche ore fa e che ovviamente sta avendo delle ripercussioni molto importanti sul valore di $AVAX sul mercato. Valore che all’interno di una giornata già interessante per il mondo cripto potrebbe continuare ad essere uno dei più importanti delle ultime 24 ore.

Chi vuole operare su $AVAX in queste ore e anche nei prossimi giorni può trovare la criptovaluta anche nei listini di eTorovai qui per TESTARE le FUNZIONI PREMIUM gratuitamente – un intermediario che ci permette di investire su 78+ cripto asset con strumenti unici e impossibili da trovare altrove come il CopyTrader, per la copia dei più bravi in un solo click, sistema di trading automatico unico nel suo genere.

Accordo tra AWS e Avalanche: $AVAX sbarca da Amazon

Secondo quanto è stato riportato da Tech Crunch sarebbe stato raggiunto l’accordo di partnership tra Amazon con AWS e Avalanche, ecosistema cripto in layer 1. L’accordo sarebbe stato stipulato per favorire l’adozione delle tecnologie blockchain nel settore Enterprise, ovvero quello delle grandi aziende, nonché nel settore pubblico e anche tra le istituzioni.

Guardando avanti, blockchain e web3 sono inevitabili. Nessuno può dire quanto precisamente avverrà, in termini di data precisa, ma accadrà. Diventeranno mainstream. Abbiamo già visto cicli del genere in termini di crescita. E questo sembra stia accelerando e siamo felici di esserne parte.

Questo il commento di Howard Right, che è vicepresidente della sezione startups da AWS rilasciato appunto a TechCrunch. Commento la quale si è aggiunto anche quello di John Wu, che è presidente di Ava Labs.

Abbiamo già oltre 500 applicazioni on chain e ci piacerebbe molto offrire una migliore esperienza e ora abbiamo una vera partnership che possiamo portare verso il programma Activate. Oltre a questo, anche i nostri utenti sono sempre alla ricerca di migliori esperienze d’uso. Il nodo in un click è un modo incredibile per farlo.

Il riferimento in questo caso è a un aspetto preciso della partnership: AWS supporterà infatti l’infrastruttura di Avalanche includendo la possibilità di fare deploy dei nodi in un solo click, inserendo Avalanche all’interno del suo programma Activate, che è destinato alle startup che hanno bisogno di infrastruttura e che possono essere così traghettate direttamente su quella di Amazon.

AWS firma con Avalanche
Primo accordo di questo genere per Amazon

Non è il primo contatto tra Amazon e blockchain

Amazon non è esattamente una novità nel mondo blockchain. Una parte rilevante dei nodi Ethereum gira proprio sull’infrastruttura del gruppo di Jeff Bezos e sempre il medesimo gruppo non ha mai fatto mistero di non avere alcun tipo di problema a fare affari con nessuna società di questo settore, essendo fondamentalmente agnostica verso l’utilizzo finale che si fa delle sue infrastrutture.

Sarebbe però questa la prima partnership di questo tipo con un gruppo che offre servizi in blockchain e sistemi come Avalanche. Sicuramente un ottimo punto segnato dalla chain di Emin Gün Sirer, che si prepara così al meglio al termine del bear market e ad un relativo ritorno in auge delle tecnologie che questo comparto rappresenta.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments