Home / News / Roma, si lavora al primo Coinbar italiano
coinbar

Roma, si lavora al primo Coinbar italiano

Tra qualche settimana Roma ospiterà il primo Coinbar italiano, un innovativo progetto di luogo fisico dedicato al mondo delle criptovalute, che permetterà a chi lo vorrà di poter scambiare le valute digitali, unendo a tale funzione – tipica degli exchange – anche una caratteristica di socialità che non potrà che rinvigorire il più ricco ecosistema di interazioni in ambito criptovalutario e blockchain.

Sviluppato grazie a una corata di imprenditori e professionisti attivi da anni nel settore digitale, Coinbar si presenta agli occhi dei suoi futuri avventori come un vero e proprio exchange dove sarà possibile fare trading su un paniere di criptovalute (ci saranno sicuramente Bitcoin, Ethereum e Ripple – le prime tre valute digitali per capitalizzazione di mercato, ma non si esclude che l’elenco possa ulteriormente allargarsi), ricevere assistenza sulla piattaforma e, soprattutto, vivere una esperienza di piena condivisione con gli altri utenti e, più in generale, con tutti coloro che si dichiarano interessati, incuriositi o  appassionati di tale tecnologia.

Dunque, l’obiettivo non è quello di creare l’ennesima piattaforma di exchange criptovalutario, né quello di listare tantissime criptovalute o fare concorrenza ai big come Binance. Come dichiarato alla stampa da Antonello Cugusi, CEO e fondatore del progetto, la mission è quella di costituire una porta affidabile di ingresso e di uscita dal mercato mediante scambio fiat / criptovaluta.

E’ ancora il top manager del progetto a rammentare come la piattaforma di trading di Coinbar sia stata sviluppata con il supporto di operatori staunitensi, e come siano stati raggiunti degli accordi con alcuni degli exchange più importanti del mercato delle criptovalute, come Kraken o Bitfinex, per assicurare la liquidità al progetto.

Un progetto, rammentiamo infine, che dovrebbe prendere il via nel prossimo mese di settembre, e che già oggi sembra aver attirato l’interesse di tanti investitori, pronti ad essere coinvolti in un piano di ampio, ampissimo respiro.

Torneremo a parlare di Coinbar nelle prossime settimane: continuate a seguirci!

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *